ALTRE EMERGENZE IN MONTAGNA:TRE CIME DI LAVAREDO,FORCELLA CAMPIGATE E VALLONE FEDAROLE

ALTRE EMERGENZE IN MONTAGNA:TRE CIME DI LAVAREDO,FORCELLA CAMPIGATE E VALLONE FEDAROLE

Belluno, 09 – 08 – 17
Pochi minuti prima delle 15 una squadra del Sagf di Auronzo, che con il Soccorso alpino presidia in questo periodo la zona, ha raggiunto in fuoristrada un’escursionista che si era infortunata vicino al casello di accesso alle Tre Cime di Lavaredo. La donna, R.M., 70 anni, di Villafranca (VR), era scivolata sulla strada e aveva sbattuto il fianco, riportando contusioni al gomito e al braccio. Medicata, ha rifiutato l’ambulanza e si è allontanata con la propria macchina. Passate le 16 il 118 è stato contattato da una coppia di Salzano (VE), M.M., 46 anni, lui, L.G., 43 anni, lei, che si trovava bloccata sopra un salto di roccia. Partiti alle 7.30 da Gares per un giro, i due erano saliti a Forcella Campigat, avevano percorso le creste verso Casera Caoz e, al momento di tornare a valle, perso il sentiero sul tratto erboso, avevano iniziato a scendere lungo un canale fino a fermarsi incapaci di proseguire o tornare sui propri passi. Localizzati con il binocolo dal Soccorso alpino della Val Biois – non c’era copertura per le comunicazioni telefoniche – cinque soccorritori sono partiti dal campeggio di Gares e sono risaliti a piedi a fianco del canale per poi scendere e raggiungerli a 1.400 metri di quota. Una volta da loro, li hanno assicurati, fatti risalire per 20 metri, portati a lato per un traverso e poi con loro hanno attraversato il bosco in discesa fino al campeggio. Alle 18.10 infine è scattato l’allarme per una scout di 16 anni di Pavullo nel Frignano (MO), che non era rientrata con da una passeggiata. Partita con un piccolo gruppo da Casera Antander, doveva percorrere un chilometro di sentiero fino a Casera Fedarole, a Chies d’Alpago, ma rimasta indietro, si era persa. I compagni la avevano cercata a lungo per poi lanciare l’allarme. Sul posto era arrivato il Soccorso alpino dell’Alpago e i Vigili del fuoco. Finché uno dei compagni non la ha vista, bloccata su un costone tra le rocce 200 metri sopra il sentiero tra il Vallone Antander e il Vallone Fedarole. L’elicottero del Suem di Pieve di Cadore, dopo aver imbarcato un soccorritore dell’Alpago per guidare l’equipaggio, ha provveduto a recuperare la ragazza con un verricello e la ha riaccompagnata al campo base.

Soccorso Alpino e Speleologico Veneto

Related posts

Soccorso Alpino e Speleologico Veneto: INTERVENTO NELLA NOTTE A CORTINA

Soccorso Alpino e Speleologico Veneto: INTERVENTO NELLA NOTTE A CORTINA

INTERVENTO NELLA NOTTE A CORTINA Cortina d'Ampezzo (BL), 17 - 07 - 19 Ieri sera attorno alle 22 il 118 ha allertato il Soccorso alpino di Cortina per quattro escursionisti in difficoltà al rientro da Ra Valles lungo il sentiero attrezzato Olivieri. In contatto telefonico con il gruppo, due...

Nuovi fondi dalla Regione veneto per il Turismo.

Nuovi fondi dalla Regione veneto per il Turismo.

Nuovi fondi da parte della Regione del Veneto a disposizione delle imprese in ambito turistico della montagna. Con due specifiche delibere, presentate dall’Assessore al Turismo Federico Caner, è stato incrementato di ulteriori 10 milioni di euro (dal 2016 ad oggi sono già stati erogati oltre 20...

ASCOLTA “LA LANTERNA MAGICA!” IN STUDIO, GIOIA DE BIGONTINA: OGNI LUNEDI’ SI PARLA DI CINEMA.

ASCOLTA “LA LANTERNA MAGICA!” IN STUDIO, GIOIA DE BIGONTINA: OGNI LUNEDI’ SI PARLA DI CINEMA.

Una nuova rubrica nel programma pomeridiano di Radio Cortina “Internavigando tra il topo e l’elefante.” “La Lanterna Magica” di Gioia de Bigontina vi accompagnera’ in un viaggio straordinario nel meraviglioso mondo del Cinema! Un’attenzione speciale alle grandi premiére...

Recuperato alpinista sul Pomagagnon a Cortina

Recuperato alpinista sul Pomagagnon a Cortina

Cortina d'Ampezzo (BL), 14 - 07 - 19 È stato recuperato questa mattina alle 6.30 l'alpinista rimasto in parete sul Pomagagnon dopo l'infortunio della compagna. La coppia era salita ieri per la diretta, ma, al momento di rientrare dalla quinta cengia verso il ghiaione, un sasso caduto dall'alto...

CORTINA, SERGIO MATTARELLA CONFERISCE A UNA MONTAGNA DI LIBRI LA MEDAGLIA DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

CORTINA, SERGIO MATTARELLA CONFERISCE A UNA MONTAGNA DI LIBRI LA MEDAGLIA DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Cortina d’Ampezzo SERGIO MATTARELLA CONFERISCE A UNA MONTAGNA DI LIBRI LA MEDAGLIA DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Alla XX Edizione di Una Montagna di Libri nel decennale (2009-2019) che si apre sabato 13 luglio il riconoscimento del Presidente della Repubblica...

Lagazuoi Expo Dolomiti:aperta la mostra di Stefano Zardini – “Oltre”

Lagazuoi Expo Dolomiti:aperta la mostra di Stefano Zardini - “Oltre”

Lagazuoi Expo Dolomiti: aperta la mostra di Stefano Zardini - “Oltre” Una mostra interamente dedicata al celebre fotografo ampezzano recentemente scomparso trova spazio nel cuore delle Dolomiti. I visitatori che saliranno con la funivia del Lagazuoi a quota 2.778 metri potranno ammirare...

SCIVOLA SUL SENTIERO ATTREZZATO

SCIVOLA SUL SENTIERO ATTREZZATO

Cortina d'Ampezzo (BL), 09 - 07 - 19 Attorno alle 11 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione del Lagazuoi dove, percorrendo il Sentiero attrezzato dei Kaiserjager, un'escursionista era scivolata riportando un probabile trauma alla caviglia. Una volta individuata a...

SOCCORSI PADRE E FIGLIA INGLESI A CORTINA E ALTRI DUE TURISTI AL RIFUGIO GIUSSANI

SOCCORSI PADRE E FIGLIA INGLESI A CORTINA E ALTRI DUE TURISTI AL RIFUGIO GIUSSANI

Cortina d'Ampezzo (BL), 04 - 07 - 19 Pochi minuti prima delle 13 padre e figlia inglesi, di 71 e 47 anni, hanno allertato il 118 perché si erano persi tra le rocce. Partiti da Fiames per Ra Stua con l'intenzione di proseguire verso la Croda del Becco e poi pernottare al Rifugio Biella, i due...

Cortina d’Ampezzo aderisce a BIKEBEE.

Cortina d’Ampezzo aderisce a BIKEBEE.

E' Cortina d’Ampezzo il primo Comune del Veneto, tra i primi in Italia, ad aderire a BIKEBEE: il progetto che, attraverso il Registro digitale e una piattaforma on-line, vuole favorire l’utilizzo delle biciclette, grazie a un sistema integrato per l’identificazione su larga scala e la...