Buona la prima per Cortina Skimo Cup

Buona la prima per Cortina Skimo Cup

Buona la prima per  Cortina Skimo Cup, gara di sci alpinismo nata dalla sinergia di Sci club Cortina, Guide Alpine Cortina, Scoiattoli Cortina e Consorzio Delicious Cortina con il supporto dell’Amministrazione comunale ampezzana e di Cortina Banca e con il coordinamento organizzativo della futura Fondazione Cortina.

In una giornata di splendido sole e condizioni di neve al top, domenica 13 marzo si è gareggiato sullo spettacolare e tecnico tracciato ricavato nell’area del Passo Falzarego, con partenza e arrivo nell’area del rifugio Col Gallina. In gara (in una Individual Race) le promesse dello sci alpinismo azzurro: la manifestazione, infatti, costituiva il penultimo appuntamento della Coppa Italia Giovani, circuito dedicato alle categorie Under 23, Under 20, Under 18 e Under 16. Accanto alle gare del circuito tricolore, inoltre, c’è stato un evento promozionale per i ragazzi under 14 e under 12. Sono stati centocinquanta i concorrenti che si sono sfidati sul percorso che aveva per cornice le Cinque Torri e l’Averau, il Lagazuoi e le Tofane.

La gara più attesa, quella degli Under 23, si è disputata su un percorso di 6.4 chilometri, con 540 metri di dislivello positivo, da ripetere due volte. A mettere tutti d’accordo, vincendo con autorevolezza, è stato il valdostano di Cogne Sebastien Guichardaz (Corrado Gex), primo in 1h14’15”. Alle sue spalle, staccati rispettivamente di 54” e di 1’56”4, i fratelli lombardi dell’Asd Lanzada Alessandro e Giovanni Rossi. Quarta piazza per un altro azzurrino, il bellunese di Comelico Superiore, leader della Coppa Italia, Pietro Festini Purlan (Unione sportiva Valpadola), staccato di 3’06”.

«Sono rimasto con gli altri fino a metà gara, poi sulla terza salita mi sentivo bene e ho provato a forzare, rimanendo solo», spiega il vincitore. «Sono molto contento, anche per aver gareggiato su un percorso veramente spettacolare e, specialmente nell’ultima discesa, anche tecnico. Si tratta di una vittoria che mi dà  morale, dopo una stagione non troppo brillante a causa dei problemi fisici che hanno limitato la preparazione estiva. Ora, mirino puntato sulla Coppa del mondo della Val Martello del prossimo fine settimana».

A vincere la gara Under 23 donne è stata la lombarda Katia Mascherona (Alta Valtellina). Lombardi davanti a tutti anche tra gli Under 20: i più bravi sono stati Manuela Pedrana (Alta Valtellina) e Rocco Baldini (Polisportiva Albosaggia). Nella categoria Under 18, i successi sono andati alla valdostana Clizia Vallet (Corrado Gex) e al lombardo Simone Compagnoni (Alta Valtellina). Hurrà per Veneto e Lombardia nella categoria Under 16 grazie a Enrico Pellegrini (Sci Cai Schio) e Melissa Bertolina (Alta Valtellina).

Per quanto riguarda le gare promozionali, quattro vittorie su quattro sono state firmate da atleti bergamaschi: Gioele Migliorati e Sofia Bortolotti (entrambi dello Sci club Presolana Monte Pora) nelle categorie Allievi, Simone Tomasoni (Sci club Presolana Monte Pora) tra i Ragazzi, Caterina Carissimi (Clusone) nella categoria Ragazze.

«È stata una bellissima giornata di sport» sottolinea Michele Di Gallo, della futura Fondazione Cortina. «Vedere oltre centocinquanta ragazzi darsi battaglia sul percorso che si snodava tra rifugio Col Gallina, Cima Gallina e Pian dei Menìs, a quote comprese tra i 2000 e 2400 metri, è stato qualcosa di davvero emozionante. Qualcosa che non sarebbe stato possibile senza la grande disponibilità dell’Amministrazione comunale di Cortina d’Ampezzo e la competenza di Guide Alpine Cortina, Scoiattoli Cortina e Soccorso Alpino. Un grande ringraziamento va a loro, a Sci club Cortina e Consorzio Delicious Cortina, alla società di impianti Ista, e a tutti gli altri partner dell’evento, davvero moltissimi, che ci hanno supportato».

«Questa Coppa Italia» conclude Di Gallo «vuole essere il primo mattone di un progetto ambizioso volto allo sviluppo dello sci alpinismo agonistico a Cortina».

