Cortina d’Ampezzo: il Comune attiva due tirocini formativi e di orientamento al lavoro presso il Servizio di Conservazione Tavolare

Cortina d’Ampezzo: il Comune attiva due tirocini formativi e di orientamento al lavoro presso il Servizio di Conservazione Tavolare


La durata prevista dell’impiego è di 6 mesi, 2 le persone che saranno impegnate nelle attività. Prevista una Borsa di Lavoro per entrambe le risorse. All’avviso pubblico potranno partecipare laureati e diplomati. Obiettivo dell’Amministrazione è di agevolare le scelte professionali e l’occupabilità nella fase di transizione dalla scuola al lavoro. Iniziativa condivisa con la Giudice Tavolare Angela Feletto

CORTINA D’AMPEZZO, 14 APRILE 2016 — Con una delibera della Giunta del Comune di Cortina è stato dato il via alla convenzione fra l’Amministrazione locale e il Servizio Politiche del Lavoro della Provincia di Belluno per far partire due tirocini formativi e di orientamento al lavoro, che prevedono altresì l’attribuzione di una Borsa di Lavoro per i due partecipanti. L’iniziativa è stata condivisa con la Giudice Tavolare Angela Feletto.

I TIROCINI — I due tirocini saranno infatti attivati presso il Servizio di Conservazione Tavolare (l’ufficio che si occupa delle modalità di conservazione del tipico sistema catastale vigente a Cortina d’Ampezzo) e avranno una durata di sei mesi non prorogabili per complessive 25 ore settimanali, con orari dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13. A ciascuno dei due partecipanti all’esperienza lavorativa verrà corrisposta una Borsa di Lavoro mensile di Euro 500,00.

FINALITÀ E ATTIVITÀ — Obiettivo dei tirocini è quello di far conoscere la specificità del Servizio di Conservazione Tavolare — un ufficio incardinato nell’organizzazione del Comune di Cortina — con lo scopo di poter acquisire conoscenze e competenze connesse all’attività, che i tirocinanti potranno in seguito utilizzare al termine del percorso di lavoro a fini sia personali, sia professionali. Le risorse saranno affiancate da un tutor, coadiuvandolo nella ricezione delle domande tavolari, nella loro disamina preliminare, nell’attività istruttoria della pratica e nella conseguente iscrizione dei decreti tavolari nel Libro Fondiario.

IL SINDACO — «Il nostro obiettivo è quello di dare la possibilità ai tirocinanti di fare un’esperienza significativa in un ufficio importante del Comune — sostiene il Sindaco di Cortina Andrea Franceschi —. Confrontarsi con la professionalità del Conservatore e dei suoi collaboratori e conoscere la particolare realtà del Servizio di Conservazione Tavolare sono una notevole opportunità per chi vuole inserirsi nel mondo del lavoro. Inoltre — conclude il primo cittadino — è positivo che le due risorse possano godere di un contributo mensile, mi sembra un buon punto di partenza».

Nei prossimi giorni verranno pubblicati sul sito web del Comune di Cortina d’Ampezzo (all’indirizzo http://www.comunecortinadampezzo.it/web/cortinaampezzo) i moduli di presentazione della domanda, le modalità di selezione e i criteri di valutazione.

logo

Related posts

Intervento al Rifugio Giussani a Cortina

Intervento al Rifugio Giussani a Cortina

Cortina d'Ampezzo (BL), 30 - 06 - 22 Attorno alle 16 una squadra del Soccorso alpino della Guardia di finanza Cortina è intervenuta lungo il sentiero numero 403, che porta al Rifugio Giussani, a seguito dell'infortunio di un'escursionista 38enne tedesca, scivolata poco sotto la struttura...

Oggi ben due interventi a Cortina del Soccorso Alpino

Oggi ben due interventi a Cortina del Soccorso Alpino

Cortina d'Ampezzo (BL), 30 - 06 - 22 Alle 11.50 circa una squadra del Soccorso alpino di Cortina è stata attivata, per recarsi al Rifugio Fanes poiché un'escursionista era stata colta da malore. La 48enne di San Vito di Cadore (BL) è stata raggiunta in fuoristrada, caricata a bordo e...

Recuperati escursionisti australiani sulla Croda Marcora a San Vito di Cadore

Recuperati escursionisti australiani sulla Croda Marcora a San Vito di Cadore

Attorno alle 18.30 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato sulla Croda Marcora, dove due escursionisti australiani di 22 e 53 anni, padre e figlio, erano bloccati in mezzo ai mughi, sopra salti di roccia, distanti da qualsiasi sentiero. Partiti dal Passo Tre Croci, dovevano essere...

SOCCORSA TURISTA STATUNITENSE SOTTO LE TRE CIME DI LAVAREDO

SOCCORSA TURISTA STATUNITENSE SOTTO LE TRE CIME DI LAVAREDO

Questa mattina verso le 8 una squadra del Soccorso alpino della Guardia di Finanza di Auronzo e Cortina è intervenuta lungo il Sentiero attrezzato Alberto Bonacossa, che conduce al Rifugio Fonda Savio, per una turista 68enne statunitense che, messo male un piede, aveva riportato un sospetto...

INTERVENTO NELLA NOTTE SOTTO IL CIVETTA

INTERVENTO NELLA NOTTE SOTTO IL CIVETTA

Val di Zoldo (BL), 20 - 06 - 22 Ieri sera verso le 21.15 il Soccorso alpino della Val di Zoldo è stato attivato, per una coppia di escursionisti che aveva perso la traccia del sentiero scendendo dal Civetta. I due, 42 anni lui, 34 lei, di Rovigo, erano saliti in vetta dalla Ferrata degli...

Soccorso Alpino oggi a Cortina per due interventi

Soccorso Alpino oggi a Cortina per due interventi

Alle 13 circa l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato sul Lagazuoi a Cortina d'Ampezzo, dove, 100 metri sotto l'arrivo della funivia, un'escursionista di Brunico (BZ), D.H., 58 anni, aveva riportato un probabile trauma alla caviglia. La donna, che si trovava assieme ad un'amica, ed era...

INTERVENTI IN MONTAGNA

INTERVENTI IN MONTAGNA

Verso le 11.30 il Soccorso alpino di Longarone è stato allertato per un infortunio accaduto nella forra della Valmaggiore, a Ponte nelle Alpi, dove un escursionista, che stava percorrendo la gola assieme a un gruppo di appassionati, a metà percorso era scivolato sbattendo la testa. In un primo...

CONVOCATO IL CONSIGLIO COMUNALE A CORTINA D’AMPEZZO

CONVOCATO IL CONSIGLIO COMUNALE A CORTINA D'AMPEZZO

Il sindaco Gianluca Lorenzi ha convocato il consiglio comunale per lunedì 27 giugno alle 15. La seduta sarà trasmessa in diretta su Radio Cortina. Di seguito l’ordine del giorno.

NON RIENTRA A CASA, TROVATO ESANIME

NON RIENTRA A CASA, TROVATO ESANIME

Atteso per pranzo a casa a mezzogiorno, quando non si è presentato la compagna è uscita a chiamarlo, per poi andarlo a cercare nei dintorni, e lo ha ritrovato a terra esanime, al limitare del bosco, caduto a terra da una scala. Verso le 13.15 la Centrale del Suem ha richiesto l'intervento del...