COPPA DEL MONDO DI SCI ALPINO PARALIMPICO, SULLA OLYMPIA DELLE TOFANE SVENTOLA IL TRICOLORE

COPPA DEL MONDO DI SCI ALPINO PARALIMPICO, SULLA OLYMPIA DELLE TOFANE SVENTOLA IL TRICOLORE

Sventola il tricolore sull’Olympia delle Tofane. Anche la quarta e ultima giornata della Coppa del Mondo di sci alpino paralimpico, evento organizzato da Fondazione Cortina, ha visto gli atleti azzurri grandissimi protagonisti. Su tutti, l’ “enfant du paysRené De Silvestro che, dopo essersi imposto nel SuperG di mercoledì, ha fatto proprio anche lo slalom conclusivo andato in scena oggi. Sua la vittoria davanti al norvegese Jesper Pedersen e all’olandese Niels De Langen. Grande entusiasmo al parterre d’arrivo, con il fan club del poliziotto cadorino, “Gli ingestibili“, a fare festa e sventolare il tricolore. Per l’Italia c’è stato anche il secondo posto del trentino Giacomo Bertagnolli, con la guida Andrea Ravelli. Bottino importante per la nazione ospitante al termine della settimana: nella quattro giorni ampezzana gli azzurri sono saliti otto volte sul podio. A premiare gli atleti, oltre al presidente di Fondazione Cortina, Stefano Longo, anche il Ministro per il turismo Daniela Santanché, il sindaco di Cortina, Gianluca Lorenzi e uno dei miti dello sci alpino azzurro, Deborah Compagnoni. A premiare gli atleti paralimpici anche la piccola Beatrice, giovanissima sciatrice ipovedente.

Questi i vincitori delle diverse categorie di oggi:

Visual Impaired: Veronika Aigner (Austria) con la guida Elisabeth Aigner e Johannes Aigner (Austria) con la guida Nico Haberl.

Standing: Ebba Aarsjoe (Svezia) e Arthur Bauchet (Francia).

Sitting: Anna-Lena Forster (Germania) e René De Silvestro (Italia)

Questo il riepilogo dei podi italiani:

Primo posto: Giacomo Bertagnolli (Discesa – Visual Impaired), Renè De Silvestro (SuperG – Sitting), Renè De Silvestro (Slalom – Sitting)

Secondo posto: Martina Vozza (Discesa – Visual Impaired), Giacomo Bertagnolli (SuperG – Visual Impaired), Renè De Silvestro (Slalom – Sitting), Giacomo Bertagnolli (Slalom – Visual Impaired)

Terzo posto: Martina Vozza (Slalom – Visual Impaired)

Anche oggi, alla finish area dell’Olympia delle Tofane diversi sono stati gli studenti che hanno potuto incontrare gli atleti e fare loro delle domande, oltre che cimentarsi in un prova – simulazione Visual Impaired – per capire come vive la gara un atleta ipovedente o non vedente. Duecento i ragazzi in tribuna, provenienti dagli istituti comprensivi di Trichiana, Santa Giustina e Cesiomaggiore, oltre che dell’istituto Follador di Agordo.

Sono profondamente soddisfatto di come sono andate queste gare. Nello slalom sto andando bene, non mi aspettavo una vittoria in SuperG dato che non è la mia specialità. Ma sto crescendo. Un grande grazie allo staff organizzativo, è bello essere qui e sono contento che i miei colleghi da tutto il mondo vedano questa organizzazione” ha commentato Renè De Silvestro. Opinione condivisa anche dal suo allenatore, Luca Lacedelli: “Gli atleti sono entusiasti di venire a Cortina, non ho mai visto negli ultimi anni una gara di Coppa del Mondo con 76 partenti. Speriamo che nel 2026 ci sia un clima altrettanto meraviglioso. Per quanto riguarda René, è stato grande, soprattutto in SuperG: per la prima volta mi sono inchinato davanti a lui in questa specialità”.

Queste quattro giornate hanno visto 26 nazioni partecipanti e più di 150 persone dello staff a lavorare sulll’Olympia delle Tofane. Abbiamo testato le discipline veloci e perfezionato alcuni aspetti sulla via delle Paralimpiadi del 2026, siamo molto soddisfatti perché Cortina e tutto il sistema territoriale hanno dimostrato una grande competenza e capacità organizzativa. Quest’anno il messaggio chiave è stato “sNOw Difference”, per una neve senza differenze: abbiamo voluto creare un ambiente inclusivo e accessibile, prima con la Coppa del Mondo femminile, poi con quella paralimpica. Devo dire che l’esperimento è sicuramente riuscito, e spero che possa fungere da stimolo per tutto il territorio” ha dichiarato Michele Di Gallo, Direttore Generale di Fondazione Cortina.

Cortina ha ospitato quattro gare di sci alpino paralimpico quest’anno, immediatamente dopo la Coppa del Mondo femminile. Questi giorni sono stati una grande festa, con tanti ragazzi provenienti dalle scuole di tutto il Veneto e molti spettatori tra tribuna e parterre. L’anno scorso è stato il primo esperimento su Cortina, riuscito veramente bene, perché abbiamo avuto il plauso di tutte le nazioni presenti. Il bilancio altrettanto positivo di quest’anno ci rende fiduciosi che i test events del prossimo anno, che porteranno ai Giochi del 2026, saranno un grande successo” ha commentato Paolo Tavian, presidente della FISIP.

