Violenza sulle donne: Regione Veneto anticipa i fondi stanziati nel bilancio per i centri antiviolenza.

Violenza sulle donne: Regione Veneto anticipa i fondi stanziati nel bilancio per i centri antiviolenza.


COMUNICATO STAMPA

VIOLENZA DONNE: REGIONE VENETO ANTICIPA BANDO PER CENTRI ANTIVIOLENZA – ASSESSORE LANZARIN, “UN ATTO CONCRETO, NON SOLO PAROLE, PER AIUTARE CHI AIUTA LE DONNE ”

(AVN) Venezia, 9 agosto 2016

“All’indomani di ogni morte violenta di una donna tutti si chiedono se non si poteva fare qualcosa per evitarla. Non voglio aggiungere parole al coro delle condanne e alle dichiarazioni di intenti. Ho preferito passare dalle parole ai fatti: con la delibera approvata oggi dalla Giunta, la Regione Veneto anticipa subito – in via diretta – i fondi stanziati nel proprio bilancio per centri antiviolenza, case rifugio e case di secondo livello, senza aspettare l’arrivo dei fondi statali, sempre annunciati e non ancora arrivati”. Così Manuela Lanzarin, assessore al Sociale della Regione Veneto, rende nota l’imminente pubblicazione dei bandi per finanziare i progetti delle 42 strutture accreditate dalla Regione Veneto per prevenire e contrastare la violenza contro le donne. Un bando che quest’anno sarà dunque ‘sdoppiato’, tra fondi regionali e fondi statali, per evitare ulteriori ritardi all’erogazione delle risorse.

“La Regione Veneto – ricorda l’assessore – ha stanziato 400 mila euro all’anno per il periodo 2016-2018 per sostenere attività e progetti dei 21 centri antiviolenza, delle 9 case rifugio e delle 12 case di secondo livello – spiega l’assessore – Abbiamo aspettato sino ad oggi ad erogare queste risorse, in attesa dei promessi fondi governativi che avrebbero permessero di rendere ben più sostanzioso e organico l’intervento pubblico a favore degli enti locali e del privato sociale. Ma di fronte alla triste contabilità delle donne maltrattate, violate e uccise, e delle aggressioni di cui le donne sono vittime, anche nella nostra regione, non possiamo più limitarci a ribadire verbalmente l’impegno delle istituzioni o ad evocare fantomatiche ‘cabine di regia’, come ha fatto il ministro competente. Da parte nostra, quindi, come amministrazione regionale, abbiano deciso di rendere subito disponibili, in via diretta, le risorse previste nel nostro bilancio, senza aspettare il riparto del fondo statale. Forse creeremo qualche disagio in più ai responsabili dei centri antiviolenza, che dovranno compilare i moduli due volte e concorrere ad un duplice bando. Ma preferiamo – conclude l’assessore – dare un sostegno concreto e immediato ai centri antiviolenza, senza aspettare tardive e pletoriche convocazioni romane”.

Related posts

GLI ASSOLUTI DI CORTINA.

GLI ASSOLUTI DI CORTINA.

Spunta un'altra sorpresa ai Campionati Italiani Assoluti di Cortina. Sulla pista Druscié a conquistare il tricolore dello slalom è stato Pietro Canzio, uno dei giovani talenti più promettenti della Nazionale Italiana, che ha nella polivalenza la propria forza. L'atleta classe 1998, che agli YOG...

CURLING: FINALE NAZIONALE CATEGORIA ESORDIENTI DAL 22 AL 24 MARZO A CORTINA D’AMPEZZO

CURLING: FINALE NAZIONALE CATEGORIA ESORDIENTI DAL 22 AL 24 MARZO A CORTINA D'AMPEZZO

CURLING CLUB DOLOMITI FONTEL Via delle Guide Alpine 3 32043 Cortina Cortina 02/03/19 comunicato stampa Anche per la categoria esordienti siamo in...

Intesa tra la Fondazione Cortina 2021 e l’Associazione Albergatori.

Intesa tra la Fondazione Cortina 2021 e l'Associazione Albergatori.

Un’opportunità eccezionale per il rilancio turistico di Cortina e di tutta l’area dolomitica, anche nel comparto dell’hospitality. I Campionati del Mondo di Sci alpino 2021, il maggiore evento sportivo internazionale che l’Italia ospiterà nei prossimi tre anni, saranno anche questo. E la buona...

Intervista al vice sindaco di San Vito di Cadore Andrea Fiori sulla frana del Rifugio Scoter

Intervista al vice sindaco di San Vito di Cadore Andrea Fiori sulla frana del Rifugio Scoter

Ascolta l'intervista ad Andrea Fiori Vice sindaco di San Vito di Cadore, che parla della frana a Cima Belprà che ha interessato anche il Rifugio Scoter, facciamo il punto della situazione. ---- ---- Immagini di Alpstation Lavaredo

CURLING CLUB 66: DOPO UN’OTTIMA STAGIONE SI AGGIUDICANO LA MEDAGLIA D’ARGENTO NELLA CATEGORIA JUNIORES

CURLING CLUB 66: DOPO UN'OTTIMA STAGIONE SI AGGIUDICANO LA MEDAGLIA D'ARGENTO NELLA CATEGORIA JUNIORES

CURLING CLUB DOLOMITI FONTEL Via delle Guide Alpine 3 32043 Cortina Cortina 11/03/19 comunicato stampa il Cembra 88 si riconferma campione d’Italia...

Soccorsa scialpinista in Val d’Oten a Calalzo di Cadore

Soccorsa scialpinista in Val d'Oten a Calalzo di Cadore

Calalzo di Cadore (BL), 10 - 03 - 19 Passate le 13.30 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato in Val d'Oten, dove, durante la discesa dell'itinerario scialpinistico che porta da Capanna degli alpini a Forcella del ghiacciaio, una sciatrice, che si trovava con un gruppo di persone...

SOCCORSO SCIALPINISTA SULLA TOFANA DI ROZES A CORTINA

SOCCORSO SCIALPINISTA SULLA TOFANA DI ROZES A CORTINA

Cortina d'Ampezzo (BL), 09 - 03 - 19 Attorno alle 13.30 il Soccorso alpino di Cortina è stato allertato per uno scialpinista infortunatosi sulla Tofana di Rozes. Mentre stava scendendo con altri cinque sciatori, prima di arrivare allo spallone, un ventottenne di Grenoble era caduto in un tratto...

CORTINA 2021, ANAS: COMMISSARIO DI GOVERNO CLAUDIO ANDREA GEMME INCONTRA IL TERRITORIO

CORTINA 2021, ANAS: COMMISSARIO DI GOVERNO CLAUDIO ANDREA GEMME INCONTRA IL TERRITORIO

“Tutti i 38 interventi di adeguamento e messa in sicurezza della strada statale 51 ‘Alemagna’ saranno completati entro la fine del 2020. Gli automobilisti in viaggio per Cortina avranno una strada rinnovata, più sicura e tecnologica”.  Lo ha dichiarato il nuovo Commissario di Governo per la...

Due gli interventi del Soccorso Alpino per questa domenica a Forcella Marmarole e Rifugio Citta di Fiume

Due gli interventi del Soccorso Alpino per questa domenica a Forcella Marmarole e Rifugio Citta di Fiume

Auronzo di Cadore (BL), 03 - 03 - 19 Alle 12.20 circa la Centrale del 118 è stata contattata per uno scialpinista colto da malore mentre stava salendo verso Forcella Marmarole, a circa 2.300 metri di altitudine. L'elicottero del Suem di Pieve di Cadore ha individuato il punto in cui si trovava...