X edizione “Un Fiore Rosso” giovedì 2 giugno 2016

X edizione “Un Fiore Rosso” giovedì 2 giugno 2016


Con il patrocinio della Provincia di Belluno, della Magnifica Comunità di Cadore, dell’Unione Montana Centro Cadore, dei Comuni di Pieve e Perarolo di Cadore e della sua Pro Loco, giovedì 02 giugno 2016 si svolgerà la X° Edizione de “Un Fiore Rosso”, pedonata non competitiva di circa 7 km. da Pieve a Perarolo di Cadore, uno dei tanti gioielli del nostro bel Cadore.
Nata nel 2006 “Un Fiore Rosso” ha confermato anno dopo anno l’impegno profuso a favore dell’ADOS Cortina Cadore Comelico che con lodevole impegno sostiene le donne colpite da malattie tumorali al seno e promuove la cultura della prevenzione per una quanto mai indispensabile diagnosi precoce della malattia stessa.
Il tragitto della “pedonata” sarà identico agli altri anni solo nella prima parte ossia nel tratto che dalla bellissima piazza Tiziano di Pieve di Cadore, passando dietro il Cosmo, ci porterà, correndo o camminando, anche con la nuova disciplina sportiva Nordic Walking, verso il centro storico di Sottocastello. Oltrepassata la pista ciclabile si scenderà verso l’antico borgo non senza aver avuto la possibilità di godere del panorama verso le montagne della sinistra Piave dove il Picco di Roda si farà ammirare in tutta la sua bellezza.
Transitando per Villapera, lussureggiante e verdissimo ambiente dove si potrà respirare a pieni polmoni aria intrisa degli aromatici profumi del bosco, ci si immetterà nel nuovo tratto di pista ciclabile che ci permetterà di arrivare in zona Cavallera in tutta sicurezza passando sotto il Ponte Cadore situato sopra la profonda gola del Piave. L’antica strada di Alemagna porterà le partecipanti in men che non si dica a Perarolo dove ad aspettare ci sarà la perfetta organizzazione della Pro Loco di Perarolo con il suo ristoro. La partecipanti della pedonata a loro volta aspetteranno, in grande allegria, l’arrivo della Pedalata Rosa che, tempo permettendo, porterà i partecipati provenienti da Cortina in bici, in Piazza Roma.
A Perarolo ci sarà la possibilità di effettuare, (dalle ore 14,00 ogni mezz’ora) visite guidate ai gioielli dell’antico Paese: il Museo del Cidolo e il Giardino di Palazzo Lazzaris, dove la Regina Margherita amava passeggiare tra le erbe spontanee.
“Un Fiore Rosso”, manifestazione nata per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza dei controlli preventivi destinati a mantenere la salute di tutte le donne, è la conclusione de “Il Corso di Corsa” che si è svolto a Valle, a Domegge e a Santo Stefano di Cadore e che ha visto una gran partecipazione di donne. “Il Corso di Corsa” è un programma di allenamento ideato dalla celebre giornalista americana Jiulia Jones. Otto lezioni di gruppo per far conoscere lo sport più semplice e naturale che esista con l’obiettivo di avvicinare le donne alla corsa, facendo scoprire loro una pratica sportiva semplice ed economica, che in breve tempo permetta di accrescere l’efficienza fisica ed il benessere psicologico. Lo spirito che anima il CdC non è assolutamente agonistico, ed è dettato dalla libertà di voler fare un’attività in modo semplice e all’aria aperta.
Le donne cadorine che si sono allenate al Parco di Vallesella, sulla Pista Ciclabile di Valle e al parco Medola a Santo Stefano hanno potuto apprezzare, se mai ce ne fosse stato bisogno, le bellezze del nostro territorio ed assaporare forti emozioni che solo ambienti straordinari come i nostri riescono a trasmettere.
La pedonata “Un Fiore Rosso” è aperta a tutti. Il ritrovo è previsto a Pieve di Cadore dalle ore 9,00. La partenza da Piazza Tiziano fissata alle ore 10,30. Al costo di euro 10,00 di iscrizione sarà consegnata una maglietta con logo della manifestazione.
Il ricavato, come detto, sarà devoluto all’A.D.O.S. Italia (Associazione Donne Operate al Seno) Cortina – Cadore – Comelico per sostenere la preziosissima attività di questa importante Associazione. Attività svolta sempre sottovoce, in punta di piedi, con grande umanità, sensibilità e professionalità.
L’unione fa la forza e in questo le donne cadorine sono imbattibili.

logo

Related posts

Riapertura Motorizzazione Civile di Belluno

Riapertura Motorizzazione Civile di Belluno

CORTINA D’AMPEZZO: Il Comune assegna 430 mila euro di contributi alle Associazioni sportive e culturali.

