MILANO CORTINA 2026. ZAIA, “NUOVA PISTA DA BOB E INFRASTRUTTURE SPORTIVO-TURISTICHE LE PRIORITA’ DEL VENETO”.

MILANO CORTINA 2026. ZAIA, “NUOVA PISTA DA BOB E INFRASTRUTTURE SPORTIVO-TURISTICHE LE PRIORITA’ DEL VENETO”.

La scorsa settimana si è tenuta la prima riunione tra i dirigenti del Ministero dello sport e quelli delle regioni del Veneto, della Lombardia e delle province autonome Trento e Bolzano: i quattro soggetti interessati dall’evento Giochi Olimpici Milano-Cortina 2026, ai quali spetterà la ripartizione di un nuovo finanziamento statale, pari a 145 milioni di euro, previsti nella finanziaria 2020 approvata a fine dicembre scorso.

“Grazie a questo nuovo ed ulteriore stanziamento possiamo incominciare a pensare anche alle infrastrutture sportive e agli interventi strettamente connessi. La formula è completa e Cortina d’Ampezzo sta confermando, in queste due settimane di gare iridate, di poter competere alla pari con qualsiasi altra capitale mondiale di sport invernali. Da parte nostra, come Regione del Veneto, intendiamo attivare tutte le sinergie possibili sul territorio per rafforzare, tra cinque anni, la credibilità e lo standing internazionale che stiamo dimostrando, anche e soprattutto con i fatti, oggi con i Mondiali di Sci”.

Lo dice il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, riferendosi alle ulteriori risorse inserire nella Legge di Bilancio statale 2021, a favore dei soggetti attuatori delle opere sportive olimpiche.

“Ora c’è bisogno di norme e decreti attuativi che accelerino le procedure autorizzative per dare il via ufficiale alle opere – spiega il Governatore -. Interventi che, come nel caso della riqualificazione della pista da bob ‘Eugenio Monti’, avranno un ruolo determinante anche nel post Olimpiade, incrementando l’attrattività sportivo-turistica di tutta la vallata dolomitica. Il programma dei lavori concordato prevede una prima ipotesi di distribuzione delle risorse tra gli enti convocati, successivamente i fondi saranno assegnati con un’intesa da ratificare da parte del ministero”.

I 145 milioni vanno ad aggiungersi al miliardo di euro stanziato con la finanziaria del 2019, riservato esclusivamente alle infrastrutture olimpiche.

“Questa prima quota parte è già stata investita nel piano delle infrastrutture della Regione del Veneto, nello specifico nella variante di Longarone e in quella di Cortina, e in altre opere ferroviarie per le quali è stato stimato un costo pari a 500 milioni di euro – sottolinea Zaia -. Nel capitolo opere sportive rientra ovviamente la pista da bob, progetto sul quale la Regione sta lavorando da mesi. Con questo intendo confermare che questa disciplina veloce, assieme allo skeleton e allo slittino, si disputerà ai piedi delle Tofane, come nelle passate olimpiadi del ’56. La pista Eugenio Monti è un pezzo della nostra storia e un patrimonio che racconta i successi sportivi del passato, che merita di rinascere, a distanza di 70 anni, proprio con i giochi olimpici del 2026. La nuova pista diventerà un punto di riferimento per gli atleti e gli appassionati di questo sport, in primis quelli del Bob Club Cortina, il club più longevo d’Italia e con più titoli italiani nel proprio palmares”.

Per i Giochi olimpici sono già state individuate 14 sedi di gara, incluse in 4 clusters (Milano; Valtellina; Cortina; Val di Fiemme).

