Cortina d’Ampezzo: programma triennale delle Opere Pubbliche 2016/2018


Fra i progetti, il collegamento funiviario “Cortina – 5 Torri da Son dei Prade a Bai de Dones”, un Parco Giochi a Sopiazes, la realizzazione del Centro Curling nello Stadio Olimpico del Ghiaccio, i lavori di costruzione della Piscina Comunale mediante project financing, nonché il miglioramento della strada di accesso alla zona di Rumerlo in funzione della candidatura per i Mondiali di Sci Alpino del 2021

CORTINA D’AMPEZZO, 4 FEBBRAIO 2016 — Con una delibera, la Giunta del Comune di Cortina riunitasi in data 26 gennaio 2016 ha previsto di adottare lo schema di Programma Triennale delle Opere Pubbliche, formato dal Quadro delle Risorse Disponibili, dall’Articolazione della Copertura Finanziaria, dall’Elenco Annuale 2016 e dall’Elenco Lavori in Economia.

I LAVORI PREVISTI NEI TRE ANNI — I lavori che il Comune prevede di terminare entro il programma triennale sono, fra gli altri, i seguenti: la realizzazione del collegamento funiviario “Cortina – 5 Torri da Son dei Prade a Bai de Dones”, con relativi adeguamenti e modifiche per la riqualificazione e l’ammodernamento dell’area turistica (sostenuta in parte dal Fondo Comuni Confine e in parte da capitali esterni mediante project financing); la costruzione di un Parco Giochi e la riqualificazione degli spazi pubblici e comuni in località Sopiazes; la messa in sicurezza di strade e marciapiedi comunali (attraverso l’Accordo Quadro); la progettazione e i successivi lavori di costruzione della Piscina Comunale (sostenuti anch’essi in parte dal Fondo Comuni Confine e in parte da capitali esterni mediante project financing); la realizzazione del Centro Curling nello Stadio Olimpico del Ghiaccio con messa in sicurezza, potenziamento ed adeguamento dell’impiantistica esistente (l’intervento beneficia di un contributo di 1 milione di Euro proveniente dal Fondo Comuni di Confine); l’edificazione di tre fabbricati a Cadelverzo di Sopra; il miglioramento della strada di accesso alla zona di Rumerlo in funzione della candidatura per i Mondiali di Sci Alpino previsti nel 2021.

SE.AM — Alla società partecipata Servizi Ampezzo Unipersonale (S.r.l.), come consentito dallo statuto della società stessa, l’Amministrazione Comunale, con precedenti atti, ha affidato le seguenti opere pubbliche inserite nel programma triennale:

– Collegamento funiviario “Cortina – 5 Torri da Son dei Prade a Bai de Dones”: Euro 16.380.000,00;

– Realizzazione del Centro Curling nello Stadio del Ghiaccio con messa in sicurezza, potenziamento e adeguamento dell’impiantistica esistente: Euro 1.750.000,00.

STRADA DI ACCESSO A RUMERLO — L’intervento di miglioramento della strada di accesso alla zona di Rumerlo, inserito nella programmazione 2018, è da intendere come necessario per garantire la sostenibilità della candidatura ai Mondiali di Sci Alpino 2021; qualora tale candidatura venga effettivamente assegnata, la spesa relativa al progetto sarà finanziata con fondi/contributi statali/regionali ed eventuali sponsorizzazioni di privati.

GLI STANZIAMENTI PREVISTI — Gli stanziamenti previsti con risorse proprie dell’Amministrazione sono così ripartiti nei tre anni di validità temporale del programma:

Anno 2016

€ 5.415.000,00

Anno 2017

€ 7.944.378,00

Anno 2018

€ 11.728.990,00

FONDAZIONE GOLF CORTINA — Inoltre Cortina è pronta per costituire la Fondazione Golf Cortina, l’organo che avrà il compito di gestire e promuovere tutte le attività legate alla disciplina sportiva qui in Conca. Primo passo dell’istituzione sarà quello di completare ciò che è stato precedentemente iniziato, cioè di realizzare le altre 9 buche del tracciato che andranno così a completare il percorso del Club, che potrà così vantare finalmente 18 buche.

IL SINDACO — «Il problema delle opere pubbliche in Italia è che non basta avere le idee chiare e trovare le risorse finanziarie — cosa che come Amministrazione abbiamo sempre fatto in maniera puntuale —, ma bisogna anche far fronte a procedure e burocrazia che finiscono per rallentare e complicare tutto. Veti incrociati, ricorsi, ditte che falliscono, sub-appalti, riserve e penali fanno sì che i tempi si allunghino in maniera imprevedibile, senza che si possa fare nulla. La cosa importante però — dichiara il Sindaco di Cortina Andrea Franceschi — è riuscire a mantenere costanti gli interventi ordinari relativi alle strade, ai marciapiedi, alle illuminazioni e alle nuove pedonalizzazioni, e allo stesso tempo avere una visione chiara di dove si vuole arrivare a livello strategico. Alcune delle opere principali sono già state cantierate: penso ai parcheggi interrati di largo delle Poste e dell’ex-benzinaia Esso e alla palestra di roccia; altre, come il collegamento Tofana/5 Torri e il nuovo Curling Center, sono già finanziate e per altre infine stiamo correndo per terminare gli iter formali. Questo quindi è un piano ambizioso e concreto allo stesso tempo — conclude il primo cittadino —, che dimostra qual è il programma di rinnovamento di Cortina da qui ai Mondiali di Sci Alpino del 2021, quando saremo riusciti a colmare le lacune infrastrutturali accumulate nel corso dei decenni e avremo un paese finalmente al passo con i tempi».

