Emergenza Covid: aggiornamento

Emergenza Covid: aggiornamento

In Comelico mascherine obbligatorie anche all’aperto.

Nelle ultime 24 ore sono emerse 3 nuove positività in provincia di Belluno:

  • un uomo di rientro dal Pese d’origine;

  • una donna contatto di caso positivo (focolaio Comelico);

  • una donna con sintomatologia simil covid accertata in pronto soccorso.

Le persone attualmente ricoverate in Malattie Infettive al San Martino di Belluno sono 5.

Focolaio Comelico

è in corso di ultimazione la refertazione dei 377 tamponi eseguiti nell’ambito dell’indagine conoscitiva svolta domenica a Santo Stefano di Cadore. Rimangono da refertare un centinaio di tamponi di soggetti non convocati, non afferenti all’età pediatrica e asintomatici.

Nella giornata di ieri, il Dipartimento di Prevenzione, d’intesa con la Direzione Regionale Prevenzione ha proposto ai sindaci dei comuni di San Pietro di Cadore, Santo Stefano di Cadore e Comelico Superiore , di adottare un provvedimento, della durata di 15 giorni, che incentivi l’uso della mascherina, al fine di rafforzare gli elementi di barriera nei contatti interpersonali per ridurre la carica virale potenzialmente trasmessa, e il contenimento delle occasioni di assembramento.

A Valle di Cadore il sindaco segnala 2 positivi: si tratta di una coppia già isolata a casa.

A San Vito di Cadore i positivi scendono da 5 a 4.

Tamponi per i sintomatici frequentanti la scuola

Importante afflusso anche ieri ai tamponi drive-in per i soggetti sintomatici frequentanti la scuola. Complessivamente sono stati eseguiti 168 tamponi a Belluno e 118 a Feltre, per un totale di 286 tamponi.

Lunedì è stato attivato il drive-in di Caprile dove sono stati eseguiti 40 tamponi per bambini/ragazzi sintomatici. Ieri è attivo il drive-in di Tai di Cadore sempre con accesso libero dalle 17 alle 19.

Si ricorda che i drive di Caprile e TAI sono operativi a giorni alterni:

  • Caprile – Piazzale Parco giochi – lunedì, mercoledì, venerdì – dalle 17.00 alle 19.00
  • Tai di Cadore- Piazzale Dolomiti – martedì, giovedì, sabato – dalle 17.00 alle 19.00

Situazione scuole

Si è concluso il periodo di quarantena per la classe della scuola elementare Quartier Cadore di Belluno, interessata dal primo caso di positività in provincia. Terminato il periodo di quarantena (14 giorni dall’ultimo contatto della classe con il positivo), a bambini, insegnanti e personale ATA è stato fatto un ultimo tampone di controllo risultato per tutti negativo. Alunni, insegnanti e personale ATA possono, quindi, tornare in classe.

Screening insegnanti

Gli insegnanti e il personale delle scuole di ogni ordine e grado, pubbliche e private, che non hanno ancora effettuato il test di screening sierologico possono rivolgersi

mercoledì 30 settembre, dalle 13.30 alle 16.00 – per personale già prenotato

alle 16.00 alle 17.00 – accesso libero (senza prenotazione)

al drive-in allestito all’Ospedale San Martino di BELLUNO – tenda BLU- vicino a Casa tua Due.

Refertazione tamponi

Il grande afflusso di soggetti richiedenti il tampone presso i drive-in aziendali evidentemente legato all’aumento epidemiologico di alcune forme respiratorie, generalmente minori, da raffreddamento, determina carichi di lavoro del laboratorio microbiologico particolarmente gravosi (nella sola giornata di ieri sono stati refertati oltre 900 tamponi).

Questa situazione può comportare occasionali slittamenti dei termini di invio del referto generalmente contenuti entro le 48/72 ore. L’Azienda Dolomiti sta mettendo a punto un piano di potenziamento dell’attività analitica in relazione alla domanda crescente, piano che sarà evidentemente aiutato dall’utilizzo dei test antigenici rapidi sostitutivi del tampone standard per le situazioni (diagnostica nelle case di risposo, diagnostica pediatrica, etc) che possano beneficiare di questa metodica come noto all’attenzione ultima autorizzativa del Comitato Tecnico Scientifico Nazionale.

logo

Related posts

LO SPETTACOLARE CONCERTO THE ROYAL FIREWORKS MARTEDÌ 3 AGOSTO SULLE CINQUE TORRI

LO SPETTACOLARE CONCERTO THE ROYAL FIREWORKS MARTEDÌ 3 AGOSTO SULLE CINQUE TORRI

CortinAteatro, la stagione concertistica e teatrale ampezzana coorganizzata dal Comune di Cortina d’Ampezzo e dall’associazione Musincantus con la collaborazione del Teatro Stabile del Veneto, domani martedì 3 agosto porterà la musica a 2 mila metri per un evento senza precedenti, realizzato...