CORTINA D'AMPEZZO: Il Comune assegna 430 mila euro di contributi alle Associazioni sportive e culturali.

Vaccinata a domicilio Nonna Neta: 96 anni, prima cadorina a guidare l’auto

Vaccinata a domicilio Nonna Neta: 96 anni, prima cadorina a guidare l'auto

Oggi “Nona Neta”, 96 anni, prima donna cadorina a guidare, è stata vaccinata a domicilio, da un medico del Dipartimento di Prevenzione dell’Ulss Dolomiti. Classe 1924, Antonietta Da Prà, meglio conosciuta come "Nona Neta" è stata la prima donna del Cadore ad avere auto e patente. Questa...

Soccorso Alpino e Speleologico Veneto: INFORTUNIO A SAN VITO DI CADORE

Soccorso Alpino e Speleologico Veneto: INFORTUNIO A SAN VITO DI CADORE

San Vito di Cadore (BL), 13 - 04 - 21 Attorno alle 14, il Pelikan di Bressanone è intervenuto su richiesta della Centrale del Suem, per un uomo che si era fatto male alla base della seggiovia che porta alla Cappellina di Tambres, a San Vito di Cadore. Risalito alle coordinate del luogo...

LA POLIZIA ARRESTA UNO SPACCIATORE

LA POLIZIA ARRESTA UNO SPACCIATORE

Nella mattinata di ieri gli uomini della Questura di Belluno hanno eseguito un’ordinanza cautelare di custodia in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Belluno su richiesta della Procura della Repubblica a carico di Roberto Dal Borgo, gestore del “Bar Sport” di Sois. Dal Borgo è...

Don Giuseppe, riposa in pace!

Don Giuseppe, riposa in pace!

Alle ore 8.53 di oggi, venerdì 9 aprile, don Giuseppe Bortolas ci ha lasciati. Era stato trovato incosciente dal Vescovo nella serata di mercoledì scorso; era stato ricoverato a Pieve di Cadore e poi a Belluno. Era nato a Cesiomaggiore il giorno 11 settembre 1953, figlio di Bruno e Susanna...

COVID-19: SCENDONO A 13 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

COVID-19: SCENDONO A 13 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina, aggiorna la comunità sull’evolversi dell’epidemia da Covid-19. “In questi due giorni”, scrive Ghedina, “il numero di positivi al Covid-19 nel territorio di Cortina d’Ampezzo è passato da 28 a 13 casi (-15). Le persone in quarantena...

FORCELLA ANTELAO: GRAVE SCIALPINISTA CADUTO PER ALCUNE DECINE DI METRI

FORCELLA ANTELAO: GRAVE SCIALPINISTA CADUTO PER ALCUNE DECINE DI METRI

Calalzo di Cadore (BL), 08 - 04 - 21 Attorno alle 13.40 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione della Val d'Oten, per uno scialpinista scivolato sulla neve dura e caduto per alcune decine di metri, mentre con altri due sciatori stava scendendo da Forcella...

Tornare a camminare a 29 anni: l’intervento all’ospedale Cortina corregge un difetto di deambulazione in un giovane paziente

Tornare a camminare a 29 anni: l’intervento all'ospedale Cortina corregge un difetto di deambulazione in un giovane paziente

Un bambino su 1 milione (dati Orpha.net) nasce con una particolare malformazione congenita che causa un’anomalia e un difetto nella crescita degli arti. L’équipe di Ortopedia dell'Ospedale Cortina, Ospedale Polispecialistico Accreditato con il SSN, ha recentemente effettuato un particolare...