photo credit www.expedia.it

logo

Related posts

SOCCORSA TURISTA STATUNITENSE SOTTO LE TRE CIME DI LAVAREDO

SOCCORSA TURISTA STATUNITENSE SOTTO LE TRE CIME DI LAVAREDO

Questa mattina verso le 8 una squadra del Soccorso alpino della Guardia di Finanza di Auronzo e Cortina è intervenuta lungo il Sentiero attrezzato Alberto Bonacossa, che conduce al Rifugio Fonda Savio, per una turista 68enne statunitense che, messo male un piede, aveva riportato un sospetto...

INTERVENTO NELLA NOTTE SOTTO IL CIVETTA

INTERVENTO NELLA NOTTE SOTTO IL CIVETTA

Val di Zoldo (BL), 20 - 06 - 22 Ieri sera verso le 21.15 il Soccorso alpino della Val di Zoldo è stato attivato, per una coppia di escursionisti che aveva perso la traccia del sentiero scendendo dal Civetta. I due, 42 anni lui, 34 lei, di Rovigo, erano saliti in vetta dalla Ferrata degli...

Soccorso Alpino oggi a Cortina per due interventi

Soccorso Alpino oggi a Cortina per due interventi

Alle 13 circa l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato sul Lagazuoi a Cortina d'Ampezzo, dove, 100 metri sotto l'arrivo della funivia, un'escursionista di Brunico (BZ), D.H., 58 anni, aveva riportato un probabile trauma alla caviglia. La donna, che si trovava assieme ad un'amica, ed era...

INTERVENTI IN MONTAGNA

INTERVENTI IN MONTAGNA

Verso le 11.30 il Soccorso alpino di Longarone è stato allertato per un infortunio accaduto nella forra della Valmaggiore, a Ponte nelle Alpi, dove un escursionista, che stava percorrendo la gola assieme a un gruppo di appassionati, a metà percorso era scivolato sbattendo la testa. In un primo...

CONVOCATO IL CONSIGLIO COMUNALE A CORTINA D’AMPEZZO

CONVOCATO IL CONSIGLIO COMUNALE A CORTINA D'AMPEZZO

Il sindaco Gianluca Lorenzi ha convocato il consiglio comunale per lunedì 27 giugno alle 15. La seduta sarà trasmessa in diretta su Radio Cortina. Di seguito l’ordine del giorno.

NON RIENTRA A CASA, TROVATO ESANIME

NON RIENTRA A CASA, TROVATO ESANIME

Atteso per pranzo a casa a mezzogiorno, quando non si è presentato la compagna è uscita a chiamarlo, per poi andarlo a cercare nei dintorni, e lo ha ritrovato a terra esanime, al limitare del bosco, caduto a terra da una scala. Verso le 13.15 la Centrale del Suem ha richiesto l'intervento del...

BIMBA SI SENTE MALE, SOCCORSA A FORCELLA AVERAU

BIMBA SI SENTE MALE, SOCCORSA A FORCELLA AVERAU

Verso mezzogiorno il 118 è stato attivato per una bambina tedesca di 11 anni, che si era sentita male, mentre con un gruppo di sette persone stava percorrendo il sentiero numero 441, che dal Falzarego porta al Rifugio Nuvolau. Le prime cure alla bimba sono state portate dall'equipe medica e...

SUEM intervento del 11 giugno 22 al Rifugio Vandelli

SUEM intervento del 11 giugno 22 al Rifugio Vandelli

Attorno alle 14 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato sul sentiero che conduce al Rifugio Vandelli, dove una turista tedesca aveva riportato un sospetto trauma alla caviglia, all'altezza delle scalette di metallo. Recuperata dal tecnico di elisoccorso mediante verricello, la donna è...

Estate sicura nei rifugi: attivati 9 nuovi approdi per il volo notturno.

Estate sicura nei rifugi: attivati 9 nuovi approdi per il volo notturno.

Si amplia ulteriormente la già fitta lista di approdi abilitati per il volo notturno in Ulss Dolomiti. Da oggi, infatti, sono operative 9 nuovi piazzole autorizzate per il volo notturno in 9 rifugi alpini della provincia che grazie alla modalità di volo notturno e all’uso dei visori potranno...