CICLISTI DA TUTTO IL MONDO PER IL RITORNO A CORTINA DELLA HAUTE ROUTE DOLOMITI

CICLISTI DA TUTTO IL MONDO PER IL RITORNO A CORTINA DELLA HAUTE ROUTE DOLOMITI

Dopo lo stop del 2020, Haute Route Dolomiti ritorna con un nuovo format: saranno cinque le tappe che vedranno i concorrenti impegnati sulle strade di Veneto, Trentino e Lombardia, su e giù per alcuni dei passi che hanno fatto la storia del ciclismo mondiale come Giau e Falzarego, Stelvio e Gavia.

451 chilometri di sviluppo, 13.450 metri di dislivello, cinque tappe, oltre 230 ciclisti provenienti da diversi paesi europei, soprattutto Francia, Paesi Bassi e Danimarca ma anche dagli Stati Uniti. Sono questi alcuni numeri della Haute Route Dolomiti, l’evento italiano della serie Haute Route, il primo circuito al mondo di corse a tappe di prestigio per ciclisti amatoriali.

Si comincerà martedì 31 agosto con la Cortina – Cortina, 103 chilometri di sviluppo e 2900 metri di dislivello positivo che porterà i ciclisti a scalare, nell’ordine, il passo Giau, Falzarego, Cimabanche, Misurina e Tre Croci.

Mercoledì 1 settembre, la seconda tappa, la Cortina – Trento: i ciclisti scaleranno il Falzarego per poi scendere verso Caprile ed Alleghe, salire verso la Valle del Biois, Falcade e il Valles. Di qui, rapida discesa verso Predazzo, la Val di Cembra e Trento, approdo finale. Per questa seconda frazione i chilometri saranno 135 e i metri di dislivello 3 mila.

Giovedì 2 settembre toccherà alla Trento – Passo Gavia: 135 chilometri e 3500 metri di dislivello positivo, con le ascese a Tonale e, appunto, Gavia.

Venerdì 3 l’ultima tappa in linea: 83 chilometri e 3.300 metri di dislivello con partenza da Bormio, ascesa all’Umbrail pass (il versante lombardo del passo dello Stelvio, con deviazione verso la Svizzera a 3 km dalla vetta), discesa verso la Val Mustair, in territorio elvetico, rientro in Italia e ascesa allo Stelvio dal versante di Prato.

In tutte e quattro le prime giornate il via alla tappa è previsto per le 7.30 e l’arrivo dei primi concorrenti tra le 11.00 e le 11.30.

Sabato 4 settembre la tappa finale, affidata a una sfida contro le lancette del cronometro: la Bormio – Laghi di Cancano, 15 chilometri e 750 metri di dislivello.

Come ad ogni evento Haute Route, i concorrenti potranno avere un’assistenza degna di una gara professionistica: 5 meccanici, 30 massaggiatori, 30 moto di sicurezza e 8 auto che li supporteranno prima, durante e dopo la loro fatica.

logo

Related posts

VALANGA SUL CRISTALLO: ELITRASPORTATA A TRENTO LA PERSONA COINVOLTA

VALANGA SUL CRISTALLO: ELITRASPORTATA A TRENTO LA PERSONA COINVOLTA

Falco è intervenuto nel pomeriggio con il suo equipaggio sanitario, il Soccorso Alpino e una unità cinofila per portare soccorso a una persona travolta in una valanga sul Cristallo. La persona soccorsa, un uomo di 35 anni, è stata estratta in vita ed è stata elitrasportata all’ospedale di...

A CORTINA ICECLIMBER SI FERISCE CON I RAMPONI

A CORTINA ICECLIMBER SI FERISCE CON I RAMPONI

Alle 13.30 circa la Centrale del 118 è stata attivata dai compagni di un iceclimber tedesco,  che era scivolato ferendosi a una gamba con i suoi stessi ramponi nella zona delle Cascate di ghiaccio del Belvedere, in Val Travenanzes,  a Cortina d'Ampezzo. Dopo che l'elicottero del Suem di Pieve...

VALANGA SUL CRISTALLO, UNA PERSONA TRAVOLTA

VALANGA SUL CRISTALLO, UNA PERSONA TRAVOLTA

Cortina d'Ampezzo (BL), 03 - 02 - 23 Una persona è stata travolta da una valanga sul Cristallo a circa 2mila metri di quota. Sul posto l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore, con equipaggio sanitario, unità cinofila e tecnico di elisoccorso, e personale del Soccorso alpino di Cortina con...

620 MILA EURO A FAVORE DELLE ASSOCIAZIONI DI CORTINA D’AMPEZZO

620 MILA EURO A FAVORE DELLE ASSOCIAZIONI DI CORTINA D'AMPEZZO

Al via da oggi i bandi per l’assegnazione di contributi per le associazioni della Conca Ampezzana. Con una dotazione di 620 mila Euro, il Comune di Cortina erogherà nei prossimi mesi i sostegni economici mirati alle realtà no profit sportive, culturali e del terzo settore che operano sul...

A.A.A. VOLONTARI CERCANSI PER I MONDIALI DI CANOA AURONZO 2023

A.A.A. VOLONTARI CERCANSI PER I MONDIALI DI CANOA AURONZO 2023

Il Comitato Organizzatore degli - ICF Junior and Under 23 Canoe Sprint World Championships - AURONZO 2023 ha bisogno di te! Un valore importante aggiunto ai Campionati Mondiali di canoa velocità, che si terranno ad Auronzo di Cadore dal 5 al 9 luglio 2023. Essere volontario di un...

DOBBIACO-CORTINA  OLTRE 1300 FONDISTI ALLA 46.a EDIZIONE

DOBBIACO-CORTINA OLTRE 1300 FONDISTI ALLA 46.a EDIZIONE

La 46.a edizione della granfondo Dobbiaco-Cortina sta per decollare. Domani prima gara in classico sulla distanza di 42 km con partenza da Landro-Tre Cime alle 9.30, sorvegliati dalle incantevoli montagne dolomitiche. Si completerà un anello di circa due chilometri per poi dirigersi verso il...

A Cortina d’Ampezzo la Coppa del Mondo di Snowboard Cross

A Cortina d'Ampezzo la Coppa del Mondo di Snowboard Cross

Dopo il successo della scorsa stagione, torna per la seconda volta a Cortina anche il massimo circuito dello Snowboard Cross. La Federazione Internazionale Sci e Snowboard FIS, infatti, a fronte del successo registrato dal Comitato Organizzatore, storicamente impegnato nelle gare di parallelo...

TORNA A CORTINA D’AMPEZZO IL POLO SULLA NEVE

TORNA A CORTINA D'AMPEZZO IL POLO SULLA NEVE

La Regina delle Dolomiti è la regina del polo. Da martedì 14 a sabato 18 febbraio, Cortina d’Ampezzo ospita la prima tappa stagionale della quarta edizione di Italia Polo Challenge, “IPC 2023 TROFEO U.S. POLO ASSN.”, circuito di arena polo organizzato in collaborazione con la FISE (Federazione...

INCIDENTE A LONGARONE. UN FERITO.

INCIDENTE A LONGARONE. UN FERITO.

Alle 16:30 circa, di mercoledì 1 febbraio, i Vigili del fuoco sono intervenuti lungo la SS 51 in località Faè a Longarone per lo scontro tra un’auto e un autoarticolato: ferito l’autista del mezzo leggero. I pompieri accorsi da Belluno e con i volontari del locale distaccamento, hanno messo...