Comunicato Stampa della Sportivi Ghiaccio Cortina

Comunicato Stampa della Sportivi Ghiaccio Cortina

Grande preoccupazione alla S.G. CORTINA.

La preoccupazione nasce dal fatto che il Sindaco Franceschi ha comunicato di volersi dimettere.

….”non entro nel merito della scelta del Sindaco che ovviamente è sua personale, ma di certo il “vuoto politico” che ci sarà non ci lascia per nulla tranquilli, …dice Lacedelli….

Se il Sindaco si dimette e con lui inevitabilmente la Giunta, mancherà l’interlocutore con cui rapportarsi alla ricerca di quella sensibilità nel trovare soluzioni politiche alle problematiche di una Associazione come l’Hockey Cortina. Rimane anche da capire in seno alla SEAM cosa avverrà, visto che sono tutti soggetti nominati direttamente dal Sindaco stesso.
Non è dato sapere in che tempi il “Commissario” che sarà nominato possa essere operativo. In particolare, su questioni come i Bandi, che pur essendo di carattere ordinario sono iter obbiettivamente complicati, è fondamentale che vengano pubblicati in tempo utile, per consentire l’ attività e la sopravvivenza stessa delle associazioni paesane.
E’ a tutti noto quanti problemi ci sono stati nel recente passato e quanta ansia hanno generato queste procedure così macchinose.

….ci siamo appena iscritti al Campionato AHL – transfrontaliero anche per dare il nostro contributo per promozionare i Mondiali di sci del 2021 in Austria e Slovenia, visto che saremo molto presenti sui “media” di quei paesi….. ma siamo di nuovo al punto di non aver certezza sulla struttura Stadio e anche sui bandi di carattere economico, che sono entrambe vitali per la nostra attività….. Speriamo di avere la possibilità di confrontarci con il Sindaco al più presto,…. dice sempre Lacedelli,….è da aprile che abbiamo portato alla sua attenzione alcuni progetti e questioni che avremmo voluto fossero condivise dall’amministrazione, ma ora siamo un po’ spiazzati non avendo ricevuto risposte, perché lui stesso e la Giunta non ci hanno mai negato il dialogo e la condivisione, sino ad ora…..

Le società Italiane e la Federazione hanno trovato faticosamente una soluzione con un nuovo campionato, che sicuramente sarà molto più interessante, peccato che l’entusiasmo che ne deriva, venga ora vissuto come motivo di angoscia.
Gli impegni presi con la nuova organizzazione sono così precisi e pressanti, che qualcuno dovrà dare alla Sportivi Ghiaccio qualche certezza per proseguire questa avventura stimolante.

Related posts

ESONDATO ORSINA CHE HA INVASO STRADA DI COLLEGAMENTO TRA PIEVE E CALALZO DI CADORE. BOTTACIN: “ALLERTATI IMMEDIATAMENTE I SERVIZI FORESTALI E LA PROTEZIONE CIVILE”

ESONDATO ORSINA CHE HA INVASO STRADA DI COLLEGAMENTO TRA PIEVE E CALALZO DI CADORE. BOTTACIN: “ALLERTATI IMMEDIATAMENTE I SERVIZI FORESTALI E LA PROTEZIONE CIVILE”

Regione del Veneto Giunta Regionale Agenzia Veneto Notizie COMUNICATO STAMPA (AVN) – Venezia, 20 luglio 2018 “Ho allertato immediatamente i nostri servizi forestali e la protezione civile e sono in contatto anche con i vigili del fuoco provinciali, che garantiranno massimo...

Scoperta dalla Polizia di Stato una casa di prostituzione a San Vito di Cadore

Scoperta dalla Polizia di Stato una casa di prostituzione a San Vito di Cadore

Scoperta dalla Polizia di Stato una casa di prostituzione a San Vito di Cadore ed un altro appartamento a luci rosse a Jesolo Denunciati un cittadino italiano ed una cittadina cinese per sfruttamento della prostituzione La Polizia di Belluno all’esito di un’indagine coordinata dalla Procura di...

Interventi di oggi 19 luglio del Soccorso Alpino

Interventi di oggi 19 luglio del Soccorso Alpino

Belluno, 19 - 07 - 18 Poco prima delle 17 il 118 è stato allertato per un infortunio ad Auronzo di Cadore, precisamente sul sentiero numero 120 tra il Rifugio Carpi e Misurina. In aiuto di una escursionista, S.Q., 65 anni, di Bari, che si era procurata un probabile trauma alla caviglia è...

ANCORA SENZA ESITO RICERCA SEREN DEL GRAPPA

ANCORA SENZA ESITO RICERCA SEREN DEL GRAPPA

Seren del Grappa (BL), 16 - 07 - 18 Nemmeno la giornata di ricerche odierna ha portato qualche novità in merito alla scomparsa di Attilio Beghetto, allontanatosi dalla propria abitazione venerdì scorso senza dare più notizie di sé. Sette squadre a partire dalle 8 di questa mattina si sono...

Incendio abitazione Loc. Corlo

Incendio abitazione Loc. Corlo

COMUNICATO STAMPA VIGILI DEL FUOCO - Personale di questo comando del Distaccamento permanente di Feltre è intervenuto questa mattina alle 6:50 circa per l'incendio di un'abitazione in loc. Corlo sopra il lago omonimo. L'abitazione per cause ancora da accertare (pare si sia trattato del...

CORTINA 2026. ZAIA A ROMA DA GIORGETTI E MALAGÒ

CORTINA 2026. ZAIA A ROMA DA GIORGETTI E MALAGÒ

Il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, ha personalmente presentato stamane a Roma, prima al sottosegretario allo sport, Giancarlo Giorgetti e successivamente al presidente del CONI, Giovanni Malagò, lo studio di fattibilità, ufficialmente già inviato ieri, che accompagna la...

ZAIA A ROMA CONSEGNA DOSSIER CORTINA 2026 Al SOTTOSEGRETARIO GIORGETTI E AL PRESIDENTE CONI MALAGO’

ZAIA A ROMA CONSEGNA DOSSIER CORTINA 2026 Al SOTTOSEGRETARIO GIORGETTI E AL PRESIDENTE CONI MALAGO’

Il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia si trova a Roma per due significativi incontri istituzionali, con al centro la candidatura italiana alle Olimpiadi invernali del 2026. Alle ore 10, Zaia incontrerà a Palazzo Chigi il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Giancarlo...

CORTINA 2026: IL COMUNE DOLOMITICO HA UFFICIALMENTE PRESENTATO IL DOSSIER PER CANDIDARSI A SEDE DEI GIOCHI OLIMPICI E PARALIMPICI

CORTINA 2026: IL COMUNE DOLOMITICO HA UFFICIALMENTE PRESENTATO IL DOSSIER PER CANDIDARSI A SEDE DEI GIOCHI OLIMPICI E PARALIMPICI

Dalle ore 10.30 di oggi Cortina è ufficialmente in corsa per ospitare le Olimpiadi invernali del 2026. A quell’ora, infatti, è stato notificato via PEC dall’amministrazione comunale cortinese al Coni il dossier che accompagna la candidatura della “Perla delle Dolomiti” a essere designata sede...

MALORE MORTALE ALLE CASCATE DI FANES

MALORE MORTALE ALLE CASCATE DI FANES

Cortina d'Ampezzo (BL), 02 - 07 - 18 Poco prima di mezzogiorno il 118 è stato allertato per un escursionista colto da malore sul sentiero nella zona delle Cascate di Fanes, a circa 1.480 metri di quota. Alcuni passanti erano stati richiamati dalle grida della compagna e, accorsi, avevano subito...