Stefano Ghezze “Per la Nostra Cortina” : In bocca al lupo per i Mondiali 2021

Stefano Ghezze “Per la Nostra Cortina” : In bocca al lupo per i Mondiali 2021


Desidero fare un grosso in bocca la lupo alla Fondazione Cortina 2021 affinché, a Cancùn, ottenga i Mondiali di sci alpino.
La delegazione Cortina 2021 si appresta a partire per il Congresso della Federazione internazionale dello sci, che il 9 giugno assegnerà i Mondiali di sci alpino.
Cortina ha le carte in regola per ottenere i Mondiali. Anzi, aggiungo, che Cortina poteva ottenerli già per il 2019, non va infatti dimenticato che a Barcellona, abbiamo perso la rassegna per un solo voto.
Il nostro augurio è che Cortina ottenga i Mondiali: questo è il momento di Cortina.
I Mondiali sono, senza ombra di dubbio, uno straordinario volano per il turismo, per lo sport italiano ma anche per tutto il comparto della montagna veneta che rappresenta una delle nostre eccellenze sul fronte dell’offerta turistica.
Cortina può confermarsi affascinante simbolo di capacità organizzativa, imperdibile attrazione turistica e fiore all’occhiello del mondo sportivo a livello internazionale. Io sostengo con passione e convinzione questa candidatura chiamata a dare lustro al Paese intero e ad offrire un’eccezionale spinta alla diffusione della pratica agonistica e del turismo.
Cortina con questo evento sarà la vetrina dell’eccellenza veneta e nazionale. Attraverso i Mondiali 2021 le nostre Dolomiti raggiungeranno migliaia di telespettatori.
Il fatto che altre località si ricandidino a distanza di anni è la prova provata che i Mondiali portano benefici. I report sulle analisi finali delle località che hanno ospitato Mondiali di sci alpino, sia italiane che straniere, sottolineano come l’evento dia un impulso al turismo ed a tutto il movimento dello sci. L’eco mediatico che garantisce un evento di questa portata ha un impatto di rilancio dell’immagine turistica che non ha eguali. Un impatto che porta il nome e le immagini della località che ospita i campionati in tutto il mondo.
E’ evidente che Cortina ha una carenza di strutture. Questa carenza è anche un motivo per il quale si deve ottenere la rassegna iridata. Con i Mondiali infatti si aprirà uno scenario che ci darà la possibilità di intervenire, ad esempio, sui problemi legatili alla viabilità di accesso alla conca come si è visto durante la presentazione del piano Anas per la provincia di Belluno.
I Mondiali daranno l’opportunità di rinfrescare l’immagine di Cortina come località turistica d’eccellenza. Sono un evento sportivo che verrà gestito in maniera eco compatibile e quindi darà un’immagine positiva della nostra località. Le Dolomiti, patrimonio dell’Unesco, avranno un nuovo rilancio d’immagine e i turisti vorranno venire a soggiornare nella località iridata.
In appoggio della candidatura di Cortina sono scesi in campo in tanti: dal Governo, alla Regione, alla Provincia, alla Fisi, al Coni a tutte le categorie economiche, turistiche e artigianali di Cortina, del bellunese e del Veneto. Questo è il segno evidente della validità del progetto mondiale.
Siamo fiduciosi. Cortina, questa volta, può ottenere i sui Mondiali.
In bocca la lupo alla delegazione con l’augurio che torni vincente.

Stefano Ghezze
Per la Nostra Cortina

photo credit www.youtube.com

logo

Related posts

SOCCORSO ESCURSIONISTA IN DIFFICOLTÀ

SOCCORSO ESCURSIONISTA IN DIFFICOLTÀ

Impegnato lungo l'Alta Via degli Eroi dopo essere partito lunedì da Porcen e aver pernottato a Malga Paoda, martedì mattina un 28enne di Bari ha deciso di raggiungere la Val Dumela percorrendo la Cengia di Prada, un sentiero esposto con alcuni tratti attrezzati. Dopo aver oltrepassato una...

