CONTROLLATE ALTRE 4.663 PERSONE, COMMINATE 226 MULTE.

CONTROLLATE ALTRE 4.663 PERSONE, COMMINATE 226 MULTE.

In vista delle imminenti festività pasquali è stato definito, in seno al Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal Prefetto, Adriana Cogode, un piano straordinario di controllo sul rispetto delle misure disposte dal Governo per contenere la diffusione del COVID – 19.

Particolare attenzione sarà dedicata al tema degli spostamenti delle persone, anche alla luce delle preoccupazioni espresse dai sindaci in merito ai possibili arrivi di proprietari di seconde case. Per questo motivo saranno ulteriormente intensificati i servizi di controllo del territorio da parte delle forze di Polizia e, laddove possibile, delle polizie locali, con un consistente aumento numerico delle pattuglie su strada, ben 870 per un totale di 1. 700 unità di personale che saranno impiegate. Osservate speciali le vie di accesso alle località turistiche, con i posti di controllo lungo la Statale 51 di Alemagna, dall’intersezione con l’autostrada A27 (porta di accesso alla Conca ampezzana, al Cadore e al Comelico), e la SR 203 Agordina.

Non mancheranno, poi, i servizi lungo i sentieri di montagna, grazie all’apporto specialistico del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza. Tale straordinario impegno fa peraltro seguito alle attività svolte la scorsa settimana, durante le quali sono state controllate 4. 663 persone ed accertate 226 violazioni alle limitazioni agli spostamenti. «Il piano che andremo ad attuare – ha sottolineato il Prefetto Cogode – mette in campo tutte le risorse a disposizione delle Forze di Polizia bellunesi, alle quali va il ringraziamento per il lavoro che quotidianamente svolgono. È chiaro però che ancor più importante è il senso di responsabilità dei cittadini, ai quali rinnovo un appello ad evitare spostamenti per motivi diversi da quelli previsti dalla normativa emergenziale (assoluta urgenza, stati di necessità, motivi di salute o lavoro) che, oltre ad essere vietati, potrebbero rappresentare un grave rischio per la salute di sé e degli altri».

In foto il Prefetto Adriana Cogode.

logo

Related posts

SOCCORSO ESCURSIONISTA IN DIFFICOLTÀ

SOCCORSO ESCURSIONISTA IN DIFFICOLTÀ

Impegnato lungo l'Alta Via degli Eroi dopo essere partito lunedì da Porcen e aver pernottato a Malga Paoda, martedì mattina un 28enne di Bari ha deciso di raggiungere la Val Dumela percorrendo la Cengia di Prada, un sentiero esposto con alcuni tratti attrezzati. Dopo aver oltrepassato una...

CORTINA D’AMPEZZO: CADE IN FALESIA E SI FA MALE A UNA CAVIGLIA

CORTINA D'AMPEZZO: CADE IN FALESIA E SI FA MALE A UNA CAVIGLIA

Verso le 15 una squadra del Soccorso alpino di Cortina d'Ampezzo ha raggiunto con il fuoristrada la falesia del Piccolo Lagazuoi, dove una freeclimber, messo male un piede, aveva riportato la probabile slogatura della caviglia. La 31enne di Spinea (VE) è stata quindi accompagnata all'ospedale di...

RECUPERATO ESCURSIONISTA SULLA FERRATA DEGLI ALLEGHESI

RECUPERATO ESCURSIONISTA SULLA FERRATA DEGLI ALLEGHESI

Attorno alle 14 la Centrale del Suem è stata allertata per un escursionista che, messo male un braccio risalendo con tre amici la Ferrata degli Alleghesi in Civetta, aveva riportato la probabile lussazione di una spalla. Individuato a 2.700 metri di altitudine il punto in cui si trovava il...

PosTalk 2022: novità ed ospiti della terza edizione

PosTalk 2022: novità ed ospiti della terza edizione

La terza edizione di PosTalk “parla” con tante voci: tutte di donna. Le protagoniste della rassegna organizzata dall’Hotel de la Poste sono artiste, giornaliste, imprenditrici, personalità capaci di raccontare il presente da angolazioni diverse. Il più antico salotto di Cortina, casa tra le...

NUMEROSI INTERVENTI DEL SOCCORSO ALPINO

NUMEROSI INTERVENTI DEL SOCCORSO ALPINO

  Attorno alle 16, lunedì 15 agosto, il Soccorso alpino dell'Alpago è stato allertato per una coppia di escursionisti in difficoltà. I due, 47 anni di Venezia lui, 40 anni di Campagna Lupia (VE) lei, al bivio per rientrare verso Pian Grant da località Sass Martin avevano sbagliato...

SOCCORSA UNA SPAGNOLA A CORTINA D’AMPEZZO

SOCCORSA UNA SPAGNOLA A CORTINA D'AMPEZZO

Attorno alle 14.30 una squadra del Soccorso alpino di Cortina è stata inviata dalla Centrale del Suem, lungo il tratto di sentiero tra il Rifugio Scoiattoli e il Bai de Dones, sotto la linea della seggiovia, per un'escursionista che si era fatta male a un piede. La 57enne spagnola, che aveva...

RECUPERATO ESCURSIONISTA IN DIFFICOLTÀ A BORCA DI CADORE

RECUPERATO ESCURSIONISTA IN DIFFICOLTÀ A BORCA DI CADORE

Attorno alle 11 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato in Val Fiorentina per un escursionista in difficoltà. Il 28enne cinese si era infatti incamminato dal Rifugio Città di Fiume per arrivare al Venezia. Lungo il sentiero 480 era però uscito dal tracciato finendo bloccato sotto...

RECUPERATO ALPINISTA VOLATO SULLA SOLLEDER – LETTENBAUER

RECUPERATO ALPINISTA VOLATO SULLA SOLLEDER - LETTENBAUER

Questa mattina alle 8.40 la Centrale del 118 è stata allertata da un alpinista volato sul penultimo tiro della Via Solleder - Lettenbauer in Civetta. Fuori da ieri, dopo aver bivaccato in parete, il 30enne di Rimini e il compagno si trovavano ormai quasi alla fine della via quando lui, primo...

ESCURSIONISTE BLOCCATE DALLA PAURA IN DISCESA DAL FALORIA

ESCURSIONISTE BLOCCATE DALLA PAURA IN DISCESA DAL FALORIA

Verso le 14.30, ieri, una squadra del Soccorso alpino di Cortina e del Soccorso alpino della Guardia di finanza è stata inviata nella zona dove il sentiero 214 in discesa dal Faloria attraversa i ghiaioni, per due escursioniste 34enni di Hong Kong bloccate dalla paura in direzione di Baita...