32^ edizione dei Campionati Italiani di Sci dei Vigili del Fuoco a Cortina d’Ampezzo

32^ edizione dei Campionati Italiani di Sci dei Vigili del Fuoco a Cortina d’Ampezzo


Presentata la 32^ edizione dei Campionati Italiani di sci dei Vigili del Fuoco. Da giovedì 28 a Sabato 30 gennaio Cortina d’Ampezzo si colorerà di rosso.

Questo pomeriggio nella sede provinciale dei Vigili del Fuoco di Belluno, il comandante Vincenzo Giordano ha presentato ufficialmente la tre giorni “tricolore” che porterà a Cortina d’Ampezzo circa mille Vigili del Fuoco provenienti da tutta Italia. Alla conferenza sono intervenuti il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Andrea Franceschi, e il responsabile della comunicazione dei Vigili del Fuoco, Fabio Jerman.
«Abbiamo fortemente voluto – ha annunciato il comandante provinciale Vincenzo Giordano – questi Campionati Italiani, dopo due edizioni organizzate alcuni anni fa, le gare tricolori riservate ai Vigili del Fuoco ritorneranno in provincia di Belluno nella splendida cornice di Cortina d’Ampezzo. Il personale del nostro comando è preparato, grazie alla professionalità e alla passione di tutti i nostri uomini sono sicuro che sarà un’edizione d’altissimo livello».
Dopo il benvenuto del comandante Giordano, Paolo Mutton, voce ufficiale dei Campionati, ha passato la parola al sindaco di Cortina d’Ampezzo. «Tra Cortina e Vigili del Fuoco – ha detto Andrea Franceschi – c’è un rapporto che ha radici profonde, e fatto di concretezza. Negli ultimi anni siamo riusciti ad avere molte occasioni in cui abbiamo suggellato questa importante collaborazione. Ricordo ad esempio i Campionati del 2012 e la consegna della Cittadinanza Onoraria. Un rapporto quindi che si consolida, si rafforza. Anche durante gli ultimi tempi – penso alla scorsa estate, ad Acquabona – che ci hanno visti affrontare insieme i pericoli delle frane di luglio e agosto. Insomma, siamo felici di ospitare questa manifestazione sportiva e ci sentiamo sempre sicuri nell’organizzare le attività con i Vigili del Fuoco. Aspettiamo un grande pubblico e grandi emozioni».
Poco prima di dare l’appuntamento alla cerimonia d’apertura in programma giovedì pomeriggio, Fabio Jerman ha ricordato i numeri di assoluto rilievo delle prove tricolore. «Da giovedì pomeriggio – ha ricordato Fabio Jerman – circa 1000 vigili del fuoco invaderanno pacificamente Cortina d’Ampezzo. In questi Campionati saranno rappresentate 18 regioni, con 56 comandi provinciali, 2 corpi permanenti, 1 comando regionale, 33 corpi volontari, 6 unioni distrettuali, 3 distretti e 2 direzioni centrali». «L’aspetto importante di questo evento – ha continuato Jerman – è poter dispiegare e testare la nostra capacità, logistica e di coesione del personale in tempo di pace, applicando il nostro modello organizzativo d’intervento a un evento sportivo».
I pompieri saranno impegnati in uno slalom gigante, in una prova di sci nordico, in una risalita con le pelli di foca e in uno slalom in notturna con lo snowboard. Il programma si aprirà giovedì 28 gennaio alle ore 14 con il convegno dedicato alla “Gestione della sicurezza nel settore GPL e GNL”, seguirà con partenza alle 18 da Corso Italia la sfilata per raggiungere lo Stadio Olimpico del Ghiaccio dove si terra la Cerimonia Ufficiale di apertura dei Campionati ma il momento più emozionante sarà quando, a pochi metri dallo Stadio Olimpico di Cortina, Maurilio De Zolt accenderà il tripode dell’evento.
La mattina successiva i Vigili del Fuoco si troveranno sulle piste all’ombra delle Tofane per gareggiare nella prova di slalom gigante. Assegnati i primi titoli di Campione Italiano, alle ore 18, da Rio Gere partirà la gara di scialpinismo in sola salita che porterà i concorrenti davanti alla porta del Rifugio Faloria. Sempre in Faloria, sulla pista Tondi alle 18.30 si aprirà il cancelletto dello starter per la prova di snowboard.
Sabato mattina, ultimo giorno di gare, nello Sport Nordic Center di Fiammes, si correrà la prova di sci nordico. I campionati di chiuderanno alle 12:30 in centro a Cortina sotto alla conchiglia di Piazza Venezia con le premiazioni delle prove disputate alla mattina e con il simbolico passaggio della bandiera ufficiale dei Campionati agli organizzatori del 33° Campionato di sci.

