Frana a Cortina d’Ampezzo – comunicato stampa della Prefettura di Belluno e Protezione Civile della Regione Veneto

Frana a Cortina d’Ampezzo – comunicato stampa della Prefettura di Belluno e Protezione Civile della Regione Veneto

Attivato un tavolo di coordinamento degli interventi per far fronte all’emergenza.

A seguito dei tragici eventi accaduti questa notte a Cortina d’Ampezzo, la Prefettura di Belluno, d’intesa con la Regione Veneto ed il Comune di Cortina d’Ampezzo, ha attivato fin da subito nel territorio interessato un tavolo di  coordinamento per far fronte all’emergenza.

Le esondazioni ed i consistenti movimenti franosi che hanno interessato gli alvei del Rio Gere e del torrente Bigontina hanno infatti provocato seri danni nel centro abitato della Frazione di Alverà, rendendo necessaria l’attivazione del sistema provinciale di protezione civile.

Dai sopralluoghi effettuati da personale tecnico dei Vigili del Fuoco, della Regione Veneto e della Provincia di Belluno, è emersa la possibilità che, a seguito di fenomeni meteorologici avversi, si riattivino movimenti franosi ed esondazioni, tali da determinare ulteriori rischi per la pubblica incolumità nella zona già colpita. Ciò, anche in considerazione dell’avviso di criticità emesso oggi dal Centro Funzionale Decentrato della Regione Veneto che segnala, dalle ore 14 odierne alle 08 di lunedì, una fase di preallarme per temporali intensi sul Veneto settentrionale.

Il tavolo di coordinamento, coordinato dal prefetto Francesco Esposito, è ora al lavoro per valutare con il supporto delle componenti tecniche la prosecuzione degli interventi per il ripristino delle condizioni minime di sicurezza della zona, la delimitazione delle aree di rischio e concordare con il sindaco le misure più urgenti tra cui anche un piano di evacuazione delle abitazioni maggiormente esposte e più prossime ai punti toccati dalla frana. Il piano di evacuazione sarà accompagnato da misure di vigilanza, da parte delle Forze di Polizia, alle abitazioni che saranno lasciate vuote per ragioni di sicurezza..

Al contempo è stata condivisa con Veneto Strade l’opportunità di mantenere la chiusura della SR.48 delle Dolomiti da Cortina d’Ampezzo e fino al Passo Tre Croci al fine di completare le verifiche nel tratto in prossimità del Rio Gere e di garantire la viabilità per i mezzi di soccorso, in caso di nuova emergenza.

“Tutte le componenti del sistema si sono adoperate, sin dalle prime fasi dell’emergenza, per garantire un ritorno alla normalità nel tempo più breve possibile – ha detto il prefetto – ma, nel frattempo, l’attenzione è rivolta prioritariamente alla sicurezza delle persone”.

E’ stata inoltre effettuata, con Anas, una ricognizione della situazione della zona di Acquabona dove è stato recentemente installato un dispositivo automatico di rilevazione delle colate detritiche. Al momento, non sono emerse criticità di rilievo.

——————————

METEO. POSSIBILI TEMPORALI SU TUTTO IL VENETO

(AVN) – Venezia, 5 agosto 2017

In riferimento alla situazione meteorologica attesa sul territorio regionale, il Centro Funzionale Decentrato della Regione del Veneto, al fine di garantire un monitoraggio costante della situazione e la massima prontezza operativa del Sistema di Protezione Civile, dichiara per possibili situazioni di criticità idrogeologica dovuta a forti temporali dalle ore 14.00 di oggi fino alle ore 8.00 di lunedì

  • lo stato di PREALLARME (da riconfigurare, a livello locale, in fase di allarme, a seconda dell’intensità dei fenomeni) nei bacini Vene-A (Alto Piave, provincia di Belluno), Vene-H (Piave Pedemontano, province di Belluno e Treviso), Vene-B (Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, territori delle province di Vicenza, Verona, Treviso e Belluno) e Vene-C (Adige-Garda e Monti Lessini, provincia di Verona).

  • lo stato di ATTENZIONE nei restanti quattro bacini idrografici del Veneto.

Nel pomeriggio/sera di oggi saranno possibili locali rovesci e temporali sulle zone montane, più probabili sulle Dolomiti ove ci sarà la possibilità di qualche locale fenomeno intenso. Domenica 6 agosto il tempo sarà via via più instabile già nel corso della mattinata sulle zone montane. Le precipitazioni avranno prevalente carattere di rovescio e temporale, saranno a tratti anche diffuse, e inizieranno dapprima sulle zone montane (in particolare sulle Dolomiti), per poi estendersi anche alla pianura, specie quella centro settentrionale, nel pomeriggio/sera, quando è prevista la fase più significativa della perturbazione. Saranno probabili temporali localmente intensi (con forti piogge, forti raffiche di vento, grandinate).

