BLOCCATI IN UN CANALE: INTERVENTO NELLA NOTTE A CORTINA

BLOCCATI IN UN CANALE: INTERVENTO NELLA NOTTE A CORTINA

Cortina d’Ampezzo (BL), 15 – 08 – 17
Ieri sera alle 20.20 circa un gruppo di 4 escursionisti ha contattato il 118 poiché erano rimasti incrodati alla fine della Ferrata Renè De Pol sul Forame. Dato che l’intervento dell’elicottero non era possibile, il Soccorso alpino di Cortina ha predisposto una prima squadra veloce composta da tre unità per verificare la situazione. In continuo contatto telefonico, infatti, gli escursionisti in seguito avevano parlato di una di loro che era scivolata e aveva battuto la testa. Risaliti alle coordinate Gps del punto in cui si trovavano, si è però scoperto che in realtà non avevano concluso la ferrata, ma avevano sbagliato itinerario prima, prendendo il canalone che, tra Punta est e Punta ovest, scende verso Ospitale e finendo bloccati sopra salti di roccia. In un paio di ore i primi soccorritori hanno risalito la ferrata e hanno raggiunto il gruppo tra i salti di roccia a circa 2.200 metri di altitudine. Fortunatamente i quattro (tre uomini, S.B., 50 anni, R.R., 50 anni, S.M. 51 anni, e una donna C.P., 43 anni, tutti di Roma) erano solo sfiniti dalla fatica, ma non infortunati. La decisione era quindi di attendere l’alba e un eventuale recupero con l’elicottero o far loro forza e riportarli a valle a piedi. Piano piano i soccorritori li hanno aiutati a riprendersi e sono riusciti a riportarli sul tratto attrezzato, mentre una seconda squadra andava loro incontro con bevande calde e qualcosa da mangiare. Dalla ferrata sono poi scesi sull’ultimo tratto fino a Val Pra del Vecia e da lì sono arrivati a Cimabanche. L’intervento si è concluso alle 5. Era presente anche il Soccorso alpino di San Vito di Cadore che ha fatto luce con una fotoelettrica.
Sono sempre più numerose le richieste di aiuto che arrivano ormai buio, quando devono intervenire le squadre a piedi e i tempi delle operazioni vengono dilatati dalla difficoltà oggettiva di muoversi in ambienti impegnativi, soprattutto in caso ci sia un ferito da riportare a valle in totale sicurezza. Da sempre il nostro consiglio è, non appena avete il primo sentore che qualcosa non va: cercate di ritornare sui vostri passi o chiamate anche solo per avere indicazioni e chiarimenti sull’itinerario. E, prima ancora di partire, pianificate al meglio la vostra gita, consultando bollettini meteo e chiedendo informazioni a Cai, Guide alpine, Soccorso alpino, gestori dei rifugi. Infine, cercate sempre di affrontare escursioni alla vostra portata, adatte a una adeguata preparazione fisica e mentale.

Soccorso Alpino e Speleologico Veneto

Related posts

Arrestati 3 cittadini italiani tra Treviso e Belluno e sequestrate varie partite di cocaina per circa 40.000 euro.

Arrestati 3 cittadini italiani tra Treviso e Belluno e sequestrate varie partite di cocaina per circa 40.000 euro.

Nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di polizia giudiziaria predisposti nell’ultimo periodo dal Questore di Belluno dr. Lucio Aprile per contrastare i fenomeni di spaccio di sostanze stupefacenti in questo centro cittadino, nella giornata di ieri sono stati arrestati in serie dalla...

VALANGA SULLE MARMAROLE

VALANGA SULLE MARMAROLE

Alle 11 circa il 118 è stato allertato per una valanga caduta sulle Marmarole che aveva coinvolto due persone. Salendo verso Forcella Marmarole, versante Auronzo, due scialpinisti erano infatti stati travolti da un distacco partito dal fianco. Azionando l'airbag in loro dotazione, i due uomini...

ASTA DI BENEFICENZA: PATAGONIA STORE A CORTINA D’AMPEZZO LA ORGANIZZA VENERDI’ 23 FEBBRAIO a sostegno di Cortina Never Ends

ASTA DI BENEFICENZA: PATAGONIA STORE A CORTINA D'AMPEZZO LA ORGANIZZA VENERDI' 23 FEBBRAIO a sostegno di Cortina Never Ends

Tre interventi del SUEM di oggi

Tre interventi del SUEM di oggi

Belluno, 17 - 02 - 18 Questa mattina attorno alle 11 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto lungo il percorso della Transcavallo, a Tambre, per l'infortunio di un atleta, raggiunto dall'assistenza gara del Soccorso alpino. M.C., 28 anni, di Trento, caduto mentre scendeva in Val...

Scialpinista scivola in un canale a Cortina

Scialpinista scivola in un canale a Cortina

Cortina d'Ampezzo (BL), 15 - 02 - 18 Alle 11 circa il 118 è stato allertato da un gruppo di scialpinisti che stava salendo il Ciadin de Fanis versante Val Travenanzes quando, in vista di Forcella Fanis, un piccolo lastrone da vento si è staccato non appena uno di loro ci è arrivato sopra con...

COMUNE DI CORTINA D’AMPEZZO: CONVOCAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE.

COMUNE DI CORTINA D'AMPEZZO: CONVOCAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE.

Giovane sciatrice si perde in fuoripista a Cortina

Giovane sciatrice si perde in fuoripista a Cortina

Cortina d'Ampezzo (BL), 13 - 02 - 18 Poco prima delle 17 il Soccorso alpino di Cortina è stato allertato per una giovane sciatrice che si era persa nella zona di Ru Merlo, in Tofana. La ragazza, una tredicenne della Repubblica Dominicana che stava sciando con la madre, era scesa da sola lungo...

Interventi del Soccorso Alpino di oggi a Cortina e a Col Margherita

Interventi del Soccorso Alpino di oggi a Cortina e a Col Margherita

Belluno, 10 - 02 - 18 Passate le 10.30 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto lungo il tratto fuori pista Sci club 18, in Faloria, per uno sciatore che si era fatto male al ginocchio. Recuperato con un verricello, l'uomo, A.B., 55 anni, di Padova, è stato trasportato al pronto...

Cortina 2021 delizia le Olimpiadi di PyeongChang

Cortina 2021 delizia le Olimpiadi di PyeongChang

C’è grande attesa a PyeongChang in Corea dove venerdì 9 febbraio verrà inaugurata la XXIII edizione dei Giochi Olimpici invernali. Mentre gli atleti azzurri si preparano – concentratissimi - alle prossime gare, è stata inaugurata “Casa Italia” con le visite autorevoli e i commenti entusiastici...