COMITATO ORGANIZZATORE 32° CAMPIONATO ITALIANO SCI VIGILI DEL FUOCO
CORTINA D’AMPEZZO 28 ÷ 30 GENNAIO 2016
PROGRAMMA APERTURA CAMPIONATI – Giovedì 28 gennaio 2016
14:30 ÷17:30
CONVEGNO “Gestione della sicurezza nel settore GPL e GNL”
Sala Cultura di Palazzo Poste – Largo Poste, 14 – Cortina d’Ampezzo
14:30 – Saluti
– Dott. Andrea FRANCESCHI – Sindaco di Cortina d’Ampezzo
– Ing. Fabio DATTILO – Direttore Interregionale VV.F. Veneto e Trentino-Alto Adige
– Dott. Andrea ARZA’ – Direttore Generale ed Amministratore Delegato Liquigas
———- § ———- § ———- § ———-
Interventi
15:00 – Ing. Gioacchino GIOMI – Capo del C.N.VV.F. – “Il ruolo del Corpo Nazionale nella
regolamentazione di fonti energetiche alternative”
15:15 – Ing. Cosimo PULITO – Direttore Centrale Prevenzione Incendi del C.N.VV.F. – “Il
ruolo del Corpo Nazionale nella regolamentazione di fonti energetiche alternative”
15:45 – Ing. Emilio OCCHIUZZI – Direttore Centrale Formazione del C.N.VV.F. – “I
percorsi formativi per la diffusione della cultura della sicurezza nel campo dei gas
infiammabili”
16:00 – Ing. Simone CASCIOLI – HSE Manager Liquigas – “L’esperienza di Liquigas nella
gestione della sicurezza e sostenibilità”
16:15 – Ing. Nicola CIANNELLI – Comando Provinciale VV.F. di Livorno – “Cenni sulle
normative vigenti in materia di Prevenzione Incendi sul GNL”
———- § ———- § ———- § ———-

16:30 ÷ 17:20 – Tavola Rotonda “Esperienze a confronto”
Interventi:
– Ing. Tolomeo LITTERIO – Direttore Regionale VV.F. Emilia Romagna
– Ing. Silvio SAFFIOTI – Direttore Regionale VV.F. Sardegna
Moderatore: Ing. Fabio DATTILO – Direttore Interregionale VV.F. Veneto e Trentino-Alto
Adige
———- § ———- § ———- § ———-
17:20 – Saluto conclusivo e chiusura dei lavori
– On. Gianpiero BOCCI – Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Interno

