VACCINI: REGIONE VENETO IMPUGNERA’ DECRETO SU OBBLIGO – PRESIDENTE, ‘NON SIAMO CONTRARI ALLA PREVENZIONE, MA MEGLIO L’INFORMAZIONE DELLA COERCIZIONE’

VACCINI: REGIONE VENETO IMPUGNERA’ DECRETO SU OBBLIGO – PRESIDENTE, ‘NON SIAMO CONTRARI ALLA PREVENZIONE, MA MEGLIO L’INFORMAZIONE DELLA COERCIZIONE’

COMUNICATO STAMPA

(AVN) – Venezia, 13 giugno 2017

La Giunta regionale del Veneto ha dato mandato all’Avvocatura regionale per predisporre provvedimento di impugnativa del decreto n. 73 dello scorso 7 giugno che ha introdotto l’obbligatorietà di 12 vaccinazioni entro i primi 16 ani di vita. Lo ha comunicato il presidente della Regione Veneto nel consueto incontro con i giornalisti dopo la riunione di giunta. “Non siamo contro i vaccini, nè intendiamo metterne in discussione la validità scientifica – ha premesso il presidente – ma siamo contrari alle modalità coercitive che inquietano i genitori e finiranno per favorire l’abbandono della scelta vaccinale. Alle legittime preoccupazioni delle mamme e dei papà per un programma di vaccinazioni così concentrato, e per certi versi immotivato, non si risponde con l’imposizione dell’obbligo e le multe, ma con l’informazione e il dialogo. Mi auguro che il Parlamento, in sede di conversione del decreto legge, abbia a modificarlo. In caso contrario, la Regione Veneto impugnerà anche la legge”.

In Veneto, unica regione d’Italia ad aver abolito dieci anni fa l’obbligo vaccinale – ha ricordato il presidente – risultano vaccinati con il siero esavalente il 92,6 per cento dei nati nel 2016: un indice di copertura in netta ripresa dopo il ‘minimo’ storico dell’88,6 per cento registrato del 2014. “Le performances documentate dall’anagrafe vaccinale informatizzata della Regione – ha scandito il presidente – dimostrano che il modello veneto funziona. Un modello che vorremmo fosse replicato a livello nazionale, basato sull’informazione e sul convincimento consapevole, e non su obblighi inapplicabili e su multe sperequative fino a 7500 euro. Del resto non siamo i soli ad aver sposato la libertà di scelta e la responsabilizzazione consapevole: in Europa ci sono 15 Paesi in Europa che non impongono l’obbligo vaccinale e in 14 paesi nei quali vige una strategia mista, che fa convivere vaccinazioni obbligatorie e vaccinazioni facoltative”.

“Il decreto, così come è stato formulato dal Governo – ha concluso il presidente – lede l’autonomia della Regione, monetizza l’obbligatorietà creando sperequazioni tra i cittadini e ignora il vincolo di stipulare prima una intesa con le Regioni per definire le modalità applicative e ripartire i costi del piano di vaccinazioni di massa. Tant’è che non ci sono nemmeno i tempi tecnici, le strutture e le risorse per applicare da subito le disposizioni governative”.

Comunicato n. 853/2017 (PRESIDENTE/SANITA’)

Related posts

Arriva “Cortina 2021 si racconta”.

Arriva “Cortina 2021 si racconta”.

Oltre trenta pagine che racchiudono un mondo: “Cortina 2021 si racconta” è la nuova rivista pubblicata da Fondazione Cortina 2021 per illustrare il percorso di avvicinamento ai Campionati del Mondo di Sci alpino e l’universo che vi ruota attorno. Il territorio, i progetti, le iniziative, la...

CURLING: LA PARTECIPAZIONE DELLE SQUADRE CORTINESI AL TORNEO INTERNAZIONALE A FUSSEN

CURLING: LA PARTECIPAZIONE DELLE SQUADRE CORTINESI AL TORNEO INTERNAZIONALE A FUSSEN

CURLING CLUB DOLOMITI FONTEL Via delle Guide Alpine 3 32043 Cortina Cortina 10/04/19 COMUNICATO STAMPA Intenso fine settima a...

Milano-Cortina 2026. Dati record dal sondaggio CIO: l’83% degli italiani vuole i Giochi.

Milano-Cortina 2026. Dati record dal sondaggio CIO: l'83% degli italiani vuole i Giochi.

Si è chiusa con la conferenza stampa a Palazzo Marino, il cuore di Milano, la settimana di visita della Commissione di Valutazione del CIO per la candidatura di Milano Cortina ai Giochi Olimpici Invernali 2026. In mattinata c'era stato l'epilogo del Seminario iniziato ieri a Palazzo Reale, con...

Il Governo firma le garanzie per la candidatura olimpica.

Il Governo firma le garanzie per la candidatura olimpica.

Il Governo ha firmato le garanzie finanziarie a sostegno della candidatura di Milano Cortina 2026. L'annuncio è arrivato all'inizio della fase pomeridiana del Seminario legato alla visita della Commissione di Valutazione del CIO, in corso al Palazzo Reale di Milano. E' stato il Sottosegretario...

Mondiali 2021: tra le novità presentate c’è il progetto della nuova Medal Plaza.

Mondiali 2021: tra le novità presentate c’è il progetto della nuova Medal Plaza.

Si è chiusa oggi la tre giorni di lavori del sesto Coordination Meeting, il periodico incontro tra i delegati della FIS - Fédération Internationale de Ski, della FISI e di Infront con Fondazione Cortina 2021 e l’Amministrazione Comunale ampezzana per fare il punto sull’organizzazione dei...

MALTEMPO IN PROVINCIA: SUPERATE LE PRINCIPALI CRITICITA’.

MALTEMPO IN PROVINCIA: SUPERATE LE PRINCIPALI CRITICITA’.

Si è attenuata l’ondata di maltempo che, da ieri, ha colpito la provincia di Belluno. Nelle prossime ore è attesa la cessazione dei fenomeni. Nonostante le forti precipitazioni, anche a carattere nevoso a quote superiori – generalmente – ai 1.000 metri, non si sono registrate forti...

MALTEMPO. PUBBLICATO IL DPCM CHE ASSEGNA LE RISORSE A PRIVATI E IMPRESE.

MALTEMPO. PUBBLICATO IL DPCM CHE ASSEGNA LE RISORSE A PRIVATI E IMPRESE.

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.79 il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri che assegna le risorse finanziarie per il maltempo. Dopo i vari passaggi governativi nei diversi uffici ministeriali, la registrazione alla Corte dei Conti e la discussione in Conferenza Stato...

VENETO STRADE: Comunicato urgente del 03/04/2019 delle ore 12.00

VENETO STRADE: Comunicato urgente del 03/04/2019 delle ore 12.00

COMUNE DI CORTINA D’AMPEZZO: CONVOCAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE GIOVEDI’ 28 MARZO 2019 ALLE ORE 11

COMUNE DI CORTINA D’AMPEZZO: CONVOCAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE GIOVEDI' 28 MARZO 2019 ALLE ORE 11