Carta di Cortina sulla sostenibilita’degli sport invernali: giovedi’ 18 febbraio si è svolta la prima riunione presso il Ministero dell’Ambiente.

Carta di Cortina sulla sostenibilita’degli sport invernali: giovedi’ 18 febbraio si è svolta la prima riunione presso il Ministero dell’Ambiente.


È di giovedì 18 febbraio l’incontro a Roma, presso il Ministero dell’Ambiente, cui hanno partecipato i firmatari del documento presentato a Rumerlo il 24 gennaio scorso alla presenza del Ministro Galletti

CORTINA D’AMPEZZO, 20 FEBBRAIO 2016 — Ministero dell’Ambiente, Regione Veneto – Assessorato allo Sport, Comune di Cortina d’Ampezzo, Fondazione 2021, CONI, FISI, ANEF – Associazione Nazionale Esercenti Funiviari, ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani, Fondazione Dolomiti UNESCO e Associazione sprecozero.net. Queste le istituzioni e le associazioni che il 24 gennaio scorso a Cortina hanno sottoscritto un impegno importante: la Carta di Cortina sulla sostenibilità degli sport invernali. E quella che si è svolta giovedì, presso il Ministero dell’Ambiente, è la prima riunione che ha fatto seguito all’evento ampezzano.

LA CARTA DI CORTINA – È il documento con cui la Regina delle Dolomiti si impegna concretamente nella tutela del territorio, riducendo l’impatto ambientale in occasione dei grandi eventi sportivi invernali, in vista dei Mondiali 2021. L’idea è nata dalla collaborazione fra il Comune di Cortina e il Ministero dell’Ambiente. Obiettivo della Carta: rafforzare un modello di sviluppo turistico green oriented fondato sull’efficienza nell’uso delle risorse come acqua e suolo, sulla limitazione delle emissioni di gas serra e dei costi energetici.

L’INCONTRO AL MINISTERO — Dopo i saluti del Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, c’è stata la partecipazione attiva di tutti i convenuti. Oltre alla presenza di molti tecnici del Ministero e firmatari della Carta, per il dicastero ha moderato le conversazioni il Prof. Carlo Maria Medaglia, Capo della Segreteria Tecnica del Ministro. Alla riunione, come esponenti del Comune di Cortina d’Ampezzo hanno partecipato Francesco Giusto (Portavoce del Sindaco Andrea Franceschi), Valentina Colleselli (Cda Se.Am.) e Chiara Caliceti (organizzatrice, di Cortina Marketing).

ATTIVITÀ DI SENSIBILIZZAZIONE — In particolare, dalla riunione è emerso che il Ministero dell’Ambiente sosterrà continuativamente tutte le molteplici attività che i firmatari si sono impegnati a rispettare e, grazie alla collaborazione con il Comune di Cortina, potrà così avviarsi un processo partecipato con la comunità locale, principalmente attraverso un’attività di sensibilizzazione e di educazione allo sviluppo sostenibile; sarà inoltre necessario condividere fra tutti gli stakeholders la Carta Cortina, dando a questa massima visibilità su tutti i canali istituzionali e attraverso iniziative trasversali di comunicazione.

La Carta in sostanza dovrà occuparsi da una parte dell’analisi delle risorse naturali, dall’altra dello sviluppo di un turismo sostenibile, che tenga anche conto dei flussi in alta stagione. Inoltre, grande importanza è stata data all’ideazione di progetti di recupero alimentare a fini solidali con il coinvolgimento di tutte le categorie locali e di prevenzione degli sprechi in ogni ambito organizzativo. A questo proposito saranno pianificate delle iniziative già per la prossima estate, con l’obiettivo di cominciare immediatamente la fase delle attività di informazione. Anche l’ANCI ha confermato che ci sono le condizioni per far sì che Cortina possa diventare un modello per la sostenibilità ambientale da diffondere fra tutte le località turistiche di montagna del nostro Paese.

«Il supporto del Ministero dell’Ambiente e il dinamismo dei firmatari della Carta che hanno partecipato a questo primo tavolo di lavoro sono una grandissima opportunità che Cortina deve sfruttare al meglio — dichiara Francesco Giusto, Portavoce del Sindaco di Cortina Andrea Franceschi —. L’incontro a Roma aveva l’obiettivo di ragionare sui contenuti e sul percorso da intraprendere per dare un seguito all’impegno sottoscritto e credo che ci siano tutti i presupposti per portare avanti un progetto di qualità per il futuro dell’ambiente di Cortina, non solo in occasione degli eventi sportivi invernali e in vista dei Mondiali 2021».

«Quella di giovedì è stata un’ottima occasione per incontrare personalmente coloro i quali ci accompagneranno in questo importante percorso dedicato alla sostenibilità ambientale — sostiene Valentina Colleselli, che fa parte del Cda della Se.Am, —. Della riunione sottolineo l’importanza che ha avuto il confronto con tecnici e specialisti del Ministero dell’Ambiente che, con con le istituzioni e comunità locali di Cortina d’Ampezzo condividono la volontà di raggiungere obiettivi concreti e tangibili per il territorio. La Carta Cortina potrà riguardare diverse tematiche: dal turismo, alla mobilità alla sostenibilità ambientale, all’educazione ai giovani e può diventare una buona pratica ed un esempio anche per altre aree montane».