CERIMONIA DI APERTURA DEL CAMPIONATO
Speaker ufficiale della manifestazione: Paolo MUTTON
17:30
Ammassamento per la sfilata
Corso Italia/Piazza Angelo Dibona, presso la “Conchiglia”
Raduno delle squadre partecipanti
———- § ———- § ———- § ———-
18:00
Partenza della sfilata lungo corso Italia, in direzione dello Stadio Olimpico del
Ghiaccio
Ordine di sfilamento:
1) Mezzi storici
I mezzi aprono il passaggio in corso Italia e si fermano in corrispondenza dell’attraversamento della
SR48 (inizio via del Castello) a protezione del transito del corteo
Dopo il passaggio di tutto il corteo, l’autocarro raggiunge piazza Azzurri d’Italia (piazza antistante lo
Stadio) e si posiziona innanzi all’avancorpo dello Stadio dove è collocato il Tripode Olimpico;
il sidecar si posiziona al termine di via del Castello (prima della rotonda dopo cui inizia via Bonacossa)
ed attende il tedoforo. Al momento dell’inizio della cerimonia di accensione della Fiaccola dei
Campionati, riparte con il tedoforo e lo conduce innanzi all’avancorpo dello Stadio dove è collocato il
Tripode Olimpico
2) Banda musicale di Pieve d’Alpago e di Ponte nelle Alpi, diretta dal maestro Matteo
Corte Levon
3) Bandiera italiana portata dal personale del Comando VV.F. di Belluno
Il picchetto sarà composto da un permanente, un volontario ed un pensionato
4) Portacolori di tutti i Comandi e Corpi VV.F. partecipanti al Campionato
Disposizione dei portacolori su tre file con relativi cartelli a formare il tricolore
5) Atleti, personale, accompagnatori ed ospiti
———- § ———- § ———- § ———-
18:20
Arrivo allo Stadio Olimpico del Ghiaccio
I portacolori si fermano in attesa all’interno dello Stadio, nella zona compresa tra il campo di curling e la
pista di pattinaggio – Entrata dalla porta lato sud-est dello Stadio (vetrata)
Gli atleti, accompagnatori ed ospiti prendono posto sulle gradinate – Entrate lati est e
nord dello Stadio
———- § ———- § ———- § ———-

