Cortina d’Ampezzo: l’avvio del cantiere Son dei Prade-Bai de Dones

Cortina d’Ampezzo: l’avvio del cantiere Son dei Prade-Bai de Dones

“Un’opera lungamente attesa, realizzata in prevalenza con fondi di confine. Un intervento che è finalmente realtà grazie al lavoro dell’attuale Amministrazione comunale di Cortina d’Ampezzo in collaborazione con il Commissario Valerio Toniolo” ha dichiarato il Sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina “La cabinovia Son dei Prade-Bai de Dones è un impianto di collegamento tra due aree sciistiche, un’opera di grande rilevanza strategica per il periodo invernale ed estivo. Infatti sarà utilizzabile non solo dagli amanti dello sci, ma anche dagli appassionati di escursionismo e MTB. Permetterà, inoltre, di diminuire il traffico su ruote e, di conseguenza, le emissioni di CO2. Con le Regole d’Ampezzo si è avviato un essenziale dialogo per la firma di una convenzione per i lavori di compensazione ambientale. Un sentito ringraziamento va alla Provincia di Belluno, che ci ha accompagnato in questo percorso fondamentale per Cortina e per tutto il nostro territorio. Il raggiungimento di questa importante fase dei lavori, arriva dopo l’affidamento dei lavori della Piscina di Guargné: obiettivo perseguito, anche questo, con grande convinzione dall’Amministrazione comunale di Cortina d’Ampezzo, Valerio Toniolo attuale Commissario di Governo e dalla struttura precedentemente diretta da Luigi Valerio Sant’Andrea, oltreché dalla Provincia di Belluno”.

“Era da più di 10 anni che si aspettava il via a quest’opera, che segnerà un miglioramento per la viabilità, riducendo il traffico. E consentirà agli sciatori e ai turisti più ampie possibilità di spostamento. Il tutto con la massima attenzione per l’ambiente e la biodiversità del territorio. Per questo sono orgoglioso oggi, a nome del Governo, di avviare i lavori per la realizzazione dell’impianto Son dei Prade-Cianzopè-Bai de Dones e dare in questo modo nuova linfa a Cortina, al Veneto e più in generale all’immagine Italia”.

Con queste parole, Valerio Toniolo, Commissario per la realizzazione del progetto sportivo dei Campionati mondiali di sci alpino, ha accompagnato la consegna e l’avvio dei lavori per la realizzazione dell’impianto Son dei Prade-Cianzopé-Bai de Dones.

Un’opera di grande rilevanza per Cortina d’Ampezzo e per l’intera zona, un nuovo tassello per rendere questa parte d’Italia – unica per bellezze naturali, storia, charme e cultura – ancora più attrattiva e pronta per le Olimpiadi Milano Cortina 2026.

La nuova cabinovia, che prevede 70 cabine da 8 posti per una portata oraria di mille e 100 persone l’ora si svilupperà su un tracciato di quasi 5 chilometri (4.600 metri), suddiviso in 2 tronchi con una stazione intermedia.

I lavori interesseranno anche la sistemazione del parcheggio in località Son dei Prade, con profilatura di parte del pendio. La fama internazionale di Cortina e dell’intera vallata è legata infatti alla ricetta perfetta di natura, sport, cibo, salute, divertimento, glamour, il tutto in nome di un turismo sostenibile.

La cabinovia è dunque un nuovo faro acceso sul rilancio di Cortina e dell’intera zona, che vede nell’appuntamento dei Campionati mondiali di sci alpino (7-21 febbraio 2021) il primo forte rilancio della Regina delle Dolomiti, delle valli vicine e dell’intero territorio. Un rilancio frutto dello sforzo congiunto di Governo, Regione Veneto, Provincia di Belluno, Anas e naturalmente Cortina, pronta a ricevere – malgrado il difficile momento – l’atteso appuntamento sportivo.

In questi giorni, il Commissario Toniolo, presente a Cortina, ha avviato un dialogo con le Regole d’Ampezzo che porterà alla firma di una convenzione per l’affidamento dei lavori di compensazione ambientale. “Le Regole” sono la storica istituzione locale, che gestisce i circa 16.000 ettari di bosco, con taglio e vendita del legname e selvicoltura naturalistica del patrimonio forestale. E promuove la conservazione della lingua, della cultura e delle tradizioni ampezzane.

