Il Sindaco Franceschi ha incontrati ieri, in Comune, gli atleti ampezzani della Nazionale di Curling in partenza per le Olimpiadi Giovanili a Lillehammer

Il Sindaco Franceschi ha incontrati ieri, in Comune, gli atleti ampezzani della Nazionale di Curling in partenza per le Olimpiadi Giovanili a Lillehammer

La cerimonia ieri sera alle 18.30 in Municipio. Il saluto del primo cittadino e l’augurio della cittadinanza ai giovani sportivi che si apprestano a partecipare ai Giochi, che si terranno in Norvegia dal 12 al 21 febbraio 2016

CORTINA D’AMPEZZO, 6 FEBBRAIO 2016 — «Sono stato molto felice di incontrare personalmente Alberto Zisa, Martina Ghezze, Stefania Constantini ed Elisa De Zordo prima della partenza per Lillehammer — conferma il Sindaco di Cortina Andrea Franceschi —. Ieri sera la Sala Consiliare era piena di persone — amici, parenti, allenatori, responsabili del Curling ampezzano ed italiano — ed è stata un’ottima occasione per comunicare la vicinanza di tutta Cortina agli atleti e al mondo del Curling. Con il saluto — precisa il primo cittadino — , ho cercato di dare un altro po’ di carica ai giovani affinché riescano a dare il meglio di loro stessi, e gli ho consigliato di assaporare ogni momento di questa fantastica esperienza che si apprestano a vivere da protagonisti. Comunque vada, Cortina sarà al loro fianco e sarà pronta a riabbracciarli al loro rientro».

I NAZIONALI — I giovani incontrati dal Sindaco sono stati convocati dal CONI e dalla Federazione Sport Ghiaccio nella squadra di Curling italiana. Martina Ghezze e Stefania Constantini sono in forze al Curling Club Dolomiti Cortina e Alberto Zisa al Curling Club 66 Cortina. Elisa De Zordo è la prima riserva, pronta a dare il proprio contributo qualora si rendesse necessario.

A LILLEHAMMER GIOVANI DA 70 NAZIONI A Lillehammer, in Norvegia, gli atleti (dai 15 ai 18 anni) che si apprestano a partecipare alla seconda edizione invernale dei Giochi Olimpici Giovanili, in programma dal 12 al 21 febbraio, provengono da 71 nazioni e sognano tutti di coronare quella che sarà comunque una bellissima esperienza, mettendo al collo una delle medaglie messe in palio nelle varie discipline.

10 GIORNI DI GARE, 70 EVENTI — Dieci giorni di gare, oltre mille atleti in gara pronti a sfidarsi in 70 eventi. La missione tricolore, guidata da Anna Riccardi – dirigente della Preparazione Olimpica del CONI, sarà rappresentata da 37 atleti (20 uomini e 17 donne) impegnati in 13 discipline, con lo slittinista Felix Schwarz (classe 1998) designato portabandiera della delegazione. Schwarz è reduce dalla vittoria della Coppa del Mondo giovanile nel doppio, in coppia con l’altro azzurro Lukas Gufler.

Per il Curling le competizioni si svolgeranno presso il complesso sportivo Stampesletta, dove si terranno anche le gare di Hockey su ghiaccio, Combinata nordica, Salto con gli sci, Freestyle e Snowboard.

Per ulteriori informazioni: http://www.curlingitalia.it/, il sito web ufficiale del Curling Italia, e http://www.lillehammer2016.com/ il sito dei Giochi Olimpici Giovanili di Lillehammer 2016.

Allegata la foto della serata in Municipio, in cui compaiono il Sindaco di Cortina Andrea Franceschi, l’Assessore allo Sport Marco Ghedina, i quattro giovani sportivi di Cortina e Luigi Alverà (responsabile nazionale del Curling).


foto serata in Municipio a Cortina

logo

Related posts

Recuperati escursionisti australiani sulla Croda Marcora a San Vito di Cadore

Recuperati escursionisti australiani sulla Croda Marcora a San Vito di Cadore

Attorno alle 18.30 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato sulla Croda Marcora, dove due escursionisti australiani di 22 e 53 anni, padre e figlio, erano bloccati in mezzo ai mughi, sopra salti di roccia, distanti da qualsiasi sentiero. Partiti dal Passo Tre Croci, dovevano essere...

