TROVATO SENZA VITA SKYRUNNER SCOMPARSO

TROVATO SENZA VITA SKYRUNNER SCOMPARSO

San Vito di Cadore (BL), 29 – 06 – 17
È stato purtroppo ritrovato senza vita A.T., 55 anni, di Ravenna, lo skyrunner di cui si erano persi i contatti da ieri alle 11 circa, dopo l’ultima telefonata alla moglie in cui la avvertiva che aveva trovato un tratto brutto e che sarebbe rientrato, secondo le prime informazioni, lungo il sentiero numero 242, sulla Croda Marcora. Scattato l’allarme attorno alle 17, le squadre del Soccorso alpino di San Vito di Cadore e Cortina avevano iniziato a perlustrare le zone che in teoria poteva aver percorso il corridore, partito da Cortina verso le 7.20. Squadre di di Cortina con i militari del Sagf erano state elitrasportate sulla Croda Nera per poi scendere verso il Vandelli, mentre altre perlustravano i sentieri per il Passo Tre Croci – presenti anche i Vigili del fuoco. Soccorritori di San Vito e Cortina avevano invece sorvolato con l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore il sentiero 242, la Ferrata Berti, il Bivacco Slataper, senza rinvenirne traccia. Questa mattina alle 6 sono riprese in forze le ricerche, fin quando i soccorritori hanno ricevuto le ultime foto spedite dall’uomo – il cui cellulare ieri irraggiungibile, aveva ripreso oggi a dare segnale libero – che ritraevano un punto del sentiero numero 241 che scende verso Dogana Vecchia. L’elicottero dell’Air service center convenzionato con il Soccorso alpino ha effettuato una ricognizione bassa lungo il tracciato, per poi lasciare in quota un soccorritore, con altri che partivano dal basso. Si è quindi deciso di far intervenire l’unità cinofila molecolare del Soccorso alpino, elitrasportandola in quota nei punti ritenuti prioritari. Il Bloodhound non ha reagito né quando è stato portato sulla Cengia del Banco, né al Bivacco Slataper. Ha invece iniziato a tirare il suo conduttore una volta raggiunto il ripido punto dove era stata scattata la foto. Il cane ha portato i soccorritori in direzione dell’attacco della Ferrata Berti, salvo poi prendere una traccia di cacciatori che conduce al Pissandol del Marcora. Ed è stato nel canale ancora più a lato, completamente fuori sentiero, che l’elicottero dell’Air service center inviato per verificare la segnalazione del cane ha individuato il corpo a circa 2.100 metri di altitudine. Il runner era precipitato per decine di metri perdendo la vita. Sbarcati sul posto per i rilievi del caso un militare del Sagf e un carabiniere, ottenuto il nulla osta dalla magistratura per la rimozione, la salma ricomposta è stata recuperata con un verricello dall’eliambulanza del Suem, che la ha poi trasportata a San Vito Anche le squadre di soccorritori ancora in quota sono state condotte a valle.

Soccorso Alpino e Speleologico Veneto

Related posts

PRECIPITA COL PARAPENDIO E PERDE LA VITA

PRECIPITA COL PARAPENDIO E PERDE LA VITA

San Gregorio nelle Alpi (BL), 19 - 06 - 18 Verso le 17.20 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione del Pizzocco, dove una persona che si trovava nei pressi del Bivacco Palia aveva notato la vela di un parapendio, poco prima in volo, a terra. L'eliambulanza ha...

Cortina 2021 incontra la Fédération Internationale de Ski: Martedì 19 e Mercoledì 20 giugno al via il 4° Coordination Meeting

Cortina 2021 incontra la Fédération Internationale de Ski: Martedì 19 e Mercoledì 20 giugno al via il 4° Coordination Meeting

Cortina d’Ampezzo (BL), 18 giugno 2018 – Due giorni di incontri con i vertici e i delegati della FIS - Fédération Internationale de Ski, della FISI e di Infront per illustrare e discutere sull’avanzamento delle opere e sull’organizzazione dei Campionati del Mondo di Sci Alpino 2021: è questo...

TRE CIME DI LAVAREDO: PRECIPITA E PERDE LA VITA

TRE CIME DI LAVAREDO: PRECIPITA E PERDE LA VITA

Auronzo di Cadore (BL), 18 - 06 - 18 Stamattina alle 8 il 118 è stato allertato per un alpinista precipitato sulla Grande delle Tre Cime di Lavaredo. Tre amici, due uomini e una donna, stavano salendo la normale quando, arrivati a circa 2.800 metri di quota, si sono accorti di essere usciti dal...

GIOVANE ALPINISTA MUORE SULL’AGNER, GRAVEMENTE FERITO IL COMPAGNO

GIOVANE ALPINISTA MUORE SULL'AGNER, GRAVEMENTE FERITO IL COMPAGNO

Voltago Agordino (BL), 17 - 06 - 18 Alle 12.30 il 118 è stato allertato da un alpinista precipitato assieme al compagno mentre stavano salendo lo Spigolo Nord dell'Agner. I due stavano procedendo legati assieme in conserva, quando uno era scivolato trascinando l'altro. Il giovane che aveva...

SCIVOLA SUL SENTIERO E PERDE LA VITA

SCIVOLA SUL SENTIERO E PERDE LA VITA

Longarone (BL), 17 - 06 - 18 Questa mattina alle 9 il 118 ha allertato il Soccorso alpino di Longarone per una donna caduta lungo il sentiero che dalla Chiesetta di Podenzoi sale al Monte Zucco. Dopo aver percorso circa 200 metri dalla strada, B.O., 86 anni, di Ospitale di Cadore (BL), che...

VENETO, ANAS: PER LAVORI, SENSO UNICO ALTERNATO SULLA STATALE 51 NEL COMUNE DI CORTINA D’AMPEZZO

VENETO, ANAS: PER LAVORI, SENSO UNICO ALTERNATO SULLA STATALE 51 NEL COMUNE DI CORTINA D’AMPEZZO

COMUNICATO STAMPA VENETO, ANAS: PER LAVORI, SENSO UNICO ALTERNATO SULLA STATALE 51 NEL COMUNE DI CORTINA D’AMPEZZO  I lavori sono avviati nell’ambito del Piano di potenziamento della viabilità per i Mondiali di sci di Cortina 2021;  l’intervento consentirà il rifacimento...

COMUNE DI CORTINA D’AMPEZZO: CONVOCAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE MARTEDI’ 19 GIUGNO

COMUNE DI CORTINA D'AMPEZZO: CONVOCAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE MARTEDI' 19 GIUGNO

INDIVIDUATO L’ALIANTE, IL PILOTA RITROVATO SENZA VITA

INDIVIDUATO L'ALIANTE, IL PILOTA RITROVATO SENZA VITA

Belluno, 11 - 06 - 18 Attorno alle 11, l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore, che stava passando nelle vicinanze impegnato in un'altra missione, ha visto l'aliante non rientrato ieri all'aeroporto di Belluno dopo il decollo del pomeriggio. Il velivolo era precipitato in zona Le Piaie, tra il...

Soccorso sulle Cascate di Fanes

Soccorso sulle Cascate di Fanes

Cortina d'Ampezzo (BL), 09 - 06 - 18 Attorno alle 11.30 il 118 ha allertato il Soccorso alpino di Cortina per un'escursionista che si era procurata un probabile trauma al ginocchio, mentre con altre tre persone si trovava nelle vicinanze delle Cascate di Fanes. Raggiunta da una squadra in jeep...