CON ALPINO E SNOWBOARD, LE STELLE DELLO SCI MONDIALE ILLUMINERANNO CORTINA

CON ALPINO E SNOWBOARD, LE STELLE DELLO SCI MONDIALE ILLUMINERANNO CORTINA

Cortina a tutta Coppa. L’inverno 2021-2022 vedrà la Conca d’Ampezzo ancora una volta alla ribalta internazionale degli sport della neve grazie allo sci alpino e allo snowboard. Dopo il grande successo di Cortina 2021, torna la Coppa del mondo di sci alpino, evento che da trent’anni rappresenta uno dei momenti di maggior suggestione del circuito femminile. Lo snowboard in questa stagione raddoppierà: la Coppa del mondo, infatti, oltre al tradizionale appuntamento di dicembre, gara giovane che nel giro di pochi anni ha saputo ritagliarsi uno spazio importante nel panorama mondiale della tavola, proporrà anche una seconda gara, a fine gennaio.

I due eventi sono stati presentati, per la prima volta in forma congiunta, nella serata di domenica 5 dicembre, in occasione di Cortina Fashion Weekend, l’appuntamento glamour organizzato da Cortina for Us che dà il via alla stagione invernale in Ampezzo.

La presentazione è andata in scena alla Conchiglia della centralissima piazza Dibona. «Ancora una volta, la nostra Conca sarà la location perfetta per eventi sportivi di eccellenza assoluta che rappresentano una grandissima opportunità per valorizzare il nostro territorio e che sono un’ulteriore testimonianza di come l’abbinamento tra sport e montagna sia un connubio vincente» ha sottolineato il primo cittadino di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina. «Dopo i Mondiali di sci alpino dello scorso febbraio, i tre imminenti appuntamenti di Coppa del mondo costituiscono un importante tassello che, assieme alla costituzione della nuova Fondazione Cortina, ci proietterà sulla road to Milano Cortina 2026, evento epocale per il nostro territorio e per la montagna italiana tutta. Siamo contenti che la FISI sia sempre al fianco di Cortina, e daremo tutti il massimo affinché il movimento degli sport invernali possa ottenere beneficio e slancio in questi anni fino alle Olimpiadi».

L’appuntamento con la Coppa del mondo di sci alpino è previsto per sabato 22 e domenica 23 gennaio sulla classicissima Olympia delle Tofane, uno dei tracciati più amati dalle atlete per la grande tecnicità del percorso e la sempre perfetta preparazione della pista. In programma, come consolidata tradizione, nella prima giornata la discesa, nella seconda il superG.

«Dopo la rassegna iridata che ha caratterizzato il 2021, e che il comitato organizzatore è riuscito ad allestire alla grande nonostante le tante difficoltà legate all’emergenza sanitaria, si riannodano i fili con la storia della Coppa femminile, circuito che è divenuto appuntamento fisso a partire dal 1993, e che sicuramente rappresenta l’appuntamento clou della stagione invernale ampezzana, grazie al grande seguito televisivo e a una presenza di pubblico che ci auguriamo prosegua sui trend del 2019» sottolinea Michele Di Gallo, segretario generale della Coppa del mondo. «Stiamo lavorando intensamente, insieme alla Federazione italiana degli sport invernali, al Comune, alla società impianti ISTA, all’Associazione albergatori, ai numerosi sponsor e a tutti gli stakeholders locali, per proporre un evento che abbia degli standard molto elevati, perché ambiamo a consolidare la posizione di appuntamento principale del calendario del Circo bianco femminile. L’auspicio è che, i prossimi 22 e 23 gennaio, la finish area di Rumerlo possa tornare a essere un luogo di festa anche per il pubblico, per il quale stiamo approntando una serie di servizi logistici importanti».

La Coppa del Mondo di snowboard proporrà il primo appuntamento sabato 18 dicembre con la consueta tappa di slalom gigante parallelo in notturna del Faloria, mentre il 29 gennaio l’area di Socrepes è attesa dall’importante novità rappresentata dalla Coppa del mondo di snowboardcross.

