Gli interventi del Soccorso Alpino a Val di Zoldo, Borca di Cadore, Lozzo di Cadore e Belluno

Gli interventi del Soccorso Alpino a Val di Zoldo, Borca di Cadore, Lozzo di Cadore e Belluno

Val di Zoldo (BL), 15 – 11 – 20
Alle 11.40 circa la Centrale del 118 è stata allertata da alcune persone che avevano visto volare due persone dalla Via Benvegnù alla Pala della Gigia, in Moiazza. Mentre l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore decollava, è arrivata una seconda chiamata, da parte di una seconda cordata, che avvisava che i due rocciatori, caduti per una decina di metri dal terzo tiro, si trovavano sulla cengia assieme a loro: un ragazzo era incolume, una ragazza, L.C., 30 anni, di Conegliano (TV), aveva invece riportato possibili traumi. Una volta individuati, l’eliambulanza ha recuperato l’infortunata con un verricello di 45 metri, per trasportarla all’ospedale di Belluno. Il compagno è invece rientrato con l’altra cordata.

Belluno, 15 – 11 – 20
Alle 15.20 la Centrale del Suem ha allertato il Soccorso alpino di Belluno per un escursionista che si era fatto male lungo il sentiero numero 509, che da Casera Ronch scende al Rifugio Col di Roanza. L’uomo, che si trovava con un amico, era scivolato in un tratto molto ripido a 980 metri di altitudine, riportando la sospetta frattura di una caviglia. Otto soccorritori si sono avvicinati con due jeep per poi salire a piedi una quarantina di minuti. Una volta da lui, gli hanno prestato prima assistenza e hanno liberato la zona dai cespugli per favorire l’intervento dell’elicottero del Suem di Pieve di Cadore, che ha sbarcato medico e tecnico di elisoccorso con un verricello di 40 metri. Stabilizzato, l’infortunato, un uomo di Spinea (VE), è stato issato a bordo e trasportato all’ospedale di Belluno. I soccorritori sono rientrati assieme all’amico e lo hanno riaccompagnato alla macchina.

Lozzo di Cadore (BL), 15 – 11 – 20
Poco prima delle 19 il Soccorso alpino del Centro Cadore è stato allertato a seguito del ritardo di un quarantaquattrenne del posto, uscito con lo zaino per una passeggiata e non rientrato. I soccorritori hanno iniziato a perlustrare la zona del lungolago fino ad arrivare a Ligonte, dove, all’inizio della palestra di arrampicata, lo hanno trovato senza vita. Non si sa se per una manovra sbagliata, facendo una calata sopra uno strapiombo, l’uomo era rimasto sospeso nel vuoto con la corda attorcigliata attorno al corpo. Ottenuto il nulla osta dalla magistratura per la rimozione della salma, i soccorritori la hanno recuperata e affidata al carro funebre.

Borca di Cadore (BL), 15 – 11 – 20
Attorno alle 15 il Soccorso alpino della Val Fiorentina è stato attivato per una coppia di escursionisti in difficoltà. I due, un trentaquattrenne e una ventisettenne di Montebelluna (TV), erano partiti dal Rifugio Città di Fiume, avevano percorso il sentiero Flaibani e, pur senza ramponi, seguendo le tracce lasciate nella neve da una persona che li precedeva, erano arrivati in cima alla Val d’Arcia. Al momento di rientrare, però, erano riusciti in qualche modo ad abbassarsi di quota, finché non erano arrivati in un punto totalmente ghiacciato e si erano bloccati vicino a un masso. Risaliti alla loro posizione grazie alle coordinate del luogo, i soccorritori li hanno individuati e raggiunti. Hanno dotato ciascuno dei due di ramponi, li hanno imbragati e assicurati con la corda per farli scendere di una cinquantina di metri e tornare sul terreno privo di neve. La squadra è quindi tornata con la coppia al Città di Fiume.

logo

Related posts

Più spazio per le scuole superiori di Cortina, la Provincia prende la sede della Zardini

Più spazio per le scuole superiori di Cortina, la Provincia prende la sede della Zardini

Spazi più ampi per le scuole superiori di Cortina. La Provincia prenderà in gestione tutto l’edificio della vecchia scuola media Zardini, di proprietà comunale. La convenzione con il Comune di Cortina è pronta e diventerà pienamente efficace dopo ratifica da parte del consiglio provinciale...

