LA QUESTURA DI BELLUNO E ASPIAG SERVICE INSIEME CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

LA QUESTURA DI BELLUNO E ASPIAG SERVICE INSIEME CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

Continua l’impegno di Aspiag Service, concessionaria del marchio Despar per il Triveneto, l’Emilia Romagna e la Lombardia, e della Questura di Belluno per diffondere in modo sempre più capillare in tutto il territorio provinciale il messaggio della campagna “La violenza non è un atto d’amore – Non sei sola” sostenuta dalla Polizia di Stato come espressione della campagna nazionale “Questo non è amore”.

Si tratta di un’iniziativa, sostenuta dalle Questure del Veneto, che mira a realizzare una campagna di sensibilizzazione su un fenomeno che purtroppo continua a segnare quotidianamente le cronache, con l’obiettivo di eliminare gli stereotipi, promuovere la prevenzione e costruire un filo diretto con le forze dell’ordine.

Per divulgare e rafforzare l’importante messaggio anche nel territorio bellunese, si sono tenuti oggi due momenti di lancio della campagna: il primo presso l’Eurospar di Belluno alla presenza del Questore di Belluno, Lilia Fredella e di Giovanni Taliana, Direttore Regionale per il Veneto di Aspiag Service. Il secondo appuntamento invece ha avuto luogo presso Eurospar situato nella sede storica de La Cooperativa di Cortina d’Ampezzo, l’iconico punto vendita inaugurato nel 2020 dove il progetto e l’ambiente raccontano una storia che parla di impegno e del forte legame con la comunità, in cui insieme al Dirigente del Commissariato, Dott. Luigi Petrillo, e ai rappresentanti di Aspiag Service era presente anche il Vicesindaco della città Luigi Alverà.

Proprio i punti vendita Despar, Eurospar e Interspar della provincia di Belluno saranno i luoghi dove sarà diffusa la campagna attraverso opuscoli informativi che hanno il compito di fornire alle persone indicazioni pratiche e ricordare i numeri utili a cui rivolgersi per denunciare episodi di violenza. Nel volantino troverà inoltre spazio la promozione di YouPol, l’APP della Polizia di Stato, che permette a vittime e testimoni di atti di violenza domestica di chiedere aiuto tramite un contatto diretto, anche in forma anonima.

“La Questura di Belluno  è già da tempo attiva sul territorio della provincia con la campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne attraverso il “Progetto camper” – ha dichiarato il Questore di Belluno, Lilia Fredella – Il rilancio della collaborazione avviata con Despar e con le altre Questure del Veneto consentirà di rafforzare il dialogo con le comunità del territorio bellunese – anche le più periferiche – informando le donne sugli strumenti a loro disposizione  per uscire dalla situazione di violenza, che troppe volte resta sommersa perché non riconosciuta come tale. La presenza capillare degli operatori nei vari punti vendita, permetterà alle donne di rapportarsi con personale specializzato che, grazie al contatto umano e all’ascolto, saprà dare il giusto supporto ed indicazioni per affrontare il percorso di consapevolezza ed uscita dalla spirale della violenza subita. Dal 1 gennaio 2021 ad oggi sono stati emessi 6 ammonimenti per stalking, 1 per violenza domestica e sono state trattate 14 denunce riconducibili alla nuova normativa del Codice Rosso.”.

Siamo felici di sostenere il progetto della Polizia di Stato e di mettere a disposizione i nostri punti vendita come amplificatori sui territori dei contenuti di questa campagna portatrice di un messaggio importante contro la violenza di genere– ha commentato Giovanni Taliana, Direttore Regionale Aspiag Service per il Veneto – Questa iniziativa si inserisce nell’ambito delle azioni di responsabilità sociale che Aspiag Service mette in campo nei territori in cui è presente con l’obiettivo di creare legami sempre più forti con le comunità ed è un’ulteriore conferma di come la nostra realtà aziendale si dimostri un partner affidabile delle istituzioni locali e un soggetto che fattivamente si impegna per promuovere progetti di coesione sociale.” .

logo

Related posts

Due interventi del Soccorso Alpino oggi a Forcella Giau e Tre Cime di Lavaredo

Due interventi del Soccorso Alpino oggi a Forcella Giau e Tre Cime di Lavaredo

Verso le 14.30 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato in territorio di San Vito di Cadore, tra Forcella Giau e Forcella Col Piombin, dove, percorrendo il sentiero numero 436, un escursionista statunitense di 33 anni lamentava un principio di congelamento. Lungo un tratto innevato...

