CANCRO AL SENO. PER l’OTTOBRE ROSA REGIONE VENETO LANCIA “VIVO BENE, HO SCELTO LO SCREENING”

CANCRO AL SENO. PER l’OTTOBRE ROSA REGIONE VENETO LANCIA “VIVO BENE, HO SCELTO LO SCREENING”

“Il nuovo piano di prevenzione regionale 2021-2025 è presentato con una campagna di sensibilizzazione molto importante oltre che con un messaggio e un logo ben definito: ‘Vivo bene Veneto” che troveremo in tutte le iniziative di prevenzione delle malattie e di promozione della salute. Un’iniziativa a 360 gradi che coinvolgerà tutti gli ambienti da quelli scolastici a quelli di lavoro delle nostre comunità per favorire sani e corretti comportamenti: mangio bene, mi muovo, evito gli abusi e seguo i consigli della prevenzione. In questo mese ne abbiamo una dimostrazione concreta: l’Ottobre Rosa della Prevenzione contro il tumore al seno”.

Con queste parole l’assessore alla Sanità e alle Politiche sociali, Manuela Lanzarin, lancia le iniziative che, per tutto il mese, coinvolgeranno l’intero sistema sanitario regionale e tutte le Ullss nella diffusione delle buone pratiche di prevenzione contro il cancro alla mammella. Il tutto è correlato strettamente al nuovo Piano Regionale della Prevenzione nella parte denominata “VIVO BENE: HE SCELTO GLI SCREENING.

All’interno delle azioni di promozione della salute e di prevenzione delle malattie oncologiche, lo screening del tumore al seno è un intervento di sanità pubblica che ha l’obiettivo di ridurre la mortalità per questo tumore. E’ uno screening oncologico che, mirando alla diagnosi precoce di lesioni asintomatiche, favorisce interventi medici e chirurgici il più possibile conservativi ed accettabili per le pazienti. Il mese di ottobre è dedicato alla sensibilizzazione delle donne sulla prevenzione del tumore al seno, un invito a monitorare in modo costante la propria salute, anche attraverso l’adesione allo screening mammografico.

LO SCREENING NEL VENETO

Nella Regione Veneto, i programmi di screening organizzati sono stati attivati a fine anni ‘90, ancora prima che questi percorsi fossero riconosciuti parte dei Livelli Essenziali di Assistenza, ovvero l’insieme delle prestazioni che devono essere garantite ai cittadini dal Sistema Sanitario pubblico. Ad integrazione delle indicazioni nazionali che prevedono l’offerta di screening alle donne di età compresa tra i 50 ed i 69 anni, la Regione ha esteso da diversi anni l’offerta anche alle donne fino ai 74 anni. Inoltre, in linea con le raccomandazioni contenute nelle Linee guida europee, la Regione ha previsto nel piano Regionale della Prevenzione 2020-2025, a partire dal 2025, l’inserimento nei programmi di screening anche delle donne in fascia di età tra i 45 ed i 49 anni. Già nel 2018 la Regione aveva finanziato un progetto dell’Istituto Oncologico Veneto “Progetto pilota per lo screening delle giovani donne: protocolli personalizzati dopo stratificazione del rischio”, rivolto ad una popolazione di circa 10.000 donne quarantacinquenni del bacino di ULSS 5 e ULSS 6, progetto avviato successivamente anche a causa dell’epidemia COVID-19. Al di sotto dei 45 anni, senza determinati fattori di rischio, non è invece indicato effettuare lo screening del tumore al seno.

COME ADERIRE ALLO SCREENING

Lo screening è un percorso totalmente gratuito, l’appuntamento proposto può essere gestito on line o contattando il numero indicato nella lettera di invito, le mammografie sono lette da due radiologi in modo indipendente, i percorsi sono monitorati centralmente per assicurare un elevato livello qualitativo di offerta.

In caso di negatività la donna viene richiamata periodicamente ogni due anni, senza che si debba preoccupare di prenotare il controllo. Nel caso, invece, emerga dalla mammografia la necessità di effettuare alcuni approfondimenti, il personale delle Aziende ULSS contatta la donna e si fa carico della programmazione degli stessi.

RIPRESA L’ATTIVITA’ DI SCREENING COME PRIMA DEL COVID

Attualmente, grazie all’importante lavoro delle Aziende ULSS per recuperare il ritardo accumulato a causa della Pandemia COVID-19 e alla risposta positiva delle donne, le attività dello screening del tumore al seno sono tornate a livelli pre-pandemici.

Nel 2021 più di 260 mila donne di età compresa tra i 50 e i 74 anni,  ella Regione del Veneto, hanno partecipato allo screening del tumore al seno, e sono stati diagnosticati circa 1700 tumori, dei quali più di mille negli stadi meno severi.

Nel primo trimestre del 2022, l’adesione delle donne all’invito delle ULSS allo screening del tumore al seno è stata pari al 70%, a testimonianza del loro elevato interesse alla propria salute, e della fiducia nei percorsi proposti dal Sistema Sanitario Regionale. Un ulteriore 6%, dopo aver ricevuto l’invito, ha comunicato di aver già effettuato gli esami di screening attraverso altri canali. In questi casi è importante che le donne rispondano all’invito della propria ULSS comunicando la data del controllo effettuato, per permettere la programmazione del successivo invito da parte del Sistema Sanitario Regionale.

