Imu in comodato e agevolazione del 50%. Il tributarista: “Per ottenerla si spende di piu’ di quanto si pagherebbe a costo pieno.”

Imu in comodato e agevolazione del 50%. Il tributarista: “Per ottenerla si spende di piu’ di quanto si pagherebbe a costo pieno.”


 

Importanti novità sono state introdotte dalla Legge di stabilità 2016 in materia di versamento dell’Imu per chi ha concesso gratuitamente in comodato d’uso un immobile ai parenti in linea retta entro il primo grado (figli e/o genitori). I Comuni di tutt’Italia hanno deliberato nelle scorse settimane la riduzione del 50% della base imponibile Imu e Tasi per le abitazioni concesse in comodato d’uso. Ma l’aggravio burocratico e di spese per la produzione della documentazione necessaria annulla, di fatto, i benefici. A rilevarlo è il tributarista veneziano Alberto De Franceschi, presidente dell’Associazione 2010, che parla di “ennesima ingiustizia e disparità di trattamnento tributario”.
Diverse le criticità rilevate. Innanzitutto, rimane l’obbligo del pagamento dell’imposta (Imu) in capo al proprietario: “È assurdo che un genitore che concede al figlio un immobile debba anche pagargli sopra l’Imu e la Tasi, pure se in misura ridotta. Forse è il caso di pensare a una modifica della norma affinchè il soggetto obbligato al pagamento dell’imposta sia l’utilizzatore” sottolinea De Franceschi.
C’è poi il problema dell’obbligo di registrazione del contratto di comodato che viene posto come requisito essenziale. “Ma è stato comunicato solo ora – sottolinea il tributarista – È noto che ci sono situazioni pre-esistenti che non necessariamente hanno registrato alcun comodato, visto che questo contratto prevede sia la forma verbale sia la registrazione solo in caso d’uso. Si producono così sanzioni per l’eventuale tardiva registrazione”. In base a quanto pubblicato nel sito dell’Agenzia delle Entrate, tale adempimento costa al contribuente 200 euro, più 16 euro per ogni 100 righe di documento per la marca da bollo. “Inoltre, è consentito a un genitore con più figli e più immobili di proprietà concessi in comodato di ricevere l’agevolazione solo su un unico immobile. E concludiamo l’ingiustizia con la richiesta anche della dichiarazione Imu da protocollare – aggiunge l’esperto -: se il contribuente si avvale di un professionista/Caf non spenderà meno di 50 euro. Tutto ciò produce ai cittadini/contribuenti una spesa che va da 400 euro a salire. Mi sembra che ancora una volta per ricevere una ‘agevolazione’ di cui non vi è certezza della durata nel tempo (si veda quante volte la norma è stata cambiata sinora) i cittadini siano costretti a pagare anche più di quanto l’agevolazione produce”.

Cosa prevede l’esenzione:

Viene ridotta al 50% la base imponibile IMU e TASI per le unita’ immobiliari e relative pertinenze individuate nel contratto, fatta eccezione per quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, concesse in comodato dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il primo grado che le utilizzano come abitazione principale, a condizione che: il contratto sia stato registrato; il comodante possieda un solo immobile in Italia e risieda anagraficamente nonché dimori abitualmente nello stesso Comune in cui è situato l’immobile concesso in comodato. Il beneficio si applica anche nel caso in cui il comodante, oltre all’immobile concesso in comodato, possieda nello stesso Comune un altro immobile adibito a propria abitazione principale, ad eccezione delle unità abitative classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9. Un’altra condizione è che venga presentata apposita dichiarazione IMU.

 

Related posts

ORANGE THE WORLD  CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE E RAGAZZE:ASCOLTA L’INTERVISTA A KATIA TAFNER, PRESIDENTE DEL SOROPTIMIST DI CORTINA D’AMPEZZO.

ORANGE THE WORLD CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE E RAGAZZE:ASCOLTA L'INTERVISTA A KATIA TAFNER, PRESIDENTE DEL SOROPTIMIST DI CORTINA D'AMPEZZO.

