BEBE VIO INCONTRA LE STAR DELLA NEVE ALLA COPPA DEL MONDO DI SCI ALPINO FEMMINILE A CORTINA D’AMPEZZO

BEBE VIO INCONTRA LE STAR DELLA NEVE ALLA COPPA DEL MONDO DI SCI ALPINO FEMMINILE A CORTINA D’AMPEZZO

La campionessa paralimpica e mondiale di scherma, tra i personaggi sportivi del 2016, sarà a Cortina per la Coppa del Mondo di Sci femminile in programma il 28 e 29 gennaio, il fine settimana ai piedi delle Dolomiti che segna il debutto organizzativo della Fondazione Cortina 2021, primo test in vista del Mondiale fra quattro anni

Lei, Bebe Vio, è uno dei più straordinari personaggi che lo sport ci ha consegnato nel 2016. L’immagine di quella sua gioia incontenibile, e letteralmente urlata al mondo, dopo l’ultima stoccata che a Rio 2016 l’ha consacrata campionessa paralimpica di fioretto fa già parte della storia. Domenica 29 gennaio, nel parterre di arrivo della pista Olympia, ai piedi delle Tofane, ci sarà anche lei a fare il tifo per le azzurre e per le altre giovani campionesse della discesa libera in occasione del doppio appuntamento con la Coppa del Mondo di sci alpino femminile.

“Sono veramente felice di essere stata invitata alla tappa di Coppa del Mondo di sci femminile a Cortina”, dichiara Bebe Vio, che poi aggiunge: “Adoro questa località e mi fa piacere venirci ogni tanto. Peccato solo che non ho mai sciato qui, ma spero di realizzare presto questo sogno grazie agli amici ampezzani”.

Discesa e Super G, per un evento ricco di emozione, spettacolo e un pizzico di glamour che porterà nella conca ampezzana vip e partner di grande prestigio, tutti i media nazionali e i principali internazionali, accanto alle migliori atlete del mondo, che si giocheranno sull’Olympia delle Tofane le ultime chances per partecipare al Mondiale di St. Moritz del prossimo febbraio.

Un doppio appuntamento che per la località dolomitica si carica di un significato particolare, perché si tratta del primo evento organizzato dalla Fondazione Cortina 2021, che debutta nel Circo Bianco con lo sguardo già puntato ai Mondiali di Sci 2021.

Questo weekend di Coppa del Mondo avrà dunque valore di vero e proprio test event in vista del grande evento che attende la località fra 4 anni. Un percorso che la Fondazione intraprende con l’obiettivo di imparare dalle passate esperienze, coinvolgere le diverse forze che il territorio locale e regionale esprimono, introdurre alcune best practice che hanno caratterizzato recenti grandi eventi in Italia e nel mondo, in particolare sul piano della sostenibilità.

Le due gare di Coppa del mondo saranno trasmesse in diretta televisiva da Rai Sport ed Eurosport e potranno godere di un ricco programma di eventi collaterali.

Non mancano naturalmente le novità, a cominciare dal doppio appuntamento con le cerimonie di sorteggio dei pettorali e di premiazione. Il primo è in programma in piazza Angelo Dibona, venerdì 27 a partire dalle 18, con la passerella delle migliori discesiste per l’assegnazione dei pettorali di partenza della libera del giorno successivo. A seguire anche la presentazione del nuovo logo di Cortina 2021 e la presentazione delle nuove tute di gara della Nazionale italiana per gli imminenti Mondiali di St. Moritz, in una scenografia resa altamente spettacolare da giochi di luci tecnologiche di grande impatto visivo. Quindi dj-set, intrattenimento, e non mancherà lo spazio riservato agli autografi per turisti, residenti e fan. E per concludere una serie di appuntamenti nei vari locali e discoteche del paese.