Allegata la foto dei partecipanti al tavolo di lavoro al Ministero dell’Ambiente. In primo piano a sinistra Sergio Bergnach (Fondazione Dolomiti UNESCO), Valentina Colleselli (Se.Am.) e sullo sfondo, in piedi da destra Flavio Roda (Presidente FISI), il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, Francesco Giusto (Comune di Cortina) e Chiara Caliceti (Cortina Marketing).

logo

Related posts

SETTE NUOVI OPERATORI PER IL SOCCORSO IN FORRA

SETTE NUOVI OPERATORI PER IL SOCCORSO IN FORRA

Sette nuovi operatori per il Gruppo forre del Soccorso alpino e speleologico Veneto. Dopo due intensi giorni di verifiche in Val del Mus a Sedico e in Cajada a Longarone, questo fine settimana sette soccorritori, provenienti dalle Stazioni di tutta la regione, hanno superato l'esame ciascuno...

AFFLUENZA ALLE URNE

AFFLUENZA ALLE URNE

Di seguito l'affluenza alle urne nei Comuni della Provincia di Belluno. Si vota fino alle 15 di oggi, lunedì 21 settembre. In seguito inizieranno le operazioni di spoglio. Dati della prefettura di Belluno.

Soccorso Alpino oggi sull’Antelao, Agner e Rifugio Vandelli

Soccorso Alpino oggi sull'Antelao, Agner e Rifugio Vandelli

Alle 13.50 circa l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è stato inviato a metà della via normale all'Antelao, a San Vito di Cadore, per un escursionista di Mogliano Veneto (TV), F.T., 51 anni, che si era slogato una caviglia scendendo. L'uomo, che si trovava con altre persone, aveva tentato di...

ANZIANO SI INFORTUNA IN ALPAGO

ANZIANO SI INFORTUNA IN ALPAGO

Alpago (BL), 19 - 09 - 20 Alle 7.30 il Soccorso alpino dell'Alpago è stato allertato per un cacciatore di 92 anni, infortunatosi un chilometro circa sopra la casa cantoniera di Santa Croce a Puos d'Alpago, a dare l'allarme il compagno di caccia ottantaseienne che era con lui. L'anziano di Ponte...

ESCURSIONISTA IN DIFFICOLTÀ,  A BORCA, LUNGO L’ALTA VIA NUMERO 1

ESCURSIONISTA IN DIFFICOLTÀ, A BORCA, LUNGO L'ALTA VIA NUMERO 1

Borca di Cadore (BL), 18 - 09 - 20 Alle 10.40 circa la Centrale del Suem ha allertato il Soccorso alpino della Val Fiorentina per un escursionista che aveva avuto dei problemi nel tratto dell'alta Via numero 1 tra il Rifugio Città di Fiume e il Venezia. Al momento di scendere da Forcella...

CORTINA DOLOMITI: ONLINE IL SECONDO NUMERO DELLA RIVISTA DIGITALE

CORTINA DOLOMITI: ONLINE IL SECONDO NUMERO DELLA RIVISTA DIGITALE

Benvenuto Autunno. Cortina Marketing saluta la nuova stagione con il secondo numero della rivista Cortina Dolomiti, online da oggi al seguente link: https://indd.adobe.com/view/c4cd2733-2c34-40c2-a795-226c4fb9ae38 Il numero racconta la stagione dei colori attraverso le iniziative del...

SCOOP! LE COOPERATIVE BELLUNESI E TREVIGIANE IN FESTA A CORTINA D’AMPEZZO SABATO 19 SETTEMBRE

SCOOP! LE COOPERATIVE BELLUNESI E TREVIGIANE IN FESTA A CORTINA D’AMPEZZO SABATO 19 SETTEMBRE

La manifestazione, ideata e realizzata da Confcooperative Belluno e Treviso per promuovere la ricchezza del mondo cooperativo bellunese e trevigiano in modo esperienziale, torna per il secondo anno consecutivo nella Regina delle Dolomiti con un ricco programma di eventi nati dalla collaborazione...

A CORTINA ESCURSIONISTA SCIVOLA E SBATTE LA TESTA

A CORTINA ESCURSIONISTA SCIVOLA E SBATTE LA TESTA

Cortina d'Ampezzo (BL), 14 - 09 - 20 Attorno alle 13.20 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto lungo il sentiero che sale al Rifugio Nuvolau, per un'escursionista che era scivolata e aveva sbattuto la testa. Raggiunta dal tecnico di elisoccorso e dal medico sbarcati in hovering...

INTERVENTO NELLA NOTTE IN MARMOLADA

INTERVENTO NELLA NOTTE IN MARMOLADA

Rocca Pietore (BL), 14 - 09 - 20 Il Soccorso alpino della Val Pettorina è intervenuto questa notte sul ghiacciaio della Marmolada in aiuto di una escursionista in difficoltà. Partita alle 3 di notte da Pordenone per percorrere la Via Eterna, L.Z., 43 anni, ha poi raccontato ai soccorritori che...