La Polizia Provinciale interviene per un lupo investito sulla Statale 50

La Polizia Provinciale interviene per un lupo investito sulla Statale 50

La Polizia Provinciale ha provveduto questa mattina al recupero della carcassa di un lupo, lungo la Statale 50. L’animale è stato investito da un’auto di passaggio attorno alle 5.30, all’altezza di Fonzaso (in località Case Balzan). La dinamica dell’investimento è al vaglio, e gli agenti provinciali stanno cercando di mettere insieme alcune testimonianze per risalire all’automobilista, che dopo il fatto non si è fermato e non ha chiamato i soccorsi, incappando in un illecito. Ad avvisare la Polizia Provinciale è stato un altro automobilista passato con ogni probabilità pochi minuti dopo. Gli agenti sono intervenuti subito, ma una volta arrivati sul posto, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

«L’animale è un esemplare maschio, giovane – fa sapere Christian Losso, agente della Polizia Provinciale e referente per i “grandi carnivori” -. Non possiamo stabilire, al momento, se si tratta di un lupo in dispersione: sarà la genetica a stabilire la provenienza del branco e dare ulteriori informazioni».

Si tratta del quarto investimento di lupo in Veneto nel giro di due anni, a testimonianza della presenza ormai stabile del grande predatore. «Una presenza che rende misura dell’indice di qualità del nostro ambiente in termini di biodiversità – commenta il consigliere provinciale con delega alla gestione faunistica, Franco De Bon -. Il lupo è un ottimo regolatore naturale della fauna selvatica. È chiaro che abbiamo la necessità di fare in modo che il grande predatore selezioni cervi e cinghiali, anziché gli allevamenti di ovini e caprini della montagna bellunese, che spesso ci rivolge gridi d’allarme legati al crescente numero di predazioni. L’attenzione al mondo dell’agricoltura e dell’allevamento è uno dei motivi per cui abbiamo istituito il tavolo verde. Siamo convinti di dover proseguire sulla strada di una collaborazione stretta, a tutto beneficio del territorio».

 

logo

Related posts

CortinAteatro: SABATO 8 AGOSTO SULLE 5 TORRI IL NUOVO CIRCO SOSTENIBILE SALE IN CIMA CON “AU BOUT DES DOIGTS”

CortinAteatro: SABATO 8 AGOSTO SULLE 5 TORRI IL NUOVO CIRCO SOSTENIBILE SALE IN CIMA CON “AU BOUT DES DOIGTS”

UN PROGRAMMA DALLE MILLE SUGGESTIONI: SABATO 8 AGOSTO SULLE 5 TORRI IL NUOVO CIRCO SALE IN MONTAGNA CON “AU BOUT DES DOIGTS” La rassegna cortinese prepara un fine settimana che si preannuncia ricco di proposte ed emozioni: venerdì 7 all’Alexander Girardi Hall arriva Paolo Rossi con il suo...

LUGLIO DA RECORD PER I MUSEI DELLA MAGNIFICA COMUNITÀ DI CADORE: OLTRE 1300 VISITATORI

LUGLIO DA RECORD PER I MUSEI DELLA MAGNIFICA COMUNITÀ DI CADORE: OLTRE 1300 VISITATORI

La Casa natale di Tiziano Vecellio dal 18 luglio ospita la mostra - dossier Venezia in Cadore 1420 - 2020, il Museo archeologico espone stabilmente le testimonianze del passato del territorio cadorino: il numero delle visite del mese scorso eguaglia quello del medesimo periodo dello scorso anno...

AUTO FUORI STRADA PER 50 METRI NELLA SCARPATA

AUTO FUORI STRADA PER 50 METRI NELLA SCARPATA

Rocca Pietore (BL), 04 - 08 - 20 Alle 11.45 circa l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione di Rocca Pietore, dove tra località Le Grazie e Caracoi Cimai, facendo retromarcia, un'auto era finita nella scarpata rovesciandosi diverse volte e fermandosi sul terreno...

SOCCORSO AL RIFUGIO PIAN DE FONTANA

SOCCORSO AL RIFUGIO PIAN DE FONTANA

Questa mattina attorno alle 9 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato al Rifugio Pian de Fontana, dove ieri era arrivato un escursionista tedesco di 71 anni, che si era fatto male. L'uomo che aveva riportato escoriazioni alla testa e a un braccio a seguito di una caduta, è stato...

“Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” a Santo Stefano di Cadore sabato 8 agosto

"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” a Santo Stefano di Cadore sabato 8 agosto

Speciale ed esclusivo appuntamento con l’evento-mercato più famoso d’Italia. Voglia di estate, di svago e di normalità e così arriva per la prima volta a grandissima richiesta anche a SANTO STEFANO DI CADORE (Belluno) l’eccellenza dell’unico vero ed originale mercato di qualità de "Gli Ambulanti...

SOCCORSA ESCURSIONISTA IN VAL PRAMPER

SOCCORSA ESCURSIONISTA IN VAL PRAMPER

Val di Zoldo (BL), 03 - 08 - 20 Questa mattina alle 9 la Centrale di GeoResQ ha attivato il Suem di Pieve di Cadore per un'escursionista che si era fatta male in Val Pramper. La donna, M.C., 65 anni, di Roncade (TV), era partita da sola in direzione del Rifugio Sora'l Sass, ma ritrovatasi su un...

FEDERICA BRIGNONE: AMBASSADOR DI CORTY

FEDERICA BRIGNONE: AMBASSADOR DI CORTY

Sarà Federica Brignone l’Ambassador di Corty, la simpatica mascotte raffigurante lo scoiattolo rosso realizzato da Trudi per i Campionati del mondo di sci alpino, in programma a Cortina dal 7 al 21 febbraio 2021. "Sono molto contenta e orgogliosa di essere stata scelta come ambassador di...

Diversi interventi del Soccorso Alpino di oggi

Diversi interventi del Soccorso Alpino di oggi

Questa mattina alle 8.30 su richiesta della Centrale del 118, l'elicottero dell'Aiut Alpin Dolomites di Bolzano è volato ad Auronzo di Cadore, al Bivacco Battaglion Cadore, dove, dopo aver ultimato la Ferrata Roghel, vi aveva pernottato un escursionista che per un leggero malore non era più in...

L’Associazione Maestri di Sci del Veneto dona apparecchiatura per la sanificazione degli ambienti all’Assp Cortina

L'Associazione Maestri di Sci del Veneto dona apparecchiatura per la sanificazione degli ambienti all'Assp Cortina

Nella giornata di venerdì 31 luglio è avvenuta la consegna, presso la Casa di Riposo "A.Majoni" di Cortina d'Ampezzo, di una apparecchiatura per la sanificazione degli ambienti, donata dalla Associazione Maestri di Sci del Veneto, rappresentata dal Presidente Walter Girardi. Alla consegna...