ORANGE THE WORLD CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE E RAGAZZE SOROPTIMIST INTERNATIONAL CLUB DI CORTINA D'AMPEZZO 25 novembre – 10 dicembre 2017 L’invito delle Nazioni Unite a “colorare il mondo di arancione” stimolerà l’azione globale per porre fine alla violenza contro donne e ragazze...

Giornata addestrativa in Faloria per i Carabinieri sciatori con gli istruttori della M’Over

Giornata addestrativa in Faloria per i Carabinieri sciatori con gli istruttori della M’Over

Cortina d’Ampezzo. Come ormai da tradizione, l’apertura anticipata delle piste del Faloria, lavorate come sempre alla perfezione, ha permesso ai carabinieri sciatori del Comando Provinciale di Belluno di ritrovarsi con la scuola di sci M’Over per una giornata di aggiornamento tecnico, necessario...

INTERVENTO IN DIRETTA DELLA NOSTRA INVIATA ALESSANDRA SEGAFREDDO A PROPOSITO DEL PROGETTO DELLA NUOVA LINEA ELETTRICA TERNA

INTERVENTO IN DIRETTA DELLA NOSTRA INVIATA ALESSANDRA SEGAFREDDO A PROPOSITO DEL PROGETTO DELLA NUOVA LINEA ELETTRICA TERNA

Ascolta l'intervento della nostra inviata, la giornalista Alessandra Segafreddo nel "Gran Mattino" di Nives Milani in riferimento all'incontro tenutosi questa mattina tra le rappresentanze di Terna e l'amministrazione comunale di Cortina d'Ampezzo, con la presenza delle Regole d'Ampezzo:

Giovani,sostenibilità ,futuro: le tre parole chiave che vogliono connotare i Campionati del Mondi di Sci Alpino di Cortina 2021

Giovani,sostenibilità ,futuro: le tre parole chiave che vogliono connotare i Campionati del Mondi di Sci Alpino di Cortina 2021

Il senso di Cortina per la neve – presentato il logo dei Mondiali di Sci Alpino

Il senso di Cortina per la neve - presentato il logo dei Mondiali di Sci Alpino

Alcuni scatti relativi alla presentazione di stasera del logo dei Mondiali di Sci Alpino Cortina 2021

Alcuni scatti relativi alla presentazione di stasera del logo dei Mondiali di Sci Alpino Cortina 2021

Nel corso dell’incontro, tenutosi oggi a Milano (primissimo evento presso il nuovo Spazio Copernico Milano Isola) e condotto da Emanuele Farneti, direttore di Vogue Italia, il Sindaco di Milano Giuseppe Sala ha consegnato il testimone dell’ultimo grande evento avvenuto in Italia, Expo 2015, a...

Sappada è in Friuli Venezia Giulia: le prime dichiarazioni di Federico D’Incà del Movimento 5 Stelle

Sappada è in Friuli Venezia Giulia: le prime dichiarazioni di Federico D'Incà del Movimento 5 Stelle

Comunicati del Comune di Cortina d’Ampezzo riguardo alla tassa di soggiorno in applicazione dal primo dicembre 2017 e alla Tari

Comunicati del Comune di Cortina d'Ampezzo riguardo alla tassa di soggiorno in applicazione dal primo dicembre 2017 e alla Tari

L’ufficio tributi del Comune di Cortina d’Ampezzo informa che martedì 21 e mercoledì 22 novembre, presso la sala consigliare, si svolgerà un incontro pubblico per i gestori delle strutture ricettive, per illustrare le modalità operative del software di gestione dell’imposta di soggiorno, che...

Il direttore della Ulss 1 Dolomiti rassicura il Comitato civico per la salute sul futuro del Codivilla-Putti

Il direttore della Ulss 1 Dolomiti rassicura il Comitato civico per la salute sul futuro del Codivilla-Putti

Comunicato Stampa 14 novembre 2017 Il direttore della Ulss 1 Dolomiti rassicura il Comitato civico per la salute sul futuro del Codivilla-Putti Il Comitato Civico per la salute del cittadino di Cortina continua a farsi portavoce delle esigenze e delle richieste degli abitanti della Valle...