INTENSO LAVORO DELLA POLIZIA DI STATO NEI COMPRENSORI SCIISTICI DURANTE LE FESTIVITÀ NATALIZIE

INTENSO LAVORO DELLA POLIZIA DI STATO NEI COMPRENSORI SCIISTICI DURANTE LE FESTIVITÀ NATALIZIE

Le festività natalizie sono stati giorni di duro lavoro per gli specialisti della Polizia di Stato in servizio presso i distaccamenti di Arabba, Falcade e Palafavera in Val di Zoldo.

L’enorme affluenza di turisti registrata nelle piste dei vari comprensori sciistici ( dal 23.12.23 al 07.01.24 si sono avuti oltre 840.000 passaggi) ha infatti costretto gli agenti ad effettuare gli “straordinari” ed intensificare i controlli in pista per prevenire incidenti a causa delle condotte spericolate da parte di alcun sciatori imprudenti o non particolarmente esperti.

Oltre 200 gli sciatori fermati ed identificati nel corso di tale attività di prevenzione, mentre ammontano a 21 le sanzioni amministrative elevate, tra cui il ritiro di uno skipass, per condotte imprudenti in pista quali: la velocità eccessiva, il mancato uso del casco da parte del minore, la risalita della pista da parte di sci alpinisti peraltro senza essere muniti dell’attrezzatura di soccorso (ArTva, pala e sonda) e la mancanza dell’assicurazione obbligatoria.

Malgrado l’impegno profuso dagli agenti sono stati comunque numerosi gli interventi effettuati per soccorrere le persone vittime di incidenti o scontri in pista: in particolare sono stati i 64 gli interventi effettuati a Falcade, 42 ad Arabba e 23 a Palafavera

La Polizia di Stato raccomanda a tutti gli amanti dello sci di tenere una condotta in pista sempre prudente ed adeguata alla condizione della neve, al tipo di pista e soprattutto al proprio livello di abilità; di verificare la funzionalità l’attrezzatura e di munirsi del casco (consigliabile anche ove facoltativo) e dall’assicurazione obbligatoria. Si raccomanda infine di osservare le regole sulla precedenza ( chi viene da monte deve dare la precedenza a chi sta a valle) e di evitare di fermarsi al centro delle piste o comunque negli incroci delle piste.

In caso di dubbi, qualsiasi informazione sulla sicurezza potrà essere richiesta gli operatori della Polizia in servizio che continueranno a vigilare per l’intera stagione per garantire a tutti un “divertimento in pista” in sicurezza.

logo

Related posts

Milano Cortina 2026: Positivo il primo test della pista da bob, skeleton e slittino di Cortina

Milano Cortina 2026: Positivo il primo test della pista da bob, skeleton e slittino di Cortina

“Il mock up è andato bene. È un’ottima pista da bob, skeleton e slittino un gioiello di architettura. Sarà una grande Olimpiade”. Così il Commissario di Governo, Arch. Fabio Massimo Saldini che mercoledì 29 maggio, a Cortina, ha visionato i primi 15 metri dello Sliding Centre costruiti dalla...

CORTINA: ENTRO MAGGIO PARTIRÀ IL PROGETTO PER RIQUALIFICAZIONE EX STAZIONE FERROVIARIA

CORTINA: ENTRO MAGGIO PARTIRÀ IL PROGETTO PER RIQUALIFICAZIONE EX STAZIONE FERROVIARIA

Partirà entro fine maggio la riqualificazione dell’ex stazione ferroviaria di Cortina d’Ampezzo. Il progetto, che non parte del dossier Olimpiadi Milano-Cortina 2026,  è frutto di un bando di partenariato pubblico-privato avviato dal Comune e avrà una durata complessiva prevista di 28 mesi...

PRESENTATO A CORTINA IL FILM “CORTINA EXPRESS” CON CHRISTIAN DE SICA, LILLO, ISABELLA FERRARI

PRESENTATO A CORTINA IL FILM "CORTINA EXPRESS" CON CHRISTIAN DE SICA, LILLO, ISABELLA FERRARI

Ciak si gira: si concludono domani a Cortina D’Ampezzo, per poi proseguire a Roma, le riprese di “Cortina Express”, il nuovo film commedia di Eros Puglielli con Christian De Sica, Lillo Petrolo, Isabella Ferrari, prodotto da Be Water Film in associazione con Medusa Film, in collaborazione...

RICERCA VAL FOGARÈ, TROVATO SENZA VITA ESCURSIONISTA

RICERCA VAL FOGARÈ, TROVATO SENZA VITA ESCURSIONISTA

A mezzanotte e mezza circa il Soccorso alpino di Belluno è stato attivato su richiesta dei Vigili del fuoco, contattati dalla moglie di un escursionista, preoccupata perché la traccia Gps del suo percorso, che stava seguendo da remoto, era ferma nello stesso punto da diverse ore. Il 57enne...

Ancora l’orso, stavolta ha colpito un apiario a Faè (Longarone)

Ancora l’orso, stavolta ha colpito un apiario a Faè (Longarone)

Un altro passaggio dell'orso in provincia di Belluno. Dopo Fornesighe e Solagnot (in Val di Zoldo) stavolta il plantigrado ha lasciato segni della sua presenza Faè (Longarone), dove nella notte tra martedì 21 e mercoledì 22 maggio ha colpito un apiario. Sono quattro le arnie predate e l’animale...

San Tomaso Agordino e Seren del Grappa IN GARA PER IL PREMIO “PICCOLO COMUNE AMICO”. SI VOTA FINO AL 15 GIUGNO

San Tomaso Agordino e Seren del Grappa IN GARA PER IL PREMIO “PICCOLO COMUNE AMICO”. SI VOTA FINO AL 15 GIUGNO

Sei comuni del Veneto si contendono quest’anno il premio “Piccolo comune amico”, progetto realizzato da Codacons in collaborazione con Coldiretti e sostenuto da Aci, Anci, Enac, Intesa Sanpaolo, Fit, Poste Italiane, Touring Club Italiano, Autostrade per l’Italia, Symbola, Uncem, con lo scopo di...

Modifiche del servizio Dolomitibus in occasione del transito del Giro d’Italia il 23 e 24 maggio

Modifiche del servizio Dolomitibus in occasione del transito del Giro d'Italia il 23 e 24 maggio

Si informa che in occasione del transito in provincia di Belluno del Giro d'Italia, il 23 e 24 maggio, ci saranno alcune modifiche sulle linee della Dolomitibus. Di seguito le variazioni per il Cadore il Feltrino.

“FABER SINFONICO” SABATO CHIUDE IL CARTELLONE INVERNALE DI CORTINATEATRO

“FABER SINFONICO” SABATO CHIUDE IL CARTELLONE INVERNALE DI CORTINATEATRO

Il cartellone invernale di CortinAteatro, la stagione concertistica e teatrale promossa e sostenuta dal Comune di Cortina d’Ampezzo, ideata e coordinata dall’associazione Musincantus, si concluderà sabato 25 maggio alle 20.45 all’Alexander Girardi Hall con il concerto “Faber Sinfonico”, che...

Marco De Zanna vestirà i colori della Nazionale

Marco De Zanna vestirà i colori della Nazionale

Marco De Zanna, ampezzano, classe 2004, dopo una brillante stagione nella quale si è distinto per continuità di risultati nonostante l’infortunio all’ulna del braccio sinistro con necessità di piastra e viti, è ufficialmente entrato a far parte della squadra C della nazionale italiana...