Gravissimo escursionista precipitato sotto le Tre Cime di Lavaredo

Gravissimo escursionista precipitato sotto le Tre Cime di Lavaredo

Dobbiaco (BZ), 07 – 09 – 17
Verso le 14.40 il 118 è stato allertato da alcuni militari che avevano visto precipitare una persona in un dirupo nella zona delle Tre Cime di Lavaredo. Non sapendo esattamente il punto in cui era successo l’incidente dato che i testimoni si trovavano a qualche centinaio di metri di distanza, dopo aver avvertito la Centrale operativa di Bolzano, è decollato l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore. Una volta sul posto, l’equipaggio ha individuato l’infortunato, un escursionista tedesco, E.D., 76 anni, che era scivolato per una quarantina di metri tra le rocce, in un ripido tratto scosceso del sentiero che collega le Tre Cime al Rifugio Locatelli, in località Pian da Rin. Tecnico, medico e infermiere, sbarcati dall’eliambulanza atterrata nelle vicinanze, hanno subito prestato le prime cure urgenti all’uomo, che aveva riportato gravissimi traumi. Imbarellato, il turista tedesco, che si trovava con un amico, è stato trasportato all’ospedale di Belluno.

logo

Related posts

COVID-19: LA MAPPA DEI CONTAGI

COVID-19: LA MAPPA DEI CONTAGI

Si è tenuta nel pomeriggio di ieri, in videoconferenza, una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal Prefetto, Adriana Cogode, alla quale hanno preso parte i vertici delle Forze di Polizia, il Presidente della Provincia, i Sindaci dei Comuni di...

ARREDAMONT SPOSTATA A NATALE

ARREDAMONT SPOSTATA A NATALE

Il rammarico è evidente, ma un riposizionamento può essere l’occasione per nuove iniziative legate alle festività di fine anno. Il Presidente di Longarone Fiere Dolomiti, Gian Angelo Bellati sottolinea come “con estremo rammarico dobbiamo posticipare la fiera di Arredamont. Abbiamo investito...

CORONAVIRUS: NUOVA ORDINANZA DEL PRESIDENTE ZAIA

CORONAVIRUS: NUOVA ORDINANZA DEL PRESIDENTE ZAIA

Di seguito l’Ordinanza n.145, del 26 ottobre 2020, “Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da virus COVID-19. Ulteriori disposizioni”, firmata dal Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, e in fase di pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della...

COVID-19: SALGONO A 159 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

COVID-19: SALGONO A 159 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina, continua ad aggiornare la comunità sull’evolversi dell’epidemia da Covid -19. “In questo fine settimana”, scrive Ghedina, “il numero di positivi al Covid-19 nel territorio di Cortina d’Ampezzo è passato da 140 a 159 casi (+19). Le persone...

Soccorso alpino oggi a Igne, Monte Coldai e alla grotta azzurra di Mel

Soccorso alpino oggi a Igne, Monte Coldai e alla grotta azzurra di Mel

Alle 11 circa la Centrale del 118 è stata allertata dagli amici di un ragazzo colto da malore all'esterno di una casera a Igne, Longarone. J.S., 31 anni, di Ponte nelle Alpi (BL), aveva infatti perso i sensi all'improvviso e i compagni lo avevano trovato così. Ricevute le coordinate...

COVID-19: SALGONO A 140 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

COVID-19: SALGONO A 140 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina, continua ad aggiornare la comunità sull’evolversi dell'epidemia da Covid -19. ”In questi due giorni”, scrive Ghedina, “il numero di positivi al Covid-19 nel territorio di Cortina d’Ampezzo è passato da 132 a 140 casi (+8). Il numero è in...

CORONAVIRUS: SCENDONO A 132 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO.

CORONAVIRUS: SCENDONO A 132 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO.

Il sindaco Gianpietro Ghedina, continua ad informare la cittadinanza sull'andamento dell’epidemia da Coronavirus a Cortina d’Ampezzo. “In questi due giorni”, scrive il sindaco Ghedina, “il numero di positivi al Covid-19 nel territorio di Cortina d’Ampezzo è passato da 135 a 132 casi (-3). Le...

COVID-19. NUOVO PIANO DI SANITA’ PUBBLICA IN VENETO.

COVID-19. NUOVO PIANO DI SANITA’ PUBBLICA IN VENETO.

Cinque fasi in crescendo di gravità, ad ognuna delle quali corrisponde una diversa organizzazione ospedaliera; aumento a circa mille dei posti letto nelle terapie intensive; possibile riattivazione dei Covid-Hospital e degli ospedali a suo tempo dismessi e riattivati nella fase più “calda” del...

OLIMPIADI INVERNALI 2026: FONDAZIONE MILANO CORTINA, CONFINDUSTRIA LOMBARDIA E CONFINDUSTRIA VENETO SIGLANO DUE PROTOCOLLI D’INTESA

OLIMPIADI INVERNALI 2026: FONDAZIONE MILANO CORTINA, CONFINDUSTRIA LOMBARDIA E CONFINDUSTRIA VENETO SIGLANO DUE PROTOCOLLI D’INTESA

Fare sinergia e attivare il meglio delle eccellenze industriali, creative e sportive delle due regioni che da sole producono oltre il 30% del Pil nazionale in vista delle Olimpiadi invernali del 2026: è questo l’obiettivo dei due protocolli d’intesa siglati da Fondazione Milano Cortina 2026...