SOCCORSA TURISTA STATUNITENSE SOTTO LE TRE CIME DI LAVAREDO

SOCCORSA TURISTA STATUNITENSE SOTTO LE TRE CIME DI LAVAREDO

Questa mattina verso le 8 una squadra del Soccorso alpino della Guardia di Finanza di Auronzo e Cortina è intervenuta lungo il Sentiero attrezzato Alberto Bonacossa, che conduce al Rifugio Fonda Savio, per una turista 68enne statunitense che, messo male un piede, aveva riportato un sospetto...

INTERVENTO NELLA NOTTE SOTTO IL CIVETTA

INTERVENTO NELLA NOTTE SOTTO IL CIVETTA

Val di Zoldo (BL), 20 - 06 - 22 Ieri sera verso le 21.15 il Soccorso alpino della Val di Zoldo è stato attivato, per una coppia di escursionisti che aveva perso la traccia del sentiero scendendo dal Civetta. I due, 42 anni lui, 34 lei, di Rovigo, erano saliti in vetta dalla Ferrata degli...

Soccorso Alpino oggi a Cortina per due interventi

Soccorso Alpino oggi a Cortina per due interventi

Alle 13 circa l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato sul Lagazuoi a Cortina d'Ampezzo, dove, 100 metri sotto l'arrivo della funivia, un'escursionista di Brunico (BZ), D.H., 58 anni, aveva riportato un probabile trauma alla caviglia. La donna, che si trovava assieme ad un'amica, ed era...

INTERVENTI IN MONTAGNA

INTERVENTI IN MONTAGNA

Verso le 11.30 il Soccorso alpino di Longarone è stato allertato per un infortunio accaduto nella forra della Valmaggiore, a Ponte nelle Alpi, dove un escursionista, che stava percorrendo la gola assieme a un gruppo di appassionati, a metà percorso era scivolato sbattendo la testa. In un primo...

CONVOCATO IL CONSIGLIO COMUNALE A CORTINA D’AMPEZZO

CONVOCATO IL CONSIGLIO COMUNALE A CORTINA D'AMPEZZO

Il sindaco Gianluca Lorenzi ha convocato il consiglio comunale per lunedì 27 giugno alle 15. La seduta sarà trasmessa in diretta su Radio Cortina. Di seguito l’ordine del giorno.

NON RIENTRA A CASA, TROVATO ESANIME

NON RIENTRA A CASA, TROVATO ESANIME

Atteso per pranzo a casa a mezzogiorno, quando non si è presentato la compagna è uscita a chiamarlo, per poi andarlo a cercare nei dintorni, e lo ha ritrovato a terra esanime, al limitare del bosco, caduto a terra da una scala. Verso le 13.15 la Centrale del Suem ha richiesto l'intervento del...

BIMBA SI SENTE MALE, SOCCORSA A FORCELLA AVERAU

BIMBA SI SENTE MALE, SOCCORSA A FORCELLA AVERAU

Verso mezzogiorno il 118 è stato attivato per una bambina tedesca di 11 anni, che si era sentita male, mentre con un gruppo di sette persone stava percorrendo il sentiero numero 441, che dal Falzarego porta al Rifugio Nuvolau. Le prime cure alla bimba sono state portate dall'equipe medica e...

SUEM intervento del 11 giugno 22 al Rifugio Vandelli

SUEM intervento del 11 giugno 22 al Rifugio Vandelli

Attorno alle 14 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato sul sentiero che conduce al Rifugio Vandelli, dove una turista tedesca aveva riportato un sospetto trauma alla caviglia, all'altezza delle scalette di metallo. Recuperata dal tecnico di elisoccorso mediante verricello, la donna è...