Coppa del mondo di sci: 80 operatori delle Forze dell’Ordine impegnati a vigilare sull’evento.

Coppa del mondo di sci: 80 operatori delle Forze dell’Ordine impegnati a vigilare sull’evento.

Sono giunte al termine le gare di Coppa del Mondo di sci, disputate nella meravigliosa cornice delle Dolomiti, sulla pista Olympia delle Tofane, a Cortina d’Ampezzo, dal 20 al 23 gennaio.

Al fine di garantire la sicurezza dell’evento sciistico, la Questura di Belluno ha predisposto un articolato dispositivo di Ordine e Sicurezza Pubblica, diretto dal Primo Dirigente della Polizia di Stato, il dott. Luigi Petrillo, nel quale sono stati impiegati circa 80 operatori tra Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale.

Sono stati diversi i Reparti e le Specialità che hanno contribuito a garantire la necessaria cornice di sicurezza all’evento, anche sotto il profilo sanitario, con l’estensione di stringenti protocolli anti contagio anche alle Forze dell’Ordine, sotto il coordinamento del Medico Capo della Polizia di Stato dott. Peter Mazzurana.

Il controllo del territorio e la vigilanza degli obiettivi sensibili sono stati garantiti dalle Volanti, dagli uomini del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato e delle S.I.O. dell’Arma dei Carabinieri. In campo anche i rispettivi reparti specializzati U.O.P.I. e S.O.S., che hanno attuato una vigilanza sia dinamica che stanziale a protezione di obiettivi potenzialmente esposti al rischio di minaccia terroristica.

Il complesso dispositivo è stato integrato anche dallo straordinario fiuto del cane Labrador “Focaccia”, delle unità cinofile della Polizia di Stato, le quali, oltre ad essere a disposizione per la ricerca di persone in caso di eventi naturali quali slavine o valanghe, insieme agli artificieri, hanno effettuato le bonifiche preventive degli spazi dedicati alle competizioni.

Infine, sulle piste hanno fornito il loro insostituibile contributo 35 operatori sciatori delle Forze dell’Ordine, specializzati nei servizi di sicurezza e soccorso in montagna, i quali hanno garantito l’immediato soccorso alle atlete in caso di caduta, oltre ad evitare eventuali intrusioni sul percorso di gara e nelle altre aree interessate alla competizione.

logo

Related posts

SOCCORSA COPPIA DI ESCURSIONISTI IN DIFFICOLTÀ A CORTINA D’AMPEZZO

SOCCORSA COPPIA DI ESCURSIONISTI IN DIFFICOLTÀ A CORTINA D'AMPEZZO

Attorno alle 12 la Centrale del Suem è stata allertata da due escursionisti in difficoltà sotto Forcella Marcuoira. I due, un ragazzo e una ragazza di 25 e 23 anni di Chioggia (VE), stavano risalendo il sentiero numero 216 in direzione del Rifugio Vandelli, quando si sono trovati in un tratto...

SOCCORSO ESCURSIONISTA AFFATICATO SUL LAGAZUOI

SOCCORSO ESCURSIONISTA AFFATICATO SUL LAGAZUOI

Attorno alle 15.30 la Centrale del Suem ha allertato il Soccorso alpino di Cortina, per un escursionista tedesco affaticato durante la discesa dal Lagazuoi. Il 75enne tedesco, che si trovava con altre due persone 400 metri sopra il passo Falzarego, è stato raggiunto in fuoristrada sulla pista...

Donne, cuore e menopausa: incontro per la giornata mondiale del cuore, iniziativa il 28 settembre alle 18.00

Donne, cuore e menopausa: incontro per la giornata mondiale del cuore, iniziativa il 28 settembre alle 18.00

In occasione della Giornata mondiale del Cuore, l’Ulss Dolomiti ha aderito all’iniziativa della Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, dedicata alle malattie cardiovascolari proponendo un incontro sul tema Donne e menopausa: prevenzione della malattia...

INFORTUNIO AL BIKE PARK DI CORTINA

INFORTUNIO AL BIKE PARK DI CORTINA

Attorno alle 14.40 la Centrale del Suem ha allertato il Soccorso alpino di Cortina per un ragazzo caduto dalla mountain bike, lungo la pista di downhill del Bike Park di Socrepes. Una squadra del Soccorso alpino della Guardia di Finanza ha quindi raggiunto in fuoristrada il 27enne di Sansepolcro...

DOLOMITI RESCUE RACE, AL VIA L’ XI EDIZIONE

DOLOMITI RESCUE RACE, AL VIA L’ XI EDIZIONE

Competizione tecnica e momento di ritrovo internazionale, il primo ottobre torna la Dolomiti Rescue Race. Alla presenza del sindaco Giuseppe Casagrande e del vicecapo del Soccorso alpino di Pieve di Cadore, nonché ideatore dell’evento, Marco Da Col, questa mattina nella sala consiliare del...

Declino cognitivo: agire AttivaMente! Incontro online giovedì 22 settembre alle ore 18.

Declino cognitivo: agire AttivaMente! Incontro online giovedì 22 settembre alle ore 18.

In occasione della 29^ Giornata Mondiale dell’Alzheimer, l’Ulss1 Dolomiti propone un incontro online che si terrà in Google Meet il 22 settembre 2022 alle ore 18.00 con la neurologa Roberta Padoan del Centro Decadimento Cognitivo e Demenze. Il tema dell’incontro sarà: Declino cognitivo: agire...

RECUPERATO ESCURSIONISTA INCRODATO IN UN CANALE

RECUPERATO ESCURSIONISTA INCRODATO IN UN CANALE

Attorno alle 14 il Soccorso alpino di Feltre è stato attivato a seguito della richiesta di un escursionista in difficoltà. Salendo il Viaz del Tavernaz, che dalla Via di Schener sale alla Malga Tavernaz, il 67enne di Senigallia (AN), era uscito fuori dal tracciato, stava bene, ma era scivolato...

BEZSTOCK: UNA GIORNATA MEMORABILE PER QUESTA PRIMA EDIZIONE!

BEZSTOCK: UNA GIORNATA MEMORABILE PER QUESTA PRIMA EDIZIONE!

Una giornata MEMORABILE ❤ Credo che sia questa la definizione più giusta per descrivere la prima edizione del BEZSTOCK 🤟 Vedere dopo tanti anni gruppi storici risalire su un palco e suonare come se non avessero mai smesso , con grinta , passione e voglia di esserci mi ha fatto...

RECUPERATI ESCURSIONISTI BLOCCATI DA NEVE E GHIACCIO SULL’ALLEGHESI

RECUPERATI ESCURSIONISTI BLOCCATI DA NEVE E GHIACCIO SULL'ALLEGHESI

Attorno alle 14 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato in Civetta, lungo il tracciato della Ferrata degli Alleghesi, per tre escursionisti bloccati dalla presenza di neve e ghiaccio a circa metà itinerario. I tre ragazzi, dai 19 ai 23 anni, di Santa Maria di Sala (VE), che non erano...