DOMENICA 7 FEBBRAIO, SU RAIDUE, UN DOCUMENTARIO  PER IMMERGERSI NEI PROSSIMI MONDIALI

DOMENICA 7 FEBBRAIO, SU RAIDUE, UN DOCUMENTARIO PER IMMERGERSI NEI PROSSIMI MONDIALI

Si intitola “Road to Cortina 2021”: è il documentario che RaiDue manderà in onda alle 12.00 domenica 7 febbraio, giornata inaugurale dei Campionati del mondo di sci alpino di Cortina (7-21 febbraio).

Un viaggio fra panorami e parole, immagini odierne e di repertorio, interviste e riflessioni per capire il senso profondo dell’importante appuntamento internazionale, organizzato in Italia in tempi di pandemia. Cinquantaquattro minuti di emozioni e di storie, esempio di un’Italia che vince quando fa sistema.

Fortemente voluto dal Ministro Vincenzo Spadafora, con il sostegno del Dipartimento per lo sport, Road to Cortina 2021 è realizzato da Panamafilm, con la Fondazione Cortina 2021Rai Documentari e la collaborazione di Rai Sport.

Il documentario racconta le fasi di un lungo, difficile percorso partito con l’assegnazione dei Mondiali alla regina delle Dolomiti per arrivare al via il 7 febbraio. Fra questi due momenti, ci sono anni di lavori e di scelte: la progettazione e la realizzazione delle opere; lo sviluppo di soluzioni tecniche all’avanguardia; il rispetto per la montagna; il coinvolgimento della comunità come delle istituzioni e degli sponsor. In poche parole: una macchina gigantesca, da gestire in tempi di Covid.

Scritto e prodotto da Riccardo Brun, Paolo Rossetti, Francesco Siciliano per Panamafilm, con la regia è di Cosimo Alemà, Road to Cortina 2021è anche un viaggio nel tempo. Racconta Siciliano: «C’è la Cortina in bianco e nero delle Olimpiadi del 1956, del turismo internazionale dei decenni passati, della politica e dei volti noti, degli appassionati della montagna. E naturalmente le storie e le interviste dei campioni di ieri e di oggi, da Kristian Ghedina a Marta Bassino, da Federica Brignone e Dominik Paris».

Fra gli intervistati Valerio Toniolo, Commissario governativo del progetto Cortina 2021, Alessandro Benetton, Presidente di Fondazione Cortina 2021, Gianpietro Ghedina, sindaco di Cortina, Giovanni Malagò, presidente del Coni.

Commenta Valerio Toniolo, Commissario governativo: «Il documentario, fortemente voluto dal governo, mette in grande risalto il lavoro svolto, lo spirito di squadra che ha animato tutto il percorso e soprattutto lo spirito e i valori della montagna, che in un momento così complesso e delicato ha avuto la voglia e la forza di rialzarsi».

Dichiara Alessandro Benetton, Presidente di Fondazione Cortina 2021: «I Mondiali lasciano un’eredità importante a Cortina e all’Italia, in termini infrastrutturali e di cultura del territorio e dei grandi eventi. Questo documentario rappresenta uno strumento formidabile di promozione per Cortina e per le Dolomiti Unesco con un lascito di immagini e testimonianze che rimarranno indelebili».

logo

Related posts

Due interventi del Soccorso Alpino oggi a Forcella Giau e Tre Cime di Lavaredo

Due interventi del Soccorso Alpino oggi a Forcella Giau e Tre Cime di Lavaredo

Verso le 14.30 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato in territorio di San Vito di Cadore, tra Forcella Giau e Forcella Col Piombin, dove, percorrendo il sentiero numero 436, un escursionista statunitense di 33 anni lamentava un principio di congelamento. Lungo un tratto innevato...

MALESSERE E PAURA SULLA FERRATA DELLA MEMORIA

MALESSERE E PAURA SULLA FERRATA DELLA MEMORIA

Attorno alle 12.20 il Soccorso alpino di Longarone è stato allertato dalla Centrale del Suem, per un'escursionista che non era più in grado di progredire lungo la Ferrata della memoria, colta da malessere e paura. S.P., 24 anni, di Trieste, che si trovava assieme al compagno poco sopra la...

La Sportiva Lavaredo Ultra Trail by UTMB – A Cortina è sold out.

La Sportiva Lavaredo Ultra Trail by UTMB - A Cortina è sold out.

È sold out per l’edizione 2022 di La Sportiva Lavaredo Ultra Trail by UTMB®, manifestazione di riferimento assoluto nel calendario degli eventi dedicati alla corsa in natura. Dopo lo stop del 2020 e dopo essere ripartito nel 2021 con oltre 4mila iscritti, quest’anno l’evento che si svolge...

In City Golf a Cortina d’Ampezzo

In City Golf a Cortina d'Ampezzo

Cortina d’Ampezzo, dal 29 al 30 luglio 2022, è pronta a trasformarsi in un vero e proprio campo da golf diffuso, a 18 buche. La località diventa tappa di In City Golf, il tour sportivo che porta ogni anno il golf nel cuore delle capitali europee e delle città d’arte e turistiche più...

RICERCA SUL TORRENTE MAÈ, RITROVATO SENZA VITA

RICERCA SUL TORRENTE MAÈ, RITROVATO SENZA VITA

Longarone (BL), 18 - 05 - 22 È stato ritrovato nella gola del Maè, 150 metri circa a valle della passerella di Igne, il corpo senza vita di R.R., 47 anni, di Belluno, le cui ricerche erano partite ieri, a seguito del rinvenimento della sua auto parcheggiata nei pressi del ponticello sospeso. Al...

DA IERI SI CERCA UN UOMO LUNGO IL MAÈ

DA IERI SI CERCA UN UOMO LUNGO IL MAÈ

Longarone (BL), 18 - 05 - 22 Ieri attorno alle 18 è scattato l'allarme per avviare la ricerca di un uomo, R.R., 47 anni, di Belluno, uscito da lavoro attorno alle 13 e non rientrato, la cui auto è stata ritrovata parcheggiata nei della passerella di Igne. Le perlustrazioni da parte del...

MARIA DE FILIPPI AMBASSADOR DI MILANO CORTINA 2026

MARIA DE FILIPPI AMBASSADOR DI MILANO CORTINA 2026

Nel corso della finalissima della 21esima edizione di Amici, Maria De Filippi è stata nominata Ambassador dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Milano Cortina 2026. L’investitura è il naturale riconoscimento per una grande appassionata di sport invernali che ha immediatamente accettato di...

AURONZO: RITROVATO SENZA VITA L’UOMO DISPERSO DA IERI

AURONZO: RITROVATO SENZA VITA L'UOMO DISPERSO DA IERI

È stato purtroppo ritrovato senza vita G.D.S., 78 anni, di Auronzo di Cadore (BL), che ieri mattina era uscito di casa per una consueta camminata senza più fare ritorno. Questa mattina una cinquantina di persone hanno proseguito le ricerche avviate una volta scattato l'allarme è una squadra...

RESTA INCRODATO PER FOTOGRAFARE LE TRE CIME DI LAVAREDO

RESTA INCRODATO PER FOTOGRAFARE LE TRE CIME DI LAVAREDO

Alle 16.15 di ieri, domenica 15 maggio, la Centrale del Suem è stata allertata da un escursionista in difficoltà sul Paterno. Partito dal Rifugio Auronzo con l'intenzione di fotografare le pareti nord delle Tre Cime di Lavaredo attraverso uno dei fori delle gallerie del Paterno, l'uomo diceva...