Cortina d’Ampezzo: pubblicate le graduatorie dei bandi per attività non sportive e sportive

Cortina d’Ampezzo: pubblicate le graduatorie dei bandi per attività non sportive e sportive


Per progetti da attuarsi dal 29 marzo al 25 settembre 2016. Prevista inoltre un’integrazione per le associazioni sportive e un contributo straordinario per entrambe

CORTINA D’AMPEZZO, 23 MARZO 2016 — È di questa mattina la notizia relativa alla pubblicazione dell’elenco delle associazioni non sportive e sportive che potranno fruire di contributi, e di altri benefici di natura economica, erogati dall’Amministrazione del Comune di Cortina d’Ampezzo. Le graduatorie sono pubblicate sul sito web del Comune di Cortina d’Ampezzo, all’indirizzo www.comunecortinadampezzo.it.

INTEGRAZIONE PER ASSOCIAZIONI SPORTIVE — La Giunta comunale inoltre, riunitasi questa mattina, alla luce dei risultati dei bandi in oggetto ha deliberato che per quanto riguarda il contributo alle associazioni sportive verrà predisposta un’integrazione di Euro 37.833,16. L’entità dell’erogazione, dunque, ammonta ora a Euro 147.833,16 (l’importo complessivo disponibile del contributo per le associazioni in oggetto ammontava infatti ad Euro 110.000,00).

Con questo provvedimento le associazioni ammesse, ma che non hanno potuto beneficiare del contributo in quanto il budget stabilito era già stato assegnato alle altre associazioni che hanno ottenuto un punteggio migliore, potranno così fruire dell’integrazione. Queste le associazioni in oggetto:

ASD DOLOMITI SPORT CORTINA;

SSD ARL SPORTIVI GHIACCIO CORTINA;

ASD SCI CLUB GHEDO 137.2.

ATTIVITÀ NON SPORTIVE — L’importo complessivo disponibile per questa categoria era invece quantificato in Euro 320.000,00. Le associazioni che però hanno presentato domanda corretta sono inferiori, per numero, rispetto all’importo complessivo previsto, rendendo dunque la disponibilità della somma da parte del Comune pari a Euro 205.756,10.

IL CONTRIBUTO STRAORDINARIO — In merito a ciò, il Comune, col fine di aiutare alcune delle associazioni escluse — e questo è valido anche per le associazioni sportive non ammesse — è pronto a dare il sostegno di un contributo straordinario pari al 15% dell’assegnato con le graduatorie pubblicate (così come previsto dal regolamento che disciplina la concessione dei contributi), previa però la formulazione di un’ulteriore domanda da parte delle associazioni.

Tutti i progetti che avranno il sostegno finanziario sono da attuarsi entro il 25 settembre 2016.

L’AMMINISTRAZIONE — «Continuiamo a manifestare piena disponibilità nei confronti delle associazioni — dichiara il Comune —. Sia con l’integrazione di oggi per le associazioni sportive, sia con il sostegno del 15% a quelle associazioni sportive e non sportive escluse, anche questa volta abbiamo dimostrato di essere loro vicini. Possiamo quindi confermare che il Comune di Cortina sta dando ancora prova di essere un aggregatore di risorse e — quando possibile — un facilitatore fra le istanze del territorio e la burocrazia, nel rispetto della normativa e avendo chiaro l’obiettivo di garantire sempre trasparenza ed equità».

Per ulteriori informazioni contattare l’Ufficio Cultura, Turismo e Sport del Comune di Cortina – tel. 0436 025274.

logo

Related posts

Riapertura Motorizzazione Civile di Belluno

Riapertura Motorizzazione Civile di Belluno

CORTINA D’AMPEZZO: Il Comune assegna 430 mila euro di contributi alle Associazioni sportive e culturali.

CORTINA D'AMPEZZO: Il Comune assegna 430 mila euro di contributi alle Associazioni sportive e culturali.

Vaccinata a domicilio Nonna Neta: 96 anni, prima cadorina a guidare l’auto

Vaccinata a domicilio Nonna Neta: 96 anni, prima cadorina a guidare l'auto

Oggi “Nona Neta”, 96 anni, prima donna cadorina a guidare, è stata vaccinata a domicilio, da un medico del Dipartimento di Prevenzione dell’Ulss Dolomiti. Classe 1924, Antonietta Da Prà, meglio conosciuta come "Nona Neta" è stata la prima donna del Cadore ad avere auto e patente. Questa...

Soccorso Alpino e Speleologico Veneto: INFORTUNIO A SAN VITO DI CADORE

Soccorso Alpino e Speleologico Veneto: INFORTUNIO A SAN VITO DI CADORE

San Vito di Cadore (BL), 13 - 04 - 21 Attorno alle 14, il Pelikan di Bressanone è intervenuto su richiesta della Centrale del Suem, per un uomo che si era fatto male alla base della seggiovia che porta alla Cappellina di Tambres, a San Vito di Cadore. Risalito alle coordinate del luogo...

LA POLIZIA ARRESTA UNO SPACCIATORE

LA POLIZIA ARRESTA UNO SPACCIATORE

Nella mattinata di ieri gli uomini della Questura di Belluno hanno eseguito un’ordinanza cautelare di custodia in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Belluno su richiesta della Procura della Repubblica a carico di Roberto Dal Borgo, gestore del “Bar Sport” di Sois. Dal Borgo è...

Don Giuseppe, riposa in pace!

Don Giuseppe, riposa in pace!

Alle ore 8.53 di oggi, venerdì 9 aprile, don Giuseppe Bortolas ci ha lasciati. Era stato trovato incosciente dal Vescovo nella serata di mercoledì scorso; era stato ricoverato a Pieve di Cadore e poi a Belluno. Era nato a Cesiomaggiore il giorno 11 settembre 1953, figlio di Bruno e Susanna...

COVID-19: SCENDONO A 13 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

COVID-19: SCENDONO A 13 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina, aggiorna la comunità sull’evolversi dell’epidemia da Covid-19. “In questi due giorni”, scrive Ghedina, “il numero di positivi al Covid-19 nel territorio di Cortina d’Ampezzo è passato da 28 a 13 casi (-15). Le persone in quarantena...

FORCELLA ANTELAO: GRAVE SCIALPINISTA CADUTO PER ALCUNE DECINE DI METRI

FORCELLA ANTELAO: GRAVE SCIALPINISTA CADUTO PER ALCUNE DECINE DI METRI

Calalzo di Cadore (BL), 08 - 04 - 21 Attorno alle 13.40 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione della Val d'Oten, per uno scialpinista scivolato sulla neve dura e caduto per alcune decine di metri, mentre con altri due sciatori stava scendendo da Forcella...

Tornare a camminare a 29 anni: l’intervento all’ospedale Cortina corregge un difetto di deambulazione in un giovane paziente

Tornare a camminare a 29 anni: l’intervento all'ospedale Cortina corregge un difetto di deambulazione in un giovane paziente

Un bambino su 1 milione (dati Orpha.net) nasce con una particolare malformazione congenita che causa un’anomalia e un difetto nella crescita degli arti. L’équipe di Ortopedia dell'Ospedale Cortina, Ospedale Polispecialistico Accreditato con il SSN, ha recentemente effettuato un particolare...