In foto l’allenatore Luca Lacedelli e Renè De Silvestro.

logo

Related posts

ANAS: QUANDO SEI ALLA GUIDA TUTTO PUÒ ASPETTARE

ANAS: QUANDO SEI ALLA GUIDA TUTTO PUÒ ASPETTARE

Parte il nuovo spot sulla sicurezza stradale della campagna Anas “Guida e Basta” in collaborazione con MIT e Polizia di Stato. Con lo slogan “Quando sei alla guida tutto può aspettare”. La raccomandazione principale resta ferma: no senza eccezioni alle distrazioni alla guida, ai comportamenti...

ALPAGO AIR SHOW, IL 28 LUGLIO SPETTACOLO SUL LAGO DI SANTA CROCE. NEL RICORDO DI DARIO DE FILIP

ALPAGO AIR SHOW, IL 28 LUGLIO SPETTACOLO SUL LAGO DI SANTA CROCE. NEL RICORDO DI DARIO DE FILIP

Dopo il Festival degli Aquiloni, il Comitato Alpago 2 Ruote & Solidarietà è pronto per un altro appuntamento sul Lago di Santa Croce. È Alpago Air Show, spettacolo che vedrà protagonisti diversi tipi di velivoli nel pomeriggio di domenica 28 luglio. La manifestazione, sostenuta dal Fondo...

Lunedì saranno inaugurate le installazioni olimpiche

Lunedì saranno inaugurate le installazioni olimpiche

Lunedì 22 luglio alle ore 18 tutti i cittadini e i turisti sono invitati ad assistere alla cerimonia di inaugurazione dell’installazione degli Spectaculars olimpici, un evento che segnerà l’avvio degli allestiemnti olimpici. Gli Spectaculars sono installazioni su larga scala dei noti cerchi...

DALLA SERATA DI DOMANI PREVISTO L’ARRIVO DI UNA PERTURBAZIONE CON TEMPORALI IN ZONE MONTANE E PEDEMONTANE DEL VENETO

DALLA SERATA DI DOMANI PREVISTO L’ARRIVO DI UNA PERTURBAZIONE CON TEMPORALI IN ZONE MONTANE E PEDEMONTANE DEL VENETO

Le previsioni meteo in Veneto indicano dalla tarda mattinata di venerdì progressivo aumento dell'instabilità a partire dalle zone montane e pedemontane con probabili rovesci e temporali anche intensi (forti rovesci, locali grandinate, forti raffiche di vento); possibile estensione dei fenomeni...

Chiusa per frana la Pista Ciclabile tra Cortina d’Ampezzo e Dobbiaco

Chiusa per frana la Pista Ciclabile tra Cortina d'Ampezzo e Dobbiaco

A seguito delle forti precipitazioni avvenute ieri sera, che hanno causato una colata detritica sulla sede della pista ciclabile di collegamento tra Cortina d'Ampezzo e Dobbiaco (zona sotto il Pomagagnon), l’Amministrazione Comunale ha emesso un’ordinanza di chiusura immediata del tratto...

Al via la 4^ edizione del Lagazuoi Photo Award New Talents

Al via la 4^ edizione del Lagazuoi Photo Award New Talents

Lagazuoi Photo Award New Talents riprende quota, con un nuovo team di studenti e professionisti, per l’edizione 2024. Il progetto curato da Lagazuoi EXPO Dolomiti, lo spazio museale situato all’arrivo della funivia Lagazuoi, tra Cortina d’Ampezzo e l’Alta Badia, prende il via con una residenza...

A Cortina d’Ampezzo oggi intervento per risolvere due perdite d’acqua

A Cortina d'Ampezzo oggi intervento per risolvere due perdite d'acqua

Da qualche giorno, due perdite d'acqua significative sono state rilevate a Cortina d’Ampezzo: una nella zona della rotonda davanti al centro congressi  Alexander Girardi Hall e la seconda in via Olimpia. A seguito delle numerose segnalazioni dei cittadini, il Comune ha prontamente contattato...

Fondo Zardini offerto alla Provincia autonoma di Bolzano: incontro con assessore Alfreider

Fondo Zardini offerto alla Provincia autonoma di Bolzano: incontro con assessore Alfreider

Valentina Zardini ha intenzione di donare alla Provincia il lascito del marito, il fotografo cortinese Stefano Zardini, e dei suoi avi. 120 anni di storia della popolazione e cultura ladina raccontata in migliaia di foto.Ieri (16 luglio), spiegano in un comunicato stampa dalla Provicnia utonoma...

Coppa d’Oro delle Dolomiti 2024: 94 gli equipaggi in gara dal 18 al 21 luglio

Coppa d’Oro delle Dolomiti 2024: 94 gli equipaggi in gara dal 18 al 21 luglio

Aria fresca e rarefatta, paesaggi capaci di togliere il fiato, monti fulgidi e spigolosi i cui tortuosi tornanti sono attraversati da automobili da sogno. E’ lo scenario della Coppa D’Oro delle Dolomiti, terzo appuntamento del Campionato Italiano Grandi Eventi che dal 18 al 21 luglio 2024 vedrà...