sNOw DIFFERENCE: LE COPPE DEL MONDO DI CORTINA D’AMPEZZO SONO ACCESSIBILI E INCLUSIVE

sNOw DIFFERENCE: LE COPPE DEL MONDO DI CORTINA D’AMPEZZO SONO ACCESSIBILI E INCLUSIVE

Lo slogan “sNOw DIFFERENCE” che gli atleti porteranno impresso sui loro pettorali si arricchisce di significato con iniziative concrete che renderanno la finish area di Rumerlo completamente accessibile. Cortina si appresta, infatti, ad aprire quella che sarà la settimana internazionale dello sci (26 gennaio – 2 febbraio) ospitando atleti e appassionati che assisteranno a sette diverse competizioni tra Coppa del Mondo di Sci femminile di velocità e Coppa del Mondo di sci alpino paralimpico.

Uno stress test in vista delle prossime Olimpiadi e Paralimpiadi 2026 di cui Cortina sarà protagonista ospitando le gare femminili e quelle paralimpiche perseguendo l’obiettivo di fare della città e del bellunese l’hub dell’inclusività, anche grazie a iniziative che rendano i campi di gara pienamente accessibili per tutti.

Fondazione Cortina, grazie al supporto economico ed operativo di INAIL Veneto, del Comune di Cortina e Regione Veneto, dei volontari e di altri partner e sponsor del progetto tra cui Almaviva, sta lavorando intensamente per rendere sempre più accessibili le manifestazioni sportive proponendo soluzioni concrete tutte le persone con esigenze particolari.

Nello specifico la finish area di Rumerlo che sarà protagonista per tutte le competizioni nello stesso layout è stata dotata di aree e percorsi accessibili grazie all’installazione di vie carrabili con apposite piastre in poliuretano per sedie a rotelle, passeggini o altri mezzi a supporto della deambulazione. Nelle due aree di arrivo e partenza sono state posizionate due mappe tattili che aiuteranno i non vedenti e ipovedenti a orientarsi nell’area sia verso il parterre e le tribune che verso la Tofana Lounge. La nuova area “Prosecco DOC Sparkling Corner” sarà senza barriere e completamente accessibile così come le toilette e gli altri spazi grazie al posizionamento di rampe e scivoli di collegamento; inoltre sarà disponibile una audio guida dell’evento e grazie al supporto della società Veasyt un servizio di video interpretariato in LIS (lingua dei segni). Infine, a supportare coloro che avessero particolari esigenze, è stato creato un team di volontari che sarà a loro disposizione per spostamenti e informazioni.

Novità del 2024 per la Coppa del Mondo di Sci Paralimpico sarà l’allestimento di una Hospitality area al Duca D’Aosta, dove è situato il cancelletto di partenza, dedicata agli atleti che attendono il loro turno per scendere lungo la pista Olympia delle Tofane. L’area sarà interamente accessibile e saranno messe a disposizione circa 10 sedie a rotelle per consentire loro di muoversi prima di “indossare” le attrezzature da sci e disputare la gara.

Particolare attenzione è stata posta anche ai trasporti con parcheggi riservati e un sistema di bus e navette dedicati alle persone con mobilità ridotta o esigenze particolari. La finish area infatti sarà raggiungibile con mezzi specifici messi a disposizione dalle associazioni “ASSIOnlus Belluno” e “The Game Never Ends” con partenza dallo Stadio Olimpico del Ghiaccio (via Bonacossa, presso il Parcheggio Guest).

Una settimana di sport internazionale e inclusivo a 360 gradi, abbiamo voluto dare concretezza allo slogan ‘sNOw DIFFERENCE’ con iniziative e progettualità che aiutino tutti a godere al meglio delle competizioni ma anche capaci di gettare le basi per il futuro dello sport e di una montagna più accessibile e inclusiva per tutti. Ringrazio tutti coloro che hanno aderito subito a questi progetti sostenendone i costi operativi o contribuendo con materiali ed esperienza per permetterci di ottenere già oggi risultati che nel circuito del circo bianco non sono scontati, anzi rappresentano un unicum di cui andiamo particolarmente fieri”, ha dichiarato Michele Di Gallo Direttore Generale di Fondazione Cortina.

Il lavoro di Fondazione Cortina non si esaurisce qui, sarà un impegno costante alla ricerca di soluzioni e investimenti per rendere tutte le venues di gara e le strutture a servizio pienamente accessibili ma anche consentire a tutti di fruire di informazioni e aggiornamenti, per questo entro la primavera 2024 anche i siti web di Fondazione Cortina e i siti collegati poggeranno su piattaforme web adatte a ipovedenti e ipoudenti.

La promozione dello sport come strumento per affrontare, gestire e superare le proprie disabilità impone di pensare e progettare ambienti, strutture inclusive, in grado di accogliere chiunque. L’accordo tra Inail Veneto e Fondazione Cortina esprime, attraverso una progettualità ed organizzazione sviluppate all’insegna dell’inclusività, l’interesse e l’impegno concreto a rendere la Coppa del Mondo l’evento di e per tutti; e getta le basi per ulteriori collaborazioni e progetti da realizzare per le prossime Olimpia di Milano-Cortina 2026”, ha commentato Enza Scarpa, Direttore Regionale Inail del Veneto.

