Grandi applausi per Corrado Korra Pesce ospite di Cortina InCroda

Grandi applausi per Corrado Korra Pesce ospite di Cortina InCroda


«Un ragazzo piccolino, ma con un grande cuore». Con queste parole Paolo Tassi,
socio fondatore di Cortina InCroda, Guida Alpina e Scoiattolo, ha presentato
giovedì sera, a Cortina InCroda, Corrado Korra Pesce. Sul palco dell’Alexander
Girardi Tassi e Korra hanno portato il pubblico attraverso le pareti più belle
del mondo e le vie più complesse da salire. Korra ha raccontato con semplicità,
ironia e modestia, la sua passione per la verticalità, la ricerca delle vie più
difficili, di pareti ghiacciaie da salire. La voglia costante di raggiungere la
vetta.
Corrado Korra Pesce, è Guida Alpina a Chamonix, pur avendo solo 34 anni è uno
degli alpinisti più attivi del massiccio del Monte Bianco. «Il Monte Bianco mi
ha stregato fin da piccolo», ha detto Korra, «avevo 7 anni quando l’ho visto per
la prima volta, da lontano, dall’auto, viaggiando con mio padre. E ho subito
iniziato ad immaginare di saltare da una guglia all’altra. A 18 anni mi sono
trasferito a Chamonix da dove non mi sono più mosso. Ho iniziato ad arrampicare
sempre. Prima sulle vie classiche poi alla ricerca di qualcosa di mio, di
emozioni più affascinanti. Ho sempre prediletto la scalata mista, tra ghiaccio e
roccia. Continuo a divertirmi anche sui bivacchi scomodi, anche se c’è freddo,
anche se perdiamo i contenuti degli zaini perché li dimentichiamo aperti in
parete. Arrampicare è la mia vita». Una vita che porta Korra dal Monte Bianco al
Grandes Jorasses, sull’Eiger, sul Sass Pordoi, sul Cervino, cercando sempre le
vie più pericolose e difficili. La Guida ha raccontato anche le sue scalate in
Patagonia  dove ha vissuto bellissime avventure al Fitz Roy al Cerro Torre e
alla Torre Egger, ed ultimamente in India dove è riuscito a salire la mitica
parete ovest del Bhagirathi 3. «La Patagonia è la mia seconda casa», ha detto,
«è davvero un posto speciale per me. E’ complesso scalare in Patagonia perché il
tempo non è quasi mai favorevole, ma è un’esperienza incredibile».
Cortina In Croda continua il suo viaggio attraverso le falesie ampezzane che
vengono raccontate dagli Scoiattoli nella loro guida “Falesie a Cortina
d’Ampezzo” edita da IdeaMontagna, in vendita in questi giorni. Giovedì sera è
stato proiettato il video realizzato a Campo e Volpera, da Alessandro Manaigo,
che racconta il bouldering a Cortina. Una disciplina presentata da Luca Zardini
Canon, atleta della Nazionale Italiana di Arrampicata Sportiva dal 1991 al 2008,
consulte tecnico di Cortina InCroda e Scoiattolo.
Anche giovedì non sono mancati i riferimenti alla narrativa alpinistica. Cortina
InCroda ha proposto un passo del libro “Escursionista per cado” di Giovanni
Cenacchi, documentarista e giornalista scomparso prematuramente 10 anni fa,
letto da Martino Apollonio con immagini di Stefano Zardini; e ha presentato il
nuovo cofanetto degli Scoiattoli “Antonio Dimai, Deo, una famiglia di guide
alpine” realizzato da Carlo Gandini e Franco Gaspari.
La settimana prossima Cortina InCroda propone due appuntamenti.
Mercoledì 17 agosto, alle 20.45 all’Alexander Girardi Hall, serata al femminile
con Barbara Zangerl. Climber austriaca, è la prima donna ad aver ripetuto la
“Trilogia Alpina”, le tre vie “multipitch” più dure delle Alpi.
Il 18 agosto, torna la collaborazione tra Cortina InCroda ed il Trento Film
Festival 365. Alle 21 al cinema Eden verranno proiettati K2 – Touching the sky
di Eliza Kubarska, Premio Genziana d’Oro del Club Alpino Italiano come miglior
film di Alpinismo al Trento Film Festival 2016 e Panaroma di Jon Erranz, Premio
Mario Bello, ambientato sulla Cima Ovest di Lavaredo.

Resta aperta la prevendita dei biglietti per assistere alla serata del Banff
Mountain Film Festival. Giovedì 25 agosto alle 20.45 all’Alexander Girardi,
Cortina InCroda propone una serata ricca di emozioni, 2 ore di immagini
spettacolari e imprese in scenari fuori dall’ordinario, tra grandi spazi, natura
e montagne. Verranno proiettati film e “corti” di alpinismo, arrampicata e
action sport, proposti da uno dei più prestigiosi film festival di settore che
si svolge ogni anno a Banff  in Canada. Ingresso a pagamento: 15€ in prevendita.
Prevendita biglietti all’Info Point in piazza Roma.

Cortina InCroda: una manifestazione realizzata con il contributo del Comune di
Cortina d’Ampezzo in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura.
Organizzazione: Associazione Culturale Cortina InCroda.

Cortina InCroda:
Presidente: Federico Michielli
Vice Presidente: Alessandro Manaigo
Curatori: Federico Michielli, Alessandra Segafreddo, Diana Gaspari
Videomaker: Alessandro Manaigo.
Ufficio Stampa: Alessandra Segafreddo.
Web Editor: Mauro De Biasi.
Scenografie Allestimenti: Alessandro Menardi, Gabriele Dallago,
Staff organizzativo: Paolo Tassi, Christian Ghedina, Bruno Sartorelli, Giorgio
Constantini, Gianfranco Rezzadore, Aldo Da Vià.
Consulenza tecnica: Luca Zardini Canon.