«Per il settimo anno consecutivo lo Snowboard Club Cortina ripropone sulla pista Tondi di Faloria la coppa del mondo, maschile e femminile, di gigante parallelo in notturna con il ritorno del pubblico, nel rispetto della sicurezza di tutti applicando le normative anti Covid-19. Sarà una emozione molto forte per tutti noi poter organizzare nuovamente l’evento davanti agli spettatori, sia in presenza che davanti allo schermo tv grazie ad una decisiva copertura televisiva, con ad esempio la diretta RAI.» commenta Denis Constantini, Presidente Cortina Snowboard Club. «Le novità tuttavia non finiscono qui. Siamo infatti orgogliosi di aver raccolto la proposta di FIS e FISI, portando una tappa di Coppa del Mondo di snowboardcross in località Socrepes. Il 29 gennaio quindi i migliori atleti al mondo, sia uomini che donne nuovamente, si sfideranno a Cortina, prima di partire alla volta della Cina per le Olimpiadi invernali di Pechino 2022. È inoltre di poche ore fa la conferma di una ulteriore novità che arricchisce l’offerta di questo evento: come realizzato ogni anno in Faloria per lo snowboard alpino grazie al supporto dell’amministrazione comunale e della società Faloria, anche l’appuntamento dello snowboardcross si svolgerà in notturna. La società Ista infatti ha confermato la volontà di mettere in scena uno spettacolo di questo calibro ai piedi delle Tofane e ne siamo molto felici. Sarà un impegno organizzativo importante che, siamo convinti, saprà rendere omaggio alle Dolomiti, alla località di Cortina d’Ampezzo e a tutti gli atleti coinvolti».

«Sempre più Cortina è luogo di elezione per l’allestimento di eventi che tutto il mondo ci invidia» ha affermato Stefano Longo, consigliere federale, in rappresentanza della Federazione italiana sport invernali. «La Coppa del Mondo di sci alpino e le due tappe del circuito di snowboard che vivremo nelle prossime settimane sono dei momenti resi possibili dalle grandi professionalità esistenti sul territorio, professionalità che la federazione sostiene in maniera importante e che, in una sinergia virtuosa con le altre realtà locali – dall’amministrazione agli sci club, dagli impiantisti al sistema ricettivo – sarà fondamentale per preparare al meglio la grande sfida dei Giochi 2026».

Alla presentazione dei tre appuntamenti di Coppa del Mondo è intervenuto anche Kristian Ghedina, gloria dello sci cortinese e italiano. Accanto al “Jet d’Ampezzo”, atleta che ha scritto grandi pagine nello sci alpino in un recente passato (tredici le vittorie in Coppa del Mondo), sono intervenuti anche i migliori giovani atleti locali che, queste pagine di storia, sperano di scriverle a breve. Presenti infatti, anche se solamente attraverso un messaggio video in quanto impegnati sui diversi fronti agonistici, i ragazzi di Cortina che sognano di vestire l’azzurro alle Olimpiadi di Pechino del prossimo febbraio e che saranno supportati dalla nascente Fondazione Cortina sul percorso dei Giochi di casa di Milano-Cortina 2026: Anna Comarella, fondista che ha già vissuto l’emozione dei Giochi a Pyeong Chang 2018; René De Silvestro, azzurro dello sci alpino paralimpico, anch’egli protagonista quattro anni fa in Corea; Mattia Gaspari, atleta di punta dello skeleton; Stefania ConstantiniGiulia Zardini Lacedelli Marta Lo Deserto, atlete della nazionale italiana di curling.

Foto di Diego Gaspari Bandion

logo

Related posts

SI ENTRA NEL VIVO DELLA COPPA DEL MONDO DI SNOWBOARD CROSS DI CORTINA

SI ENTRA NEL VIVO DELLA COPPA DEL MONDO DI SNOWBOARD CROSS DI CORTINA

Sono 62 uomini e 38 donne gli atleti e le atlete, in rappresentanza di quindici nazioni, che da domani - venerdì 28 gennaio - saranno impegnati a Cortina per la Coppa del mondo FIS di snowboard cross. La gara di questo sabato (29 gennaio), l’ultima prima dell’inizio delle Olimpiadi invernali di...