18:30
Schieramento portacolori
I portacolori entrano nell’area di gioco – parte ovest, appositamente dotata di pavimentazione – quando
tutto il pubblico si è sistemato sulle tribune
Disposizione lungo la balaustra lati sud-ovest ed ovest a formare un’unica bandiera tricolore
———- § ———- § ———- § ———-
18:35
Saluti delle Autorità
1) Dott. Andrea FRANCESCHI – Sindaco di Cortina d’Ampezzo
2) Ing. Vincenzo GIORDANO – Comandante VV.F. Belluno – Saluto Comando ospitante
3) Ing. Fabio DATTILO – Direttore Interregionale VV.F. Veneto e Trentino Alto Adige
4) Ing. Gioacchino GIOMI – Capo del C.N.VV.F.
5) Dott. Giuliano BOND – Presidente Provinciale UNICEF
6) On. Gianpiero BOCCI – Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Interno
———- § ———- § ———- § ———-
18:50
Cerimonia per il conferimento della Cittadinanza Onoraria di Cortina d’Ampezzo
al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco
1) Dott. Andrea FRANCESCHI – Sindaco di Cortina d’Ampezzo
2) On. Gianpiero BOCCI – Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Interno
3) Ing. Gioacchino GIOMI – Capo del C.N.VV.F.
———- § ———- § ———- § ———-
18:55
Ingresso della Bandiera dei Campionati
Entra la Bandiera ufficiale dei Campionati portata da sette glorie VV.F. dello sport
bellunese
La bandiera entra in campo dal sottopassaggio degli spogliatoi
Elenco portabandiera:
− Arrigo SAVARIS (allenatore e giocatore della squadra di pallavolo VVF di Belluno dal 1962 al 1978 e
poi per due anni allenatore in serie A con la SAI/Marcolin, derivata dalla squadra VVF)
− Ivo ANDRICH (Senatore della Marcialonga, plurivincitore di gare di corsa in montagna e sci da
fondo)
− Piero SLONGO (campione del mondo VVF di salita alla torre per 34 piani con equipaggiamento
completo; campione del mondo VV.F. di Maratona Nuova Zelanda 2002)
− Umberto BERGAGNIN (Maestro di sci, all’attivo 13 granfondo Dobbiaco/Cortina, Val Casies,
Marcialonga – Compagno di squadra del pluricampione mondiale ed olimpico Maurilio De Zolt)
− Sergio ZANON (Nazionale azzurro di bob a 2 ed a 4 dal 1979 al 1986, 6 titoli italiani e piazzamenti
nei campionati europei e mondiali)
− Paolo ZANDOMENEGO (2 volte campione italiano assoluto VV.F. di fondo, 2 volte campione italiano
dei maestri di sci)
− Igor TOMMASINI (2 volte campione italiano gigante FIS, 1 volta campione regionale gigante FIS)
———- § ———- § ———- § ———-
18:57
Cerimonia del Giuramento dei Giudici di Gara e degli Atleti
Lettura della formula di giuramento, tenendo un lembo della bandiera con la mano destra
1) Chiara OLIVIERI per i CRONOMETRISTI (Federazione Italiana Cronometristi –
sezione di Cortina d’Ampezzo – Campionessa europea e nazionale di curling)
2) Mattia DE PAOLI per gli ATLETI (VV.F. Belluno, pluricampione italiano di triathlon,
cross e ciclocross)
———- § ———- § ———- § ———-
18:58
Alzabandiera
Accompagnata dall’Inno Nazionale
Inno eseguito dalla Banda Musicale di Pieve d’Alpago e di Ponte nelle Alpi, diretta dal maestro Matteo Corte
Levon
———- § ———- § ———- § ———-
19:00
Uscita dallo Stadio del Ghiaccio per la cerimonia di accensione della Fiaccola dei
Campionati
Cerimonia all’esterno, in piazza Azzurri d’Italia (piazza antistante lo Stadio), dove sulla
copertura dell’avancorpo dello Stadio è collocato il Tripode Olimpico.
I Portabandiera si allineano in piazza Azzurri d’Italia, nell’area antistante il Tripode Olimpico, innanzi al
marciapiede antistante il parco del Planetario
Gli atleti, gli accompagnatori, gli ospiti ed il personale, raggiungono piazza Azzurri d’Italia
e si collocano liberamente alle spalle dei Portacolori.
———- § ———- § ———- § ———-
19:10
Arrivo della Fiaccola dei Campionati
Cerimonia all’esterno, in piazza Azzurri d’Italia (piazza antistante lo Stadio)
Da via del Castello, su mezzo storico VV.F., arrivo del tedoforo Maurilio DE ZOLT
Partecipazione a 3 Olimpiadi, dove ha vinto 1 oro (staffetta Lillehammer 1994) e 2 argenti (50 km Calgary
1988; 50 km Albertville 1992)
Partecipazioni a 6 campionati mondiali, dove ha vinto 1 oro (50 km Oberstdorf 1987), 3 argenti (50 km e
staffetta a Seefeld in Tirol 1985; staffetta a Falun 1993) e 2 bronzi (15 km a Seefeld in Tirol 1985; 50 km Val
di Fiemme 1991)
Coppa del Mondo (9° assoluto nel 1991; 3 podi individuali; 3 terzi posti)
Campionati Italiani 19 ori (10 nella 50 km; 5 nella 20 km; 4 nella 5 km)
———- § ———- § ———- § ———-
19:12
Accensione del Tripode Olimpico
Cerimonia all’esterno, in piazza Azzurri d’Italia (piazza antistante lo Stadio)
Il Tedoforo Maurilio DE ZOLT si posiziona innanzi ai portabandiera ed al pubblico
Sale sull’autoscala, raggiunge il Tripode Olimpico e lo ACCENDE
———- § ———- § ———- § ———-
19:15
Annuncio ufficiale dell’apertura dei Campionati
Cerimonia all’esterno, in piazza Azzurri d’Italia (piazza antistante lo Stadio)
Il Comandante VV.F. di Belluno apre ufficialmente i Campionati
———- § ———- § ———- § ———-
19:20
Spettacolo pirotecnico
Visibile dalla piazza antistante lo Stadio Olimpico del Ghiaccio (piazza Azzurri d’Italia)
Fuochi nello sfondo del Monte Faloria
———- § ———- § ———- § ———-

20:00
Cena di Benvenuto
Stadio Olimpico del Ghiaccio di Cortina d’Ampezzo
Cena a buffet
Esibizione di pattinaggio artistico sul ghiaccio, ad allietare la cena, da parte dei giovani
atleti della “Sportivi Ghiaccio Cortina”
Accompagnamento musicale alla cena del gruppo musicale “John Denver Project Band”
———- § ———- § ———- § ———-
21:00 ÷ 23:00
Concerto Musicale
Stadio Olimpico del Ghiaccio di Cortina d’Ampezzo
“Take Me Home Country Roads” – Concerto/spettacolo del gruppo musicale “John Denver Project Band”

Related posts

CONSIGLIO COMUNALE A CORTINA D’AMPEZZO

SOCCORSE ESCURSIONISTE SUL LAGAZUOI

SOCCORSE ESCURSIONISTE SUL LAGAZUOI

Alle 13.10 circa, di lunedì 10 giugno, la Centrale del 118 è stata allertata per due escursioniste in difficoltà sul Lagazuoi. Partite dal Passo Valparola, le due turiste, trentunenni australiane, stavano risalendo il Sentiero attrezzato dei Kaiserjäger, ma arrivate a circa 2.700 metri non erano...

