COVID 19. IN VENETO, PRIMO IN ITALIA, ARRIVA UN NUOVO TEST RAPIDO ANTIGENICO.

COVID 19. IN VENETO, PRIMO IN ITALIA, ARRIVA UN NUOVO TEST RAPIDO ANTIGENICO.

Prima in Italia, la Regione Veneto sta sperimentando con successo, un nuovo tipo di tampone rapido antigenico dotato di procedure estremamente semplici, di pressochè nulla invasività, di altissima attendibilità, in grado di dare l’esito in dieci minuti, senza dover processare il tutto in laboratorio, ma operando con un tampone e un piccolo apparato in qualsiasi ambiente, ivi compreso, in prospettiva, anche l’utilizzo in autosomministrazione.

La novità, che potrà rivoluzionare le attuali modalità di esecuzione dell’esame, è stata presentata oggi dal primario di microbiologia di Treviso e coordinatore delle microbiologie del Veneto, dottor Roberto Rigoli, nel corso del punto stampa del Presidente della Regione Luca Zaia (che si è sottoposto al tampone in autosomministrazione) in cui è stato fatto il punto sulla situazione del Covid-19 in Veneto.

“Siamo grati al dottor Rigoli e alla sua equipe – ha detto Zaia – perché il loro lavoro costituisce la nuova frontiera della prevenzione dal coronavirus e apre scenari finora nemmeno immaginabili, essendo possibile utilizzare questo metodo semplice, veloce e sicuro non solo per la ricerca del Covid 19, ma per tanti altri tipi di esame. Il Veneto è il primo in Italia a fare questo passo. E’ la logica conseguenza della scelta di non fermarsi mai di fronte a un risultato acquisito, ma di cercare continuamente nuove evoluzioni. Con questo metodo si potrà, ad esempio, fare l’esame all’interno delle scuole, dotare del kit i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta che lo vorranno e lo riceveranno gratuitamente per eseguirlo ai loro assistiti, evitare le lunghe code di chi vuole sottoporsi al test ai drive in attivati in tutto il Veneto, evitare ai più piccoli il fastidioso tampone tradizionale che li fa soffrire. Le gare per l’acquisto del necessario sono già partite e contiamo di poter avviare questo nuovo cammino nel giro di poche settimane”.

La procedura è stata illustrata dal dottor Rigoli.

Si utilizza un tamponcino di piccole dimensioni, che viene inserito semplicemente nella fossa nasale (un po’ come “mettersi le dita sul naso”, nulla più) e roteato brevemente all’interno di entrambe le narici. Una volta estratto, il tampone viene inserito in una provetta dove si scioglie l’antigene e il contenuto viene analizzato da un apparecchio del costo di circa mille euro, che processa il tampone e ne dà l’esito in dieci minuti. Con il precedente tampone molecolare rinofaringeo si doveva entrare anche di dieci, dodici centimetri nella cavità nasale.
“Questo ci consentirà – ha detto Zaia – di non restare aggrappati all’attività di laboratorio e di portare la diagnostica fuori dall’ospedale, praticamente ovunque, con la stessa garanzia di attendibilità del risultato. Non è poco – ha concluso – anzi è una rivoluzione”.

Il test e gli strumenti per eseguirlo sono già stati validati dalla massima autorità scientifica americana.

Si tratta a tutti gli effetti di un test rapido antigenico, modalità già validata anche dal Ministero della Salute italiano, motivo per cui gli esperti della Regione ritengono non sia necessaria una ulteriore valutazione a livello ministeriale.

logo

Related posts

CORONAVIRUS: SCENDONO A 132 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO.

CORONAVIRUS: SCENDONO A 132 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO.

Il sindaco Gianpietro Ghedina, continua ad informare la cittadinanza sull'andamento dell’epidemia da Coronavirus a Cortina d’Ampezzo. “In questi due giorni”, scrive il sindaco Ghedina, “il numero di positivi al Covid-19 nel territorio di Cortina d’Ampezzo è passato da 135 a 132 casi (-3). Le...

COVID-19. NUOVO PIANO DI SANITA’ PUBBLICA IN VENETO.

COVID-19. NUOVO PIANO DI SANITA’ PUBBLICA IN VENETO.

