Monte Cristallo Cortina: comunicazione varianti percorribilità sentiero attrezzato

Monte Cristallo Cortina: comunicazione varianti percorribilità sentiero attrezzato


Dopo la chiusura della storica ovovia Valgranda – Forcella Staunies, rimangono due buone possibilità di percorrere in giornata e senza eccessivi dislivelli uno dei due tratti in cui il Sentiero attrezzato “Ivano Dibona” è suddiviso. Il Sentiero Dibona è notoriamente uno dei più spettacolari e ben conservati percorsi di guerra in cresta di tutte le Dolomiti ed uno dei più frequentati di Cortina e del Parco delle Dolomiti d’Ampezzo.
Per accedere a entrambi i percorsi si sale in seggiovia a Sonforcia da Rio Gere (ampio parcheggio gratuito) e si imbocca il sentiero che, aggirando a monte l’Alpe di Padeon, conduce alle Forcelle Bassa e Alta del Forame, dove va ad innestarsi nel Sentiero Dibona a circa metà sviluppo.
Continuando a salire verso destra, si percorrono le cenge del Vècio del Forame e della Cresta Bianca, (2932 metri), per scendere al Bivacco degli Alpini e alla Forcella Grande. Da qui è possibile ritornare direttamente a Sonforcia scendendo l’ampio ghiaione meridionale, oppure scendere, più lungamente, a Cimabanche, lungo la Val Pra del Vecia.
Vi è anche la possibilità di percorrere l’ultimo e spettacolare tratto sommitale del Sentiero Dibona, da Forcella Grande a Forcella Staunìes, cavalcando la cresta del Cristallino d’Ampezzo (3008 metri) con il famoso ponte sospeso e scendendo poi per il ghiaione meridionale di Staunìes a ricongiungersi a Sonforcia. Il tratto superiore del Sentiero Dibona costituisce un itinerario ad anello con base a Sonforcia e comporta un dislivello complessivo in salita inferiore ai 1000 metri; la durata dell’escursione è di 5-6 ore.
Se da Forcella Bassa si scende verso sinistra si scavalcano le creste dello Zurlon e del Col dei Stonbe, per poi scendere a serpentine nella bassa Val Padeon e ad Ospitale. Percorrendo il tratto inferiore del Sentiero Dibona il dislivello in salita si riduce a circa 500 metri; la durata dell’escursione è ugualmente stimabile attorno alle 5-6 ore.
Si possono intraprendere anche i percorsi della ferrata “Marino Bianchi” e il sentiero “Renè de Pol”.
Cortinacube

photo credit www.veramontagna.it

 

Related posts

L’Italia del parabob a un passo dal podio.

L'Italia del parabob a un passo dal podio.

Per una manciata di centesimi, l'Italia del parabob non ha festeggiato un traguardo storico. Per ben due volte in queste prime gare di Coppa del Mondo, i piloti azzurri si sono avvicinati al tanto ambito podio. Il primo è stato il toscano Fabrizio Caselli: il toscano ha chiuso quarto nella prima...

ROLAND FISCHNALLER E RAMONA THERESIA HOFMEISTER CONQUISTANO LA PISTA TONDI DI FALORIA.

ROLAND FISCHNALLER E RAMONA THERESIA HOFMEISTER CONQUISTANO LA PISTA TONDI DI FALORIA.

Le Dolomiti si sono tinte di rosa sabato, regalando il fenomeno dell’Enrosadira alla tedesca Ramona Theresia Hofmeister e all’italiano Roland Fischnaller, i vincitori della quinta edizione della Coppa del Mondo di Snowboard di Cortina d’Ampezzo. Tutto è andato come previsto dal Comitato...

SOCCORSI ESCURSIONISTI CON LE CIASPE

SOCCORSI ESCURSIONISTI CON LE CIASPE

Auronzo di Cadore (BL), 15 - 12 - 19 Alle 16.20 circa il Soccorso alpino di Auronzo è stato allertato per due escursionisti con le ciaspe, bloccati in un canale ghiacciato non distanti da Forcella Col di Mezzo sulle Tre Cime di Lavaredo. I due, una ragazza spagnola di 28 anni e un ragazzo...

BELLUNESI CHE HANNO ONORATO LA PROVINCIA IN ITALIA E NEL MONDO.

BELLUNESI CHE HANNO ONORATO LA PROVINCIA IN ITALIA E NEL MONDO.

Si è tenuta questa mattina, a San Martino di Chies d’Alpago, la 20ª Edizione del premio internazionale “Bellunesi che hanno onorato la Provincia in Italia e nel mondo, organizzato dalla Provincia di Belluno, dall’associazione Bellunesi nel Mondo e dai Rotary Club di Belluno, Feltre...

Sabato 14 la Coppa del Mondo di Snowboard in Faloria.

Sabato 14 la Coppa del Mondo di Snowboard in Faloria.

A poche ore dalla quinta edizione della Coppa del Mondo snowboard di Cortina d’Ampezzo, l’entusiasmo nella conca ampezzana è alle stelle per accogliere al meglio i più forti atleti al mondo che si sfideranno nel Gigante Parallelo in notturna sulla pista Tondi di Faloria. Il circuito...

SECONDO PARTNER NETWORK DAY PER CORTINA 2021.

SECONDO PARTNER NETWORK DAY PER CORTINA 2021.

Si è svolto martedì, nella cornice di Palazzo Nani Bernardo, sul Canal Grande a Venezia, il Partner Network Day promosso da Fondazione Cortina 2021, il secondo dopo quello organizzato lo scorso marzo durante i Campionati Italiani Assoluti. Alla giornata – ospiti della contessa Elisabetta...

Seminario Milano Cortina 2026 al via.

Seminario Milano Cortina 2026 al via.

Milano Cortina 2026 inizia a correre verso il futuro. È iniziato oggi, presso l’Auditorium Giorgio Gaber in Regione Lombardia, il Seminario Internazionale organizzato dal CIO, in collaborazione con il CONI e con gli Enti territoriali coinvolti nel progetto, per approfondire i contenuti e la...

INDAGINI DELLA POLIZIA PROVINCIALE PER L’ABBATTIMENTO DI UN GATTO SELVATICO.

INDAGINI DELLA POLIZIA PROVINCIALE PER L’ABBATTIMENTO DI UN GATTO SELVATICO.

Mercoledì scorso, 4 dicembre, nella zona dell’Alpago, è stato abbattuto un raro esemplare di gatto selvatico. Grazie a indagini serrate, la Polizia Provinciale è riuscita a risalire immediatamente all’autore, un cacciatore munito di regolare licenza, socio di una riserva di caccia dell’Alpago...

MILANO CORTINA 2026: costituita la Fondazione che organizzerà i Giochi.

MILANO CORTINA 2026: costituita la Fondazione che organizzerà i Giochi.

Il primo, grande traguardo, dopo l’assegnazione a Milano Cortina dei Giochi Olimpici Invernali 2026, è stato tagliato. È stata costituita oggi pomeriggio a Milano, nella sede della Regione Lombardia, la “Fondazione Milano Cortina 2026” che sarà il “Comitato Organizzatore per i Giochi Olimpici e...