Comunicato n. 1098/2017 PROT. CIV.

Foto Credit dell’Assessore all’Ambiente e Protezione Civile della Regione Veneto Giampaolo Bottacin

Related posts

Incendio abitazione Loc. Corlo

Incendio abitazione Loc. Corlo

COMUNICATO STAMPA VIGILI DEL FUOCO - Personale di questo comando del Distaccamento permanente di Feltre è intervenuto questa mattina alle 6:50 circa per l'incendio di un'abitazione in loc. Corlo sopra il lago omonimo. L'abitazione per cause ancora da accertare (pare si sia trattato del...

CORTINA 2026. ZAIA A ROMA DA GIORGETTI E MALAGÒ

CORTINA 2026. ZAIA A ROMA DA GIORGETTI E MALAGÒ

Il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, ha personalmente presentato stamane a Roma, prima al sottosegretario allo sport, Giancarlo Giorgetti e successivamente al presidente del CONI, Giovanni Malagò, lo studio di fattibilità, ufficialmente già inviato ieri, che accompagna la...

ZAIA A ROMA CONSEGNA DOSSIER CORTINA 2026 Al SOTTOSEGRETARIO GIORGETTI E AL PRESIDENTE CONI MALAGO’

ZAIA A ROMA CONSEGNA DOSSIER CORTINA 2026 Al SOTTOSEGRETARIO GIORGETTI E AL PRESIDENTE CONI MALAGO’

Il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia si trova a Roma per due significativi incontri istituzionali, con al centro la candidatura italiana alle Olimpiadi invernali del 2026. Alle ore 10, Zaia incontrerà a Palazzo Chigi il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Giancarlo...

CORTINA 2026: IL COMUNE DOLOMITICO HA UFFICIALMENTE PRESENTATO IL DOSSIER PER CANDIDARSI A SEDE DEI GIOCHI OLIMPICI E PARALIMPICI

CORTINA 2026: IL COMUNE DOLOMITICO HA UFFICIALMENTE PRESENTATO IL DOSSIER PER CANDIDARSI A SEDE DEI GIOCHI OLIMPICI E PARALIMPICI

Dalle ore 10.30 di oggi Cortina è ufficialmente in corsa per ospitare le Olimpiadi invernali del 2026. A quell’ora, infatti, è stato notificato via PEC dall’amministrazione comunale cortinese al Coni il dossier che accompagna la candidatura della “Perla delle Dolomiti” a essere designata sede...

MALORE MORTALE ALLE CASCATE DI FANES

MALORE MORTALE ALLE CASCATE DI FANES

Cortina d'Ampezzo (BL), 02 - 07 - 18 Poco prima di mezzogiorno il 118 è stato allertato per un escursionista colto da malore sul sentiero nella zona delle Cascate di Fanes, a circa 1.480 metri di quota. Alcuni passanti erano stati richiamati dalle grida della compagna e, accorsi, avevano subito...

Muore colto da malore a gara di corsa in montagna

Muore colto da malore a gara di corsa in montagna

Livinallongo del Col di Lana (BL), 01 - 06 - 18 Questa mattina attorno alle 10.40 è scattato l'allarme per uno dei partecipanti alla gara di corsa in montagna Marmolada Historic Trail che si era sentito male all'altezza del muro di Porta Vescovo. L'uomo, partito con gli altri atleti da Passo...

Soccorso alpinista sul Campanil di Toro a Domegge di Cadore

Soccorso alpinista sul Campanil di Toro a Domegge di Cadore

Domegge di Cadore (BL), 30 - 06 - 18 Alle 15.30 circa il 118 è stato allertato per un alpinista infortunatosi sulle doppie di rientro da una via sul Campanil di Toro. Il rocciatore, che faceva parte di una cordata di tre, sulla penultima calata, a 2.100 metri di quota circa, aveva sbattuto un...

RICERCA IERI SERA, ALLARME RIENTRATO

RICERCA IERI SERA, ALLARME RIENTRATO

San Vito di Cadore (BL), 28 - 06 - 18 Ieri attorno alle 22 il Soccorso alpino di San Vito di Cadore è stato allertato dal 118, poiché un'auto era stata rinvenuta fuori strada e non si trovava il conducente, un trentaquattrenne originario di Venezia. Il mezzo era caduto per una decina di metri...

Cortina 2021 si racconta: giovedì 5 luglio incontro con la cittadinanza

Cortina 2021 si racconta: giovedì 5 luglio incontro con la cittadinanza

 Cortina 2021 si racconta: la Fondazione invita la cittadinanza all’appuntamento pubblico di giovedì 5 luglio alle ore 20.30 presso il Cinema Eden di Cortina. Una nuova occasione di confronto per fare il punto sugli aspetti organizzativi legati ai Campionati del Mondo di Sci Alpino 2021. La...