MAIN SPONSOR: La Sportiva
SPONSOR: Cooperativa di Cortina, Itas Assicurazioni, Lagazuoi 5 Torri, Cortina
Cube,  Cassa Rurale e Artigiana di Cortina d’Ampezzo e delle Dolomiti,  Sci Club
Drusciè, Top Store, Studio Geometra Diego Ghedina, Park Hotel Franceschi, Nord
Hotel, Hotel Olimpia, Hotel Montana, Pasticceria Alverà, Fioriera Zara.

MEDIA and WEB PARTNER: Radio Cortina, Corriere delle Alpi, PlanetMountain,
Affaritaliani.it, Il Notiziario di Cortina.

FRIENDS: Scoiattoli di Cortina, Trento Film Festival, Guide Alpine Cortina,
Pizzeria Vienna, Libreria Sovilla, GenerAzioni.
Sono a vostra disposizione per qualsiasi chiarimento.
Alessandra Segafreddo
Ufficio Stampa Cortina InCroda
339 1219998 o 0435 32119.
Info www.cortinaincroda.org

photo credit  Foto Zoom Cortina

Related posts

Recuperati alpinisti sulla Grande di Lavaredo

Recuperati alpinisti sulla Grande di Lavaredo

Auronzo di Cadore (BL), 13 - 10 - 19 Ieri sera poco prima delle 20 il Soccorso alpino di Auronzo di Cadore è stato allertato dalla Centrale del 118, per una coppia di alpinisti tedeschi che non riusciva a trovare la via di discesa dalla normale alla Grande delle Tre Cime di Lavaredo. Una...

Cacciatore muore colto da malore a Domegge di Cadore

Cacciatore muore colto da malore a Domegge di Cadore

Attorno alle 5 e tre quarti la Centrale del 118 è stata allertata dal figlio di un cacciatore colto da malore in una zona tra il Rifugio Baion e il Ciareido, sulle Marmarole. Ricevute le coordinate una decina di soccorritori ha raggiunto l'uomo esanime, poco sotto il sentiero, ed è subentrata al...

SensorCivico: la tua voce conta

SensorCivico: la tua voce conta

SensorCivico è un nuovo servizio digitale del Comune di Cortina d’Ampezzo per dare voce sia ai propri cittadini che agli ospiti e turisti. Con accesso diretto dalla home del sito del Comune di Cortina d’Ampezzo o attraverso il link www.comunecortinadampezzo.bl.it/sensorcivico/ da oggi è...

Incidente mortale a Calalzo di Cadore.

Incidente mortale a Calalzo di Cadore.

Un incidente mortale nella notte tra lunedì e martedì a Calalzo di Cadore. In via Nazionale, lungo la Statale 51 Bis di Alemagna, proprio davanti al negozio Ottica Demenego, per cause in corso di accertamento una Lexus RX 450 condotta da un uomo del 1955 residente in comune di Comelico Superiore...

GLI INTERVENTI ESTIVI DEL SOCCORSO ALPINO DELLA GUARDIA DI FINANZA.

GLI INTERVENTI ESTIVI DEL SOCCORSO ALPINO DELLA GUARDIA DI FINANZA.

Il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza, al pari degli altri comparti del Corpo, è al servizio dei cittadini e testimonia la profonda solidarietà umana dei suoi appartenenti, quotidianamente messa in campo anche a rischio della propria incolumità fisica ed in condizioni ambientali...

CORTINA 2021 CON KRISTIAN GHEDINA SCIA A COPENHILL.

CORTINA 2021 CON KRISTIAN GHEDINA SCIA A COPENHILL.

Il posto più originale dove sciare? Lo sperimenterà Kristian Ghedina, Ambassador di Fondazione Cortina 2021, venerdì 4 ottobre partecipando al Grand Opening di Amager Bakke – Copenhill, la pista da sci costruita sul tetto del più grande termovalorizzatore al mondo, a due passi dal centro di...

INIZIATO IL FUTURO DEL CODIVILLA PUTTI DI CORTINA D’AMPEZZO.

INIZIATO IL FUTURO DEL CODIVILLA PUTTI DI CORTINA D'AMPEZZO.

“Il rilancio non solo a livello locale, ma nazionale, dell’Ospedale Codivilla Putti di Cortina è una realtà che procede a grandi passi. Che diranno ora i gufi che, per anni, hanno raccontato la bugia che la Regione voleva chiuderlo, anche dopo la delibera del marzo 2017 con cui definimmo il...

SCUOLA SANITARIA REGIONALE: DUE GIORNI DI ADDESTRAMENTO SOTTO L’AGNER

SCUOLA SANITARIA REGIONALE: DUE GIORNI DI ADDESTRAMENTO SOTTO L'AGNER

Voltago Agordino (BL), 02 - 10 - 19 È stato un fine settimana intenso per infermieri e medici del Soccorso alpino e speleologico Veneto, impegnati assieme alla componente tecnica in due serratissime giornate di addestrmento nell'area attorno al Rifugio Scarpa, sotto il Monte Agner. La Scuola...

SABATO 5 OTTOBRE LA PREMIAZIONE DELLA SECONDA EDIZIONE DEL PREMIO ZANFRON.

SABATO 5 OTTOBRE LA PREMIAZIONE DELLA SECONDA EDIZIONE DEL PREMIO ZANFRON.

Si svolgerà sabato, 5 ottobre, alle 17.30, alla sala consiliare del Municipio di Longarone, all'interno delle manifestazioni per il 56. anniversario della tragedia del Vajont, la cerimonia di premiazione della seconda edizione del premio giornalistico intitolato alla memoria di Giuseppe “Bepi”...