OPERATORI SOCIOSANITARI: VENETO, APPROVATI A TEMPO DI RECORD NUOVI 60 CORSI, 1800 POSTI DISPONIBILI, PROVA DI SELEZIONE IL 26 LUGLIO 2017 – 5300 NUOVI OPERATORI QUALIFICATI ENTRO IL 2020

OPERATORI SOCIOSANITARI: VENETO, APPROVATI A TEMPO DI RECORD NUOVI 60 CORSI, 1800 POSTI DISPONIBILI, PROVA DI SELEZIONE IL 26 LUGLIO 2017 – 5300 NUOVI OPERATORI QUALIFICATI ENTRO IL 2020

COMUNICATO STAMPA

(AVN) Venezia, 4 luglio 2017

A tempo di record, bando alla fine di maggio e progetti arrivati il 19 giugno, la Regione ha approvato i primi 60 corsi per Operatore socio sanitario (Oss).
E’ stata fissata al 26 luglio la data della selezione per l’accesso ai corsi che partiranno entro fine settembre 2017 e consentiranno di formare 1.800 nuovi Oss a disposizione delle strutture e dei servizi socio sanitari e socio assistenziali del Veneto.

Si tratta di un primo pacchetto dei quasi 180 corsi previsti per il triennio 2017-2019 e che assicureranno entro il 2020 quasi 5.300 nuovi operatori qualificati per il territorio regionale. La Giunta regionale ha stabilito il numero di operatori necessari e i territori in maggiore difficoltà grazie alle indicazioni fornite dalle associazioni delle case di riposo e delle strutture private operanti in Veneto (Uripa e Uneba, in particolare).

I 60 corsi di questa prima sessione sono ripartiti equamente in una decina per ciascuna delle province venete, con l’eccezione di Belluno (4 corsi) e Rovigo (3).

Il corso, che si conclude con il conseguimento dell’attestato di qualifica professionale a seguito del superamento di un esame, ha le seguenti caratteristiche:
– una durata massima di 18 mesi, con un monte ore complessivo di 1000 ore, di cui 480 teoriche e 520 ore di tirocinio da svolgersi presso le strutture e i servizi in cui è prevista la figura professionale dell’operatore socio sanitario;
– un’articolazione in moduli didattici, di base e professionalizzanti, suddivisi tra ore di lezioni teoriche e di tirocinio;
Per i cittadini non italiani è previsto il possesso di un adeguato livello di competenza linguistica (livello minimo A2).
Una volta ottenuta la qualifica di operatore socio-sanitario è possibile trovare impiego presso le Aziende Ulss, le Aziende Ospedaliere, le Ipab., le strutture sanitarie o socio-sanitarie private autorizzate e accreditate dalla Regione del Veneto.

Entro dicembre si concluderanno anche i corsi che la Regione ha autorizzato a favore dei ragazzi in possesso del diploma di Stato per tecnico socio sanitario e che consentiranno loro di conseguire anche la qualifica per Oss. Sono circa 250 i ragazzi in formazione e dopo una breve fase di teoria, in estate è prevista la gran parte dei tirocini.

“Quando il territorio richiede un intervento rapido ed efficace, la Regione sa attivare tutte le proprie energie e rispondere in tempi brevissimi”, sottolinea l’assessore regionale alla Formazione, Elena Donazzan. “Grazie alla collaborazione con i colleghi Coletto e Lanzarin, assessori alla sanità e al sociale, siamo riusciti a coinvolgere tutti gli attori del territorio, dai sindacati alle associazioni datoriali, per costruire uno strumento tagliato sulle esigenze dei territori: sia i numeri degli operatori da formare che le sedi dei corsi non ce le siamo certo inventate, ma sono state il frutto di un lavoro di squadra”.

Le sedi dei corsi e le informazioni utili, sono disponibili sul sito www.cliclavoroveneto.it.

Related posts

Recuperati alpinisti sulla Grande di Lavaredo

Recuperati alpinisti sulla Grande di Lavaredo

Auronzo di Cadore (BL), 13 - 10 - 19 Ieri sera poco prima delle 20 il Soccorso alpino di Auronzo di Cadore è stato allertato dalla Centrale del 118, per una coppia di alpinisti tedeschi che non riusciva a trovare la via di discesa dalla normale alla Grande delle Tre Cime di Lavaredo. Una...

