A CORTINA, LE ATLETE DI COPPA DEL MONDO, PROMUOVONO LA PREVENZIONE DELLE MALATTIE DELLA PELLE

A CORTINA, LE ATLETE DI COPPA DEL MONDO, PROMUOVONO LA PREVENZIONE DELLE MALATTIE DELLA PELLE

Love your skin. Ama la tua pelle. È questo il messaggio del quale saranno ambasciatrici le atlete che sabato 22 e domenica 23 gennaio saranno protagoniste della Coppa del mondo di sci alpino a Cortina d’Ampezzo, per quello che è uno degli appuntamenti di maggior tradizione e di maggior fascino del circo bianco femminile.

Love your skin sarà il messaggio che farà bella mostra di sé sui pettorali delle ragazze, in entrambe le giornate di gara, pettorali che saranno griffati Pirelli, azienda che proprio in questo 2022 celebra i 150 anni di fondazione e che da sempre è vicina agli eventi ampezzani.

«Love your skin vuol essere un invito alla prevenzione delle malattie della pelle e, più in particolare, alla protezione della pelle per chi pratica sport ad alta quota» sottolinea Anna Bosetti, responsabile sponsor e PR del comitato organizzatore della Coppa del mondo di Cortina. «Si tratta di un tema di particolare importanza che, però, è ancora poco conosciuto e dibattuto. Con questa iniziativa vogliamo porlo sotto i riflettori internazionali, contribuendo a un’opera di sensibilizzazione che riguarda tutti ma, in particolare, le donne».

«L’idea dei messaggi sui pettorali è nata qualche anno fa, nella certezza che i grandi eventi dello sport, insieme ai campioni e le campionesse che ne sono protagonisti, costituiscono un veicolo fondamentale nel trasmettere messaggi positivi che interessano tutti gli ambiti della vita» dice ancora Anna Bosetti. «Love your skin prosegue sulla strada tracciata nel recente passato, nella convinzione che un evento come la Coppa del mondo di Cortina possa essere un contributo notevolissimo anche per una crescita culturale e una maggiore consapevolezza dei temi relativi alla salute».

In questo senso va anche l’iniziativa che verrà proposta nella giornata di venerdì, 21 gennaio. Si tratta di una serata di informazione, dal titolo “Love your skin”, curata dal comitato organizzatore della Coppa del Mondo di Cortina in collaborazione con Lilt, la Lega italiana per la lotta contro i tumori, e Unifarco, azienda bellunese fondata e formata da farmacisti che propone prodotti cosmetici, nutraceutici, dermatologici e di make-up efficaci, sicuri e all’avanguardia.

«Siamo felici e grati di far parte di un evento sportivo di grande richiamo come la Coppa del mondo di sci alpino, anche a fronte dello stretto legame con il nostro territorio di appartenenza» dichiara Andrea Baratto, Marketing Manager Unifarco Biomedical (Unifarco). «Il messaggio centrale della manifestazione ci sta particolarmente a cuore: come azienda, infatti, ci impegniamo quotidianamente per promuovere la salute e il benessere delle persone, a 360 gradi. Questo passa anche attraverso la sensibilizzazione sull’importanza della protezione della nostra pelle quando ci esponiamo alle radiazioni solari: è fondamentale fare una scelta consapevole sul prodotto solare e la sua modalità d’uso per ottenere una protezione corretta durante ogni stagione dell’anno, senza dimenticare l’inverno, specialmente quando si fa sport ad alta quota».

«Dal nostro osservatorio Lilt vediamo che sono in aumento i tumori della pelle e che c’è molta richiesta presso i nostri ambulatori dermatologici» sottolinea la dottoressa Pier Anna Dal Mas, presidente di Lilt Belluno. «È da sottolineare, inoltre, che in questi tempi di pandemia molte visite preventive sono saltate, non solo per il ritardo negli ospedali ma anche perché la gente ha paura e ritarda i controlli. Conoscenza e prevenzione sono fondamentali, per questo abbiamo accolto con entusiasmo l’invito a essere protagonisti di questa iniziativa».

La serata informativa di venerdì 21 gennaio avrà luogo alla Sala Cultura di Cortina d’Ampezzo, in Largo Poste, a partire dalle ore 18. Interverranno Andrea Baratto, Marketing Manager Unifarco Biomedical (Unifarco), Giulia Coran, farmacista oncologica, e Pier Anna Dal Mas, presidente Lilt sezione di Belluno. Chi volesse partecipare (i posti sono limitati) può scrivere al  seguente indirizzo: anna.bosetti@fondazionecortina.com

logo

Related posts

SOCCORSA COPPIA DI ESCURSIONISTI IN DIFFICOLTÀ A CORTINA D’AMPEZZO

SOCCORSA COPPIA DI ESCURSIONISTI IN DIFFICOLTÀ A CORTINA D'AMPEZZO

Attorno alle 12 la Centrale del Suem è stata allertata da due escursionisti in difficoltà sotto Forcella Marcuoira. I due, un ragazzo e una ragazza di 25 e 23 anni di Chioggia (VE), stavano risalendo il sentiero numero 216 in direzione del Rifugio Vandelli, quando si sono trovati in un tratto...

