Cortina “Paradiso Bike”

Cortina “Paradiso Bike”


La Regina delle Dolomiti “sui pedali”. Da maggio a luglio importanti appuntamenti Bike
per vivere l’emozione delle due ruote lungo i sentieri delle Dolomiti Patrimonio UNESCO e un’offerta dedicata in grado di soddisfare le esigenze dei piccoli e grandi amanti della bicicletta.

Cortina d’Ampezzo, 19 maggio 2016_Pedalare: è la parola d’ordine dell’estate a Cortina d’Ampezzo, che come sempre in questa stagione richiama tantissimi appassionati bike alla ricerca di percorsi suggestivi ed emozionanti tra le Dolomiti Patrimonio UNESCO. Quest’anno numerosi anche gli appuntamenti, con gare internazionali e occasioni non competitive per vivere a pieno l’amore per la natura e la bicicletta.

Il Giro d’Italia toccherà, sabato 21 maggio, la Regina delle Dolomiti quasi sul finale della 14° tappa: dopo la salita del Passo Giau, la più dura di giornata con 9% medio e primi chilometri sopra il 10-12%, si arriverà, infatti, al bivio di Pocol a Cortina per poi proseguire verso il Passo Valparola.
Gli amanti del ciclismo su strada potranno divertirsi a loro volta, attraversando i passi che formano un anello attorno a Cortina, con partenza e arrivo dal centro sui luoghi del Giro d’Italia. Sette i percorsi: oltre alla storica Dobbiaco-Cortina, il Giro del Comelico, il tracciato Cortina-Canazei, il Giro dei 6 Passi, il Giro di Badia e Pusteria quello dell’Agordino e delle Tre Cime di Lavaredo.

Per chi cerca un’occasione di divertimento su due ruote, la quinta edizione della Pedalata in Rosa, giovedì 2 giugno: la biciclettata amatoriale per grandi e piccini, pronti a sfidarsi sulla Lunga Via delle Dolomiti, tra gli itinerari ciclabili più spettacolari d’Italia. Si partirà da Cortina per attraversare la Valle del Boite e giungere infine a Perarolo di Cadore, attraverso borghi pittoreschi dove sono previste soste culinarie con accompagnamento musicale. All’arrivo, le premiazioni del concorso “vota la tappa più bella” e dei partecipanti (www.pedalatainrosa.it).
Nello stesso weekend, sabato 4 giugno, un’altra sfida che, partendo da Auronzo di Cadore e passando per diverse località, inclusa Cortina, arriverà alle Tre Cime di Lavaredo: la 3Epic Road. Emozioni e paesaggi spettacolari lungo salite e discese, su cui si sono cimentati gli eroi del ciclismo con il Giro d’Italia (www.3epic.it).

Novità dell’estate, la prima edizione del Wilier Trophy Cortina, competizione internazionale che sabato 16 luglio porterà nel cuore della Regina delle Dolomiti migliaia di appassionati MTB, su due percorsi off-road: uno marathon di 70 km e 2.900 metri di dislivello, uno granfondo di 50 km e 1.400 metri di dislivello. Non solo una gara ma un weekend di iniziative: downhill e bike cross, slackline, yoga, bmx. Un piccolo villaggio sportivo, nel centro di Cortina, sarà il cuore pulsante della manifestazione, dove non mancheranno musica e proposte gastronomiche (www.wiliertrophycortina.com).

E, tra un evento e l’altro, Cortina conquista con una proposta bike in grado di accontentare esperti e neofiti.

photo credit www.bandion.it

logo

Related posts

Riapertura Motorizzazione Civile di Belluno

Riapertura Motorizzazione Civile di Belluno

CORTINA D’AMPEZZO: Il Comune assegna 430 mila euro di contributi alle Associazioni sportive e culturali.

CORTINA D'AMPEZZO: Il Comune assegna 430 mila euro di contributi alle Associazioni sportive e culturali.

Vaccinata a domicilio Nonna Neta: 96 anni, prima cadorina a guidare l’auto

Vaccinata a domicilio Nonna Neta: 96 anni, prima cadorina a guidare l'auto

Oggi “Nona Neta”, 96 anni, prima donna cadorina a guidare, è stata vaccinata a domicilio, da un medico del Dipartimento di Prevenzione dell’Ulss Dolomiti. Classe 1924, Antonietta Da Prà, meglio conosciuta come "Nona Neta" è stata la prima donna del Cadore ad avere auto e patente. Questa...

Soccorso Alpino e Speleologico Veneto: INFORTUNIO A SAN VITO DI CADORE

Soccorso Alpino e Speleologico Veneto: INFORTUNIO A SAN VITO DI CADORE

San Vito di Cadore (BL), 13 - 04 - 21 Attorno alle 14, il Pelikan di Bressanone è intervenuto su richiesta della Centrale del Suem, per un uomo che si era fatto male alla base della seggiovia che porta alla Cappellina di Tambres, a San Vito di Cadore. Risalito alle coordinate del luogo...

LA POLIZIA ARRESTA UNO SPACCIATORE

LA POLIZIA ARRESTA UNO SPACCIATORE

Nella mattinata di ieri gli uomini della Questura di Belluno hanno eseguito un’ordinanza cautelare di custodia in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Belluno su richiesta della Procura della Repubblica a carico di Roberto Dal Borgo, gestore del “Bar Sport” di Sois. Dal Borgo è...

Don Giuseppe, riposa in pace!

Don Giuseppe, riposa in pace!

Alle ore 8.53 di oggi, venerdì 9 aprile, don Giuseppe Bortolas ci ha lasciati. Era stato trovato incosciente dal Vescovo nella serata di mercoledì scorso; era stato ricoverato a Pieve di Cadore e poi a Belluno. Era nato a Cesiomaggiore il giorno 11 settembre 1953, figlio di Bruno e Susanna...

COVID-19: SCENDONO A 13 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

COVID-19: SCENDONO A 13 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina, aggiorna la comunità sull’evolversi dell’epidemia da Covid-19. “In questi due giorni”, scrive Ghedina, “il numero di positivi al Covid-19 nel territorio di Cortina d’Ampezzo è passato da 28 a 13 casi (-15). Le persone in quarantena...

FORCELLA ANTELAO: GRAVE SCIALPINISTA CADUTO PER ALCUNE DECINE DI METRI

FORCELLA ANTELAO: GRAVE SCIALPINISTA CADUTO PER ALCUNE DECINE DI METRI

Calalzo di Cadore (BL), 08 - 04 - 21 Attorno alle 13.40 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione della Val d'Oten, per uno scialpinista scivolato sulla neve dura e caduto per alcune decine di metri, mentre con altri due sciatori stava scendendo da Forcella...

Tornare a camminare a 29 anni: l’intervento all’ospedale Cortina corregge un difetto di deambulazione in un giovane paziente

Tornare a camminare a 29 anni: l’intervento all'ospedale Cortina corregge un difetto di deambulazione in un giovane paziente

Un bambino su 1 milione (dati Orpha.net) nasce con una particolare malformazione congenita che causa un’anomalia e un difetto nella crescita degli arti. L’équipe di Ortopedia dell'Ospedale Cortina, Ospedale Polispecialistico Accreditato con il SSN, ha recentemente effettuato un particolare...