GELO E MALTEMPO: REGIONE VENETO CHIEDE ATTIVAZIONE FONDO SOLIDARIETÀ – MA URGE RIFORMA SISTEMA ASSICURATIVO

GELO E MALTEMPO: REGIONE VENETO CHIEDE ATTIVAZIONE FONDO SOLIDARIETÀ – MA URGE RIFORMA SISTEMA ASSICURATIVO

L’improvviso ritorno di temperature invernali, brina, neve anche a bassa quota e piogge gelate hanno messo in crisi impianti viticoli, le colture di kiwi, bietole, ortaggi e frutteti in pieno fiore. La Regione Veneto, facendosi interprete delle preoccupazioni degli agricoltori e delle organizzazioni agricole, ha sollecitato il Ministero per le politiche agricole ad attivare gli interventi compensativi peri danni provocati dalle gelate improvvise e dal maltempo dei giorni scorsi.

L’assessore regionale all’Agricoltura, intervenendo alla riunione della commissione per le politiche agricole della Conferenza delle Regioni, ha rappresentato i danni subiti dai produttori veneti e ha sottoscritto una richiesta urgente di incontro con il ministro Martina per rivedere il sistema di assicurazioni ed indennizzi per danni climatici. In questo momento, infatti, l’eventuale attivazione del Fondo di solidarietà, di cui al decreto legislativo 102/04, appare preclusa per carenza di sostanziali risorse

“La Regione Veneto – dichiara l’assessore – sta monitorando le aree interessate dei danni provocati dalle gelate tramite Avepa, anche se per ora la stima puntuale risulta difficile. Danni sono stati evidenziati su vite, kiwi, bietola ed orticole. La situazione è molto variegata, con casi di danno anche molto consistente, localizzato in zone limitate, con situazioni più accentuate sui frutteti e sulla bietola, che determinano incertezza della normale prosecuzione del ciclo produttivo. Le evidenze dei danni alle colture potranno essere confermate non prima della fine di maggio. Erano settant’anni, dal 1957, che non si registrava un così brusco cambiamento climatico, con escursione termica di oltre venti gradi nel giro di poche ore. Per attivare il Fondo di solidarietà nazionale, il danno deve essere pari almeno al 30% della produzione lorda vendibile della zona delimitata: poiché si tratta di danni estremamente puntuali all’interno di una stessa azienda, le delimitazioni dovranno essere molto circoscritte”.

“Purtroppo il sistema degli indennizzi non funziona, gli agricoltori attendono ancora i risarcimenti per le calamità eccezionali del 2015 – rileva il referente delle politiche agricole della Regione Veneto – Due anni di attesa disincentivano le imprese produttrici ad assicurarsi e sono lo specchio di un sistema farraginoso, da riformare.”

“Intanto, per l’immediato – sollecita l’assessore – servirebbe una deroga al piano assicurativo annuale che, come noto, conferma la necessità che le imprese agricole, ricorrano al sistema assicurativo agevolato per la difesa del proprio reddito, sistema attualmente finanziato con risorse del piano nazionale per lo sviluppo rurale”.

Comunicato nr. 650-2017 (AGRICOLTURA)

logo

Related posts

Domani in Gazzetta Ufficiale, le gare per le Varianti di San Vito di Cadore, Tai di Cadore e Valle di Cadore

Domani in Gazzetta Ufficiale, le gare per le Varianti di San Vito di Cadore, Tai di Cadore e Valle di Cadore

Proseguono le attività di Anas (Gruppo FS Italiane) previste nell’ambito del piano straordinario di potenziamento della viabilità per Cortina ed interessanti tutta la rete in provincia di Belluno. Ieri mattina il Commissario di Governo per l’attuazione del Piano nonché Presidente di Anas...