Credito Foto: Roberto De Pellegrin

logo

Related posts

La Sportiva Lavaredo Ultra Trail by UTMB – A Cortina è sold out.

La Sportiva Lavaredo Ultra Trail by UTMB - A Cortina è sold out.

È sold out per l’edizione 2022 di La Sportiva Lavaredo Ultra Trail by UTMB®, manifestazione di riferimento assoluto nel calendario degli eventi dedicati alla corsa in natura. Dopo lo stop del 2020 e dopo essere ripartito nel 2021 con oltre 4mila iscritti, quest’anno l’evento che si svolge...

In City Golf a Cortina d’Ampezzo

In City Golf a Cortina d'Ampezzo

Cortina d’Ampezzo, dal 29 al 30 luglio 2022, è pronta a trasformarsi in un vero e proprio campo da golf diffuso, a 18 buche. La località diventa tappa di In City Golf, il tour sportivo che porta ogni anno il golf nel cuore delle capitali europee e delle città d’arte e turistiche più...

RICERCA SUL TORRENTE MAÈ, RITROVATO SENZA VITA

RICERCA SUL TORRENTE MAÈ, RITROVATO SENZA VITA

Longarone (BL), 18 - 05 - 22 È stato ritrovato nella gola del Maè, 150 metri circa a valle della passerella di Igne, il corpo senza vita di R.R., 47 anni, di Belluno, le cui ricerche erano partite ieri, a seguito del rinvenimento della sua auto parcheggiata nei pressi del ponticello sospeso. Al...

DA IERI SI CERCA UN UOMO LUNGO IL MAÈ

DA IERI SI CERCA UN UOMO LUNGO IL MAÈ

Longarone (BL), 18 - 05 - 22 Ieri attorno alle 18 è scattato l'allarme per avviare la ricerca di un uomo, R.R., 47 anni, di Belluno, uscito da lavoro attorno alle 13 e non rientrato, la cui auto è stata ritrovata parcheggiata nei della passerella di Igne. Le perlustrazioni da parte del...

MARIA DE FILIPPI AMBASSADOR DI MILANO CORTINA 2026

MARIA DE FILIPPI AMBASSADOR DI MILANO CORTINA 2026

Nel corso della finalissima della 21esima edizione di Amici, Maria De Filippi è stata nominata Ambassador dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Milano Cortina 2026. L’investitura è il naturale riconoscimento per una grande appassionata di sport invernali che ha immediatamente accettato di...

AURONZO: RITROVATO SENZA VITA L’UOMO DISPERSO DA IERI

AURONZO: RITROVATO SENZA VITA L'UOMO DISPERSO DA IERI

È stato purtroppo ritrovato senza vita G.D.S., 78 anni, di Auronzo di Cadore (BL), che ieri mattina era uscito di casa per una consueta camminata senza più fare ritorno. Questa mattina una cinquantina di persone hanno proseguito le ricerche avviate una volta scattato l'allarme è una squadra...

RESTA INCRODATO PER FOTOGRAFARE LE TRE CIME DI LAVAREDO

RESTA INCRODATO PER FOTOGRAFARE LE TRE CIME DI LAVAREDO

Alle 16.15 di ieri, domenica 15 maggio, la Centrale del Suem è stata allertata da un escursionista in difficoltà sul Paterno. Partito dal Rifugio Auronzo con l'intenzione di fotografare le pareti nord delle Tre Cime di Lavaredo attraverso uno dei fori delle gallerie del Paterno, l'uomo diceva...

Escursionista muore colto da malore ad Auronzo di Cadore

Escursionista muore colto da malore ad Auronzo di Cadore

Questa mattina verso le 11, la Centrale del Suem è stata allertata per un escursionista colto da malore, lungo la strada che sale al Rifugio Auronzo sotto le Tre Cime di Lavaredo. L'uomo, G.T.R., 65 anni, cittadino tedesco, che procedeva da solo, si era all'improvviso accasciato a terra...

PRECIPITA DAL PICCO DI RODA E PERDE LA VITA A PIEVE DI CADORE

PRECIPITA DAL PICCO DI RODA E PERDE LA VITA A PIEVE DI CADORE

Attorno alle 14 il 118 ha risposto alla telefonata di un escursionista, che diceva di essere caduto dal Picco di Roda, di essersi fatto male e che stava scivolando. L'uomo non aveva però più risposto alle chiamate della Centrale, che cercava di localizzarlo. Fornite le coordinate della cima...