Europa su Marte, un ingegnere ampezzano ha fornito importanti dati per la missione

Europa su Marte, un ingegnere ampezzano ha fornito importanti dati per la missione


Il primo cittadino si complimenta con Emanuele De Villa Bais, dottore in Ingegneria Aerospaziale. Una parte della strumentazione del razzo russo Proton-M, lanciato ieri dal Kazakistan alla volta del pianeta rosso, è stata realizzata basandosi sui suoi studi

CORTINA D’AMPEZZO, 14 MARZO 2016 — È iniziato il viaggio verso Marte di “ExoMars 2016”, la prima delle due sonde spaziali che porteranno l’Europa su Marte. Il lancio del razzo russo Proton-M con a bordo la missione ESA a guida scientifica e tecnologica italiana, realizzata in collaborazione con Roscosmos, è regolarmente avvenuto oggi alle 10:31 (ora italiana) dal cosmodromo russo di Baikonour. E fra le menti dei molti studiosi italiani che hanno operato per la progettazione e la realizzazione della missione c’è anche un ingegnere di Cortina ed ex-studente del liceo scientifico locale: Emanuele De Villa Bais. Una parte della strumentazione — il termometro — che ha preso oggi il volo per il pianeta rosso è infatti stata realizzata basandosi sui suoi studi, condotti insieme con il gruppo “Missus” — Meteorological Integrated Sensor Suite for Stratospheric analysis —, composto da 10 universitari di Padova e guidato dal professor Stefano Debei, direttore del Cisas (Centro Interdipartimentale di Studi e Attività Spaziali). “Missus” partecipa appunto all’operazione “ExoMars 2016”, finanziata dall’Agenzia Spaziale Europea. L’evento è stato trasmesso in diretta su Rainews24.

IL SINDACO — «Un’occasione di festa non solo per l’Europa e per l’Italia, che si sta dimostrando un paese pronto al futuro, ma in parte anche per Cortina. Complimenti ad Emanuele quindi, mi congratulo per il suo successo anche a nome della Giunta e di tutta la cittadinanza. Possiamo davvero essere fieri ed orgogliosi di lui — dichiara il Sindaco di Cortina Andrea Franceschi — perché con il suo lavoro e i suoi studi contribuisce a rendere più ricca non solo la scienza e il Paese, ma anche la percezione stessa di Cortina agli occhi del mondo. L’intelligenza e l’operosità ampezzane sono un patrimonio importante e importante è comunicarlo e preservarlo — sostiene il primo cittadino — affinché Cortina possa continuare a trarne beneficio».

logo

Related posts

Recuperate due escursioniste di nazionalità Belga verso il Rifugio Vandelli

Recuperate due escursioniste di nazionalità Belga verso il Rifugio Vandelli

Alle 15.30 circa il Soccorso alpino di Cortina è stato allertato per due escursioniste in difficoltà nel Gruppo del Sorapiss. Le due donne di 41 e 42 anni, di nazionalità Belga, stavano scendendo lungo il sentiero numero 216 da Forcella Marcuoira verso il Rifugio Vandelli, quando, anziché...

SETTE NUOVI OPERATORI PER IL SOCCORSO IN FORRA

SETTE NUOVI OPERATORI PER IL SOCCORSO IN FORRA

Sette nuovi operatori per il Gruppo forre del Soccorso alpino e speleologico Veneto. Dopo due intensi giorni di verifiche in Val del Mus a Sedico e in Cajada a Longarone, questo fine settimana sette soccorritori, provenienti dalle Stazioni di tutta la regione, hanno superato l'esame ciascuno...

AFFLUENZA ALLE URNE

AFFLUENZA ALLE URNE

Di seguito l'affluenza alle urne nei Comuni della Provincia di Belluno. Si vota fino alle 15 di oggi, lunedì 21 settembre. In seguito inizieranno le operazioni di spoglio. Dati della prefettura di Belluno.

Soccorso Alpino oggi sull’Antelao, Agner e Rifugio Vandelli

Soccorso Alpino oggi sull'Antelao, Agner e Rifugio Vandelli

Alle 13.50 circa l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è stato inviato a metà della via normale all'Antelao, a San Vito di Cadore, per un escursionista di Mogliano Veneto (TV), F.T., 51 anni, che si era slogato una caviglia scendendo. L'uomo, che si trovava con altre persone, aveva tentato di...

ANZIANO SI INFORTUNA IN ALPAGO

ANZIANO SI INFORTUNA IN ALPAGO

Alpago (BL), 19 - 09 - 20 Alle 7.30 il Soccorso alpino dell'Alpago è stato allertato per un cacciatore di 92 anni, infortunatosi un chilometro circa sopra la casa cantoniera di Santa Croce a Puos d'Alpago, a dare l'allarme il compagno di caccia ottantaseienne che era con lui. L'anziano di Ponte...

ESCURSIONISTA IN DIFFICOLTÀ,  A BORCA, LUNGO L’ALTA VIA NUMERO 1

ESCURSIONISTA IN DIFFICOLTÀ, A BORCA, LUNGO L'ALTA VIA NUMERO 1

Borca di Cadore (BL), 18 - 09 - 20 Alle 10.40 circa la Centrale del Suem ha allertato il Soccorso alpino della Val Fiorentina per un escursionista che aveva avuto dei problemi nel tratto dell'alta Via numero 1 tra il Rifugio Città di Fiume e il Venezia. Al momento di scendere da Forcella...

CORTINA DOLOMITI: ONLINE IL SECONDO NUMERO DELLA RIVISTA DIGITALE

CORTINA DOLOMITI: ONLINE IL SECONDO NUMERO DELLA RIVISTA DIGITALE

Benvenuto Autunno. Cortina Marketing saluta la nuova stagione con il secondo numero della rivista Cortina Dolomiti, online da oggi al seguente link: https://indd.adobe.com/view/c4cd2733-2c34-40c2-a795-226c4fb9ae38 Il numero racconta la stagione dei colori attraverso le iniziative del...

SCOOP! LE COOPERATIVE BELLUNESI E TREVIGIANE IN FESTA A CORTINA D’AMPEZZO SABATO 19 SETTEMBRE

SCOOP! LE COOPERATIVE BELLUNESI E TREVIGIANE IN FESTA A CORTINA D’AMPEZZO SABATO 19 SETTEMBRE

La manifestazione, ideata e realizzata da Confcooperative Belluno e Treviso per promuovere la ricchezza del mondo cooperativo bellunese e trevigiano in modo esperienziale, torna per il secondo anno consecutivo nella Regina delle Dolomiti con un ricco programma di eventi nati dalla collaborazione...

A CORTINA ESCURSIONISTA SCIVOLA E SBATTE LA TESTA

A CORTINA ESCURSIONISTA SCIVOLA E SBATTE LA TESTA

Cortina d'Ampezzo (BL), 14 - 09 - 20 Attorno alle 13.20 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto lungo il sentiero che sale al Rifugio Nuvolau, per un'escursionista che era scivolata e aveva sbattuto la testa. Raggiunta dal tecnico di elisoccorso e dal medico sbarcati in hovering...