Coppa del Mondo di Sci di Cortina: oltre 1000 bambini e ragazzi protagonisti

Coppa del Mondo di Sci di Cortina: oltre 1000 bambini e ragazzi protagonisti

I progetti di Fondazione Cortina 2021 per far vivere l’emozione delle gare
ai più giovani e agli appassionati provenienti dal territorio,
grazie anche alla partnership con Dolomiti Bus

Cortina d’Ampezzo, 5 gennaio 2018 – Saranno oltre 1000 i bambini e ragazzi – studenti della Provincia di Belluno e tesserati degli Sci club del triveneto – che potranno vivere l’emozione di essere in prima fila ad uno degli appuntamenti sportivi più attesi dell’inverno, la tappa di Coppa del Mondo di Sci Alpino femminile in programma dal 19 al 21 gennaio a Cortina d’Ampezzo.

Dopo il successo dello scorso anno, Fondazione Cortina 2021 – organizzatore della Coppa del Mondo di Sci -, ha ideato una serie di iniziative dedicate ai giovani per permettere loro di vivere i tre giorni di gare durante le quali verranno incoronate le Regine della velocità che si contenderanno i titoli nella discesa libera e nel superG sull’Olympia delle Tofane.

Una giornata con accesso gratuito: venerdì 19, giornata nella quale è previsto il recupero della gara annullata in Val D’Isère, l’accesso al parterre e alla tribuna sono gratuiti.

Il bus degli studenti: nella giornata di sabato 20, circa 600 studenti da tutta la Provincia di Belluno, grazie alla partnership con Dolomiti Bus, raggiungeranno il parterre di gara con bus loro riservati e potranno partecipare a una serie di iniziative speciali dedicate.

Ingresso gratis e ricognizione in pista per i giovani tesserati FISI: nelle giornate di sabato e domenica più di 500 giovani tesserati FISI degli Sci Club del Triveneto potranno accedere gratuitamente al parterre (per gli under 15) e assistere alla ricognizione delle atlete dall’interno della pista.

Un’occasione per tutti i ragazzi per assaporare il clima di un grande evento sportivo, carpirne i segreti e i dietro le quinte, osservare le atlete nella fase del pre-gara, scorgerne le emozioni al termine.

La partnership con Dolomiti Bus si articola inoltre nell’organizzazione di veri “bus del tifoso” che percorreranno la tratta da Feltre a Cortina nelle giornate di sabato e domenica per permettere agli appassionati di assistere a gare e cerimonie (dal capolinea di Gilardon è disponibile un servizio di bus navetta gratuito fino all’area di arrivo di Rumerlo).

Non mancherà un night bus a servizio di tutta l’area del Cadore per permettere la maggior partecipazione agli eventi collaterali del sabato sera con un rientro a casa in piena sicurezza (maggiori informazioni su tratte e orari cortinaclassic.com – sezione ticketing).

Tra le iniziative promozionali organizzate per coinvolgere l’intera provincia di Belluno, da questo weekend sarà in distribuzione nei supermercati Famila, MEGA ed Emisfero del bellunese un buono per l’acquisto dei biglietti ad un prezzo speciale.

I biglietti per le gare di sabato e domenica sono disponibili sul sito cortinaclassic.com, presso le ricevitorie Dolomiti Bus, i punti vendita GetTicket, all’Info Point di Corso Italia, alla Cooperativa di Cortina o direttamente in pista. Per prenotare un posto sul bus da Feltre a Cortina è sufficiente inviare un sms o whatsapp al numero 333.9749295.

logo

Related posts

COVID-19: SALGONO A 37 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

COVID-19: SALGONO A 37 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina, aggiorna la comunità sull’evolversi dell’epidemia da Covid-19. “In questi due giorni”, scrive Ghedina, “il numero di positivi al Covid-19 nel territorio di Cortina d’Ampezzo è passato da 29 a 37 casi (+8). Le persone in quarantena...

5 milioni di euro per il nuovo bando regionale dedicato alla rottamazione delle vecchie auto

5 milioni di euro per il nuovo bando regionale dedicato alla rottamazione delle vecchie auto

Grande opportunità per i cittadini grazie al nuovo bando, approvato oggi dalla Giunta regionale su proposta dell'assessore all'Ambiente Gianpaolo Bottacin, con cui si promuovono importanti incentivi per chi vorrà rottamare la propria vecchia auto e sostituirla con un veicolo a basso impatto...

COVID-19: SALGONO A 29 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

COVID-19: SALGONO A 29 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina, aggiorna la comunità sull’evolversi dell’epidemia da Covid-19. “In questo fine settimana”, scrive Ghedina, “il numero di positivi al Covid-19 nel territorio di Cortina d’Ampezzo è passato da 14 a 29 casi (+15). Le persone in quarantena...

Riapertura Motorizzazione Civile di Belluno

Riapertura Motorizzazione Civile di Belluno

CORTINA D’AMPEZZO: Il Comune assegna 430 mila euro di contributi alle Associazioni sportive e culturali.

CORTINA D'AMPEZZO: Il Comune assegna 430 mila euro di contributi alle Associazioni sportive e culturali.

Vaccinata a domicilio Nonna Neta: 96 anni, prima cadorina a guidare l’auto

Vaccinata a domicilio Nonna Neta: 96 anni, prima cadorina a guidare l'auto

Oggi “Nona Neta”, 96 anni, prima donna cadorina a guidare, è stata vaccinata a domicilio, da un medico del Dipartimento di Prevenzione dell’Ulss Dolomiti. Classe 1924, Antonietta Da Prà, meglio conosciuta come "Nona Neta" è stata la prima donna del Cadore ad avere auto e patente. Questa...

Soccorso Alpino e Speleologico Veneto: INFORTUNIO A SAN VITO DI CADORE

Soccorso Alpino e Speleologico Veneto: INFORTUNIO A SAN VITO DI CADORE

San Vito di Cadore (BL), 13 - 04 - 21 Attorno alle 14, il Pelikan di Bressanone è intervenuto su richiesta della Centrale del Suem, per un uomo che si era fatto male alla base della seggiovia che porta alla Cappellina di Tambres, a San Vito di Cadore. Risalito alle coordinate del luogo...

LA POLIZIA ARRESTA UNO SPACCIATORE

LA POLIZIA ARRESTA UNO SPACCIATORE

Nella mattinata di ieri gli uomini della Questura di Belluno hanno eseguito un’ordinanza cautelare di custodia in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Belluno su richiesta della Procura della Repubblica a carico di Roberto Dal Borgo, gestore del “Bar Sport” di Sois. Dal Borgo è...

Don Giuseppe, riposa in pace!

Don Giuseppe, riposa in pace!

Alle ore 8.53 di oggi, venerdì 9 aprile, don Giuseppe Bortolas ci ha lasciati. Era stato trovato incosciente dal Vescovo nella serata di mercoledì scorso; era stato ricoverato a Pieve di Cadore e poi a Belluno. Era nato a Cesiomaggiore il giorno 11 settembre 1953, figlio di Bruno e Susanna...