SOCCORSO ESCURSIONISTA AFFATICATO SUL LAGAZUOI

SOCCORSO ESCURSIONISTA AFFATICATO SUL LAGAZUOI

Attorno alle 15.30 la Centrale del Suem ha allertato il Soccorso alpino di Cortina, per un escursionista tedesco affaticato durante la discesa dal Lagazuoi. Il 75enne tedesco, che si trovava con altre due persone 400 metri sopra il passo Falzarego, è stato raggiunto in fuoristrada sulla pista...

Donne, cuore e menopausa: incontro per la giornata mondiale del cuore, iniziativa il 28 settembre alle 18.00

Donne, cuore e menopausa: incontro per la giornata mondiale del cuore, iniziativa il 28 settembre alle 18.00

In occasione della Giornata mondiale del Cuore, l’Ulss Dolomiti ha aderito all’iniziativa della Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, dedicata alle malattie cardiovascolari proponendo un incontro sul tema Donne e menopausa: prevenzione della malattia...

INFORTUNIO AL BIKE PARK DI CORTINA

INFORTUNIO AL BIKE PARK DI CORTINA

Attorno alle 14.40 la Centrale del Suem ha allertato il Soccorso alpino di Cortina per un ragazzo caduto dalla mountain bike, lungo la pista di downhill del Bike Park di Socrepes. Una squadra del Soccorso alpino della Guardia di Finanza ha quindi raggiunto in fuoristrada il 27enne di Sansepolcro...

DOLOMITI RESCUE RACE, AL VIA L’ XI EDIZIONE

DOLOMITI RESCUE RACE, AL VIA L’ XI EDIZIONE

Competizione tecnica e momento di ritrovo internazionale, il primo ottobre torna la Dolomiti Rescue Race. Alla presenza del sindaco Giuseppe Casagrande e del vicecapo del Soccorso alpino di Pieve di Cadore, nonché ideatore dell’evento, Marco Da Col, questa mattina nella sala consiliare del...

Declino cognitivo: agire AttivaMente! Incontro online giovedì 22 settembre alle ore 18.

Declino cognitivo: agire AttivaMente! Incontro online giovedì 22 settembre alle ore 18.

In occasione della 29^ Giornata Mondiale dell’Alzheimer, l’Ulss1 Dolomiti propone un incontro online che si terrà in Google Meet il 22 settembre 2022 alle ore 18.00 con la neurologa Roberta Padoan del Centro Decadimento Cognitivo e Demenze. Il tema dell’incontro sarà: Declino cognitivo: agire...

RECUPERATO ESCURSIONISTA INCRODATO IN UN CANALE

RECUPERATO ESCURSIONISTA INCRODATO IN UN CANALE

Attorno alle 14 il Soccorso alpino di Feltre è stato attivato a seguito della richiesta di un escursionista in difficoltà. Salendo il Viaz del Tavernaz, che dalla Via di Schener sale alla Malga Tavernaz, il 67enne di Senigallia (AN), era uscito fuori dal tracciato, stava bene, ma era scivolato...

BEZSTOCK: UNA GIORNATA MEMORABILE PER QUESTA PRIMA EDIZIONE!

BEZSTOCK: UNA GIORNATA MEMORABILE PER QUESTA PRIMA EDIZIONE!

Una giornata MEMORABILE ❤ Credo che sia questa la definizione più giusta per descrivere la prima edizione del BEZSTOCK 🤟 Vedere dopo tanti anni gruppi storici risalire su un palco e suonare come se non avessero mai smesso , con grinta , passione e voglia di esserci mi ha fatto...

RECUPERATI ESCURSIONISTI BLOCCATI DA NEVE E GHIACCIO SULL’ALLEGHESI

RECUPERATI ESCURSIONISTI BLOCCATI DA NEVE E GHIACCIO SULL'ALLEGHESI

Attorno alle 14 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato in Civetta, lungo il tracciato della Ferrata degli Alleghesi, per tre escursionisti bloccati dalla presenza di neve e ghiaccio a circa metà itinerario. I tre ragazzi, dai 19 ai 23 anni, di Santa Maria di Sala (VE), che non erano...