CORTINA D’AMPEZZO: CADE IN FALESIA E SI FA MALE A UNA CAVIGLIA

CORTINA D'AMPEZZO: CADE IN FALESIA E SI FA MALE A UNA CAVIGLIA

Verso le 15 una squadra del Soccorso alpino di Cortina d'Ampezzo ha raggiunto con il fuoristrada la falesia del Piccolo Lagazuoi, dove una freeclimber, messo male un piede, aveva riportato la probabile slogatura della caviglia. La 31enne di Spinea (VE) è stata quindi accompagnata all'ospedale di...

RECUPERATO ESCURSIONISTA SULLA FERRATA DEGLI ALLEGHESI

RECUPERATO ESCURSIONISTA SULLA FERRATA DEGLI ALLEGHESI

Attorno alle 14 la Centrale del Suem è stata allertata per un escursionista che, messo male un braccio risalendo con tre amici la Ferrata degli Alleghesi in Civetta, aveva riportato la probabile lussazione di una spalla. Individuato a 2.700 metri di altitudine il punto in cui si trovava il...

PosTalk 2022: novità ed ospiti della terza edizione

PosTalk 2022: novità ed ospiti della terza edizione

La terza edizione di PosTalk “parla” con tante voci: tutte di donna. Le protagoniste della rassegna organizzata dall’Hotel de la Poste sono artiste, giornaliste, imprenditrici, personalità capaci di raccontare il presente da angolazioni diverse. Il più antico salotto di Cortina, casa tra le...

NUMEROSI INTERVENTI DEL SOCCORSO ALPINO

NUMEROSI INTERVENTI DEL SOCCORSO ALPINO

  Attorno alle 16, lunedì 15 agosto, il Soccorso alpino dell'Alpago è stato allertato per una coppia di escursionisti in difficoltà. I due, 47 anni di Venezia lui, 40 anni di Campagna Lupia (VE) lei, al bivio per rientrare verso Pian Grant da località Sass Martin avevano sbagliato...

SOCCORSA UNA SPAGNOLA A CORTINA D’AMPEZZO

SOCCORSA UNA SPAGNOLA A CORTINA D'AMPEZZO

Attorno alle 14.30 una squadra del Soccorso alpino di Cortina è stata inviata dalla Centrale del Suem, lungo il tratto di sentiero tra il Rifugio Scoiattoli e il Bai de Dones, sotto la linea della seggiovia, per un'escursionista che si era fatta male a un piede. La 57enne spagnola, che aveva...

RECUPERATO ESCURSIONISTA IN DIFFICOLTÀ A BORCA DI CADORE

RECUPERATO ESCURSIONISTA IN DIFFICOLTÀ A BORCA DI CADORE

Attorno alle 11 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato in Val Fiorentina per un escursionista in difficoltà. Il 28enne cinese si era infatti incamminato dal Rifugio Città di Fiume per arrivare al Venezia. Lungo il sentiero 480 era però uscito dal tracciato finendo bloccato sotto...

RECUPERATO ALPINISTA VOLATO SULLA SOLLEDER – LETTENBAUER

RECUPERATO ALPINISTA VOLATO SULLA SOLLEDER - LETTENBAUER

Questa mattina alle 8.40 la Centrale del 118 è stata allertata da un alpinista volato sul penultimo tiro della Via Solleder - Lettenbauer in Civetta. Fuori da ieri, dopo aver bivaccato in parete, il 30enne di Rimini e il compagno si trovavano ormai quasi alla fine della via quando lui, primo...

ESCURSIONISTE BLOCCATE DALLA PAURA IN DISCESA DAL FALORIA

ESCURSIONISTE BLOCCATE DALLA PAURA IN DISCESA DAL FALORIA

Verso le 14.30, ieri, una squadra del Soccorso alpino di Cortina e del Soccorso alpino della Guardia di finanza è stata inviata nella zona dove il sentiero 214 in discesa dal Faloria attraversa i ghiaioni, per due escursioniste 34enni di Hong Kong bloccate dalla paura in direzione di Baita...