Cortina mette tutti in rete: proseguono i lavori per la realizzazione della banda larga

Cortina mette tutti in rete: proseguono i lavori per la realizzazione della banda larga

COMUNICATO STAMPA CORTINA MARKETING

CORTINA METTE TUTTI IN RETE

Proseguono i lavori a Cortina per la realizzazione della banda larga.
Uno dei tanti progetti che l’amministrazione comunale ha messo in cantiere per promuovere il territorio e offrire alla comunità e alle imprese servizi efficienti,
in grado di sostenere l’economia locale.

Cortina d’Ampezzo, 13 luglio 2020_Il Comune di Cortina investe sul futuro e lo fa con un piano di rilancio della montagna sul medio e lungo periodo che, oltre alla ristrutturazione e alla creazione di opere pubbliche, pone in primo piano la tecnologia, mettendo in rete abitanti, aziende, enti pubblici e turisti grazie alla banda larga.

Sono infatti in corso i lavori, da parte di Open Fiber in sinergia con il Comune di Cortina, per la realizzazione di 80 km di fibra ottica: in parte utilizzando le linee interrate dell’illuminazione esistente, in parte con nuovi scavi. Anche Telecom sta implementando la sua rete di fibra. Per dicembre 2020 si prevede che il 30-40% sarà in funzione sul territorio comunale.

«La concentrazione dei disagi per i lavori in corso sul territorio di Cortina, sono diretti a un obiettivo importante. La banda larga determinerà un salto di qualità per il nostro territorio e permetterà l’attuazione di progetti turistici utili non solo in questo particolare frangente, ma anche per il futuro» ha dichiarato il vicesindaco Luigi Alverà.

La banda larga, infatti, offre diversi vantaggi: connette in maniera veloce ed efficace le località con il resto del mondo, contribuisce ad alimentare l’economia di montagna e promuove un turismo di prossimità, la vacanza sostenibile alla scoperta di mete vicine. Un tipo di turismo che rappresenta la principale modalità di fruizione dell’estate 2020.

logo

Related posts

COVID-19: SALGONO A 37 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

COVID-19: SALGONO A 37 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina, aggiorna la comunità sull’evolversi dell’epidemia da Covid-19. “In questi due giorni”, scrive Ghedina, “il numero di positivi al Covid-19 nel territorio di Cortina d’Ampezzo è passato da 29 a 37 casi (+8). Le persone in quarantena...

5 milioni di euro per il nuovo bando regionale dedicato alla rottamazione delle vecchie auto

5 milioni di euro per il nuovo bando regionale dedicato alla rottamazione delle vecchie auto

Grande opportunità per i cittadini grazie al nuovo bando, approvato oggi dalla Giunta regionale su proposta dell'assessore all'Ambiente Gianpaolo Bottacin, con cui si promuovono importanti incentivi per chi vorrà rottamare la propria vecchia auto e sostituirla con un veicolo a basso impatto...

COVID-19: SALGONO A 29 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

COVID-19: SALGONO A 29 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina, aggiorna la comunità sull’evolversi dell’epidemia da Covid-19. “In questo fine settimana”, scrive Ghedina, “il numero di positivi al Covid-19 nel territorio di Cortina d’Ampezzo è passato da 14 a 29 casi (+15). Le persone in quarantena...

Riapertura Motorizzazione Civile di Belluno

Riapertura Motorizzazione Civile di Belluno

CORTINA D’AMPEZZO: Il Comune assegna 430 mila euro di contributi alle Associazioni sportive e culturali.

CORTINA D'AMPEZZO: Il Comune assegna 430 mila euro di contributi alle Associazioni sportive e culturali.

Vaccinata a domicilio Nonna Neta: 96 anni, prima cadorina a guidare l’auto

Vaccinata a domicilio Nonna Neta: 96 anni, prima cadorina a guidare l'auto

Oggi “Nona Neta”, 96 anni, prima donna cadorina a guidare, è stata vaccinata a domicilio, da un medico del Dipartimento di Prevenzione dell’Ulss Dolomiti. Classe 1924, Antonietta Da Prà, meglio conosciuta come "Nona Neta" è stata la prima donna del Cadore ad avere auto e patente. Questa...

Soccorso Alpino e Speleologico Veneto: INFORTUNIO A SAN VITO DI CADORE

Soccorso Alpino e Speleologico Veneto: INFORTUNIO A SAN VITO DI CADORE

San Vito di Cadore (BL), 13 - 04 - 21 Attorno alle 14, il Pelikan di Bressanone è intervenuto su richiesta della Centrale del Suem, per un uomo che si era fatto male alla base della seggiovia che porta alla Cappellina di Tambres, a San Vito di Cadore. Risalito alle coordinate del luogo...

LA POLIZIA ARRESTA UNO SPACCIATORE

LA POLIZIA ARRESTA UNO SPACCIATORE

Nella mattinata di ieri gli uomini della Questura di Belluno hanno eseguito un’ordinanza cautelare di custodia in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Belluno su richiesta della Procura della Repubblica a carico di Roberto Dal Borgo, gestore del “Bar Sport” di Sois. Dal Borgo è...

Don Giuseppe, riposa in pace!

Don Giuseppe, riposa in pace!

Alle ore 8.53 di oggi, venerdì 9 aprile, don Giuseppe Bortolas ci ha lasciati. Era stato trovato incosciente dal Vescovo nella serata di mercoledì scorso; era stato ricoverato a Pieve di Cadore e poi a Belluno. Era nato a Cesiomaggiore il giorno 11 settembre 1953, figlio di Bruno e Susanna...