CARABINIERI CORTINA: PRENDE IL VIA IL PROGETTO “SULLA BUONA STRADA”

CARABINIERI CORTINA: PRENDE IL VIA IL PROGETTO “SULLA BUONA STRADA”

A partire dalla giornata mondiale delle vittime della strada, che ricorre il 20 novembre di ogni anno, i Carabinieri di Cortina d’Ampezzo insieme all’Istituto Omnicomprensivo Valboite hanno dato avvio al progetto educativo “sulla buona strada”. Si tratta di un programma che mira a creare negli...

CONVOCATO IL CONSIGLIO COMUNALE A CORTINA D’AMPEZZO

CONVOCATO IL CONSIGLIO COMUNALE A CORTINA D’AMPEZZO

Il sindaco Gianluca Lorenzi ha convocato il consiglio comunale per mercoledì 30 novembre alle 15. La seduta sarà trasmessa in diretta su Radio Cortina. Di seguito l’ordine del giorno.

CORTINA IN ROSSO CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

CORTINA IN ROSSO CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

Il Comune di Cortina e Soroptimist International uniti a sostegno della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. “Domani, aderendo all’iniziativa lanciata nel 1999 dalle Nazioni Unite, una panchina rossa posta di fronte al municipio testimonierà il nostro...

A COL GALLINA SI SCIA DAL 26 NOVEMBRE

A COL GALLINA SI SCIA DAL 26 NOVEMBRE

Dopo i primi fiocchi neve arriva anche la tanto attesa conferma: sabato 26 novembre riparte la stagione invernale della Regina delle Dolomiti. Il primo ad aprire, come da tradizione, è il Col Gallina con la sua seggiovia che sarà operativa dalle 8.30 alle 16.30 e la pista Ovest. “Siamo felici...

TENTATO FURTO NELL’AGORDINO: ARRESTATO DAI  CARABINIERI

TENTATO FURTO NELL’AGORDINO: ARRESTATO DAI CARABINIERI

I Carabinieri della Compagnia di Belluno sono intervenuti questa notte nel comune di La Valle Agordina per un segnalato tentativo di furto ai danni di un locale supermercato. I militari delle Stazioni di Agordo e Falcade sono giunti sul posto dopo una telefonata al 112 che segnalava la presenza...

METEO. DOMANI TEMPO PERTURBATO CON PRECIPITAZIONI DIFFUSE E NEVICATE SUI MONTI.

METEO. DOMANI TEMPO PERTURBATO CON PRECIPITAZIONI DIFFUSE E NEVICATE SUI MONTI.

Nel pomeriggio e nella serata di oggi si prevede nuvolosità in aumento da ovest fino a cielo ovunque coperto, più probabilmente di sera quando ci saranno modeste precipitazioni sparse sulla pianura e locali sui monti; quota neve sulle Prealpi attorno ai 1100/1400 m e sulle Dolomiti attorno ai...

Giovane lupa investita sulla Sp1, la Polizia Provinciale ha recuperato la carcassa

Giovane lupa investita sulla Sp1, la Polizia Provinciale ha recuperato la carcassa

La Polizia Provinciale di Belluno ha recuperato questa mattina una carcassa di lupo. L’animale è stato investito lungo la Sp1 all’altezza di Sagrogna (a pochi chilometri dal capoluogo) ed è morto in seguito all’impatto. «Si tratta di un esemplare femmina, probabilmente di un anno e mezzo, nato...

CONSEGNATA DA ANAS AL COMUNE DI CORTINA LA CASA CANTONIERA DI ACQUABONA, NUOVA SEDE DELLA FONDAZIONE DOLOMITI UNESCO

CONSEGNATA DA ANAS AL COMUNE DI CORTINA LA CASA CANTONIERA DI ACQUABONA, NUOVA SEDE DELLA FONDAZIONE DOLOMITI UNESCO

Anas (Gruppo FS Italiane) ha consegnato oggi, venerdì 18 novembre, al Comune di Cortina d’Ampezzo le chiavi della Casa Cantoniera di Acquabona. Presenti alla consegna, avvenuta presso le sale del Comune, il Sindaco di Cortina d’Ampezzo Gianluca Lorenzi e il Responsabile della Struttura...