Cortina 2021 sostiene la Fondazione Dolomiti UNESCO

Cortina 2021 sostiene la Fondazione Dolomiti UNESCO

Cortina e Dolomiti, un binomio indissolubile. Anche per questo non poteva mancare il sostegno di Fondazione Cortina 2021 a Fondazione Dolomiti UNESCO, l’ente che svolge un fondamentale ruolo di coordinamento per l’armonizzazione delle politiche di gestione del bene dichiarato da UNESCO Patrimonio Mondiale. L’accordo, che fa di Cortina 2021 un Socio sostenitore delle Dolomiti UNESCO, segna un passo importante nel coinvolgimento di tutti gli interlocutori strategici in vista dei prossimi Campionati del Mondo di Sci alpino.

Diventare Socio sostenitore significa condividere appieno gli scopi della Fondazione Dolomiti UNESCO, contribuendo alla conservazione, alla comunicazione e alla valorizzazione di questo spettacolare gioiello paesaggistico e naturalistico, unico al mondo. Ai quattro pilastri delle Dolomiti UNESCO – patrimonio, esperienza, comunità, sistema – si affiancano così i quattro valori di Fondazione Cortina 2021: sport, territorio, passione, futuro.

In questo senso, il supporto a Fondazione Dolomiti UNESCO costituisce un passaggio decisivo volto ad assicurare il rispetto dei più alti standard di qualità nell’organizzazione dell’evento iridato. Due Fondazioni unite da un unico fil rouge che passa per la tutela all’ambiente naturale, lo sviluppo sostenibile delle comunità locali, e la promozione dell’intera area dolomitica, e che si presenteranno fianco a fianco già il prossimo 26 giugno in occasione del decimo anniversario dell’iscrizione delle Dolomiti nella lista del Patrimonio Mondiale UNESCO: una giornata per celebrare la bellezza di un territorio unico nel suo genere, ma anche il primo passo di un lungo percorso verso l’appuntamento dei Campionati del Mondo di Sci e oltre.

Per Cortina 2021 si tratta di una chiara assunzione di responsabilità nei confronti di tutto il territorio, che sarà protagonista nella sua integrità – insieme alla capofila Cortina d’Ampezzo – dei Campionati del Mondo di Sci alpino. D’altra parte, l’attenzione a una legacy infrastrutturale sostenibile e l’impegno per il rispetto dell’ambiente sono da sempre i driver di Fondazione Cortina 2021: ne sono un esempio la “Carta di Cortina”, il documento sottoscritto dal Ministero dell’Ambiente per lo sviluppo turistico e sportivo in chiave sostenibile; l’asta benefica dei pettorali delle atlete che hanno partecipato all’ultima Coppa del Mondo, il cui ricavato è stato devoluto alle Regole d’Ampezzo, per i lavori di esbosco e di pulizia dei boschi duramente colpiti dalla tempesta Vaia; la speciale livrea Save Our Planet, Stop Climate Change per l’Autobus del Tifoso, realizzata in partnership con Dolomiti Bus nelle giornate di Coppa del Mondo.

Related posts

Recuperato scialpinista sul Cristallo

Recuperato scialpinista sul Cristallo

Auronzo di Cadore (BL), 23 - 02 - 20 Attorno alle 15 la Centrale del 118 è stata allertata per una scialpinista infortunatosi sul versante nord di Forcella Cristallo. La sciatorice S.K.K., 50 anni, della Corea del Sud, ma residente in Germania, che aveva riportato un probabile trauma al...

Intervista a Luca Zaia rigurado ai casi di CoronaVirus in Veneto

Intervista a Luca Zaia rigurado ai casi di CoronaVirus in Veneto

Parliamo con Luca Zaia dei casi di CoronaVirus in Veneto, aperta l'unità di crisi, ascolta l'intervista dal lettore sottostante: --    

GRANDE ATTESA PER LA ‘PRIMA’ DELL’ARENA POLO IN NOTTURNA

GRANDE ATTESA PER LA 'PRIMA' DELL'ARENA POLO IN NOTTURNA

Quella di domani, sabato 21 febbraio, sarà una data 'storica' per il polo sulla neve. Il match tra U.S. Polo Assn./I Profumi del Marmo e KEP Italia/Safe Riding sarà infatti il primo che verrà giocato in notturna. Cortina d'Ampezzo, località che per anni ha legato il suo nome a questa disciplina...

Italia Polo Challenge – Cortina 2020: domani sfilata e presentazione delle squadre

Italia Polo Challenge - Cortina 2020: domani sfilata e presentazione delle squadre

Entra nel vivo l’atteso appuntamento di Cortina d’Ampezzo con il polo sulla neve. Ricca anteprima del match - che si disputerà sabato 22 febbraio a Fiames a partire dalle ore 18.30 - sono infatti la presentazione dell’evento e la sfilata a cavallo delle squadre previste domani venerdì 21...

CortinAteatro: DA QUI ALLA LUNA

CortinAteatro: DA QUI ALLA LUNA

CortinAteatro DA QUI ALLA LUNA, A CORTINA D’AMPEZZO ARRIVA LO SPETTACOLO DEDICATO ALLA TEMPESTA VAIA Sabato 22 febbraio alle 20.45 all’Alexandre Girardi Hall il Teatro Stabile del Veneto proporrà un delicatissimo requiem per una montagna violentata e abbandonata. I 16 milioni di alberi...

E’ IN VENDITA CORTY

E' IN VENDITA CORTY

Mancano ormai poche settimane alle Finali di Coppa del mondo di sci e un protagonista d’eccezione è già pronto a scendere in pista: è Corty, la mascotte di Cortina 2021. Il peluche raffigurante il simpatico scoiattolo rosso, prodotto da Trudi – brand del gruppo Giochi Preziosi, licenziatario di...

Carnevale a Cortina: il programma

Carnevale a Cortina: il programma

Tutto pronto per i festeggiamenti di Carnevale, tra musica, sport, cabaret, maschere, costumi e tanto divertimento. Da giovedì 20 a martedì 25 febbraio, l’associazione Cortina For Us e il Comune di Cortina d'Ampezzo, hanno pensato di travestire tutta la città, valorizzandone gli aspetti più...

Fondazione Milano Cortina 2026, primo incontro informale dei consiglieri di amministrazione

Fondazione Milano Cortina 2026, primo incontro informale dei consiglieri di amministrazione

Si è svolto questo pomeriggio a Milano, nella sede del Consiglio Regionale della Lombardia, il primo incontro informale dei consiglieri di amministrazione della Fondazione Milano Cortina 2026. I lavori sono stati aperti da una relazione del Presidente Giovanni Malagò, che ha ripercorso...

Recuperata dal Soccorso Alpino scialpinista infortunata a San Vito di Cadore sui Lastroi de Formin

Recuperata dal Soccorso Alpino scialpinista infortunata a San Vito di Cadore sui Lastroi de Formin

San Vito di Cadore (BL), 16 - 02 - 20 Attorno alle 13 è scattato l'allarme per una scialpinista infortunatasi scendendo dai Lastoni di Formin. La donna, che si trovava con una comitiva, 100 metri circa sotto la cima non ha visto un dosso ed è caduta dopo il salto, riportando un probabile trauma...