La Polizia Provinciale interviene per un lupo investito sulla Statale 50

La Polizia Provinciale interviene per un lupo investito sulla Statale 50

La Polizia Provinciale ha provveduto questa mattina al recupero della carcassa di un lupo, lungo la Statale 50. L’animale è stato investito da un’auto di passaggio attorno alle 5.30, all’altezza di Fonzaso (in località Case Balzan). La dinamica dell’investimento è al vaglio, e gli agenti provinciali stanno cercando di mettere insieme alcune testimonianze per risalire all’automobilista, che dopo il fatto non si è fermato e non ha chiamato i soccorsi, incappando in un illecito. Ad avvisare la Polizia Provinciale è stato un altro automobilista passato con ogni probabilità pochi minuti dopo. Gli agenti sono intervenuti subito, ma una volta arrivati sul posto, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

«L’animale è un esemplare maschio, giovane – fa sapere Christian Losso, agente della Polizia Provinciale e referente per i “grandi carnivori” -. Non possiamo stabilire, al momento, se si tratta di un lupo in dispersione: sarà la genetica a stabilire la provenienza del branco e dare ulteriori informazioni».

Si tratta del quarto investimento di lupo in Veneto nel giro di due anni, a testimonianza della presenza ormai stabile del grande predatore. «Una presenza che rende misura dell’indice di qualità del nostro ambiente in termini di biodiversità – commenta il consigliere provinciale con delega alla gestione faunistica, Franco De Bon -. Il lupo è un ottimo regolatore naturale della fauna selvatica. È chiaro che abbiamo la necessità di fare in modo che il grande predatore selezioni cervi e cinghiali, anziché gli allevamenti di ovini e caprini della montagna bellunese, che spesso ci rivolge gridi d’allarme legati al crescente numero di predazioni. L’attenzione al mondo dell’agricoltura e dell’allevamento è uno dei motivi per cui abbiamo istituito il tavolo verde. Siamo convinti di dover proseguire sulla strada di una collaborazione stretta, a tutto beneficio del territorio».

 

logo

Related posts

Seduta vaccinale a Cortina il 29 luglio: prenotazioni dal portale

Seduta vaccinale a Cortina il 29 luglio: prenotazioni dal portale

E’ stata organizzata una seduta vaccinale a Cortina d'Ampezzo – stadio del ghiaccio per il 29 luglio 2021 per persone con più di 18 anni. E’ possibile prenotare la vaccinazione dal sito www.aulss1.veneto.it . Inoltre, dalle 15.00 alle 18.00, sempre allo Stadio del Ghiaccio di Cortina, sarà...

CONVOCATO IL CONSIGLIO COMUNALE A CORTINA D’AMPEZZO

CONVOCATO IL CONSIGLIO COMUNALE A CORTINA D’AMPEZZO

La seduta sarà trasmessa in diretta su Radio Cortina.

COVID-19: LE NUOVE MISURE DEL GOVERNO

COVID-19: LE NUOVE MISURE DEL GOVERNO

Il Consiglio dei Ministri si è riunito giovedì 22 luglio 2021, alle ore 18.10 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente Mario Draghi. Segretario, il Sottosegretario alla Presidenza Roberto Garofoli. Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per...

Soccorso sulla Tofana di Rozes

Soccorso sulla Tofana di Rozes

Verso le 17 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione della Tofana di Rozes dove, a due tiri dall'uscita del Primo Spigolo, due alpinisti padovani, di 25 e 23 anni, erano rimasti appesi alle corde nel tentativo di calarsi. In due rotazioni il tecnico di elisoccorso...

INFORTUNIO SUL SENTIERO PER IL VANDELLI

INFORTUNIO SUL SENTIERO PER IL VANDELLI

Cortina d'Ampezzo (BL), 22 - 07 - 21 Attorno a mezzogiorno l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto lungo il sentiero numero 215 che porta al Rifugio Vandelli, per un'escursionista che, scivolata, aveva messo giù male una mano, riportando un sospetto trauma al polso. R.R., 54...

SOCCORSA ESCURSIONISTA IN DIFFICOLTÀ IN VAL DI ZOLDO

SOCCORSA ESCURSIONISTA IN DIFFICOLTÀ IN VAL DI ZOLDO

Val di Zoldo (BL), 22 - 07 - 21 Alle 13.40 circa il Soccorso alpino della Val di Zoldo è stato allertato dal compagno di un'escursionista, bloccata lungo il sentiero che costeggia il Maè, di fronte al Palaghiaccio a Forno di Zoldo. Cercando di evitare un tratto del percorso ritenuto esposto...

Tokyo 2021: Cortina al fianco della XXXII Olimpiade, aspettando il 2026.

Tokyo 2021: Cortina al fianco della XXXII Olimpiade, aspettando il 2026.

Tutto pronto allo Stadio Olimpico di Tokyo per la cerimonia che aprirà la  tanto attesa XXXII Olimpiade, rinviata nel 2020 a causa della pandemia da COVID-!9. L'appuntamento è domani, venerdì 23 luglio alle ore 13,00 italiane, per dare il via allo spettacolo che rappresenta la massima...

RECUPERATA ESCURSIONISTA AL RIFUGIO VENEZIA

RECUPERATA ESCURSIONISTA AL RIFUGIO VENEZIA

Vodo di Cadore (BL), 22 - 07 - 21 Questa mattina alle 7 il Soccorso alpino di San Vito di Cadore è stato allertato per un'escursionista, che non era più in grado di scendere camminando dal Rifugio Venezia. F.R., 29 anni, di Lissone (MB), dopo aver messo male il piede, ieri aveva infatti...

MALORE SULLA FERRATA DELLA MEMORIA

MALORE SULLA FERRATA DELLA MEMORIA

Longarone (BL), 20 - 07 - 21 Alle 12.40 circa la Centrale del Suem è stata allertata per un escursionista colto da malore, mentre con due amici stava risalendo la Ferrata della Memoria. S.C., 30 anni, di Cava Manara (PV), che si trovava poco sopra le scalette, è stato raggiunto dal tecnico di...