In particolare il cluster di Cortina comprende 4 sedi di competizione: Cortina-Stadio Olimpico – Curling; Cortina-Tofane – Sci alpino femminile; Cortina-Sliding Centre ‘E. Monti’ – Bob, Slittino, Skeleton; Anterselva/Antholz-Südtirol Arena – Biathlon.

logo

Related posts

SCIVOLA IN UN DIRUPO DURANTE UNA PASSEGGIATA

SCIVOLA IN UN DIRUPO DURANTE UNA PASSEGGIATA

Vittorio Veneto (TV), 06 - 03 - 21 Alle 10.20 circa il Soccorso alpino delle Prealpi Trevigiane è stato allertato dalla Centrale del Suem, per un uomo scivolato in un dirupo in località Perdonanze, lungo il sentiero che da Vittorio Veneto procede in direzione di Tarzo. G.F., 66 anni, di Alpago...

HAFRO CORTINA: FALSO ALLARME COVID

HAFRO CORTINA: FALSO ALLARME COVID

ATTENZIONE DOPPIA IN MONTAGNA PER GHIACCIO E NEVE SCIOLTA

ATTENZIONE DOPPIA IN MONTAGNA PER GHIACCIO E NEVE SCIOLTA

 Attenzione doppia in questi giorni in montagna: di primo mattino il ghiaccio ricopre tutte le superfici, per lasciare il posto a neve sciolta e saponosa nelle ore più calde. In entrambi i casi il rischio di scivolata è molto alto. Il Soccorso alpino consiglia di indossare catenelle/ramponcini...

DOLOMITI SUPERSKI: CI VEDIAMO IN ESTATE

DOLOMITI SUPERSKI: CI VEDIAMO IN ESTATE

Il primo DPCM del Governo Draghi prolunga la chiusura degli impianti di risalita e il divieto di utilizzo degli stessi da parte degli sciatori amatoriali, fino al 6 aprile prossimo. Così, dopo l’Immacolata, Natale, Capodanno e Carnevale, ora viene a mancare anche la Pasqua, ultima ricorrenza...

COVID-19: SALGONO A 46 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

COVID-19: SALGONO A 46 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina, aggiorna la comunità sull’evolversi dell’epidemia da Covid-19. “In questi due giorni ”, scrive Ghedina, “il numero di positivi al Covid-19 nel territorio di Cortina d’Ampezzo è passato da 28 a 46 casi (+18). Le persone in quarantena...

GRAVE GIOVANE SCIALPINISTA CADUTA IN PALANTINA

GRAVE GIOVANE SCIALPINISTA CADUTA IN PALANTINA

Tambre (BL), 04 - 03 - 21 Sono gravi le condizioni di una giovane scialpinista caduta da un salto di roccia mentre con un'amica risaliva il Cimon di Palantina. A dare l'allarme, verso le 10.50, uno sciatore che da sotto aveva assistito all'incidente. Arrivata prima dell'imbuto che costituisce...

SCIATORE SI INFORTUNA A CORTINA D’AMPEZZO

SCIATORE SI INFORTUNA A CORTINA D'AMPEZZO

Cortina d'Ampezzo (BL), 03 - 03 - 21 Passate da poco le 13, l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato nella zona di Mietres dove, scendendo lungo la traccia delle vecchie piste, uno sciatore si era fatto male. L'uomo, un trentaseienne, è stato recuperato con un probabile trauma alla...

COVID-19: SALGONO A 28 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

COVID-19: SALGONO A 28 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina, aggiorna la comunità sull’evolversi dell’epidemia da Covid-19. “In questi due giorni ”, scrive Ghedina, “il numero di positivi al Covid-19 nel territorio di Cortina d’Ampezzo è passato da 20 a 28 casi (+8). Le persone in quarantena...

PISTA DA BOB. LA GIUNTA REGIONALE ACCELERA SULLO STUDIO DI FATTIBILITÀ.

PISTA DA BOB. LA GIUNTA REGIONALE ACCELERA SULLO STUDIO DI FATTIBILITÀ.

“Stamani in Giunta abbiamo approvato lo schema di convenzione con il Comune di Cortina per definire i passaggi fondamentali della riqualificazione dell’impianto di bob ‘Eugenio Monti’. Dallo studio di fattibilità tecnica ed economica dovranno emergere chiaramente le condizioni e gli interventi...