Delicious Trail Dolomiti: le caratteristiche dei percorsi di 35 km e 19 km – 24 settembre 2016

Delicious Trail Dolomiti: le caratteristiche dei percorsi di 35 km e 19 km – 24 settembre 2016


Delicious Trail Dolomiti: le caratteristiche dei percorsi di 35 km e 19 km

Al via il podio maschile vincitore del Campionato Italiano di Sky Running 2016

 

Gallerie della Prima Guerra Mondiale, alti gradini, oscurità, caschetto e luce frontale per gli atleti che affronteranno il trail lungo. Trincee e maggiore dolcezza per lo short. E due Gran Premi della Montagna: Lagazuoi e Nuvolau. È Nicola Giovanelli, forte trail-runner, a spiegarci le peculiarità delle due gare.

Mancano pochi giorni al Delicious Trail Dolomiti, la “corsa del gusto” di 35 km e 19 km, in programma il prossimo 24 settembre a Pocol di Cortina.

Quali caratteristiche presentano i due trail? Scopriamolo insieme a un esperto della montagna: Nicola Giovanelli.

«Sicuramente – spiega Giovanelli – la gara lunga è per atleti con esperienza perché, al di là della distanza, ha un bel dislivello di 2550 metri. Dal punto di vista tecnico invece non presenta grosse difficoltà; è un trail abbastanza corribile con sentieri piuttosto veloci. Il tratto forse più complicato è quello che inizia dal 5 Torri e arriva al Lagazuoi (si raggiunge al 25° km circa ), che comprende le gallerie che venivano utilizzate durante il Primo Conflitto Mondiale. Richiederà un certo impegno fisico; prima di entrare in galleria, infatti, al runner verrà dato un caschetto con la luce frontale per affrontare i tratti più bassi e bui. Ci saranno però dei punti in cui l’oscurità sarà interrotta da “finestre” da cui si potrà godere di un panorama incredibile. Questa parte di gara presenta seicento metri di dislivello per 1,6 km, quindi è molto ripida ed è composta da gradini irregolari, anche molto alti. I primi atleti dovrebbero terminare la prova attorno alle 3 ore e mezza, l’andatura che manterranno sarà di 10 km all’ora; mentre il corridore “medio” ne impiegherà almeno 6».

Per quanto concerne il percorso corto è più dolce e panoramico, non presenta particolari difficoltà e toccherà, come il lungo, il Gruppo del Nuvolau.

«La gara di 19 km – ha messo in luce Nicola – è per chi ha già un po’ di dimestichezza con la corsa e magari ha già preso parte a una mezza maratona. Si tratta di un circuito semplice composto da salita, discesa e in mezzo un po’ di sali-scendi. Le gallerie non ci saranno, ma si percorreranno dei tratti di trincea. I primi atleti taglieranno il traguardo in due ore circa, gli altri attorno alle 4».

E poi ci saranno i due Gran Premi della Montagna: Lagazuoi, a quota 2572, e Nuvolau, a 2575 metri.

Ci saranno dei top atleti? Eccome, ai nastri di partenza della gara lunga ci sarà tutto il podio maschile del Campionato Italiano di Sky Running: Nicolò Francescatto, Nicola Giovanelli e Tiziano Moia. E poi Paolo Longo che nel suo palmarès conta una partecipazione ai Giochi Olimpici invernali del 2006 nella disciplina del biathlon.

Tutte le informazioni: Delicious Trail Dolomiti

photo credit Pierluigi Benini

Related posts

METEO. STATO DI ATTENZIONE SINO A LUNEDÌ 20 MAGGIO.

METEO. STATO DI ATTENZIONE SINO A LUNEDÌ 20 MAGGIO.

In riferimento alla situazione meteorologica attesa sul territorio regionale, come da Avviso di condizioni meteo avverse emesso oggi, il Centro Funzionale Decentrato della Regione del Veneto, al fine di garantire un monitoraggio costante della situazione e la massima prontezza operativa del...

Cortina 2021 sostiene la Fondazione Dolomiti UNESCO

Cortina 2021 sostiene la Fondazione Dolomiti UNESCO

Cortina e Dolomiti, un binomio indissolubile. Anche per questo non poteva mancare il sostegno di Fondazione Cortina 2021 a Fondazione Dolomiti UNESCO, l’ente che svolge un fondamentale ruolo di coordinamento per l’armonizzazione delle politiche di gestione del bene dichiarato da UNESCO...

Consiglio comunale a Cortina d'Ampezzo

DICHIARATO STATO DI ATTENZIONE PER CRITICITA’ IDROGEOLOGICA E VENTO FORTE

DICHIARATO STATO DI ATTENZIONE PER CRITICITA’ IDROGEOLOGICA E VENTO FORTE

Una nuova fase di maltempo sta per interessare il Veneto, con previsioni elaborate da Arpav che indicano precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, anche intenso, soprattutto tra le ore centrali di domani e il pomeriggio di domenica 12 maggio. Il tutto sarà...

COMUNE DI CORTINA D’AMPEZZO: AVVISO RICEVIMENTO PROPOSTA DI SPONSORIZZAZIONE

COMUNE DI CORTINA D'AMPEZZO: AVVISO RICEVIMENTO PROPOSTA DI SPONSORIZZAZIONE

SOCCORSO ALPINO E SPELEOLOGICO VENETO: DUE INTERVENTI SULLA NEVE

SOCCORSO ALPINO E SPELEOLOGICO VENETO: DUE INTERVENTI SULLA NEVE

Belluno, 07 - 05 - 19 Attorno alle 12.15 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione dello Spiz Mondeval, nel comune di San Vito di Cadore, dove una scialpinista che stava scendendo con altre 4 persone, messo male un piede, si era procurata un probabile trauma alla...

ISOLATI DALLA NEVE, IL SOCCORSO ALPINO CONSEGNA MEDICINALI CON GLI SCI A VODO DI CADORE

ISOLATI DALLA NEVE, IL SOCCORSO ALPINO CONSEGNA MEDICINALI CON GLI SCI A VODO DI CADORE

Vodo di Cadore (BL), 29 - 04 - 19 Questa mattina attorno alle 10 il Soccorso alpino di San Vito di Cadore è stato allertato per portare alcuni medicinali a un uomo, rimasto isolato con la moglie nella propria casera a seguito della nevicata. Una squadra è partita dall'abitato di Vodo di Cadore...

Incidente stradale in galleria Ospitale di Cadore

Incidente stradale in galleria Ospitale di Cadore

COMUNICATO STAMPA Personale di questo Comando è intervenuto in data odierna, alle ore 8:30 circa, per incidente stradale nella galleria che si trova dopo l'abitato di Ospitale di Cadore in direzione Pieve di Cadore. Si è trattato di uno scontro frontale tra 2 autovetture, sul posto le...

CORTINA D’AMPEZZO: RECUPERATA COPPIA IN DIFFICOLTÀ

CORTINA D'AMPEZZO: RECUPERATA COPPIA IN DIFFICOLTÀ

Cortina d'Ampezzo (BL), 24 - 04 - 19 Attorno alle 14 il Soccorso alpino di Cortina è intervenuto in aiuto di una coppia di ragazzi sardi, lui di 26 lei di 19 anni, sotto le Cinque Torri. I due avevano lasciato la strada d'estate carrozzabile al bivio per salire al Rifugio, ma dopo un...