La partecipazione delle donne che continuano periodicamente ad aderire all’offerta di screening dell’ULSS è ancora superiore (più dell’80%), confermando l’elevato gradimento e la loro fidelizzazione al percorso proposto.

Ulteriori approfondimenti sullo screening del tumore al seno: https://www.regione.veneto.it/web/sanita/screening-mammografico1

logo

Related posts

Domani in Gazzetta Ufficiale, le gare per le Varianti di San Vito di Cadore, Tai di Cadore e Valle di Cadore

Domani in Gazzetta Ufficiale, le gare per le Varianti di San Vito di Cadore, Tai di Cadore e Valle di Cadore

Proseguono le attività di Anas (Gruppo FS Italiane) previste nell’ambito del piano straordinario di potenziamento della viabilità per Cortina ed interessanti tutta la rete in provincia di Belluno. Ieri mattina il Commissario di Governo per l’attuazione del Piano nonché Presidente di Anas...

CARABINIERI CORTINA: PRENDE IL VIA IL PROGETTO “SULLA BUONA STRADA”

CARABINIERI CORTINA: PRENDE IL VIA IL PROGETTO “SULLA BUONA STRADA”

A partire dalla giornata mondiale delle vittime della strada, che ricorre il 20 novembre di ogni anno, i Carabinieri di Cortina d’Ampezzo insieme all’Istituto Omnicomprensivo Valboite hanno dato avvio al progetto educativo “sulla buona strada”. Si tratta di un programma che mira a creare negli...

CONVOCATO IL CONSIGLIO COMUNALE A CORTINA D’AMPEZZO

CONVOCATO IL CONSIGLIO COMUNALE A CORTINA D’AMPEZZO

Il sindaco Gianluca Lorenzi ha convocato il consiglio comunale per mercoledì 30 novembre alle 15. La seduta sarà trasmessa in diretta su Radio Cortina. Di seguito l’ordine del giorno.

CORTINA IN ROSSO CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

CORTINA IN ROSSO CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

Il Comune di Cortina e Soroptimist International uniti a sostegno della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. “Domani, aderendo all’iniziativa lanciata nel 1999 dalle Nazioni Unite, una panchina rossa posta di fronte al municipio testimonierà il nostro...

A COL GALLINA SI SCIA DAL 26 NOVEMBRE

A COL GALLINA SI SCIA DAL 26 NOVEMBRE

Dopo i primi fiocchi neve arriva anche la tanto attesa conferma: sabato 26 novembre riparte la stagione invernale della Regina delle Dolomiti. Il primo ad aprire, come da tradizione, è il Col Gallina con la sua seggiovia che sarà operativa dalle 8.30 alle 16.30 e la pista Ovest. “Siamo felici...

TENTATO FURTO NELL’AGORDINO: ARRESTATO DAI  CARABINIERI

TENTATO FURTO NELL’AGORDINO: ARRESTATO DAI CARABINIERI

I Carabinieri della Compagnia di Belluno sono intervenuti questa notte nel comune di La Valle Agordina per un segnalato tentativo di furto ai danni di un locale supermercato. I militari delle Stazioni di Agordo e Falcade sono giunti sul posto dopo una telefonata al 112 che segnalava la presenza...

METEO. DOMANI TEMPO PERTURBATO CON PRECIPITAZIONI DIFFUSE E NEVICATE SUI MONTI.

METEO. DOMANI TEMPO PERTURBATO CON PRECIPITAZIONI DIFFUSE E NEVICATE SUI MONTI.

Nel pomeriggio e nella serata di oggi si prevede nuvolosità in aumento da ovest fino a cielo ovunque coperto, più probabilmente di sera quando ci saranno modeste precipitazioni sparse sulla pianura e locali sui monti; quota neve sulle Prealpi attorno ai 1100/1400 m e sulle Dolomiti attorno ai...

Giovane lupa investita sulla Sp1, la Polizia Provinciale ha recuperato la carcassa

Giovane lupa investita sulla Sp1, la Polizia Provinciale ha recuperato la carcassa

La Polizia Provinciale di Belluno ha recuperato questa mattina una carcassa di lupo. L’animale è stato investito lungo la Sp1 all’altezza di Sagrogna (a pochi chilometri dal capoluogo) ed è morto in seguito all’impatto. «Si tratta di un esemplare femmina, probabilmente di un anno e mezzo, nato...

CONSEGNATA DA ANAS AL COMUNE DI CORTINA LA CASA CANTONIERA DI ACQUABONA, NUOVA SEDE DELLA FONDAZIONE DOLOMITI UNESCO

CONSEGNATA DA ANAS AL COMUNE DI CORTINA LA CASA CANTONIERA DI ACQUABONA, NUOVA SEDE DELLA FONDAZIONE DOLOMITI UNESCO

Anas (Gruppo FS Italiane) ha consegnato oggi, venerdì 18 novembre, al Comune di Cortina d’Ampezzo le chiavi della Casa Cantoniera di Acquabona. Presenti alla consegna, avvenuta presso le sale del Comune, il Sindaco di Cortina d’Ampezzo Gianluca Lorenzi e il Responsabile della Struttura...