Parto in casa a Vallesella di Cadore

Parto in casa a Vallesella di Cadore

Malindi Corona è nata in casa, a Vallesella di Cadore, con il supporto di medico e infermiere del SUEM, accolta dalla felicità di mamma Michela e papà Michele. È accaduto questa mattina alle 5.31. A mamma Michela, 29 anni, secondipara, si sono rotte le acque ed è iniziato immediatamente il...

Coppa del mondo di sci: 80 operatori delle Forze dell’Ordine impegnati a vigilare sull’evento.

Coppa del mondo di sci: 80 operatori delle Forze dell’Ordine impegnati a vigilare sull’evento.

Sono giunte al termine le gare di Coppa del Mondo di sci, disputate nella meravigliosa cornice delle Dolomiti, sulla pista Olympia delle Tofane, a Cortina d’Ampezzo, dal 20 al 23 gennaio. Al fine di garantire la sicurezza dell’evento sciistico, la Questura di Belluno ha predisposto un...

Cortina Skyline: viaggio ai limiti del Paradiso

Cortina Skyline: viaggio ai limiti del Paradiso

"È il viaggio che conta, non la destinazione”, dice il saggio. Nel caso di Cortina, il saggio può stare certo di avere fatto bingo. La nuova cabinovia Cortina Skyline, realizzata da Leitner e inaugurata il 25 dicembre scorso, ne è l’esempio perfetto: l’impianto che finalmente unisce...

COVID 19: SONO 314 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

COVID 19: SONO 314 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina, aggiorna la comunità sull’evolversi dell’epidemia da Covid-19. “In questa settimana”, scrive Ghedina, “il numero di positivi al Covid-19 nel territorio di Cortina d’Ampezzo è passato da 385 a 314 casi (-71). Le persone in quarantena...

Soccorso Alpino: gli interventi di oggi domenica 23 gennaio 2022

Soccorso Alpino: gli interventi di oggi domenica 23 gennaio 2022

Belluno, 23 - 01 - 22 Attorno alle 13.20 la Centrale del Suem è stata allertata per uno scialpinista che si era sentito poco bene, mentre con un compagno stava scendendo a piedi in conserva dal Crissin di Laggio, nel comune di Vigo di Cadore. E.C., 57 anni, di Vittorio Veneto (TV), che...

ICECLIMBER VOLA DA CASCATA DI GHIACCIO

ICECLIMBER VOLA DA CASCATA DI GHIACCIO

Rocca Pietore (BL), 22 - 01 - 22 Attorno a mezzogiorno il Soccorso alpino della Val Pettorina è stato attivato per uno scalatore volato da una cascata di ghiaccio nei Serrai di Sottoguda. R.O., 33 anni, di Valle Aurina (BZ), era caduto dalla Cattedrale per una decina di metri,  riportando la...

CACCIATORE RUZZOLA PER 100 METRI SUL MONTE PIZ

CACCIATORE RUZZOLA PER 100 METRI SUL MONTE PIZ

San Gregorio nelle Alpi (BL), 22 - 01 - 22 Alle 11.15 circa il Soccorso alpino di Feltre è stato allertato per un cacciatore ruzzolato un centinaio di metri sul Monte Piz, mentre cercava di recuperare un muflone abbattuto. Un compagno di M.F., 22 anni, di San Gregorio nelle Alpi (BL), era...

SOFIA GOGGIA VINCE LA COPPA DI CORTINA D’AMPEZZO

SOFIA GOGGIA VINCE LA COPPA DI CORTINA D'AMPEZZO

Sofia Goggia ha regalato uno spettacolo indimenticabile con la vittoria nella discesa femminile di Coppa del mondo in programma sulle nevi casalinghe di Cortina d’Ampezzo. Sull’Olympia delle Tofane, accorciata con la partenza al Duca d’Aosta a causa del forte vento, la campionessa orobica si è...