CORONAVIRUS: NUOVA ORDINANZA DI ZAIA. ECCO COSA CAMBIA.

CORONAVIRUS: NUOVA ORDINANZA DI ZAIA. ECCO COSA CAMBIA.

Nuova ordinanza restrittiva firmata oggi dal presidente del Veneto Luca Zaia, resterà in vigore fino al 3 aprile. Zaia ha annunciato i provvedimenti oggi, 20 marzo 2020, durante il punto stampa in diretta Facebook

«Da ora cambiano alcune cose, al fine di evitare assembramenti che possono generare la diffusione del contagio», questa la premessa di Luca Zaia

Biciclette e monopattini
L’uso della bicicletta anche a pedalata assistita o di analogo o altro mezzo di locomozione e lo spostamento a piedi, in tutto il territorio regionale, nei centri urbani e in territorio extraurbano, sono soggetti alle limitazioni. Sono quindi consentiti gli spostamenti con le suddette modalità e mezzi esclusivamente per le motivazioni ammesse per gli spostamenti delle persone fisiche in via generale e cioè comprovate esigenze lavorative di lavoro, motivi di salute, situazioni di necessità oltrechè per gli accessi agli esercizi aperti in base al predetto DPCM.

Stop alle passeggiate, anche con il cane: si resta a 200 metri da casa
Nel caso in cui la motivazione degli spostamenti sia l’attività motoria o l’uscita con
l’animale di compagnia per le sue necessità fisiologiche, la persona è obbligata a rimanere nelle immediate vicinanze della residenza o dimora e comunque a distanza non superiore a 200 metri, con obbligo di documentazione agli organi di controllo del luogo di residenza o dimora.

Negozi chiusi la domenica, eccetto farmacie, parafarmacie ed edicole
Al fine di contrastare ulteriormente le forme di assembramento di persone a tutela della salute pubblica sul territorio regionale, l’apertura degli esercizi commerciali di qualsiasi dimensione per la vendita di generi alimentari, compresi gli esercizi minori interni ai centri commerciali, è vietata nel giorno nella giornata della domenica; si riconferma, a fini di chiarezza, l’apertura di farmacie, parafarmacie ed edicole.

Nei negozi si entra uno per famiglia
Nell’accedere agli esercizi aperti al pubblico per approvvigionarsi del necessario, è fatto a tutti obbligo di limitare l’accesso all’interno dei locali ad un solo componente del nucleo familiare, salvo comprovati motivi di assistenza ad altre persone;

Stazioni di servizio
L’apertura degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, posti nelle aree di servizio e di rifornimento carburante fuori del centro abitato:

a) è consentita lungo la rete autostradale (art 2, co. 2, lett. A del codice della strada) e lungo la rete delle strade extraurbane principali (art. 2 co. 2 lettera B del codice della strada);

b) è consentita limitatamente alla fascia oraria che va dalle ore sei alle ore 18 dal lunedì alla domenica, per gli esercizi posti lungo le strade extraurbane secondarie (art. 2 co. 2 lettera C del codice della strada);

c) non è consentita nelle aree di servizio e rifornimento ubicate nei tratti stradali comunque classificati che attraversano centri abitati.

Le disposizioni sono adottate per ragioni ed esigenze di sanità pubblica e di igiene, con conseguente applicazione di tutte le norme, anche penali, poste a presidio delle predette esigenze.

Il provvedimento ha validità a far data dal giorno della sua pubblicazione nel bollettino ufficiale della Regione e fino al 3 aprile 2020, salvo proroga con analoga ordinanza.

logo

Related posts

Marmolada: 11 dispersi sono italiani, otto stranieri.

Marmolada: 11 dispersi sono italiani, otto stranieri.

Si aggrava di ora in ora il bilancio della tragedia della Marmolada. Sono diciannove i dispersi e otto i feriti, di cui due in gravi condizioni, mentre quattro dei sei morti per ora accertati sono stati identificati. Si tratta di tre italiani, tra cui due guide alpine della provincia di...

“Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” a SANTO STEFANO E SAN VITO DI CADORE nel week-end del 9 e 10 luglio

"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” a SANTO STEFANO E SAN VITO DI CADORE nel week-end del 9 e 10 luglio

Gli Ambulanti di Forte dei Marmi: le bancarelle del mercato di qualità più famoso d’Italia tornano finalmente dopo una lunga attesa nel CADORE, a grandissima richiesta, con tutto il meglio del Made in Italy artigianale e le ultime tendenze della moda. Le ormai mitiche “boutique a cielo aperto”...

CORTINA D’AMPEZZO: INCONTRO CON I VERTICI ANAS SULLE OPERE IN CORSO

CORTINA D'AMPEZZO: INCONTRO CON I VERTICI ANAS SULLE OPERE IN CORSO

Valanga in Marmolada: 8 persone ferite e 5 senza vita

Valanga in Marmolada: 8 persone ferite e 5 senza vita

Rocca Pietore (BL), 03 - 07 - 22 È purtroppo ancora provvisorio il bilancio delle vittime e dei feriti, a seguito del distacco del seracco dalla calotta sommitale del ghiacciaio della Marmolada, sotto Punta Rocca. Una valanga di neve, ghiaccio e roccia che nel suo passaggio ha coinvolto anche...

Molti interventi del Soccorso Alpino oggi sabato 02 luglio 22

Molti interventi del Soccorso Alpino oggi sabato 02 luglio 22

Verso le 9.20 la Centrale del Suem è stata allertata da un escursionista che, partito dal Rifugio Giussani per raggiungere la cima della Tofana di Rozes, lungo la normale aveva perso la traccia spostandosi sempre più verso sinistra, fino a rimanere incrodato, impossibilitato a tornare sui propri...

SOCCORSO INFORTUNIO A MALGA OMBRETTA

SOCCORSO INFORTUNIO A MALGA OMBRETTA

Primo intervento per l'elicottero di Dolomiti Emergency a Fiames, a seguito della richiesta di aiuto per la gestrice di Malga Ombretta, 65 anni, di Rocca Pietore (BL), che a seguito di una caduta lamentava dolori alla schiena. Atterrati a Pian Ombretta, personale medico e tecnico di elisoccorso...

PARTITO IL SECONDO ELICOTTERO A SERVIZIO DELLA CENTRALE SUEM 118 PER LUGLIO E AGOSTO

PARTITO IL SECONDO ELICOTTERO A SERVIZIO DELLA CENTRALE SUEM 118 PER LUGLIO E AGOSTO

È decollato questa mattina, dall'elisuperficie di Fiames a #Cortina, il secondo #elicottero a servizio della Centrale SUEM 118 per i mesi di luglio e agosto per interventi di Emergenza-Urgenza in ulss Dolomiti. Un servizio in più per i residenti e i turisti, nei mesi di maggior afflusso in...

Intervento al Rifugio Giussani a Cortina

Intervento al Rifugio Giussani a Cortina

Cortina d'Ampezzo (BL), 30 - 06 - 22 Attorno alle 16 una squadra del Soccorso alpino della Guardia di finanza Cortina è intervenuta lungo il sentiero numero 403, che porta al Rifugio Giussani, a seguito dell'infortunio di un'escursionista 38enne tedesca, scivolata poco sotto la struttura...

Oggi ben due interventi a Cortina del Soccorso Alpino

Oggi ben due interventi a Cortina del Soccorso Alpino

Cortina d'Ampezzo (BL), 30 - 06 - 22 Alle 11.50 circa una squadra del Soccorso alpino di Cortina è stata attivata, per recarsi al Rifugio Fanes poiché un'escursionista era stata colta da malore. La 48enne di San Vito di Cadore (BL) è stata raggiunta in fuoristrada, caricata a bordo e...