La Regina delle Dolomiti ospiterà il prestigioso evento Cortinametraggio dal 14 al 20 marzo 2016

La Regina delle Dolomiti ospiterà il prestigioso evento Cortinametraggio dal 14 al 20 marzo 2016


 

CORTINA D’AMPEZZO, 2 MARZO 2016 — La Giunta comunale ha approvato ieri, con una delibera, la bozza di convenzione fra l’Amministrazione ampezzana e l’Associazione Cortinametraggio.

L’EVENTO — Grazie a questa cooperazione fra Associazione e Comune, dal 14 al 20 marzo prossimi Cortina ospiterà Cortinametraggio, la famosa manifestazione di cinema italiano che esplora il mondo del cortometraggio a 360 gradi (con incursioni nel mondo delle webseries e dei booktrailers), scopre sempre nuovi talenti del panorama cinematografico ed è un appuntamento che riscuote un indiscusso e sempre maggiore successo sia di pubblico che di critica.

Anche quest’anno, in occasione dell’11a edizione, sono numerosi i personaggi che hanno già confermato la loro presenza in città: Violante Placido, Anna Falchi, Fausto Sciarappa, Cristiano Caccamo e Francesco Bruni. A loro si aggiungo Antonia Liskova, Francesca Cavallin e Donatella Rettore.

LA CONVENZIONE — Secondo la convenzione, il Comune di Cortina si impegna, sia in forma diretta sia attraverso i servizi della propria società totalmente partecipata Se.Am. S.r.l., a fornire — fra le altre attività — tutta la collaborazione utile per l’espletamento di eventuali pratiche amministrative a livello locale indispensabili per il successo dell’iniziativa e, contestualmente, ad assicurare la collaborazione dei servizi municipali e della Polizia Locale.

L’Associazione si impegna ad eseguire a proprie cure e responsabilità — fra le altre — l’attività di fornitura dei materiali e del personale necessario per l’organizzazione del Festival, nonché dell’installazione di eventuali strutture, ad esclusione delle prestazioni tecniche che sono a carico del Comune. In generale, l’Associazione Cortinametraggio detterà tutte le disposizioni tecniche specifiche che il Comune o Se.Am. garantiranno per la buona riuscita dell’evento.

PARTECIPAZIONE ALLE SPESE — Per le attività svolte dall’Associazione Cortinametraggio per l’organizzazione del Festival, l’Amministrazione si impegna a riconoscere all’Associazione a titolo di partecipazione alle spese Euro 30.000,00, oneri di legge inclusi.

I SERVIZI — I servizi forniti direttamente dal Comune di Cortina d’Ampezzo, o attraverso la propria società partecipata Se.Am. S.r.l., dovranno essere concordati attraverso un documento e non potranno superare l’importo di Euro 10.032,67 (IVA inclusa).

L’ASSESSORE ALLA CULTURA — «Cortinametraggio si rivela sempre un contributo importantissimo per la conoscenza e la valorizzazione di nuovi talenti del Cinema — sostiene Giovanna Martinolli, Assessore comunale alla Cultura — e, inoltre, un appuntamento imperdibile per residenti e turisti. Sono certa — conclude la Martinolli — che anche l’edizione 2016 saprà coinvolgere tutto il suo pubblico e chi, come noi, crede fortemente nell’iniziativa».

IL SINDACO — «A Cortina sono stati girati molti film: penso a Vacanze d’inverno con Alberto Sordi, a La Pantera Rosa di Blake Edwards con i grandissimi Peter Sellers e David Niven, allo 007 – Solo per i tuoi occhi con Roger Moore o a Cliffhanger con Sylvester Stallone. Insomma, il grande cinema è di casa a Cortina e noi non possiamo che sostenere Cortinametraggio con convinzione e partecipazione. Il Festival della Mayneri — dichiara il Sindaco di Cortina d’Ampezzo Andrea Franceschi — è un’eccellente occasione di cultura e di confronto di livello internazionale per Cortina e per i suoi ospiti e, inoltre, è un’ottima vetrina per i molti artisti emergenti che vi concorrono. Anche questa edizione sarà un successo per tutti».

logo

Related posts

Riapertura Motorizzazione Civile di Belluno

Riapertura Motorizzazione Civile di Belluno

CORTINA D’AMPEZZO: Il Comune assegna 430 mila euro di contributi alle Associazioni sportive e culturali.

