Cani molecolari: 4 giorni di mantrailing a Rocca Pietore

Cani molecolari: 4 giorni di mantrailing a Rocca Pietore

Rocca Pietore (BL), 06 – 09 – 16
Ormai tutti li conoscono come cani molecolari, in realtà la disciplina cinofila applicata nella ricerca delle persone scomparse è il mantrailing – da man, uomo, e trail, traccia percorso – e ci si affida al potente tartufo dei cani addestrati a seguire il ‘percorso dell’uomo’ segnato dalle sue particelle corporali, tracce uniche per ogni singolo individuo, personali come un’impronta digitale. Dal primo al 4 settembre scorsi Rocca Pietore ha ospitato una 4 giorni di mantrailing, esercitazioni sul campo e incontri con i soccorritori organizzati in tutte le regioni italiane dal Cnsas per approfondire la conoscenza e facilitare l’impiego di questa speciale unità cinofila. In Italia, il Cnsas ha 10 cani molecolari operativi a livello nazionale e regionale, 5 erano presenti a Rocca Pietore, compresa l’unità cinofila appartenente al Soccorso alpino e speleologico del Veneto, che ha ottenuto proprio in questi giorni l’operatività: Danilo, il conduttore, e Magoo, il suo Bloodhound o Cane di Sant’Uberto. Oltre ai 5 cani adulti già brevettati, hanno partecipato all’addestramento anche 5 cuccioli. Tra le razze canine utilizzate di preferenza, i grandi Bloodhound, ma anche i Segugi Bavaresi, di taglia più contenuta. Durante le giornate cani e conduttori hanno preso parte ai momenti addestrativi assieme a figuranti messi a disposizione dal Soccorso alpino della Val Pettorina e a scambi e confronti con capi e vicecapi, conduttori di altre unità cinofile, direttori delle operazioni di ricerca. Presente anche il coordinatore nazionale dei cani molecolari Paolo Cortelli Panini, responsabile nazionale veterinario dei cani del Cnsas. Le unità cinofile presenti provenivano da Calabria, Sardegna, Marche, Toscana, Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia e Veneto. Prossimi appuntamenti dal 4 al 9 ottobre a Castelnuovo di Garfagnana (LU) e i primi di novembre in Calabria.

 


danilo_magoo-2IMG-20160905-WA0032IMG-20160905-WA0031

logo

Related posts

ESCURSIONISTA IN DIFFICOLTÀ,  A BORCA, LUNGO L’ALTA VIA NUMERO 1

ESCURSIONISTA IN DIFFICOLTÀ, A BORCA, LUNGO L'ALTA VIA NUMERO 1

Borca di Cadore (BL), 18 - 09 - 20 Alle 10.40 circa la Centrale del Suem ha allertato il Soccorso alpino della Val Fiorentina per un escursionista che aveva avuto dei problemi nel tratto dell'alta Via numero 1 tra il Rifugio Città di Fiume e il Venezia. Al momento di scendere da Forcella...

CORTINA DOLOMITI: ONLINE IL SECONDO NUMERO DELLA RIVISTA DIGITALE

CORTINA DOLOMITI: ONLINE IL SECONDO NUMERO DELLA RIVISTA DIGITALE

Benvenuto Autunno. Cortina Marketing saluta la nuova stagione con il secondo numero della rivista Cortina Dolomiti, online da oggi al seguente link: https://indd.adobe.com/view/c4cd2733-2c34-40c2-a795-226c4fb9ae38 Il numero racconta la stagione dei colori attraverso le iniziative del...

SCOOP! LE COOPERATIVE BELLUNESI E TREVIGIANE IN FESTA A CORTINA D’AMPEZZO SABATO 19 SETTEMBRE

SCOOP! LE COOPERATIVE BELLUNESI E TREVIGIANE IN FESTA A CORTINA D’AMPEZZO SABATO 19 SETTEMBRE

La manifestazione, ideata e realizzata da Confcooperative Belluno e Treviso per promuovere la ricchezza del mondo cooperativo bellunese e trevigiano in modo esperienziale, torna per il secondo anno consecutivo nella Regina delle Dolomiti con un ricco programma di eventi nati dalla collaborazione...

A CORTINA ESCURSIONISTA SCIVOLA E SBATTE LA TESTA

A CORTINA ESCURSIONISTA SCIVOLA E SBATTE LA TESTA

Cortina d'Ampezzo (BL), 14 - 09 - 20 Attorno alle 13.20 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto lungo il sentiero che sale al Rifugio Nuvolau, per un'escursionista che era scivolata e aveva sbattuto la testa. Raggiunta dal tecnico di elisoccorso e dal medico sbarcati in hovering...

INTERVENTO NELLA NOTTE IN MARMOLADA

INTERVENTO NELLA NOTTE IN MARMOLADA

Rocca Pietore (BL), 14 - 09 - 20 Il Soccorso alpino della Val Pettorina è intervenuto questa notte sul ghiacciaio della Marmolada in aiuto di una escursionista in difficoltà. Partita alle 3 di notte da Pordenone per percorrere la Via Eterna, L.Z., 43 anni, ha poi raccontato ai soccorritori che...

Molti gli interventi del Soccorso Alpino in provincia

Molti gli interventi del Soccorso Alpino in provincia

Questa mattina alle 9.30 è scattato l'allarme per un cacciatore scivolato e ruzzolato per alcuni metri in un bosco sotto la Fertazza, versante Alleghe. G.D.T., 67 anni, di Alleghe (BL), che pur da solo era riuscito a chiamare il fratello e a far partire l'allerta, è stato individuato in zona...

Intervento del Soccorso Alpino al Rifugio Vandelli

Intervento del Soccorso Alpino al Rifugio Vandelli

Verso le 17.20 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto sul sentiero che dal Rifugio Vandelli scende al Passo Tre Croci, per un'escursionista bolognese di 66 anni impossibilitata a proseguire per la stanchezza. Recuperata dal tecnico di elisoccorso con un verricello di una ventina...

Nuovi orari Dolomiti Bus da lunedi 14 settembre 2020 Cortina – Calalzo

Nuovi orari Dolomiti Bus da lunedi 14 settembre 2020 Cortina - Calalzo

I nuovi orari della Dolomiti Bus riguardanti la linea Cortina - Calalzo

ESCURSIONISTA SI INFORTUNA ALLA TESTA  A COMELICO SUPERIORE

ESCURSIONISTA SI INFORTUNA ALLA TESTA A COMELICO SUPERIORE

Attorno alle 13 l'elicottero dell'Aiut Alpin Dolomites di Bolzano è intervenuto lungo il sentiero numero 101, sotto il Rifugio Berti a Padola, per un'escursionista che, inciampata, aveva sbattuto la testa. La donna, R.P., 70 anni, di Venezia, che si trovava con i familiari ed era stata assistita...