Cinque fasi in crescendo di gravità, ad ognuna delle quali corrisponde una diversa organizzazione ospedaliera; aumento a circa mille dei posti letto nelle terapie intensive; possibile riattivazione dei Covid-Hospital e degli ospedali a suo tempo dismessi e riattivati nella fase più “calda” del...

OLIMPIADI INVERNALI 2026: FONDAZIONE MILANO CORTINA, CONFINDUSTRIA LOMBARDIA E CONFINDUSTRIA VENETO SIGLANO DUE PROTOCOLLI D’INTESA

OLIMPIADI INVERNALI 2026: FONDAZIONE MILANO CORTINA, CONFINDUSTRIA LOMBARDIA E CONFINDUSTRIA VENETO SIGLANO DUE PROTOCOLLI D’INTESA

Fare sinergia e attivare il meglio delle eccellenze industriali, creative e sportive delle due regioni che da sole producono oltre il 30% del Pil nazionale in vista delle Olimpiadi invernali del 2026: è questo l’obiettivo dei due protocolli d’intesa siglati da Fondazione Milano Cortina 2026...

CORONAVIRUS: SALGONO A 135 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

CORONAVIRUS: SALGONO A 135 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Il sindaco Gianpietro Ghedina, continua ad informare la cittadinanza sull'andamento dell'epidemia. “In questo fine settimana il numero di positivi al Covid-19 nel territorio di Cortina d’Ampezzo è passato da 110 a 135 casi (+25)”, rivela Ghedna, “le persone in quarantena (isolamento...

NOMINATA DA ZAIA LA NUOVA GIUNTA REGIONALE DEL VENETO

NOMINATA DA ZAIA LA NUOVA GIUNTA REGIONALE DEL VENETO

Con la firma degli Assessori per accettazione dei decreti di nomina con attribuzione delle deleghe firmati nella serata di ieri dal Presidente Luca Zaia, è nata ufficialmente oggi la Giunta regionale del Veneto per la legislatura 2020-2025. Oltre al Presidente, ne fanno parte otto assessori...

CORTINA 2021: DAL 19 OTTOBRE APRE IL TICKETING ONLINE DEI CAMPIONATI DEL MONDO DI SCI

CORTINA 2021: DAL 19 OTTOBRE APRE IL TICKETING ONLINE DEI CAMPIONATI DEL MONDO DI SCI

Come già annunciato, apre lunedì 19 ottobre il ticketing per assicurarsi l’ingresso ai Campionati del mondo di sci alpino, in programma a Cortina d’Ampezzo dal 7 al 21 febbraio del prossimo anno. Fan e appassionati potranno così prenotarsi la possibilità di vivere da vicino l’esperienza di un...

Intervento del Soccorso Alpino di oggi a Vigo di Cadore

Intervento del Soccorso Alpino di oggi a Vigo di Cadore

Vigo di Cadore (BL), 16 - 10 - 20 Alle 15.40 circa l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione di Sella Campigotto per uno scialpinista che si era fatto male. Partito dal Rifugio Tenente Fabbro, M.Z., 39 anni, di Mestre (VE), aveva iniziato a salire con le pelli verso la...

“NON PERDETE LA FIDUCIA”: IL PARROCO DON IVANO  E IL SINDACO GHEDINA VICINI ALLA COMUNITA’.

“NON PERDETE LA FIDUCIA”: IL PARROCO DON IVANO E IL SINDACO GHEDINA VICINI ALLA COMUNITA’.

Il parroco decano di Cortina d’Ampezzo, don Ivano Brambilla, positivo al Covid 19, e il sindaco Gianpietro Ghedina invitano la comunità a non perdere la fiducia. “Il rispetto delle regole ci aiuterà ad uscire anche da questa difficile situazione”. Ascolta l’intervista, realizzata da...

CORONAVIRUS: SALGONO A 110 I POSITIVI  A CORTINA D’AMPEZZO

CORONAVIRUS: SALGONO A 110 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina, continua ad informare la cittadinanza sull’andamento della pandemia . «Cari concittadini», scrive Ghedina, «»il numero di positivi al Covid-19 nel territorio di Cortina d’Ampezzo è passato da 92 a 110 casi (+18). Le persone in quarantena...