La Questura ha espluso tre stranieri nell’ultima settimana

La Questura ha espluso tre stranieri nell’ultima settimana

Sono tre i casi di cittadini stranieri espulsi dal territorio italiano trattati dalla Questura di Belluno nell’ultima settimana. Il primo riguarda un cittadino nigeriano, scarcerato dalla casa circondariale di Baldenich lo scorso 2 giugno per fine pena, dove era detenuto per vari reati contro la...

IL SIGILLO DEL BRITANNICO RUARI GRANT SULLA PRIMA TAPPA DELLA HAUTE ROUTE DOLOMITES

IL SIGILLO DEL BRITANNICO RUARI GRANT SULLA PRIMA TAPPA DELLA HAUTE ROUTE DOLOMITES

Parla inglese la prima frazione della Haute Route Dolomites, la ciclosportiva organizzata da Oc Sport che questo fine settimana va in scena a Cortina. La Cortina - Passo Valparola, 97 chilometri di sviluppo e 3320 metri di dislivello con ascese ai passi Fazarego, Pordoi, Sella, Gardena e...

CORTINA 2021 – TAVOLO OPERATIVO TRA FONDAZIONE E CONFINDUSTRIA BELLUNO DOLOMITI

CORTINA 2021 – TAVOLO OPERATIVO TRA FONDAZIONE E CONFINDUSTRIA BELLUNO DOLOMITI

È entrata nel vivo – con l’istituzione di un tavolo operativo di lavoro – la collaborazione tra Confindustria Belluno Dolomiti e la Fondazione Cortina 2021 con l’obiettivo di costruire pacchetti integrati per i turisti e favorire la sinergia di tutti gli operatori economici del territorio. In...

A CORTINA D’AMPEZZO LA HAUTE ROUTE DOLOMITES 2019

A CORTINA D'AMPEZZO LA HAUTE ROUTE DOLOMITES 2019

Ritorna sulle Dolomiti la Haute Route, manifestazione ciclosportiva organizzata da Oc Sport, realtà internazionale che propone brevi corse a tappe in tutto il mondo (tre o sette giorni), manifestazioni nelle quali il momento agonistico è strettamente legato al piacere di pedalare in posti da una...

E-DISTRIBUZIONE E COMUNE DI CORTINA D’AMPEZZO IN CAMPO A FAVORE DEL TERRITORIO.

E-DISTRIBUZIONE E COMUNE DI CORTINA D’AMPEZZO IN CAMPO A FAVORE DEL TERRITORIO.

Informazioni e consulenze specialistiche per cittadini, aziende, albergatori del territorio bellunese che sono interessati ad aumentare l’elettrifcazione dei propri consumi. E’ questo il nuovo servizio che da domani sarà offerto presso la sede Municipale di Cortina grazie ad un accordo tra...

Si rovescia col trattore a San Vito di Cadore

Si rovescia col trattore a San Vito di Cadore

San Vito di Cadore (BL), 02 - 06 - 19 Attorno alle 11 la Centrale del 118 ha allertato il Soccorso alpino di San Vito di Cadore per un incidente col trattore in località Zoppa, non distante dal cimitero. Mentre stava risalendo una stradina con trattore e rimorchio, forse per un guasto, il mezzo...

Intervento impegnativo nella notte effettuato dal Soccorso Alpino ad Auronzo di Cadore

Intervento impegnativo nella notte effettuato dal Soccorso Alpino ad Auronzo di Cadore

Auronzo di Cadore (BL), 02 - 06 - 19 Il Soccorso alpino di Auronzo e di San Vito di Cadore sono stati impegnati questa notte nell'intervento di ricerca e recupero di un escursionista inglese di 24 anni. Qualche minuto prima delle 21, ieri sera le squadre sono stati attivate dal 118 in seguito...