L’amministrazione comunale di Cortina, in quest’ultimo anno e mezzo, ha avviato un cammino verso l’accessibilità a 360 gradi del territorio e delle infrastrutture al fianco dei principali stakeholder della località. Fondazione Cortina ha colto e sviluppato in maniera egregia l’obiettivo che insieme ci siamo prefissati e li ringraziamo per aver messo in campo progettualità e strumenti in modo da rendere l’evento di Coppa del Mondo fruibile davvero a tutti. Questa è la giusta direzione, a cui tutti dobbiamo tendere, affinché l’accessibilità del territorio e degli eventi qui organizzati diventino il fiore all’occhiello della nostra ospitalità“, ha concluso Roberta Alverà Vicesindaco e Assessore al Turismo del Comune di Cortina.

logo

Related posts

Più spazio per le scuole superiori di Cortina, la Provincia prende la sede della Zardini

Più spazio per le scuole superiori di Cortina, la Provincia prende la sede della Zardini

Spazi più ampi per le scuole superiori di Cortina. La Provincia prenderà in gestione tutto l’edificio della vecchia scuola media Zardini, di proprietà comunale. La convenzione con il Comune di Cortina è pronta e diventerà pienamente efficace dopo ratifica da parte del consiglio provinciale...

Milano Cortina 2026: Conferenze di servizi decisorie per riqualificazioni ‘piazza ex-Mercato’ ed ‘ex-Panificio Comunale’ a Cortina d’Ampezzo

Milano Cortina 2026: Conferenze di servizi decisorie per riqualificazioni ‘piazza ex-Mercato’ ed ‘ex-Panificio Comunale’ a Cortina d’Ampezzo

Si sono svolte oggi, giovedì 22 febbraio 2024, due Conferenze dei servizi decisorie in modalità telematica per l’esame del progetto di fattibilità tecnica ed economica di due opere, entrambe nel Comune di Cortina d’Ampezzo (BL): la prima sulla riqualificazione della piazza ex-Mercato, la seconda...

METEO. DALLA MEZZANOTTE DI OGGI IN VENETO PREVISTI PRECIPITAZIONI E VENTO FORTE. RISCHIO VALANGHE LOCALIZZATE SU DOLOMITI E PREALPI

METEO. DALLA MEZZANOTTE DI OGGI IN VENETO PREVISTI PRECIPITAZIONI E VENTO FORTE. RISCHIO VALANGHE LOCALIZZATE SU DOLOMITI E PREALPI

Alla luce delle Previsioni emesse dall’Arpav, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione Veneto ha emesso tre avvisi di criticità. Viene dichiarato lo stato di attenzione per criticità idrogeologica (allerta gialla), a partire dalla mezzanotte di oggi, nel bacino...

L’ELICOTTERO STORICO AUGUSTA BELL 47 G-2, HA  LASCIATO BELLUNO PER RIENTRARE A MODENA

L’ELICOTTERO STORICO AUGUSTA BELL 47 G-2, HA LASCIATO BELLUNO PER RIENTRARE A MODENA

L’elicottero Agusta Bell 47 G-2, cimelio storico del Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco, ha lasciato Belluno dove è stato ospitato come oggetto raro per fare rientro a Modena presso il locale comando. L’elicottero AB 47 G-2 con sigla VFMO è uno dei primi tre elicotteri che nel 1954 hanno...

CONVOCATO IL CONSIGLIO COMUNALE A CORTINA D’AMPEZZO

CONVOCATO IL CONSIGLIO COMUNALE A CORTINA D’AMPEZZO

Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianluca Lorenzi, ha convocato il Consiglio comunale per giovedì 29 febbraio alle 9.30. La seduta sarà trasmessa in diretta su Radio Cortina. Di seguito l’ordine del giorno.

Al San Martino: in 72 ore nati 4 gemelli di Auronzo di Cadore

Al San Martino: in 72 ore nati 4 gemelli di Auronzo di Cadore

Nelle ultime 72 ore l’Ostetricia e la Pediatria dell’ospedale San Martino di Belluno hanno accolto con gioia due coppie di gemelli residenti ad Auronzo di Cadore:  - Davide e Lorenzo Corte Metto  - ⁠Carlotta e Riccardo Emiliani.  Le mamme Monica Comis Da Ronco e Giulia Zandonella Necca sono...

CORTINA CHARITY CHALLENGE  LA PRIMA EDIZIONE HA RACCOLTO OLTRE 100 MILA EURO  PER FONDAZIONE THEODORA

CORTINA CHARITY CHALLENGE LA PRIMA EDIZIONE HA RACCOLTO OLTRE 100 MILA EURO PER FONDAZIONE THEODORA

Un weekend intenso a Cortina per la prima edizione di Cortina Charity Challenge, la sfida sulla neve organizzata dall’Associazione Friends for Others, con l’obiettivo di raccogliere fondi per Fondazione Theodora che, dal 1995, offre momenti di gioco, ascolto ed evasione ai bambini ricoverati in...

DUE INTERVENTI IN MONTAGNA

DUE INTERVENTI IN MONTAGNA

Questa mattina verso le 9 l'elicottero del Suem 118 di Pieve di Cadore è volato sotto il Guslon, dove uno scialpinista che si apprestava a seguire la Transcavallo si era fatto male a una spalla. Sbarcato in hovering, il tecnico di elisoccorso ha raggiunto il il 28enne di Caneva (PN) e lo ha poi...

CORTINA CHARITY CHALLENGE:  LA SFIDA SUGLI SCI A RUMERLO PER RACCOGLIERE FONDI A SOSTEGNO DI FONDAZIONE THEODORA

CORTINA CHARITY CHALLENGE: LA SFIDA SUGLI SCI A RUMERLO PER RACCOGLIERE FONDI A SOSTEGNO DI FONDAZIONE THEODORA

Oggi Cortina ospiterà la prima edizione di Cortina Charity Challenge, una sfida sulla neve organizzata dall’Associazione Friends for Others, con l’obiettivo di raccogliere fondi per Fondazione Theodora che, dal 1995, offre momenti di gioco, ascolto ed evasione ai bambini ricoverati in ospedale...