Milano Cortina 2026: Conferenze di servizi decisorie per riqualificazioni ‘piazza ex-Mercato’ ed ‘ex-Panificio Comunale’ a Cortina d’Ampezzo

Milano Cortina 2026: Conferenze di servizi decisorie per riqualificazioni ‘piazza ex-Mercato’ ed ‘ex-Panificio Comunale’ a Cortina d’Ampezzo

Si sono svolte oggi, giovedì 22 febbraio 2024, due Conferenze dei servizi decisorie in modalità telematica per l’esame del progetto di fattibilità tecnica ed economica di due opere, entrambe nel Comune di Cortina d’Ampezzo (BL): la prima sulla riqualificazione della piazza ex-Mercato, la seconda...

METEO. DALLA MEZZANOTTE DI OGGI IN VENETO PREVISTI PRECIPITAZIONI E VENTO FORTE. RISCHIO VALANGHE LOCALIZZATE SU DOLOMITI E PREALPI

METEO. DALLA MEZZANOTTE DI OGGI IN VENETO PREVISTI PRECIPITAZIONI E VENTO FORTE. RISCHIO VALANGHE LOCALIZZATE SU DOLOMITI E PREALPI

Alla luce delle Previsioni emesse dall’Arpav, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione Veneto ha emesso tre avvisi di criticità. Viene dichiarato lo stato di attenzione per criticità idrogeologica (allerta gialla), a partire dalla mezzanotte di oggi, nel bacino...

L’ELICOTTERO STORICO AUGUSTA BELL 47 G-2, HA  LASCIATO BELLUNO PER RIENTRARE A MODENA

L’ELICOTTERO STORICO AUGUSTA BELL 47 G-2, HA LASCIATO BELLUNO PER RIENTRARE A MODENA

L’elicottero Agusta Bell 47 G-2, cimelio storico del Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco, ha lasciato Belluno dove è stato ospitato come oggetto raro per fare rientro a Modena presso il locale comando. L’elicottero AB 47 G-2 con sigla VFMO è uno dei primi tre elicotteri che nel 1954 hanno...

CONVOCATO IL CONSIGLIO COMUNALE A CORTINA D’AMPEZZO

CONVOCATO IL CONSIGLIO COMUNALE A CORTINA D’AMPEZZO

Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianluca Lorenzi, ha convocato il Consiglio comunale per giovedì 29 febbraio alle 9.30. La seduta sarà trasmessa in diretta su Radio Cortina. Di seguito l’ordine del giorno.

Al San Martino: in 72 ore nati 4 gemelli di Auronzo di Cadore

Al San Martino: in 72 ore nati 4 gemelli di Auronzo di Cadore

Nelle ultime 72 ore l’Ostetricia e la Pediatria dell’ospedale San Martino di Belluno hanno accolto con gioia due coppie di gemelli residenti ad Auronzo di Cadore:  - Davide e Lorenzo Corte Metto  - ⁠Carlotta e Riccardo Emiliani.  Le mamme Monica Comis Da Ronco e Giulia Zandonella Necca sono...

CORTINA CHARITY CHALLENGE  LA PRIMA EDIZIONE HA RACCOLTO OLTRE 100 MILA EURO  PER FONDAZIONE THEODORA

CORTINA CHARITY CHALLENGE LA PRIMA EDIZIONE HA RACCOLTO OLTRE 100 MILA EURO PER FONDAZIONE THEODORA

Un weekend intenso a Cortina per la prima edizione di Cortina Charity Challenge, la sfida sulla neve organizzata dall’Associazione Friends for Others, con l’obiettivo di raccogliere fondi per Fondazione Theodora che, dal 1995, offre momenti di gioco, ascolto ed evasione ai bambini ricoverati in...

DUE INTERVENTI IN MONTAGNA

DUE INTERVENTI IN MONTAGNA

Questa mattina verso le 9 l'elicottero del Suem 118 di Pieve di Cadore è volato sotto il Guslon, dove uno scialpinista che si apprestava a seguire la Transcavallo si era fatto male a una spalla. Sbarcato in hovering, il tecnico di elisoccorso ha raggiunto il il 28enne di Caneva (PN) e lo ha poi...

CORTINA CHARITY CHALLENGE:  LA SFIDA SUGLI SCI A RUMERLO PER RACCOGLIERE FONDI A SOSTEGNO DI FONDAZIONE THEODORA

CORTINA CHARITY CHALLENGE: LA SFIDA SUGLI SCI A RUMERLO PER RACCOGLIERE FONDI A SOSTEGNO DI FONDAZIONE THEODORA

Oggi Cortina ospiterà la prima edizione di Cortina Charity Challenge, una sfida sulla neve organizzata dall’Associazione Friends for Others, con l’obiettivo di raccogliere fondi per Fondazione Theodora che, dal 1995, offre momenti di gioco, ascolto ed evasione ai bambini ricoverati in ospedale...