CORTINA D'AMPEZZO: Il Comune assegna 430 mila euro di contributi alle Associazioni sportive e culturali.

Vaccinata a domicilio Nonna Neta: 96 anni, prima cadorina a guidare l’auto

Vaccinata a domicilio Nonna Neta: 96 anni, prima cadorina a guidare l'auto

Oggi “Nona Neta”, 96 anni, prima donna cadorina a guidare, è stata vaccinata a domicilio, da un medico del Dipartimento di Prevenzione dell’Ulss Dolomiti. Classe 1924, Antonietta Da Prà, meglio conosciuta come "Nona Neta" è stata la prima donna del Cadore ad avere auto e patente. Questa...

Soccorso Alpino e Speleologico Veneto: INFORTUNIO A SAN VITO DI CADORE

Soccorso Alpino e Speleologico Veneto: INFORTUNIO A SAN VITO DI CADORE

San Vito di Cadore (BL), 13 - 04 - 21 Attorno alle 14, il Pelikan di Bressanone è intervenuto su richiesta della Centrale del Suem, per un uomo che si era fatto male alla base della seggiovia che porta alla Cappellina di Tambres, a San Vito di Cadore. Risalito alle coordinate del luogo...

LA POLIZIA ARRESTA UNO SPACCIATORE

LA POLIZIA ARRESTA UNO SPACCIATORE

Nella mattinata di ieri gli uomini della Questura di Belluno hanno eseguito un’ordinanza cautelare di custodia in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Belluno su richiesta della Procura della Repubblica a carico di Roberto Dal Borgo, gestore del “Bar Sport” di Sois. Dal Borgo è...

Don Giuseppe, riposa in pace!

Don Giuseppe, riposa in pace!

Alle ore 8.53 di oggi, venerdì 9 aprile, don Giuseppe Bortolas ci ha lasciati. Era stato trovato incosciente dal Vescovo nella serata di mercoledì scorso; era stato ricoverato a Pieve di Cadore e poi a Belluno. Era nato a Cesiomaggiore il giorno 11 settembre 1953, figlio di Bruno e Susanna...

COVID-19: SCENDONO A 13 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

COVID-19: SCENDONO A 13 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina, aggiorna la comunità sull’evolversi dell’epidemia da Covid-19. “In questi due giorni”, scrive Ghedina, “il numero di positivi al Covid-19 nel territorio di Cortina d’Ampezzo è passato da 28 a 13 casi (-15). Le persone in quarantena...

FORCELLA ANTELAO: GRAVE SCIALPINISTA CADUTO PER ALCUNE DECINE DI METRI

FORCELLA ANTELAO: GRAVE SCIALPINISTA CADUTO PER ALCUNE DECINE DI METRI

Calalzo di Cadore (BL), 08 - 04 - 21 Attorno alle 13.40 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione della Val d'Oten, per uno scialpinista scivolato sulla neve dura e caduto per alcune decine di metri, mentre con altri due sciatori stava scendendo da Forcella...

Tornare a camminare a 29 anni: l’intervento all’ospedale Cortina corregge un difetto di deambulazione in un giovane paziente

Tornare a camminare a 29 anni: l’intervento all'ospedale Cortina corregge un difetto di deambulazione in un giovane paziente

Un bambino su 1 milione (dati Orpha.net) nasce con una particolare malformazione congenita che causa un’anomalia e un difetto nella crescita degli arti. L’équipe di Ortopedia dell'Ospedale Cortina, Ospedale Polispecialistico Accreditato con il SSN, ha recentemente effettuato un particolare...