Sabato 28 piazza Dibona si animerà nuovamente fin dal primo pomeriggio per arrivare al momento delle premiazioni delle 18 e ad una nuova estrazione dei pettorali di partenza per il Super G di domenica 29. Un’ulteriore occasione per il pubblico di incontrare le star dello sci internazionale: come l’americana Lindsey Vonn che gareggerà nella sua amata Cortina e perfezionare ulteriormente il feeling con la velocità dopo il successo nella libera di Garmisch Partenkirchen, in vista dell’appuntamento iridato di St. Moritz. E poi ci sarà lo squadrone italiano che quest’anno, nelle gare veloci, ha messo in particolare evidenza Sofia Goggia (già 7 podi stagionali), ma anche Elena Curtoni, nel Super G di Val d’Isère, ed è pronta a far man bassa di risultati di prestigio anche con Federica Brignone, salita martedì sul gradino più alto del podio del Gigante a Plan de Corones, Marta Bassino, e le altre compagne di squadra.

Gli aggiornamenti sulle pagine Facebook: @cortinaskiworldcup e @cortina2021

logo

Related posts

COVID-19: SALGONO A 37 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

COVID-19: SALGONO A 37 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina, aggiorna la comunità sull’evolversi dell’epidemia da Covid-19. “In questi due giorni”, scrive Ghedina, “il numero di positivi al Covid-19 nel territorio di Cortina d’Ampezzo è passato da 29 a 37 casi (+8). Le persone in quarantena...

5 milioni di euro per il nuovo bando regionale dedicato alla rottamazione delle vecchie auto

5 milioni di euro per il nuovo bando regionale dedicato alla rottamazione delle vecchie auto

Grande opportunità per i cittadini grazie al nuovo bando, approvato oggi dalla Giunta regionale su proposta dell'assessore all'Ambiente Gianpaolo Bottacin, con cui si promuovono importanti incentivi per chi vorrà rottamare la propria vecchia auto e sostituirla con un veicolo a basso impatto...

COVID-19: SALGONO A 29 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

COVID-19: SALGONO A 29 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina, aggiorna la comunità sull’evolversi dell’epidemia da Covid-19. “In questo fine settimana”, scrive Ghedina, “il numero di positivi al Covid-19 nel territorio di Cortina d’Ampezzo è passato da 14 a 29 casi (+15). Le persone in quarantena...

Riapertura Motorizzazione Civile di Belluno

Riapertura Motorizzazione Civile di Belluno

CORTINA D’AMPEZZO: Il Comune assegna 430 mila euro di contributi alle Associazioni sportive e culturali.

CORTINA D'AMPEZZO: Il Comune assegna 430 mila euro di contributi alle Associazioni sportive e culturali.

Vaccinata a domicilio Nonna Neta: 96 anni, prima cadorina a guidare l’auto

Vaccinata a domicilio Nonna Neta: 96 anni, prima cadorina a guidare l'auto

Oggi “Nona Neta”, 96 anni, prima donna cadorina a guidare, è stata vaccinata a domicilio, da un medico del Dipartimento di Prevenzione dell’Ulss Dolomiti. Classe 1924, Antonietta Da Prà, meglio conosciuta come "Nona Neta" è stata la prima donna del Cadore ad avere auto e patente. Questa...

Soccorso Alpino e Speleologico Veneto: INFORTUNIO A SAN VITO DI CADORE

Soccorso Alpino e Speleologico Veneto: INFORTUNIO A SAN VITO DI CADORE

San Vito di Cadore (BL), 13 - 04 - 21 Attorno alle 14, il Pelikan di Bressanone è intervenuto su richiesta della Centrale del Suem, per un uomo che si era fatto male alla base della seggiovia che porta alla Cappellina di Tambres, a San Vito di Cadore. Risalito alle coordinate del luogo...

LA POLIZIA ARRESTA UNO SPACCIATORE

LA POLIZIA ARRESTA UNO SPACCIATORE

Nella mattinata di ieri gli uomini della Questura di Belluno hanno eseguito un’ordinanza cautelare di custodia in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Belluno su richiesta della Procura della Repubblica a carico di Roberto Dal Borgo, gestore del “Bar Sport” di Sois. Dal Borgo è...

Don Giuseppe, riposa in pace!

Don Giuseppe, riposa in pace!

Alle ore 8.53 di oggi, venerdì 9 aprile, don Giuseppe Bortolas ci ha lasciati. Era stato trovato incosciente dal Vescovo nella serata di mercoledì scorso; era stato ricoverato a Pieve di Cadore e poi a Belluno. Era nato a Cesiomaggiore il giorno 11 settembre 1953, figlio di Bruno e Susanna...