“Un grazie alla Provincia di Belluno e al suo Presidente Roberto Padrin, per l’impegno profuso e per il risultato raggiunto con l’avvio dei lavori della cabinovia Son dei Prade-Bai de Dones e l’affidamento dell’incarico per la progettazione esecutiva dei lavori per il recupero della Piscina di Guargné. – ha infine aggiunto Toniolo – Dopo decenni di chiusura, partono i lavori per ridare a Cortina d’Ampezzo e a tutti i suoi visitatori un polo natatorio sostenibile, moderno e all’altezza delle bellezze naturali che lo circondano”.

logo

Related posts

WINTER POLO E SLEDDOG: UN WEEKEND DI GRANDE SPORT A CORTINA

WINTER POLO E SLEDDOG: UN WEEKEND DI GRANDE SPORT A CORTINA

COMUNICATO STAMPA CORTINA MARKETING Due discipline dalla lunga storia e tradizione – il polo e lo sleddog – vanno in scena questo fine settimana ai piedi delle Dolomiti ampezzane, con due appuntamenti di rilievo internazionale. Cani e cavalli scenderanno in pista insieme all’uomo...

CORTINA 2021: UN BILANCIO POSITIVO

CORTINA 2021: UN BILANCIO POSITIVO

I 46ⁱ Campionati del mondo di sci alpino si sono conclusi: con lo slalom maschile e la Cerimonia di chiusura e la consegna del testimone alla delegazione francese di Courchevel-Méribel 2023, Cortina 2021 si è congedata dal palcoscenico internazionale dopo due settimane di gare spettacolari e...

Finisce con lo slittino sulle reti in Faloria a Cortina

Finisce con lo slittino sulle reti in Faloria a Cortina

Alle 13.20 circa la Centrale del Suem è stata allertata dalla figlia di un uomo che, scendendo con lo slittino dalla pista normale del Faloria al momento chiusa, persone il controllo aveva sbattuto violentemente sulle reti di protezione. L'elicottero del Suem di Pieve di Cadore si è avvicinato...

CORTINA 2021: UNA CERIMONIA “FROM SKI TO THE SKY” PER SALUTARE I MONDIALI

CORTINA 2021: UNA CERIMONIA “FROM SKI TO THE SKY” PER SALUTARE I MONDIALI

Dopo due settimane di gare mozzafiato, che hanno saputo regalare forti emozioni e hanno entusiasmato tutti gli amanti del grande sport internazionale, anche questi 46^ Campionati del mondo di sci alpino stanno volgendo al termine. In una Cortina da cartolina, tanto innevata quanto soleggiata...

CHEF TEAM CORTINA DÀ GUSTO AI MONDIALI

CHEF TEAM CORTINA DÀ GUSTO AI MONDIALI

All’ombra delle Tofane, non va in scena solo il grande sci internazionale: nella Lounge Cortina 2021, presso la Finish Area di Rumerlo, il gusto è di casa con lo Chef Team Cortina, che cura la proposta food all’insegna della più genuina tradizione enogastronomica italiana e dolomitica. Una...

DE ALIPRANDINI E’ ARGENTO NEL GIGANTE MASCHILE DI CORTINA 2021

DE ALIPRANDINI E’ ARGENTO NEL GIGANTE MASCHILE DI CORTINA 2021

Un grande Luca De Aliprandini riporta l’Italia dello sci sul podio del gigante maschile nei Mondiali di sci alpino a distanza di otto anni dalla medaglia di bronzo di Manfred Moelgg a Schladming 2013. Il trentenne trentino delle Fiamme Gialle ha conquistato un fantastico argento nella gara vinta...

CORTINA 2021 COMBATTE LO SPRECO ALIMENTARE: RECUPERATI CIBI INUTILIZZATI

CORTINA 2021 COMBATTE LO SPRECO ALIMENTARE: RECUPERATI CIBI INUTILIZZATI

Fondazione Cortina 2021, durante i Mondiali di sci alpino, ha deciso di contrastare lo spreco alimentare aderendo a Food for Good, il progetto delle onlus Banco Alimentare ed Equovento e dell’associazione della meeting industry italiana Federcongressi&eventi che recupera il cibo non...

Skipass Cortina si rinnova: ecco Cortina Skiworld

Skipass Cortina si rinnova: ecco Cortina Skiworld

Il logo del Consorzio Esercenti Impianti a Fune (CEIF) di Cortina, San Vito, Auronzo e Misurina cambia immagine. Ciò che resta immutato è la passione, l’impegno, la cura per la montagna e per chi la frequenta. Una ripartenza a tutti gli effetti: la rinnovata brand identity del CEIF si...

COVID-19: SCENDONO A 8 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

COVID-19: SCENDONO A 8 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina, aggiorna la comunità sull’evolversi dell’epidemia da Covid-19. “In questa settimana”, scrive Ghedina, “il numero di positivi al Covid-19 nel territorio di Cortina d’Ampezzo è passato da 13 a 8 casi (-5). Le persone in quarantena...