MALESSERE E PAURA SULLA FERRATA DELLA MEMORIA

MALESSERE E PAURA SULLA FERRATA DELLA MEMORIA

Attorno alle 12.20 il Soccorso alpino di Longarone è stato allertato dalla Centrale del Suem, per un'escursionista che non era più in grado di progredire lungo la Ferrata della memoria, colta da malessere e paura. S.P., 24 anni, di Trieste, che si trovava assieme al compagno poco sopra la...

La Sportiva Lavaredo Ultra Trail by UTMB – A Cortina è sold out.

La Sportiva Lavaredo Ultra Trail by UTMB - A Cortina è sold out.

È sold out per l’edizione 2022 di La Sportiva Lavaredo Ultra Trail by UTMB®, manifestazione di riferimento assoluto nel calendario degli eventi dedicati alla corsa in natura. Dopo lo stop del 2020 e dopo essere ripartito nel 2021 con oltre 4mila iscritti, quest’anno l’evento che si svolge...

In City Golf a Cortina d’Ampezzo

In City Golf a Cortina d'Ampezzo

Cortina d’Ampezzo, dal 29 al 30 luglio 2022, è pronta a trasformarsi in un vero e proprio campo da golf diffuso, a 18 buche. La località diventa tappa di In City Golf, il tour sportivo che porta ogni anno il golf nel cuore delle capitali europee e delle città d’arte e turistiche più...

RICERCA SUL TORRENTE MAÈ, RITROVATO SENZA VITA

RICERCA SUL TORRENTE MAÈ, RITROVATO SENZA VITA

Longarone (BL), 18 - 05 - 22 È stato ritrovato nella gola del Maè, 150 metri circa a valle della passerella di Igne, il corpo senza vita di R.R., 47 anni, di Belluno, le cui ricerche erano partite ieri, a seguito del rinvenimento della sua auto parcheggiata nei pressi del ponticello sospeso. Al...

DA IERI SI CERCA UN UOMO LUNGO IL MAÈ

DA IERI SI CERCA UN UOMO LUNGO IL MAÈ

Longarone (BL), 18 - 05 - 22 Ieri attorno alle 18 è scattato l'allarme per avviare la ricerca di un uomo, R.R., 47 anni, di Belluno, uscito da lavoro attorno alle 13 e non rientrato, la cui auto è stata ritrovata parcheggiata nei della passerella di Igne. Le perlustrazioni da parte del...

MARIA DE FILIPPI AMBASSADOR DI MILANO CORTINA 2026

MARIA DE FILIPPI AMBASSADOR DI MILANO CORTINA 2026

Nel corso della finalissima della 21esima edizione di Amici, Maria De Filippi è stata nominata Ambassador dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Milano Cortina 2026. L’investitura è il naturale riconoscimento per una grande appassionata di sport invernali che ha immediatamente accettato di...

AURONZO: RITROVATO SENZA VITA L’UOMO DISPERSO DA IERI

AURONZO: RITROVATO SENZA VITA L'UOMO DISPERSO DA IERI

È stato purtroppo ritrovato senza vita G.D.S., 78 anni, di Auronzo di Cadore (BL), che ieri mattina era uscito di casa per una consueta camminata senza più fare ritorno. Questa mattina una cinquantina di persone hanno proseguito le ricerche avviate una volta scattato l'allarme è una squadra...

RESTA INCRODATO PER FOTOGRAFARE LE TRE CIME DI LAVAREDO

RESTA INCRODATO PER FOTOGRAFARE LE TRE CIME DI LAVAREDO

Alle 16.15 di ieri, domenica 15 maggio, la Centrale del Suem è stata allertata da un escursionista in difficoltà sul Paterno. Partito dal Rifugio Auronzo con l'intenzione di fotografare le pareti nord delle Tre Cime di Lavaredo attraverso uno dei fori delle gallerie del Paterno, l'uomo diceva...