SensorCivico: la tua voce conta

SensorCivico: la tua voce conta

SensorCivico è un nuovo servizio digitale del Comune di Cortina d’Ampezzo per dare voce sia ai
propri cittadini che agli ospiti e turisti.
Con accesso diretto dalla home del sito del Comune di Cortina d’Ampezzo o attraverso il link
www.comunecortinadampezzo.bl.it/sensorcivico/ da oggi è possibile, attraverso un’interfaccia
semplice e intuitiva, contribuire al miglioramento della qualità dei servizi infrastrutturali con
suggerimenti, segnalazioni e reclami geo referenziati che possono contenere anche foto e immagini
relative a quanto segnalato.
SensorCivico è una applicazione che permette l’attiva partecipazione del cittadino, che permette di
gestire i suggerimenti, le segnalazioni e i reclami che provengono dall’utenza, in uno spirito di fattiva
e reciproca collaborazione.
Il sistema è molto semplice da usare: bastano pochi minuti per registrarsi, requisito fondamentale per
poter inserire le segnalazioni, anche da smartphone. In mancanza di registrazione, il cittadino può
solo prendere visione delle segnalazioni pubbliche, ma non può interagire con il Comune.
Il processo di gestione è integrato con l’ufficio tecnico – manutentivo ed è reso trasparente al cittadino,
che viene tenuto aggiornato sull’avanzamento della sua segnalazione. E’ lo stesso cittadino a decidere
se rendere pubblica la sua segnalazione o mantenerla privata, sempre nel rispetto della normativa
privacy ed a condizione che non vengano lesi i diritti di terzi.
Il Comune può sempre riservarsi il diritto di rendere privata una segnalazione contenente
informazioni che possono violare la normativa sulla privacy e quindi si riserva il diritto di bloccare o
oscurare segnalazioni lesive di diritti di terzi o comunque contrarie alla legge.
Questo nuovo strumento consente di avere un rapporto più aggiornato e moderno con
l’Amministrazione Pubblica. SensorCivico consente infatti di geo referenziare una segnalazione: dalla
lampadina bruciata di un lampione, alla buca sul marciapiede fino ad una proposta costruttiva per il
miglioramento funzionale del bene pubblico.
La collaborazione propositiva del cittadino è sicuramente un valore aggiunto per la comunità e può
agevolare l’organizzazione e l’intervento da parte dell’Amministrazione per un miglioramento.
Con l’obiettivo di rendere sempre più efficace la comunicazione esterna, la nuova piattaforma
consente la produzione di report periodici, per permettere l’individuazione delle aree del comune ed
i settori in cui sarà più necessario investire e migliorare.
SensorCivico è un modulo della piattaforma ComunWeb messo a disposizione dal Consorzio dei
Comuni Trentini. E’ inoltre il risultato di un processo di riuso a cui l’Amministrazione Comunale ha
potuto aderire nel rispetto delle buone pratiche e delle normative vigenti relative al riuso di applicativi
software.

logo

Related posts

ESCURSIONISTA IN DIFFICOLTÀ,  A BORCA, LUNGO L’ALTA VIA NUMERO 1

ESCURSIONISTA IN DIFFICOLTÀ, A BORCA, LUNGO L'ALTA VIA NUMERO 1

Borca di Cadore (BL), 18 - 09 - 20 Alle 10.40 circa la Centrale del Suem ha allertato il Soccorso alpino della Val Fiorentina per un escursionista che aveva avuto dei problemi nel tratto dell'alta Via numero 1 tra il Rifugio Città di Fiume e il Venezia. Al momento di scendere da Forcella...

CORTINA DOLOMITI: ONLINE IL SECONDO NUMERO DELLA RIVISTA DIGITALE

CORTINA DOLOMITI: ONLINE IL SECONDO NUMERO DELLA RIVISTA DIGITALE

Benvenuto Autunno. Cortina Marketing saluta la nuova stagione con il secondo numero della rivista Cortina Dolomiti, online da oggi al seguente link: https://indd.adobe.com/view/c4cd2733-2c34-40c2-a795-226c4fb9ae38 Il numero racconta la stagione dei colori attraverso le iniziative del...

SCOOP! LE COOPERATIVE BELLUNESI E TREVIGIANE IN FESTA A CORTINA D’AMPEZZO SABATO 19 SETTEMBRE

SCOOP! LE COOPERATIVE BELLUNESI E TREVIGIANE IN FESTA A CORTINA D’AMPEZZO SABATO 19 SETTEMBRE

La manifestazione, ideata e realizzata da Confcooperative Belluno e Treviso per promuovere la ricchezza del mondo cooperativo bellunese e trevigiano in modo esperienziale, torna per il secondo anno consecutivo nella Regina delle Dolomiti con un ricco programma di eventi nati dalla collaborazione...

A CORTINA ESCURSIONISTA SCIVOLA E SBATTE LA TESTA

A CORTINA ESCURSIONISTA SCIVOLA E SBATTE LA TESTA

Cortina d'Ampezzo (BL), 14 - 09 - 20 Attorno alle 13.20 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto lungo il sentiero che sale al Rifugio Nuvolau, per un'escursionista che era scivolata e aveva sbattuto la testa. Raggiunta dal tecnico di elisoccorso e dal medico sbarcati in hovering...

INTERVENTO NELLA NOTTE IN MARMOLADA

INTERVENTO NELLA NOTTE IN MARMOLADA

Rocca Pietore (BL), 14 - 09 - 20 Il Soccorso alpino della Val Pettorina è intervenuto questa notte sul ghiacciaio della Marmolada in aiuto di una escursionista in difficoltà. Partita alle 3 di notte da Pordenone per percorrere la Via Eterna, L.Z., 43 anni, ha poi raccontato ai soccorritori che...

Molti gli interventi del Soccorso Alpino in provincia

Molti gli interventi del Soccorso Alpino in provincia

Questa mattina alle 9.30 è scattato l'allarme per un cacciatore scivolato e ruzzolato per alcuni metri in un bosco sotto la Fertazza, versante Alleghe. G.D.T., 67 anni, di Alleghe (BL), che pur da solo era riuscito a chiamare il fratello e a far partire l'allerta, è stato individuato in zona...

Intervento del Soccorso Alpino al Rifugio Vandelli

Intervento del Soccorso Alpino al Rifugio Vandelli

Verso le 17.20 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto sul sentiero che dal Rifugio Vandelli scende al Passo Tre Croci, per un'escursionista bolognese di 66 anni impossibilitata a proseguire per la stanchezza. Recuperata dal tecnico di elisoccorso con un verricello di una ventina...

Nuovi orari Dolomiti Bus da lunedi 14 settembre 2020 Cortina – Calalzo

Nuovi orari Dolomiti Bus da lunedi 14 settembre 2020 Cortina - Calalzo

I nuovi orari della Dolomiti Bus riguardanti la linea Cortina - Calalzo

ESCURSIONISTA SI INFORTUNA ALLA TESTA  A COMELICO SUPERIORE

ESCURSIONISTA SI INFORTUNA ALLA TESTA A COMELICO SUPERIORE

Attorno alle 13 l'elicottero dell'Aiut Alpin Dolomites di Bolzano è intervenuto lungo il sentiero numero 101, sotto il Rifugio Berti a Padola, per un'escursionista che, inciampata, aveva sbattuto la testa. La donna, R.P., 70 anni, di Venezia, che si trovava con i familiari ed era stata assistita...