Cacciatore muore colto da malore a Domegge di Cadore

Cacciatore muore colto da malore a Domegge di Cadore

Attorno alle 5 e tre quarti la Centrale del 118 è stata allertata dal figlio di un cacciatore colto da malore in una zona tra il Rifugio Baion e il Ciareido, sulle Marmarole. Ricevute le coordinate una decina di soccorritori ha raggiunto l'uomo esanime, poco sotto il sentiero, ed è subentrata al...

SensorCivico: la tua voce conta

SensorCivico: la tua voce conta

SensorCivico è un nuovo servizio digitale del Comune di Cortina d’Ampezzo per dare voce sia ai propri cittadini che agli ospiti e turisti. Con accesso diretto dalla home del sito del Comune di Cortina d’Ampezzo o attraverso il link www.comunecortinadampezzo.bl.it/sensorcivico/ da oggi è...

Incidente mortale a Calalzo di Cadore.

Incidente mortale a Calalzo di Cadore.

Un incidente mortale nella notte tra lunedì e martedì a Calalzo di Cadore. In via Nazionale, lungo la Statale 51 Bis di Alemagna, proprio davanti al negozio Ottica Demenego, per cause in corso di accertamento una Lexus RX 450 condotta da un uomo del 1955 residente in comune di Comelico Superiore...

GLI INTERVENTI ESTIVI DEL SOCCORSO ALPINO DELLA GUARDIA DI FINANZA.

GLI INTERVENTI ESTIVI DEL SOCCORSO ALPINO DELLA GUARDIA DI FINANZA.

Il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza, al pari degli altri comparti del Corpo, è al servizio dei cittadini e testimonia la profonda solidarietà umana dei suoi appartenenti, quotidianamente messa in campo anche a rischio della propria incolumità fisica ed in condizioni ambientali...

CORTINA 2021 CON KRISTIAN GHEDINA SCIA A COPENHILL.

CORTINA 2021 CON KRISTIAN GHEDINA SCIA A COPENHILL.

Il posto più originale dove sciare? Lo sperimenterà Kristian Ghedina, Ambassador di Fondazione Cortina 2021, venerdì 4 ottobre partecipando al Grand Opening di Amager Bakke – Copenhill, la pista da sci costruita sul tetto del più grande termovalorizzatore al mondo, a due passi dal centro di...

INIZIATO IL FUTURO DEL CODIVILLA PUTTI DI CORTINA D’AMPEZZO.

INIZIATO IL FUTURO DEL CODIVILLA PUTTI DI CORTINA D'AMPEZZO.

“Il rilancio non solo a livello locale, ma nazionale, dell’Ospedale Codivilla Putti di Cortina è una realtà che procede a grandi passi. Che diranno ora i gufi che, per anni, hanno raccontato la bugia che la Regione voleva chiuderlo, anche dopo la delibera del marzo 2017 con cui definimmo il...

SCUOLA SANITARIA REGIONALE: DUE GIORNI DI ADDESTRAMENTO SOTTO L’AGNER

SCUOLA SANITARIA REGIONALE: DUE GIORNI DI ADDESTRAMENTO SOTTO L'AGNER

Voltago Agordino (BL), 02 - 10 - 19 È stato un fine settimana intenso per infermieri e medici del Soccorso alpino e speleologico Veneto, impegnati assieme alla componente tecnica in due serratissime giornate di addestrmento nell'area attorno al Rifugio Scarpa, sotto il Monte Agner. La Scuola...

SABATO 5 OTTOBRE LA PREMIAZIONE DELLA SECONDA EDIZIONE DEL PREMIO ZANFRON.

SABATO 5 OTTOBRE LA PREMIAZIONE DELLA SECONDA EDIZIONE DEL PREMIO ZANFRON.

Si svolgerà sabato, 5 ottobre, alle 17.30, alla sala consiliare del Municipio di Longarone, all'interno delle manifestazioni per il 56. anniversario della tragedia del Vajont, la cerimonia di premiazione della seconda edizione del premio giornalistico intitolato alla memoria di Giuseppe “Bepi”...