COVID 19: SALGONO A 18 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

COVID 19: SALGONO A 18 I POSITIVI A CORTINA D’AMPEZZO

Il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina, aggiorna la comunità sull’evolversi dell’epidemia da Covid-19. “In questa settimana”, scrive Ghedina, “il numero di positivi al Covid-19 nel territorio di Cortina d’Ampezzo è passato da 17 a 18 casi (+1). Le persone in quarantena...

Gli interventi del Soccorso Alpino di oggi sabato 31 luglio 21

Gli interventi del Soccorso Alpino di oggi sabato 31 luglio 21

Attorno alle 10.40 la Centrale del Suem è stata allertata per un escursionista scivolato sul ghiaione tra forcella Erbandoi e la cima del Talvena. Risaliti alla posizione tramite messaggio whatsapp e dalle notizie ricevute, sul luogo dell'incidente è stato inviato l'elicottero del Suem di Pieve...

QUELLA VOLTA SUL K2:    CORTINA RICORDA L’IMPRESA DELL’AMPEZZANO LINO LACEDELLI

QUELLA VOLTA SUL K2: CORTINA RICORDA L’IMPRESA DELL’AMPEZZANO LINO LACEDELLI

Nato a Cortina d’Ampezzo, membro dello storico gruppo degli Scoiattoli, Lacedelli è stato il primo a raggiungere la vetta del Karakorum 2, insieme ad Achille Compagnoni. Sono passati sessantasette anni da quell’impresa straordinaria, che testimonia la passione radicata dell’uomo per la...

CADE CON LA MOUNTAIN BIKE A LIVINALLONGO

CADE CON LA MOUNTAIN BIKE A LIVINALLONGO

Attorno a mezzogiorno il Soccorso alpino di Livinallongo è intervenuto sotto la cima di Porta Vescovo per un ciclista tedesco caduto con la propria mountain bike. Sul posto per caso un soccorritore che aveva lanciato l'allarme. Una squadra ha raggiunto l'uomo, che aveva riportato un...

SOCCORSE QUATTRO GIOVANI SCOUT

SOCCORSE QUATTRO GIOVANI SCOUT

Alle 11.20 circa la Centrale del Suem ha allertato il Soccorso alpino del Centro Cadore per quattro scout che avevano smarrito il sentiero sotto i Brentoni, a Vigo di Cadore. Le quattro ragazze, dai 13 ai 16 anni, di Savignano sul Rubicone (FC), avevano passato la notte al Bivacco Spagnolli...

BIMBA CADE SUL SENTIERO E SI FERISCE ALLA TESTA AD AURONZO

BIMBA CADE SUL SENTIERO E SI FERISCE ALLA TESTA AD AURONZO

Alle 10.30 circa delle persone di passaggio hanno lanciato l'allarme al 118 per una bimba tedesca di 2 anni che, mentre con i genitori stava percorrendo il sentiero sotto le Tre Cime di Lavaredo, nei pressi di Forcella Lavaredo, era caduta riportando una ferita sulla testa. Mentre...

CORTINA D’AMPEZZO CELEBRA I 150 ANNI DALLA NOMINA DELLA PRIMA GUIDA ALPINA

CORTINA D’AMPEZZO CELEBRA I 150 ANNI DALLA NOMINA DELLA PRIMA GUIDA ALPINA

A Cortina la tradizione alpinistica nasce in tempi lontani e naturalmente, come parte della vita quotidiana nella valle. Furono i cacciatori infatti i primi a scalare le pareti più impervie alla cattura delle loro prede. Col tempo la necessità si trasformò in appassionata ambizione, fino a...

SCIVOLA SUL SENTIERO A LIVINALLONGO

SCIVOLA SUL SENTIERO A LIVINALLONGO

Verso le 13.40 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione del Settsass, dove un escursionista fiorentino era caduto lungo il sentiero, sbattendo la testa. Giunta sul posto l'eliambulanza ha sbarcato con un verricello, personale medico e tecnico di elisoccorso, che hanno...